it.phhsnews.com


it.phhsnews.com / Impedire a qualcun altro di utilizzare la propria connessione Internet wireless

Impedire a qualcun altro di utilizzare la propria connessione Internet wireless


Sospetti che un vicino stia usando la tua connessione Internet wireless? Potrebbe essere che la tua connessione Internet sia più lenta di quanto dovrebbe essere o che i tuoi dispositivi continuino a disconnettersi dal router. Qualcuno connesso al tuo router wireless può anche accedere alle cartelle condivise sulla tua rete, quindi il furto di dati è una vera minaccia. Fortunatamente, ci sono modi per rilevare connessioni sconosciute alla rete e modi per impedire loro di connettersi.

La difesa principale contro i leechers wireless sta rendendo sicuro il tuo router wireless. Anche se la maggior parte dei router wireless degli ISP ha password lunghe, qualcuno può comunque ottenere l'accesso semplicemente copiando la password stampata sul router wireless, poiché la maggior parte delle persone non modifica la password predefinita impostata dal proprio ISP.

Se si dispone di un router acquistato da soli, nessuno sarà in grado di utilizzare la password scritta sul router, a meno che non si modifichi la password predefinita. Parleremo di tutto questo di seguito. Parliamo prima di come rilevare le leechers wireless.

Rileva connessioni wireless non autorizzate

Esistono fondamentalmente due modi per rilevare tutti i dispositivi collegati al router wireless: controllare il router stesso o utilizzare un dispositivo già connesso alla rete per eseguire la scansione dell'intera rete. Preferisco quest'ultimo metodo perché è meno complicato, tuttavia, menzionerò entrambi i modi.

Il primo passo è quello di connettersi al router wireless dal browser web. Per fare ciò, devi digitare l'indirizzo IP per il tuo router. Se non lo sai, leggi il mio post su come determinare l'IP del tuo router wireless. Una volta che hai, devi effettuare il login usando il nome utente e la password.

Se non ricordi la password o non hai mai cambiato la password predefinita, questo è un problema. In entrambi i casi, consiglio di reimpostare il router wireless alle impostazioni predefinite di fabbrica e iniziare da zero. Può sembrare un compito monumentale, ma in realtà non lo è.

Innanzitutto, leggi il mio post su come resettare il tuo router wireless, che è abbastanza facile da fare. Quindi, non preoccuparti se non hai più i documenti per il tuo router perché puoi trovare la password predefinita sul router stesso o trovare password di router predefinite online.

Una volta che si è in grado di accedere al router, è possibile verificare quali indirizzi IP sono stati allocati sulla rete. Di solito, queste informazioni si trovano da qualche parte nella pagina principale e possono essere chiamate qualcosa come Dispositivi, La mia rete, Allocazione indirizzi IP, Dispositivi collegati, Stato wireless, Dispositivi connessi, Tabella Client DHCP, ecc. Dipende molto dal router che hai, ma dovresti vedere una lista come quella mostrata qui sotto.

La maggior parte dei nuovi router mostrerà anche il nome dei dispositivi, quindi è facile capire se il dispositivo è un telefono, tablet, stampante, telecamera IP, NAS, dispositivo di streaming, laptop o computer. Se non riesci a capire quale dispositivo è associato a un indirizzo IP, puoi sempre provare a incollare quell'IP nel browser web e vedere se carica una pagina web. Alcune stampanti, fotocamere, ecc. Avranno le proprie interfacce Web a cui è possibile connettersi tramite il browser.

Se tutto ciò è troppo complicato, un altro metodo per trovare i client connessi è utilizzare un'app per smartphone. Per i dispositivi Apple, raccomando Net Analyzer Lite e Fing Network Scanner. Fing è disponibile anche su Google Play Store.

Queste app sono in realtà migliori di quelle che passano direttamente al router la maggior parte del tempo perché possono fornirti ulteriori informazioni sul dispositivo. Fing può anche capire se hai una console sulla tua rete, il che è abbastanza interessante.

Ora dovrebbe essere abbastanza facile trovare un dispositivo che non dovrebbe essere connesso alla rete. Se questo è il caso, cosa puoi fare? Continua a leggere per scoprire come proteggere la tua rete wireless.

Secure Wireless Network

Il primo passo che dovresti fare se pensi che la tua rete sia stata compromessa è di resettare completamente il tuo router come menzionato prima o acquistare un nuovo router se quello attuale è vecchio. Se qualcuno fosse in grado di connettersi al router wireless, potrebbe anche aver compromesso il router e potrebbe essere in grado di monitorare tutte le attività sulla rete.

Il passo successivo è accedere al router e modificare immediatamente l'accesso predefinito per il router. Molte persone credono che impostare una password WiFi potente sia tutto ciò di cui hanno bisogno, ma non è questo il caso. È vero che per consentire a qualcuno di accedere al router, devono prima essere connessi alla rete wireless. Tuttavia, ci sono molte volte quando si hanno ospiti di cui non ci si può fidare pienamente che devono connettersi alla rete wireless per un breve periodo.

Amministratore del router

Una volta connessi, se si tratta del tipo di hacker, potrebbero provare a connettersi al router e provare il nome utente e la password predefiniti per accedere. Se non lo hai mai modificato, ora possono accedere al router e avere il pieno controllo della tua rete WiFi. Quindi cambia immediatamente la password di login del router.

Se è possibile modificare anche il nome utente, andare avanti e farlo. L'amministratore è il nome utente più comune assoluto sui router e la sua modifica rende molto più difficile per qualcuno l'accesso al router. Se si dispone di un router wireless da un ISP, anche il nome utente e la password per l'interfaccia di amministrazione del router vengono stampati direttamente sul dispositivo, quindi assicurarsi di modificarlo dai valori predefiniti.

Dovrai curiosare tra le varie impostazioni e pagine di configurazione poiché queste opzioni si trovano in luoghi diversi per diversi fornitori. Ora che hai cambiato le informazioni di login del router, il passaggio successivo è impostare la sicurezza wireless.

WPA / WPA2

Esistono tre modi principali per proteggere il router a questo punto: scegliendo tra la crittografia WEP, WPA e WPA2, disabilitando la trasmissione SSID e abilitando l'autenticazione MAC wireless. Sono fermamente convinto che sia davvero necessario utilizzare la crittografia WPA2 con una chiave lunga per essere molto sicuri, ma ad alcune persone piace prendere precauzioni aggiuntive e potrebbe valerne la pena se si dispone di informazioni molto sensibili memorizzate sui dispositivi.

Alcuni router rendono questo veramente facile per te, come la pagina delle impostazioni di sicurezza avanzate del router Verizon FIOS mostrata sopra. Dovresti usare solo WPA2, se possibile. WEP è molto insicuro e WPA può essere crackato abbastanza facilmente. Se sulla rete sono presenti dispositivi che non riescono a connettersi dopo aver configurato WPA2, è necessario selezionare l'opzione che dispone di WPA + WPA2 Personal . Assicurati di scegliere una lunga password. Si noti che non deve essere un gruppo di numeri casuali, simboli o lettere per essere sicuro. Una password complessa deve essere una lunga passphrase.

Se hai seguito i passaggi sopra riportati, reimpostando il router, configurando la password dell'amministratore e utilizzando WPA2, puoi essere certo che chiunque sia precedentemente connesso alla tua rete wireless sia ora disconnesso.

Se vuoi andare oltre, puoi leggere il mio post sulla disattivazione della trasmissione SSID, ma in realtà non rende la tua rete molto più sicura. L'abilitazione del filtraggio degli indirizzi MAC renderà la tua rete più sicura, ma renderà tutto molto meno conveniente. Ogni volta che desideri connettere un nuovo dispositivo alla tua rete, devi trovare l'indirizzo MAC per il dispositivo, accedere al router e aggiungerlo all'elenco dei filtri.

In conclusione, se sospetti attività insolite sulla tua rete, dovresti immediatamente seguire i passaggi sopra descritti. Ci sono possibilità che qualcuno stia monitorando il tuo computer se è connesso alla tua rete, quindi è meglio prevenire che curare. Se hai domande, pubblica un commento. Godere!


Perché sto ottenendo informazioni sulle specifiche della CPU diverse su Windows e Linux?

Perché sto ottenendo informazioni sulle specifiche della CPU diverse su Windows e Linux?

Se ti piacciono i test o solo il controllo delle specifiche hardware del tuo computer, potresti essere sorpreso di vedere che diversi sistemi operativi forniscono conflitti informazioni sul tuo hardware. Perché? Il post di Q & A di SuperUser di oggi aiuta a chiarire la confusione per un lettore interessato.

(how-to)

Come modificare la durata di Windows 10 visualizza le notifiche

Come modificare la durata di Windows 10 visualizza le notifiche

Per impostazione predefinita, le notifiche popup in Windows 10 rimangono attive solo per circa 5 secondi prima di essere inviate al Centro operativo. Se desideri che quelle notifiche rimangano sullo schermo un po 'più a lungo, è un cambiamento facile da fare. Devi solo sapere dove cercarlo. Windows 10 migliora il sistema di notifica di Windows aggiungendo il Centro operativo, una barra laterale che mostra le notifiche recenti e le azioni pratiche del sistema che puoi eseguire.

(how-to)