it.phhsnews.com


it.phhsnews.com / Come vedere esattamente dove è stata scattata una foto (e mantenere la propria posizione privata)

Come vedere esattamente dove è stata scattata una foto (e mantenere la propria posizione privata)


I moderni smartphone (e molte fotocamere digitali) incorporano le coordinate GPS in ogni foto scattata. Sì, quelle foto che stai scattando hanno dei dati di posizione incorporati in esse, almeno per impostazione predefinita. È possibile nascondere queste informazioni quando si condividono foto sensibili online.

Trova le coordinate GPS

CORRELATO: Come rimuovere le informazioni personali nascoste Microsoft Office aggiunge ai documenti

Le coordinate GPS vengono memorizzate come " metadati "incorporati nei file fotografici stessi. Tutto quello che devi fare è visualizzare le proprietà del file e cercarlo. È un po 'come le informazioni potenzialmente incriminanti che possono essere archiviate insieme ai documenti di Microsoft Office o ai file PDF.

In Windows, tutto ciò che devi fare è fare clic con il pulsante destro del mouse su un file immagine, selezionare "Proprietà" e quindi fare clic su " Scheda "Dettagli" nella finestra delle proprietà. Cerca le coordinate di latitudine e longitudine sotto il GPS.

In macOS, fai clic con il pulsante destro del mouse sul file immagine (oppure Control + fai clic su di esso) e seleziona "Ottieni informazioni". Verranno visualizzate le coordinate di latitudine e longitudine sotto "Altro Info ".

Certo, potresti vedere queste informazioni con un'applicazione" EXIF ​​viewer ", ma la maggior parte dei sistemi operativi ha questa funzione integrata.

Le coordinate GPS non sono incorporate in ogni singola foto. La persona che ha scattato la foto potrebbe aver disabilitato questa funzione sul proprio telefono o rimosso manualmente i dettagli EXIF ​​in seguito. Molti servizi di condivisione di immagini online, ma non tutti, eliminano automaticamente i dettagli di geolocalizzazione per motivi di privacy. Se non vedi questi dettagli, sono stati rimossi (o mai inclusi) nel file immagine.

Abbina le coordinate a una posizione su una mappa

Queste sono le coordinate GPS standard, quindi hai solo bisogno per abbinarli a una posizione su una mappa per trovare dove è stata effettivamente scattata la foto. Molti servizi di mappatura offrono questa funzionalità: è possibile collegare le coordinate direttamente in Google Maps, ad esempio. Google offre istruzioni per la corretta formattazione delle coordinate per Google Maps.

Ricorda che si tratta solo di metadati e potrebbero essere simulati, ma è piuttosto raro che qualcuno si preoccupi di simulare i metadati anziché rimuoverli completamente. È anche possibile che la posizione GPS si spenga un po '. Un telefono o una fotocamera digitale potrebbero aver utilizzato la sua ultima posizione nota se non è stato possibile ottenere un segnale GPS aggiornato durante lo scatto della foto.

Come smettere di incorporare le coordinate GPS nelle foto

CORRELATI: Che cosa sono i dati EXIF ​​e Come posso rimuoverlo dalle mie foto?

Se si desidera disabilitare l'aggiunta completa dei dati GPS, è possibile accedere all'applicazione Fotocamera del telefono e disabilitare l'impostazione della posizione. È anche possibile rimuovere i dati EXIF ​​incorporati prima di condividere foto potenzialmente sensibili. Gli strumenti sono incorporati direttamente in Windows, Mac OS X e altri sistemi operativi, basta seguire la nostra guida per ulteriori dettagli.

CORRELATO: iOS ha anche permessi per le app: e sono probabilmente migliori di quelli di Android

Su un iPhone, vai su Impostazioni> Privacy> Servizi di localizzazione> Fotocamera, quindi seleziona "Mai" per l'opzione "Permetti accesso posizione". L'app Fotocamera non avrà accesso alla tua posizione e non sarà in grado di incorporarla nelle foto.

Su Android, questa procedura varia da telefono a telefono. Diversi produttori includono le proprie app Camera personalizzate e persino l'app Android 4.4 Camera funziona in modo diverso rispetto ad Android 5.0. Scorri le impostazioni rapide della tua app fotocamera o attiva la schermata delle impostazioni e cerca un'opzione che disabiliti questa funzione, oppure esegui una rapida ricerca sul Web per scoprire come disattivarla sul tuo telefono e sulla sua app fotocamera.

Tieni a mente, tuttavia, anche le coordinate GPS possono essere davvero utili. Ad esempio, con un servizio come Google Foto, Yahoo! Flickr, o Apple iCloud Photo Library, è possibile organizzare le foto e visualizzarle in base alla posizione in cui sono state scattate, semplificando la consultazione delle foto scattate in una determinata vacanza o in un punto di riferimento preferito. Puoi sempre eliminare le informazioni sulla posizione da soli se desideri condividere una foto: ecco perché così tanti servizi rimuovono automaticamente i dettagli di geolocalizzazione quando condividi la foto con qualcun altro.


I metadati EXIF ​​archiviati insieme alle foto includono anche altri dettagli. Ad esempio, è possibile vedere esattamente quale modello di fotocamera (o smartphone) è la persona utilizzata per scattare la foto. È anche possibile esaminare le impostazioni di esposizione e altri dettagli. Molti di questi dettagli non sono considerati sensibili come i dettagli della posizione GPS, anche se i fotografi professionisti potrebbero voler mantenere segreti i loro trucchi e le loro impostazioni.


Emoji è protetto da copyright?

Emoji è protetto da copyright?

Se sei in giro per fare shopping nel tuo negozio locale Walmart o Target, probabilmente avrai notato molti prodotti adornati con emoji, come il sorridente apparentemente onnipresente mucchio di cacca. Ti sei mai chiesto se puoi creare il tuo prodotto emoji? La semplice risposta a questa domanda è "forse", ma dipende dall'emoji che vuoi usare.

(how-top)

Come capire se il computer si sta surriscaldando e cosa fare a proposito di esso

Come capire se il computer si sta surriscaldando e cosa fare a proposito di esso

Il calore è il nemico di un computer. I computer sono progettati tenendo conto della dispersione del calore e della ventilazione, in modo che non si surriscaldino. Se si accumula troppo calore, il computer potrebbe diventare instabile, spegnersi improvvisamente o subire anche danni ai componenti. Ci sono un paio di motivi fondamentali per cui il computer può surriscaldarsi.

(how-top)