it.phhsnews.com


it.phhsnews.com / Come configurare la nuova autenticazione a due fattori meno codice di Google

Come configurare la nuova autenticazione a due fattori meno codice di Google


L'autenticazione a due fattori è un modo eccellente per assicurarsi che il tuo account sia sicuro, ma devi inserire un codice ogni volta è necessario effettuare il login può essere un vero dolore. Grazie alla nuova autenticazione "Prompt" code-less di Google, tuttavia, ottenere l'accesso al tuo account Google può essere molto più semplice: devi solo accedere al tuo telefono.

Essenzialmente, invece di inviare un codice, il nuovo "Prompt" invia una notifica push al tuo telefono chiedendo se stai tentando di accedere. Verifichi, e questo è più o meno così, automaticamente ti accede con la semplice pressione di un pulsante. E soprattutto, è disponibile sia per Android che per iOS (ma richiede l'app Google su quest'ultimo).

Per prima cosa, è necessario disporre dell'autenticazione a due fattori (o "Verifica in due passaggi" come spesso fa riferimento a Google) ad esso) abilitato sul tuo account. Per farlo, vai alla pagina di accesso e sicurezza di Google. Da lì, puoi abilitare la verifica in due passaggi nella sezione "Accesso a Google".

Una volta che tutto è stato configurato, o se hai già attivato 2FA, basta entrare nel menu 2FA e inserire la password. In questa pagina, ci sono una serie di opzioni diverse, inclusa l'opzione di default (qualunque cosa sia - per me è "messaggio vocale o di testo"), insieme al tuo elenco di 10 codici di backup. Per iniziare con il nuovo metodo di Google Prompt, scorri verso il basso fino alla sezione "Imposta secondo passo alternativo".

Ci sono varie opzioni qui, ma quella che stai cercando è "Prompt di Google". Fai clic sul Pulsante "Aggiungi telefono" per iniziare. Apparirà un popup che ti fornirà informazioni dettagliate su questa opzione: "Invece di digitare i codici di verifica, ricevi un messaggio sul telefono e tocca per accedere." Sembra abbastanza facile: fai clic su "Inizia . "

Nella schermata successiva, scegli il tuo telefono da un elenco a discesa. Vale la pena notare che questo richiede un telefono con una schermata di blocco protetta prima che funzioni, quindi se non lo usi già, ora è il momento di abilitarlo. Se sei un utente iOS, avrai bisogno dell'app Google da App Store.

Dopo aver selezionato il telefono (o il tablet) appropriato, vai avanti e fai clic su "Avanti". Questo invierà immediatamente un push notifica al telefono selezionato, chiedendoti di verificare che stai tentando di accedere.

Dopo aver toccato "Sì", riceverai una verifica sul PC. È abbastanza pulito.

Questo cambierà anche il secondo passaggio predefinito in Prompt di Google, il che ha molto senso perché è molto più semplice. Onestamente, vorrei poter usare questa opzione per ogni account su cui ho attivato 2FA. Dai, Google, prendi questo.


L'autenticazione a due fattori è un ulteriore livello di sicurezza che tutti dovrebbero utilizzare su tutti gli account che lo offrono. Grazie al nuovo sistema di prompt di Google, è molto meno fastidioso garantire che il tuo account Google sia il più protetto possibile.


In che modo la compressione della gamma dinamica cambia audio?

In che modo la compressione della gamma dinamica cambia audio?

La compressione della gamma dinamica viene utilizzata in tutto. La maggior parte degli editori audio ha un "effetto compressore" e il suo controllo può significare la differenza tra un mix amatoriale e di livello professionale. Per capire come funziona, dobbiamo vedere cosa fa esattamente. Compressione gamma dinamica Prima di tutto, questo non deve essere confuso con la generale "compressione audio", che è la compressione dei dati e copre cose come la conversione MP3 .

(how-to)

Passa dalla rete pubblica a quella privata in Windows 7, 8 e 10

Passa dalla rete pubblica a quella privata in Windows 7, 8 e 10

In Windows, quando ti connetti a una rete wireless, la registrerà come rete pubblica o privata . Le reti private sono fondamentalmente casa e lavoro, mentre le reti pubbliche sono altrove, di cui non ti fidi.A volte Windows rileva una rete privata come pubblica e viceversa. È possibile apportare manualmente alcune modifiche per garantire che non si condivida accidentalmente troppo su una rete pubblica o che si blocchi tutta la condivisione su una rete privata.I

(How-to)