it.phhsnews.com


it.phhsnews.com / Quattro funzioni del server macOS ora integrate in High Sierra

Quattro funzioni del server macOS ora integrate in High Sierra


Il software server di Apple non è più quello di una volta. Una volta un investimento considerevole, in questi giorni macOS Server ti riporta solo a $ 20, un affare considerando tutte le funzionalità che ottieni.

O, almeno, le funzionalità che hai usato per ottenere. Perché con High Sierra, un sacco di funzionalità che una volta erano esclusive di macOS Server ora sono in bundle con macOS stesso. Dalle cartelle di Time Machine alla caching del contenuto, molte funzionalità utili sono diventate gratuite e integrate.

Gli utenti di server di lunga durata potrebbero chiedersi dove sono andate queste funzionalità, mentre chi non usa il Server potrebbe chiedersi quali nuove funzionalità ottenuto con l'alta Sierra. Ecco un breve rundown.

Configurazione avanzata di condivisione file

È strano, ma l'ultima versione di macOS Server non offre la condivisione di file di rete locale. Invece, tutto ciò che riguarda la condivisione dei file si trova in Preferenze di Sistema in Condivisione. Il riquadro delle preferenze presenta alcune nuove funzionalità avanzate, in precedenza esclusive per Server, al fine di facilitare questa transizione. Fai clic destro su una cartella condivisa, quindi fai clic su "Opzioni avanzate" per trovarli.

Il primo campo ti chiederà se stai condividendo su SMB, AFP o entrambi.

CORRELATI: APFS spiegato: Cosa È necessario conoscere il nuovo file system di Apple

AFP era il protocollo proprietario di Apple; SMB è il protocollo compatibile con Windows, open source, ora consigliato da Apple. AFP è incompatibile con APFS, il nuovo file system di Apple, quindi l'opzione sarà disattivata su unità APFS, come mostrato sopra. Se si condivide una cartella su un'unità macOS Extended (HFS +), si avrà comunque l'opzione per AFP.

È inoltre possibile consentire o bloccare gli utenti ospiti e consentire solo connessioni crittografate. Questo non è affatto una sostituzione completa delle funzionalità di quanto offerto da macOS Server, ma ottiene le principali funzionalità, ed è più di quanto non avessero prima gli utenti non-Server.

Condivisioni di rete Time Machine

CORRELATE: Come impostare il tuo Mac per agire come unità di Time Machine collegata in rete

Parlando delle opzioni avanzate: ora puoi configurare il tuo Mac come unità di Time Machine collegata in rete. Precedentemente era corretto eseguire un server Time Machine adeguato usando macOS Server, a meno che non si intendesse utilizzare una soluzione alternativa. Ora puoi semplicemente aprire Opzioni avanzate per una cartella e abilitare Time Machine.

Proprio così, tutti i computer della tua rete vedranno la tua cartella condivisa come una potenziale destinazione di Time Machine.

Potresti configurare un Time Machine dedicato server, oppure è possibile eseguire il backup reciproco dei Mac.

Cache di contenuto

CORRELATO: Come velocizzare i download su Mac, iPhone e iPad con Content Caching

Se vivi in ​​un casa con più dispositivi Apple, probabilmente stai utilizzando la larghezza di banda per scaricare gli stessi aggiornamenti, documenti multimediali e documenti iCloud per ogni singolo aggiornamento. Il caching dei contenuti accelera i download su tutti i dispositivi Apple archiviando tutto ciò che scarichi localmente, il che significa che scaricheranno quasi istantaneamente la seconda volta.

Abilitando questa funzione è necessario MacOS Server, ma con High Sierra puoi semplicemente andare su Preferenze di Sistema> Condivisione e abilitazione dell'opzione "Content Caching". Proprio così i tuoi dispositivi macOS, iOS e Apple TV avranno una cache locale con cui lavorare, dai download di iTunes agli aggiornamenti software.

Xcode Server è ora parte di XCode

Xcode è l'ambiente di sviluppo di Apple, ed è ampiamente utilizzato per realizzare software macOS e iOS. Un server Xcode consente a più persone di lavorare sullo stesso progetto contemporaneamente, e fino a poco tempo fa la creazione di un server Xcode richiedeva il server macOS.

Non più. La funzionalità Xcode Server ora si trova in Xcode stesso: basta fare clic su Xcode> Xcode Server nella barra dei menu e puoi abilitare la funzione.

Questa non è una sostituzione completa: ad esempio i repository Git non possono più essere localmente ospitati, ad esempio . Ma quella che era una funzionalità a pagamento ora è gratis, quindi suppongo che i pro e i contro.

Alcune funzionalità sono andate per sempre

Se fossi un fan dell'FTP, o della condivisione di file con iOS, ti starai chiedendo dove sono andati. Si scopre che se ne sono andati.

Per la condivisione di cartelle iOS, Apple consiglia agli utenti di utilizzare le opzioni di collaborazione integrate in Pages, Numbers e Keynote. Non è un sostituto preciso, ma è tutto ciò che hai ora.

Anche andato è FTP, un protocollo di lunga data che è notoriamente insicuro. Apple consiglia invece agli utenti di passare a SFTP; questo può essere abilitato in Preferenze di Sistema> Condivisione in "Accesso remoto". Questo è più comprensibile: l'FTP standard, che trasmette le password in chiaro, non ha realmente spazio sui server moderni.


Come assegnare la priorità a un determinato dispositivo sulla rete Wi-Fi di Google

Come assegnare la priorità a un determinato dispositivo sulla rete Wi-Fi di Google

Se si dispone di una grande quantità di dispositivi collegati alla rete, può essere difficile ottenere le velocità necessarie per giocare ai giochi online o scaricare media. Tuttavia, con Google WiFi, puoi dare la priorità a un dispositivo per ottenere le migliori velocità possibili su una rete altrimenti affollata.

(how-top)

Risoluzione dei problemi del Mac con queste opzioni di avvio nascoste

Risoluzione dei problemi del Mac con queste opzioni di avvio nascoste

La risoluzione dei problemi relativi a un Mac è diversa dalla risoluzione dei problemi di un PC, ma non quella diversa. Ecco come utilizzare le opzioni di avvio integrate del tuo Mac per testare l'hardware, avviare in modalità provvisoria, reinstallare macOS ed eseguire altre attività di sistema. Per accedere a uno di questi strumenti, devi prima chiudere o riavviare il tuo Mac.

(how-top)