it.phhsnews.com


it.phhsnews.com / Tutto quello che sai sulla risoluzione dell'immagine è probabilmente sbagliato

Tutto quello che sai sulla risoluzione dell'immagine è probabilmente sbagliato


"Risoluzione" è un termine che la gente spesso gira intorno - a volte in modo errato - quando parla di immagini. Questo concetto non è in bianco e nero come "il numero di pixel in un'immagine." Continua a leggere per scoprire cosa non sai.

Come per la maggior parte delle cose, quando si analizza un termine popolare come "risoluzione" a un livello acedemico (o geek), scopri che non è così semplice come potresti essere stato indotto a credere. Oggi vedremo fino a che punto arriva il concetto di "risoluzione", parleremo brevemente delle implicazioni del termine e un po 'su cosa significhi maggiore risoluzione nella grafica, nella stampa e nella fotografia.

Quindi, Duh Le immagini sono fatte di pixel, vero?

Ecco come probabilmente ti è stata spiegata la risoluzione: le immagini sono una serie di pixel in righe e colonne e le immagini hanno un numero predefinito di pixel e immagini più grandi con dimensioni maggiori il numero di pixel ha una risoluzione migliore ... giusto? Ecco perché sei così tentato da quella fotocamera digitale da 16 megapixel, perché molti pixel sono uguali a quelli ad alta risoluzione, giusto? Beh, non esattamente, perché la risoluzione è un po 'più oscura di quella. Quando parli di un'immagine come se fosse solo un secchio di pixel, ignori tutte le altre cose che contribuiscono a rendere l'immagine migliore in primo luogo. Ma, senza dubbio, una parte di ciò che rende l'immagine "ad alta risoluzione" sta avendo molti pixel per creare un'immagine riconoscibile.

Può essere conveniente (ma a volte sbagliato) chiamare immagini con molti megapixel "alta risoluzione. "Poiché la risoluzione va oltre il numero di pixel in un'immagine, sarebbe più accurato chiamarla un'immagine con una risoluzione di pixel alta, o una densità di pixel alta . La densità dei pixel viene misurata in pixel per pollice (PPI) o talvolta punti per pollice (DPI). Poiché la densità dei pixel è una misura di punti rispetto a di un pollice, un pollice può avere dieci pixel in esso o un milione. E le immagini con una densità di pixel più alta saranno in grado di risolvere meglio i dettagli, almeno fino a un certo punto.

L'idea un po 'fuorviante di "alto megapixel = alta risoluzione" è una sorta di riporto dai tempi in cui le immagini digitali semplicemente non potevano t visualizzare un numero sufficiente di dettagli dell'immagine perché non c'erano abbastanza elementi per costruire un'immagine decente. Così, quando i display digitali iniziarono ad avere più elementi dell'immagine (noti anche come pixel), queste immagini erano in grado di risolvere più dettagli e dare un'immagine più chiara di ciò che stava accadendo. Ad un certo punto, la necessità di milioni e milioni di altri elementi dell'immagine non è più utile, poiché raggiunge il limite superiore degli altri modi in cui il dettaglio in un'immagine viene risolto. Incuriosito? Diamo un'occhiata.

Ottica, dettagli e risoluzione dei dati dell'immagine

Un'altra parte importante della risoluzione di un'immagine si riferisce direttamente al modo in cui viene catturata. Alcuni dispositivi devono analizzare e registrare i dati delle immagini da una fonte. Questo è il modo in cui vengono creati molti tipi di immagini. Si applica anche alla maggior parte dei dispositivi di imaging digitale (fotocamere reflex digitali, scanner, webcam, ecc.) Nonché a metodi analogici di imaging (come le fotocamere basate su pellicola). Senza entrare troppo nel gobbledygook tecnico su come funzionano le telecamere, possiamo parlare di qualcosa chiamato "risoluzione ottica".

Semplicemente detto, la risoluzione, per ogni tipo di immagine, significa " capacità di risolvere i dettagli . "Ecco una situazione ipotetica: compri un pantalone elegante, una fotocamera da super megapixel, ma hai problemi a scattare foto nitide perché l'obiettivo è terribile. Non riesci a focalizzarlo, e ci vogliono scatti sfocati che non hanno dettagli. Puoi chiamare la tua immagine ad alta risoluzione? Potresti essere tentato di farlo, ma non puoi. Puoi pensare a questo come a risoluzione ottica . Lenti o altri mezzi di raccolta di dati ottici hanno limiti superiori alla quantità di dettagli che possono catturare. Possono catturare così tanta luce in base al fattore di forma (un obiettivo grandangolare rispetto a un teleobiettivo), poiché il fattore e lo stile della lente lo consentono in modo più o meno chiaro.

La luce ha anche una tendenza a diffrarre e / o creare distorsioni di onde luminose chiamate aberrazioni . Entrambi creano distorsioni dei dettagli dell'immagine mantenendo la luce dalla messa a fuoco con precisione per creare immagini nitide. Le lenti migliori sono formate per limitare la diffrazione e quindi fornire un limite superiore superiore di dettaglio, indipendentemente dal fatto che il file di immagine di destinazione abbia la densità di megapixel per registrare i dettagli o meno. A Aberrazione cromatica, illustrata sopra, si verifica quando diverse lunghezze d'onda della luce (colori) si muovono a velocità diverse attraverso una lente per convergere su punti diversi. Ciò significa che i colori sono distorti, i dettagli sono possibilmente persi e le immagini vengono registrate in modo impreciso in base a questi limiti superiori della risoluzione ottica.

Anche i fotosensori digitali hanno limiti superiori di capacità, anche se è allettante che questo ha solo a che fare con megapixel e densità di pixel. In realtà, questo è un altro argomento oscuro, pieno di idee complesse degne di un articolo a parte. È importante tenere presente che ci sono strani compromessi per la risoluzione dei dettagli con sensori megapixel più alti, quindi andremo più in profondità per un momento. Ecco un'altra situazione ipotetica: puoi rimpicciolire la tua vecchia fotocamera da megapixel per una nuova di zecca con il doppio dei megapixel. Sfortunatamente, ne acquisti uno con lo stesso fattore di ritaglio della tua ultima fotocamera e corri nei guai quando scatti in ambienti poco illuminati. Si perdono molti dettagli in quell'ambiente e si devono riprendere le impostazioni ISO super veloci, rendendo le immagini sgranate e brutte. Il compromesso è questo: il tuo sensore ha fotositi, piccoli minuscoli recettori che catturano la luce. Quando impacchettate un numero sempre maggiore di photosite su un sensore per creare un numero di megapixel superiore, perdete i fotositi più grandi e più robusti in grado di catturare più fotoni, il che contribuirà a rendere più dettagli in quegli ambienti in condizioni di scarsa illuminazione.

A causa di questo affidamento su un limitato supporto di registrazione della luce e un'ottica limitata per la raccolta della luce, la risoluzione dei dettagli può essere ottenuta con altri mezzi. Questa foto è un'immagine di Ansel Adams, rinomata per i suoi successi nella creazione di immagini ad alta gamma dinamica utilizzando tecniche di schivata e bruciore e normali carte fotografiche e film. Adams era un genio nel prendere media limitati e usarlo per risolvere il maggior numero possibile di dettagli, eludendo efficacemente molti dei limiti di cui abbiamo parlato sopra. Questo metodo, oltre alla mappatura dei toni, è un modo per aumentare la risoluzione di un'immagine esaltando dettagli che altrimenti potrebbero non essere visualizzati.

Risoluzione dei dettagli e miglioramento dell'imaging e della stampa

Perché la "risoluzione" è tale un termine di ampio respiro, ha anche un impatto nel settore della stampa. Probabilmente siete a conoscenza del fatto che i progressi compiuti negli ultimi anni hanno reso i televisori e i monitor a definizione più alta (o perlomeno hanno reso i monitor e i televisori ad alta definizione più commercialmente fattibili). Le rivoluzioni della tecnologia di imaging simili hanno migliorato la qualità delle immagini in stampa, e sì, anche questa è "risoluzione".

Quando non stiamo parlando della stampante inkjet per ufficio, di solito parliamo di processi che creano mezzi toni, linetoni e forme solide in una sorta di materiale intermedio utilizzato per trasferire inchiostro o toner su un tipo di carta o substrato. O, più semplicemente, "forme su una cosa che mette l'inchiostro su un'altra cosa". L'immagine stampata sopra è stata probabilmente stampata con una sorta di processo di litografia offset, così come la maggior parte delle immagini a colori nei libri e nelle riviste di casa. Le immagini vengono ridotte a file di punti e inserite in alcune superfici di stampa diverse con alcuni inchiostri diversi e vengono ricombinate per creare immagini stampate.

Le superfici di stampa sono generalmente esposte con una sorta di materiale fotosensibile che ha una risoluzione propria . E uno dei motivi per cui la qualità di stampa è migliorata così drasticamente nell'ultimo decennio circa è la maggiore risoluzione di tecniche migliorate. Le moderne macchine offset hanno una maggiore risoluzione dei dettagli poiché utilizzano sistemi di imaging laser precisi controllati dal computer, simili a quelli della stampante laser per ufficio. (Esistono anche altri metodi, ma il laser è senza dubbio la migliore qualità dell'immagine.) Questi laser possono creare punti e forme più piccoli, più precisi e più stabili, che creano stampe migliori, più ricche, più uniformi e più ad alta risoluzione basate su stampare superfici in grado di risolvere maggiori dettagli. Prenditi un momento per guardare le stampe fatte di recente come quelle dei primi anni '90 e confrontarle con quelle moderne: il salto di qualità e la qualità di stampa sono abbastanza sconcertanti.

Non confondere monitor e immagini

Può essere abbastanza facile classificare la risoluzione delle immagini con la risoluzione del monitor. Non essere tentato, solo perché guardi le immagini sul tuo monitor, ed entrambe sono associate alla parola "pixel". Potrebbe essere fonte di confusione, ma i pixel nelle immagini hanno una profondità di pixel variabile (DPI o PPI, ovvero possono avere variabili pixel per pollice) mentre i monitor hanno un numero fisso di punti di colore controllati dal computer e controllati dal computer che vengono utilizzati per visualizzare i dati dell'immagine quando il computer lo richiede. In realtà, un pixel non è correlato a un altro. Ma possono entrambi essere chiamati "elementi immagine", quindi vengono entrambi chiamati "pixel". Detto semplicemente, i pixel nelle immagini sono un modo di registrare dati immagine, mentre i pixel nei monitor sono modi per mostra quei dati.

Che cosa significa? In generale, quando parli della risoluzione dei monitor, stai parlando di uno scenario molto più chiaro rispetto alla risoluzione dell'immagine. Mentre ci sono altre tecnologie (nessuna delle quali discuteremo oggi) che può migliorare la qualità dell'immagine - in poche parole, più pixel su un display si aggiungono alla capacità del display di risolvere i dettagli in modo più accurato.

Alla fine, puoi pensare alle immagini che crei come se avessero un obiettivo finale, il mezzo su cui le utilizzerai. Le immagini con una densità di pixel e una risoluzione di pixel estremamente elevate (immagini ad alto megapixel catturate da fotocamere digitali di fantasia, ad esempio) sono appropriate per l'uso da un mezzo di stampa molto denso (o "punto di stampa" denso, come un getto d'inchiostro o una macchina da stampa offset perché ci sono molti dettagli da risolvere per la stampante ad alta risoluzione. Ma le immagini destinate al web hanno una densità di pixel molto più bassa perché i monitor hanno una densità di circa 72 ppi pixel e quasi tutti superano il valore di circa 100 ppi. Ergo, solo una così grande "risoluzione" può essere visualizzata sullo schermo, tuttavia tutti i dettagli che sono stati risolti possono essere inclusi nel file immagine reale.


I semplici proiettili puntano a togliere da ciò che la "risoluzione" non è semplice come utilizzare file con molti e molti pixel, ma di solito è una funzione di risoluzione dei dettagli dell'immagine . Tenendo presente questa semplice definizione, ricorda semplicemente che ci sono molti aspetti per la creazione di un'immagine ad alta risoluzione, con la risoluzione in pixel che è solo uno di essi. Pensieri o domande sull'articolo di oggi? Fateci sapere su di loro nei commenti, o semplicemente inviare le vostre domande a .

Crediti immagine: Desert Girl di Bhagathkumar Bhagavathi, Creative Commons. Lego Pixel arte di Emmanuel Digiaro, Creative Commons. Lego Bricks di Benjamin Esham, Creative Commons. D7000 / D5000 B & W di Cary e Kacey Jordan, Creative Commons. Diagrammi di Abbertazione cromatica di Bob Mellish e DrBob, Licenza GNU tramite Wikipedia. Sensore Klear Loupe di Micheal Toyama, Creative Commons. Immagine di Ansel Adams in pubblico dominio. Offset di Thomas Roth, Creative Commons. LED RGB di Tyler Nienhouse, Creative Commons.


Come impedire temporaneamente al Mac di dormire

Come impedire temporaneamente al Mac di dormire

Supponiamo che avvii un grande download, quindi vai a letto. Quando ti svegli, ti rendi conto che il tuo Mac è andato a dormire prima di finire il lavoro. Non c'è un modo per fermarlo? Probabilmente sai che puoi entrare nelle Preferenze di Sistema del tuo Mac> Risparmio Energia e cambiare la frequenza con cui va a dormire.

(how-to)

Come potenziare il tuo Halloween come un professionista con un proiettore digitale

Come potenziare il tuo Halloween come un professionista con un proiettore digitale

Halloween è una di quelle feste che fa davvero risaltare il furbo di molti fanatici. C'è una vera e propria lista di cose da distribuire, modificare e valorizzare tutte alla ricerca di diventare la casa più spettrale del quartiere e lanciare la festa migliore. Continua a leggere, mentre ti rendiamo conto di quanto sia facile trasformare un proiettore digitale in un coltellino svizzero di fantastici trucchi di Halloween.

(how-to)