it.phhsnews.com


it.phhsnews.com / La frammentazione non è colpa di Android, è la

La frammentazione non è colpa di Android, è la


È il 2017, e continuo a vedere persone che criticano Android per "frammentazione". Ciò dà ad Android in generale un brutto nome e voglio chiarire i fatti: questa non è colpa di Google o di Android. È colpa del tuo produttore.

Mentre da un po 'di tempo si parlava di un problema, un recente articolo del Boy Genius Report mi ha fatto pensare a questo titolo, esasperato dal titolo "Nessun utente iPhone può nemmeno immaginare di gestire ciò che gli utenti Android hanno tollerare". Voglio mettere le cose in chiaro: questo tipo di pensiero non è solo ingiusto per Android, è fuori scala sbagliato.

Cos'è la frammentazione?

Fondamentalmente, quando le persone parlano di frammentazione, si riferiscono alla diffusione delle versioni Android ancora in esecuzione sui dispositivi "in the wild", perché il tasso di adozione della nuova versione di Android è molto più lento di quello di iOS. In realtà, è sensato - ci sono una manciata di iPhone, ma centinaia di diversi telefoni Android, da una varietà di produttori, e non tutti aggiornano alla versione più recente allo stesso tempo.

Maggio 2017 Numeri di distribuzione Android

Quindi, quando parliamo di "frammentazione" di Android come svantaggio rispetto a iOS, suggerisce che c'è un problema con Android, lo sviluppo del software o il programma di aggiornamento in generale. Articoli come quello di Boy Genius Report indicano che il problema viene da Google, il che non è il caso. Da quando Google ha acquistato Android, la società è stata responsabile della diffusione degli aggiornamenti alla piattaforma. E sebbene sia stato un vero e proprio fallimento nella sua infanzia, negli ultimi anni Google ha adottato un approccio molto più strutturato agli aggiornamenti del sistema operativo per Android. In effetti, è quasi ora.

Ma eccoci qui, comportandoci come Android ha un problema di aggiornamento, quando non è così. L'argomento principale contro Android quando si tratta di aggiornamenti è il confronto con Apple e l'iPhone. "Ma quasi l'80% degli iPhone utilizza l'ultima versione di iOS!" Sento dire la gente. Ma questo non è affatto un argomento, a meno che non sia fatto abbastanza . Consentitemi di spiegare

Numeri di distribuzione iOS dal 20 febbraio 2017.

Confronto tra mele e mele

Fondamentalmente, Apple produce l'iPhone e anche iOS. Invia aggiornamenti direttamente su iPhone. Apple è l'unica responsabile dell'aggiornamento del proprio hardware utilizzando il proprio software. Non funziona allo stesso modo per Android. Se vuoi davvero un confronto equo, è l'hardware / software di Google rispetto all'hardware / software Apple. In altre parole, è Pixel / Nexus contro iPhone.

Questo è l'unico vero confronto che può essere usato correttamente: è un confronto tra mele e mele, per mancanza di una migliore analogia. La posizione ufficiale di Google sugli aggiornamenti di Nexus e Pixel è piuttosto semplice: questi telefoni ricevono gli aggiornamenti della versione di Android per "almeno 2 anni da quando il dispositivo è diventato disponibile sul Google Store" e gli aggiornamenti di sicurezza "per almeno 3 anni dal primo dispositivo è diventato disponibile sul Google Store, o almeno 18 mesi dopo la vendita del dispositivo da parte di Google Store, a seconda di quale è più lungo. "Questo è direttamente dalla bocca di Google.

Periodi di aggiornamento di Google Pixel.

Ciò significa in base alle regole attuali Google supporta tre generazioni di dispositivi Nexus / Pixel: Nexus 6, 6P e 5x, nonché Pixel e Pixel XL. E sì, l'ecosistema Android è più grande di quello, ma questi dispositivi sono in realtà solo opzioni alternative: Google ha tutte le opzioni telefoniche di Apple, e sono tutti aggiornati.

Al contrario, Apple è in realtà meno trasparente con le tempistiche e gli impegni di aggiornamento. Cinque generazioni di Apple iPhone eseguono il software più recente (iOS 10): iPhone 5, 5C, 5S, 6, 6 Plus, 6S, 6S Plus, SE, 7 e 7 Plus. La scritta è sul muro per l'iPhone 5, ma al momento della scrittura è ancora supportata, quindi la sto elencando qui e non mi fido delle speculazioni.

Quando abbatti i numeri e confronti le date di rilascio, ciò significa l'iPhone 5, che è stato rilasciato nel settembre del 2012, è stato attivamente supportato per quasi cinque anni. Il Nexus 6, d'altra parte, è stato rilasciato due anni dopo l'iPhone 5 novembre 2014 ed è il modello più vecchio supportato da Google.

Periodi di aggiornamento di Google Nexus.

Ovviamente, Apple aggiorna anche gli aggiornamenti del sistema operativo su hardware meno recenti, quindi il livello effettivo dei dispositivi di supporto ricevuti è discutibile - si potrebbe anche dire che è leggermente frammentato, ma questa è una linea che non faccio Penso che vogliamo attraversare qui. Almeno con Google, si tratta di aggiornamenti completi o aggiornamenti di sicurezza, niente in mezzo.

Detto questo, in un confronto diretto, i dispositivi Apple hanno in genere un supporto più lungo rispetto ai telefoni Nexus o Pixel. Ma questo non è un argomento su chi ha il supporto migliore o più lungo. Si tratta di una presunta "frammentazione".

Ora, c'era un sacco di informazioni da caricare su di te in una volta, e prometto che era per una buona ragione. Avevo bisogno di dipingere un'immagine chiara di Google Android rispetto a iOS - quella cosa da mele a mele di cui parlavamo prima.

Quindi, chi causa "frammentazione?"

Se Google rilascia aggiornamenti in tale in modo tempestivo, perché sono così tanti i telefoni recenti che eseguono vecchie versioni di Android? Samsung, LG, Huawei, HTC, Motorola e altri produttori sono quelli da incolpare per la frammentazione, e dovrebbero essere quelli ritenuti responsabili.

In sostanza, quando Google termina una nuova versione di Android, viene spedito su chip produttori (Qualcomm, Samsung, ecc.) in modo che possano creare driver. Da lì, va agli OEM (Samsung, HTC, LG, ecc.) In modo che possano aggiungere tutti i campanelli / fischietti al sistema operativo. Infine, deve colpire i corrieri in modo che possano approvare l'aggiornamento. Mentre molti utenti amano incolpare i corrieri per problemi di aggiornamento, non è quello il punto in cui la maggior parte del blocco è-inizia con i produttori.

A causa della natura open source di Android, ogni produttore può scaricare il codice sorgente e aggiungere le proprie funzionalità , pelli, app e altro ancora. Di conseguenza, la maggior parte dei produttori impiega molto più tempo per creare aggiornamenti Android per i propri dispositivi rispetto a Google. Il motivo per cui richiede più tempo è duplice:

  • La maggior parte dei produttori ha un sacco di codice che deve essere aggiunto ad Android per introdurre tutte queste nuove funzionalità e
  • Ogni produttore ha più dispositivi da sviluppare.

Quando Per quanto riguarda quest'ultimo, l'economia entra in gioco qui: decidere quali dispositivi supportare continuamente e quanto grande è il team da dedicare a tale compito. E richiede pianificazione perché costa denaro. Se un telefono non ha venduto come previsto, il suo supporto non sarà così grande, perché non ci sono tanti soldi giustificabili da dedicare.

Ad esempio, a un certo punto, Samsung deve decidere che tipo di durata di vita lo S7 merita di avere - tutto mentre stava progettando l'S8, così come continuare a sviluppare per le piattaforme più vecchie come la S6. È un atto di giocoleria, e ci vuole un sacco di tempo e di pianificazione.

Ma ecco la cosa: Apple e Google devono fare la stessa cosa. E a questo punto, entrambi hanno fatto un lavoro esemplare di fornire aggiornamenti a diversi dispositivi contemporaneamente. Gli altri produttori di Android dovrebbero prendere nota, e questa è la ragione principale per cui l'intera conversazione sulla frammentazione è stata in primo luogo. Apple fa semplicemente sembrare cattiva la maggior parte dei produttori di Android.

Per dirla in modo un po 'più chiaro, non c'è ragione per cui un gigante come Samsung non possa fare la stessa cosa. Se Apple e Google possono farlo entrambi, non c'è motivo per cui Samsung non possa farlo. Infatti, Google consente ai suoi partner, aziende come Samsung, di accedere in anteprima al codice base di Android in modo che possano effettivamente iniziare a sviluppare gli aggiornamenti per le varie linee di telefoni mesi prima che questo software sia disponibile al pubblico su Nexus o Pixel telefoni.

Per fare un passo avanti, Google ha recentemente annunciato "Project Treble", un nuovo sforzo per semplificare il processo di aggiornamento a livello di chip maker. Mentre è bello vedere che Google sta compiendo passi avanti verso aggiornamenti più veloci, questo nuovo programma non avrà davvero molto a che fare con i produttori o i vettori, ma semplifica gli aggiornamenti per il primo passo di cui abbiamo parlato prima. Ars Technica ha in realtà un eccellente articolo su Treble, che cosa significa e perché affronta solo un terzo dei problemi di aggiornamento di Android.

Ma sì, non ci sono scuse. Android non è frammentato, Samsung è frammentato. HTC è frammentato. LG è frammentato. Motorola è frammentato. Ma se lo paragonerai a iOS, perlomeno confrontalo in modo equo: gli "iPhone" di Google ricevono aggiornamenti regolarmente e per un lungo periodo.

I produttori di Android sono solo pigri e non lo prendono abbastanza sul serio da averli acquistati il loro dispositivo. Se lavori per i tuoi soldi, e presumo che tu faccia, e tu scelga di spendere quei soldi su uno smartphone di un certo produttore, allora devi a te per fornire aggiornamenti tempestivi e coerenti. Periodo.

Ma, allo stesso tempo, se ti stai ancora lamentando di come il tuo telefono Samsung non sia sull'ultima versione di Android, avresti dovuto saperlo. Ingannami una volta, vergognati; prendermi in giro per sette anni ... avrei dovuto comprare un Pixel. Vota con il tuo portafoglio. E per l'amore di tutto ciò che è santo, stop fingendo come Android sia intrinsecamente inferiore a iOS a causa della frammentazione.


Quando si tratta di Android, nella sua forma più pura è come iOS. Proprio come gli utenti iPhone possono scegliere l'iPhone o l'iPhone Plus, gli utenti Android hanno solo due scelte reali per evitare problemi di aggiornamento: Pixel o Pixel XL. Per quanto gli utenti di Android amano la scelta, vedo davvero questa come un'illusione - l'unica scelta che si ha davvero è se supportare o no i produttori che non ti supportano.


Come disattivare la Correzione automatica per la tastiera Bluetooth del tuo iPad

Come disattivare la Correzione automatica per la tastiera Bluetooth del tuo iPad

Le funzionalità per cui ci divertiamo quando utilizziamo correzioni automatiche su tastiera e auto-maiuscole diventano rapidamente ostacolo se stai usando una tastiera fisica con il tuo dispositivo iOS. Diamo un'occhiata a come disattivare rapidamente tali funzioni in modo che la tua tastiera fisica funzioni come ti aspetti.

(how-top)

Photoshop vale i soldi?

Photoshop vale i soldi?

Per anni, l'unico modo per ottenere Photoshop è stato quello di pagare centinaia di dollari in anticipo per una licenza, o portare agli angoli più oscuri di Internet e dei pirati una versione screpolata. Ora, attraverso Adobe Creative Cloud, puoi ottenere Photoshop a $ 9,99 al mese. Sentiti libero di inserire le tue tazze di caffè, pinte di birra, pugno di baguette o altro confronto di prezzo qui.

(how-top)