it.phhsnews.com


it.phhsnews.com / Come configurare "Single Sign-On" su Apple TV

Come configurare "Single Sign-On" su Apple TV


La maggior parte delle caselle di streaming ha un enorme inconveniente: devi accedere a ciascuna app separatamente utilizzando le tue credenziali di abbonamento via cavo . Ma con una nuova funzionalità di tvOS 10, puoi effettuare l'accesso una volta e aver terminato. Ecco come configurarlo su Apple TV.

CORRELATO: Come configurare e configurare Apple TV

Il Single Sign-On, come viene chiamato, sembra davvero comodo (e lo è!), ma ci sono alcuni grossi avvertimenti da prendere in considerazione. In primo luogo, la tua Apple TV deve essere aggiornata a tvOS 10 (che probabilmente viene eseguita automaticamente fino a quando non hai modificato la funzionalità di aggiornamento automatico a un certo punto). In secondo luogo, è disponibile solo negli Stati Uniti. Funziona anche con un numero limitato di fornitori di servizi via cavo, nonché con un numero limitato di app (puoi visitare la pagina di supporto di Apple per visualizzare un elenco completo), anche se si spera che ne verranno aggiunti altri in futuro.

Se il tuo cavo o il provider satellitare è nella lista, quindi sei a posto. Iniziamo!

Apri le app Impostazioni dalla schermata principale.

Seleziona "Account".

Scorri verso il basso e fai clic su "Provider TV".

Seleziona "Accedi".

Dall'elenco fornito, seleziona il tuo fornitore di cavo o satellite. Se il tuo non è elencato, non puoi utilizzare il Single Sign-On.

Puoi selezionare il tuo indirizzo email già associato al tuo ID Apple o se utilizzi un indirizzo email separato per il tuo accesso via cavo, fai clic su su "Aggiungi nuovo".

Inserisci il tuo nome utente o indirizzo email associato al tuo login via cavo e poi premi "Continua" in basso.

Avanti, inserisci la tua password per quell'account e premi "Accedi"

Una volta effettuato l'accesso, puoi selezionare "Trova altre app".

Ti porterà in una pagina nell'App Store dove puoi visualizzare tutte le app di streaming che supportano Single Sign-On e il tuo provider via cavo o via satellite. Naturalmente, potrebbero esserci più app disponibili che supportano il tuo fornitore di servizi via cavo, ma non necessariamente supportano ancora il Single Sign-On.

Quando entri in un'app supportata e selezioni uno show TV o un film da guardare, otterrai un pop-up che chiede se l'app può utilizzare le informazioni sulla sottoscrizione via cavo. Seleziona "Permetti".

Questo è tutto ciò che c'è da fare! Naturalmente, ci saranno senza dubbio più fornitori via cavo e via satellite aggiunti all'elenco di supporto per il Single Sign-On in futuro, oltre a più app in streaming che trarranno vantaggio da questa nuova funzionalità. Molti dei grandi giocatori sono già in, quindi, quindi non dovresti avere troppi problemi a trovare un'app che supporti il ​​Single Sign-On.


Come inviare registrazioni audio su MMS su Android

Come inviare registrazioni audio su MMS su Android

La messaggistica di testo è ottima e tutto, ma non è sempre il modo più efficace per comunicare con un'altra persona. In effetti, alcuni potrebbero sostenere che il voice messaging è la migliore funzione di chat che non hai mai usato. Non lo discuterò, ma se sei interessato a provarlo tu stesso, ecco il modo migliore per farlo sul tuo telefono Android.

(how-top)

Che cos'è un file .DOCX e come è diverso da un file .DOC in Microsoft Word?

Che cos'è un file .DOCX e come è diverso da un file .DOC in Microsoft Word?

Per la maggior parte della sua lunga storia, Microsoft Word ha utilizzato un formato proprietario per il suo salvataggio file, DOC. A partire dal 2007 con la versione aggiornata di Word (e Microsoft Office), il formato di salvataggio predefinito è stato modificato in DOCX. Questa non era semplicemente una tarda versione "estrema" degli anni '90 del formato, che X in più rappresenta lo standard Office Open XML.

(how-top)