it.phhsnews.com


it.phhsnews.com / OTT spiega: quale formato file è migliore per le unità USB?

OTT spiega: quale formato file è migliore per le unità USB?


Recentemente mi è stato chiesto da un amico quale sarebbe stato il miglior formato di file che avrebbe formattato la sua unità USB. Quando ho iniziato a spiegarlo, mi sono reso conto che in realtà non era molto intuitivo e, a seconda della situazione, si consiglia di formattare l'unità in modo diverso. Dipende anche dalle dimensioni della chiavetta USB. Ad esempio, se si tratta di una piccola unità flash da 8 GB, è una decisione più semplice rispetto a quella che si ha con il Mio libro da 1 TB.

Dipende anche da quali sistemi operativi si desidera utilizzare l'unità USB. Sarà solo collegato alle macchine Windows? O avrai bisogno di accedervi su Mac e Windows ed essere in grado di leggere / scrivere da fastidiosi sistemi operativi?

In questo articolo, analizzerò le diverse opzioni disponibili per la formattazione di un'unità USB e ti indicherò anche alcuni post precedenti che ho scritto che ti illustrano passo passo il processo. Spero che ti fornisca una comprensione più chiara di quali sono i formati e i vantaggi e gli svantaggi di ogni formato.

Miglior formato di file per unità USB

Quindi iniziamo con la finestra di formattazione che tutti abbiamo imparato a conoscere in Windows. Quando fai clic con il pulsante destro del mouse su un'unità USB in Windows e scegli Formato, ottieni la seguente finestra di dialogo del formato:

Per impostazione predefinita, il file system per qualsiasi dispositivo USB esterno verrà impostato su FAT. È possibile fare clic sul menu a discesa e scegliere da un paio di file system: NTFS, FAT, FAT32 e exFAT .

Per impostazione predefinita, la maggior parte delle persone finisce con FAT e c'è una buona ragione per cui è impostata come predefinita. Prima di entrare in quello che è ogni formato, parliamo delle opzioni effettive che si ottengono quando si tenta di eseguire un formato.

- Se si tenta di formattare un disco rigido interno inferiore a 32 GB, verranno visualizzate le opzioni per NTFS, FAT e FAT32.

- Se si tenta di formattare un disco rigido interno di dimensioni superiori a 32 GB, verrà visualizzata solo l'opzione per NTFS.

- Se provi a formattare un dispositivo USB esterno inferiore a 32 GB, vedrai tutte le opzioni.

- Se provi a formattare e dispositivo USB esterno maggiore di 32 GB, vedrai solo NTFS e exFAT.

Ora che lo sai, la tua scelta finale è molto più facile dal momento che devi scegliere da un set limitato. Ora parliamo di ciò che ogni formato di file system realizza se lo scegli.

Formati di file system

Il file system FAT è l'impostazione predefinita perché è il formato di file system più compatibile in tutto il mondo. Puoi virtualmente garantire che utilizzando il formato di file system FAT, puoi collegare il tuo dispositivo a qualsiasi computer su cui sia in esecuzione qualsiasi sistema operativo o collegarlo a qualsiasi dispositivo elettronico o digitale e avere i tuoi dati leggibili.

Se si desidera la massima compatibilità con altri sistemi operativi e dispositivi hardware, la FAT è la scelta migliore. Ovviamente, non è possibile utilizzare FAT o FAT32 su un'unità USB superiore a 32 GB poiché il file system FAT supporta solo fino a 32 GB di volumi in Windows. Inoltre, la dimensione massima del file su un file system FAT è di 4 GB.

Il file system FAT è anche più veloce e occupa meno spazio sul dispositivo USB. Tuttavia, il file system FAT non ha una sicurezza integrata, quindi chiunque può leggere i file. FAT32 è migliore di FAT perché ha una dimensione di cluster più piccola e pertanto spreca meno spazio sul disco.

FAT32 è anche più robusto perché esegue il backup del settore di avvio. Fondamentalmente, è più probabile che tu perdi i tuoi dati usando FAT piuttosto che FAT32. Si noti che FAT32 può effettivamente supportare volumi fino a 2 TB, ma Windows limita le dimensioni a 32 GB, analogamente al FAT. È possibile utilizzare uno strumento separato per formattare un'unità USB in FAT32 di dimensioni superiori a 32 GB.

Quindi quando useresti NTFS? Se stai formattando un'unità con dimensioni superiori a 32 GB, avrai solo l'opzione per NTFS e exFAT. Solitamente NTFS è necessario solo per i dischi rigidi interni che eseguono il sistema operativo Windows. C'è un sovraccarico extra di cui hai bisogno solo se stai usando Windows. Tuttavia, se vuoi davvero una maggiore sicurezza, puoi leggere il mio post precedente sulla formattazione delle unità USB con NTFS.

Se stai formattando un'unità USB esterna, la scelta migliore è exFAT. Cosa c'è di così bello in exFAT? È fondamentalmente un mix delle buone caratteristiche di NTFS e FAT. Ha meno spese generali di NTFS e si sbarazza dei limiti di dimensione sui volumi e sui file presenti nel file system FAT.

Lo svantaggio principale di exFAT è che non è quasi compatibile come il formato di file FAT. Può essere letto solo su Windows XP e versioni successive (con service pack installati) e OS X Snow Leopard e versioni successive. Al di fuori di questi due sistemi operativi, non ci sono molti altri sistemi che supportano il file system exFAT.

Puoi usare exFAT su Linux, ma devi prima installare i driver exFAT. Se conosci il sistema che utilizzerai il dispositivo USB sui supporti exFAT, allora è la scelta migliore a causa dei vantaggi prestazionali e della mancanza di restrizioni sulle dimensioni.

Nota : un consiglio quando si usa exFAT: se possibile, formattare l'unità su un computer con OS X. Ho usato Windows 10 per formattare un'unità su exFAT, ma per qualche motivo non era leggibile su OS X. Quando l'ho fatto su OS X, era leggibile su Mac e PC.

Conclusione

Quindi, per abbattere e semplificare, ecco le opzioni e come dovresti procedere con la formattazione di un'unità USB. Fatemi sapere nei commenti se non siete d'accordo.

1. Qualsiasi cosa più piccola di 32 GB che non richiede alcuna sicurezza deve essere formattata in FAT o FAT32. Scegli FAT32 per ridurre lo spreco di spazio su disco e maggiore affidabilità.

2. Tutto ciò che è più grande di 32 GB che conosci sarà usato con i più recenti sistemi operativi per Mac e PC dovrebbe essere formattato in exFAT.

3. Qualsiasi cosa più grande di 32 GB che si desidera sia la più compatibile con altri dispositivi e sistemi operativi dovrebbe essere formattata in NTFS.

4. Infine, se si è tecnicamente inclini e l'unità è più grande di 32 GB, è ancora possibile formattare in FAT32 utilizzando gli strumenti citati nel post collegato sopra.

Raccontaci nei commenti come hai formato le tue unità USB e perché hai scelto il formato che hai scelto. Godere!


Come combinare testo da più celle in una cella in Excel

Come combinare testo da più celle in una cella in Excel

Se si dispone di un foglio di lavoro di grandi dimensioni in una cartella di lavoro di Excel in cui è necessario combinare il testo da più celle, si può respirare un sospiro di sollievo perché non è necessario ridigitare tutto quel testo. Puoi concatenare facilmente il testo. La concatenazione è semplicemente un modo elegante per dire "combinare" o "unire insieme" e c'è una funzione speciale CONCATENATE in Excel per fare ciò.

(how-to)

HTG recensisce la lampadina WeMo Smart LED: non è il futuro se le lampadine sono offline

HTG recensisce la lampadina WeMo Smart LED: non è il futuro se le lampadine sono offline

L'unica cosa che si trova tra te e le lampadine intelligenti di accesso remoto è un po 'di soldi, un po' configurazione, e una piccola passeggiata attraverso la nostra recensione per vedere se ne vale la pena. Continua a leggere mentre mettiamo a punto le lampadine Belkin WeMo Smart LED e mettiamo in risalto il bene e il male che vengono con l'aggiunta di lampadine in rete a casa tua.

(how-to)