it.phhsnews.com


it.phhsnews.com / Quanto migliori sono i dissipatori di calore aftermarket rispetto ai dispositivi di raffreddamento di Intel Stock

Quanto migliori sono i dissipatori di calore aftermarket rispetto ai dispositivi di raffreddamento di Intel Stock


Costruire un PC da gioco è una proposta costosa, anche sul lato "di valore" di cui stiamo parlando $ 500 per una nuova macchina. Spesso i pizzicori rinunciano a degli extra non necessari. E dal momento che la maggior parte delle CPU ha un dispositivo di raffreddamento giusto nella confezione, perché preoccuparsi di un grande dispositivo di raffreddamento aftermarket, specialmente se non si vuole overclockare qualcosa?

Abbiamo deciso di quantificare questo sentimento: sappiamo che i dispositivi di raffreddamento aftermarket sono migliori, ma come molto sono migliori? Abbiamo allestito il nostro banco di prova, abbiamo acquisito una famosa CPU Intel e abbiamo confrontato i dissipatori di serie con un dispositivo di raffreddamento della CPU espanso di base di Cooler Master. Questa non è un'indagine esaustiva, ma dovrebbe essere in grado di dimostrare il beneficio che un investimento extra all'inizio del tuo PC può fare.

L'installazione di test

Il nostro banco di prova utilizza il caso ATX Coretake di Thermaltake, che è fondamentalmente una parete di acciaio sospesa con aria aperta su quattro lati. Con la finestra di plexiglass rimossa, non c'è praticamente nulla intorno all'area di montaggio della CPU oltre ai DIMM RAM e alla scheda grafica sottostante. Ciò significa che lo stiamo testando all'aria aperta, piuttosto che in un caso chiuso, ma l'ambiente è stato mantenuto lo stesso per ogni test, quindi non dovrebbe influire sulla nostra conclusione di base, basta sapere che i valori di temperatura saranno diversi a seconda del CPU, custodia e dispositivi di raffreddamento specifici utilizzati.

La nostra CPU di test è Intel Core i7-7700K, un modello popolare per i giocatori e gli appassionati di prestazioni generali. Con il socket LGA1151 ampiamente utilizzato, è una buona opzione di test per questa build, dal momento che una vasta gamma di dispositivi di raffreddamento aftermarket è compatibile con esso. Il 7700K è in realtà una delle poche CPU sul mercato che non viene fornito con un proprio dispositivo di raffreddamento nella confezione, ma abbiamo acquistato due dispositivi di raffreddamento separati per ragioni di comparazione. (Il suo fratello non overclockabile, l'i7-7700, è dotato di un dispositivo di raffreddamento di serie.)

Raffreddatore di piccole dimensioni Intel Small

Questo piccolo dissipatore con ventola da 80 mm montato sopra è il codice E97379. È una soluzione estremamente semplice, fornita dal produttore di componenti OEM Foxconn e, a questo punto, probabilmente installata in milioni di desktop. Se hai acquistato un dissipatore Intel negli ultimi dieci anni o giù di lì, probabilmente sei il proprietario di questo dispositivo di raffreddamento.

La stessa Intel è passata a un design leggermente più robusto per la sua generazione più recente di dispositivi di raffreddamento di serie (vedi sotto), ma da questo uno è così prevalente, abbiamo deciso di includerlo nel nostro confronto per motivi di completezza.

Si dà il caso che Intel sia passata a un design più capace. Mentre il piccolo dissipatore di riserva manteneva la CPU 7700K a un rispettabile 31 ° C al minimo, la temperatura scattava fino a 100 gradi (il valore "TJmax" per questa CPU, dove inizia attivamente a limitare le proprie prestazioni per compensare in modo sicuro il calore) quasi subito. Ci sono voluti solo quattordici secondi di test di riferimento per portare la temperatura al massimo consentito dal produttore su un core. Il rumore è notevole grazie alla piccola ventola ad alto RPM, ma probabilmente non così male da essere distratto da esso con un case completamente chiuso.

Dovevamo provare sessioni estese di gioco o altri rendering visivi con questa configurazione , il processore probabilmente comprometterebbe la sua sicurezza e spegnerebbe il sistema dopo circa un'ora. Ancora una volta, questa combinazione di CPU ad alta potenza e minimo raffreddamento della CPU non è raccomandata da Intel, ma mostra quanto facilmente il vecchio design del radiatore di serie possa raggiungere il suo limite di prestazioni. Dopotutto, questo articolo è stato in realtà ispirato dal mio piuttosto vecchio PC di casa (usando lo stesso dispositivo di raffreddamento E97379 su una CPU con cui era in dotazione) spesso surriscaldamento e spegnimento durante i giochi intensi, rendendo necessario un aggiornamento.

Intel's New, Large Stock Cooler

Questo design più avanzato di Intel è probabilmente quello che hai ricevuto gratuitamente con un processore della serie Core che utilizza LGA 1151 negli ultimi due anni. È il numero di parte TS15A e, sebbene utilizzi lo stesso design cilindrico con la ventola montata in alto come refrigeratore più piccolo, il dissipatore di calore è tre o quattro volte più grande, creando un'area di raffreddamento estremamente estesa. La stessa ventola sembra avere le stesse dimensioni, ma è in grado di raggiungere un RPM molto più alto sotto carico (ed è facilmente tre volte più forte del più piccolo dispositivo di raffreddamento). Anche il composto termico pre-applicato al radiatore è diverso, essendo molto più fluido e spalmabile rispetto al tipo sul radiatore più piccolo.

Al minimo standard, il più grande dispositivo di raffreddamento Intel ha mantenuto la CPU a 27 gradi Celsius più confortevoli. Quando messo sotto carico con un benchmark della CPU, ha raggiunto una temperatura del nucleo superiore stabile di 72 gradi Celsius in 22 secondi. È molto lontano dalle prestazioni dei campioni del mondo, ma è ben lontano dal valore TJmax e da qualsiasi causa di allarme.

Il dispositivo di raffreddamento più grande è una soluzione molto più robusta, e anche in un caso chiuso con flusso d'aria decente, dovrebbe essere in grado per eseguire giochi avanzati o attività multimediali per ore senza subire il rallentamento. Ma un caso ristretto (come una costruzione Mini-ITX), una cattiva configurazione del flusso d'aria o semplicemente un ambiente caldo potrebbero rendere le cose un po 'più difficili.

Un refrigeratore economico Cooler principale Aftermarket

Il Master Cooler Hyper 612 è un discreto design tipico per un dispositivo di raffreddamento aftermarket della CPU: sei grandi heat pipe in rame dalla piastra della CPU fino al dissipatore di calore, che ha approssimativamente un miliardo di strati di metallo sottile per dissipare il calore e una grande ventola da 120mm per scacciarla. Funziona sugli stessi principi termodinamici di base dei dispositivi di raffreddamento delle scorte, solo su una scala molto più grande, riempiendo lo spazio disponibile attorno alla sezione CPU della scheda madre e un caso ATX di dimensioni standard per l'avvio.

Ci sono più dispositivi di raffreddamento avanzati là fuori per essere sicuri, per non parlare delle varie opzioni di raffreddamento liquido. Ma questo costa solo $ 35 ed è ben recensito, quindi rende un aggiornamento logico e parsimonioso per i giocatori.

L'installazione, tuttavia, è meno intuitiva. Mentre i raffreddatori di riserva relativamente leggeri devono semplicemente essere avvitati in quattro punti: puoi farlo con le dita se sono agili: l'Hyper 612 ha bisogno di una piastra di ritenzione in plastica sul lato opposto della scheda madre e un elaborato rinforzo incorporato attorno al socket della CPU. Ciò significa sollevare la parte posteriore del case del computer e tutti i cavi o i dischi rigidi che si intromettono. Poiché questo modello è progettato per adattarsi a un'ampia varietà di progetti di CPU AMD e Intel, è necessario seguire da vicino le istruzioni per allineare correttamente i vari fori e slot della staffa. A differenza del composto termico pre-applicato su entrambi i dispositivi di raffreddamento Intel, Cooler Master lascia la piastra di contatto in rame spogliata ad eccezione di una pellicola protettiva, e dovrai applicare manualmente il composto termico con marchio Master Cooler incluso. Infine, potrebbe essere necessario rimuovere alcuni cavi in ​​eccesso o componenti vicini come i DIMM RAM per ottenere tutto correttamente assemblato, reinstallandoli con cura dopo aver finito.

Quindi, cosa ti costa $ 35 e circa mezz'ora di installazione? Il Cooler Master in realtà lascia la CPU inattiva a un 28 gradi Celsius leggermente più alto, quindi rapidamente spara fino a 68 gradi sotto il carico del benchmark. Non ci vuole molto perché questo accada - circa cinque secondi - ma una volta lì, il Cooler Master si è decisamente rifiutato di lasciare che la CPU diventasse più calda per tutta la durata del test. La stabilità è impressionante, anche se il vantaggio termico effettivo per il refrigeratore più grande è solo del sei percento circa. E, con una ventola più grande che spinge più aria su una superficie più ampia, il Cooler Master è significativamente più silenzioso di entrambi i grandi e piccoli dissipatori Intel.

Sulla base di questi risultati, il Cooler Master è incrementalmente migliore rispetto al più recente dispositivo di raffreddamento di serie Intel e notevolmente migliorato rispetto al suo design più piccolo e vecchio. La differenza probabilmente non vale la pena se si dispone del più potente dispositivo di raffreddamento Intel (a meno che non si desideri eseguire un overclock o ridurre il rumore), ma vale sicuramente la pena di eseguire l'aggiornamento dal dispositivo di raffreddamento più piccolo.

The Verdict

davvero bisogno di un dispositivo di raffreddamento aftermarket? Se la tua unica alternativa è un vecchio design meno capace come il piccolo dispositivo di raffreddamento Intel sopra, allora sì, lo consiglierei sicuramente. Non li abbiamo a portata di mano per i test, ma i pacchetti gratuiti di AMD e i produttori di PC aziendali come Dell non sembrano che farebbero molto meglio.

Ma se stai utilizzando un processore più recente con un altro design avanzato del dispositivo di raffreddamento, hai più opzioni. Con il dissipatore di calore espanso nel più grande dispositivo di raffreddamento Intel che mantiene la CPU a una distanza confortevole dalla temperatura massima consigliata, un aggiornamento è in qualche modo meno necessario. Il dispositivo di raffreddamento "Wraith" di AMD, incluso nei nuovi modelli di CPU Ryzen, sarebbe una versione aggiornata comparabile. Assicurati di sapere quale dispositivo di raffreddamento di riserva stai ricevendo quando ordini una nuova CPU.

Per coloro che intendono fare un overclocking, o semplicemente vogliono un po 'più di flessibilità nella loro configurazione termica, un aggiornamento economico è sicuramente un vantaggio. Per metà del prezzo di un nuovo gioco, otterrai una riduzione delle temperature estremamente affidabile e un margine di errore molto più ampio per l'espansione delle prestazioni, per non parlare del rumore ridotto. Dovrai stare attento con dimensioni e compatibilità, ovviamente, per assicurarti che il dispositivo di raffreddamento aftermarket che scegli sia compatibile con la tua CPU e in grado di adattarsi fisicamente al case del tuo computer.


Come cambiare lo sfondo della schermata di login su Windows 10

Come cambiare lo sfondo della schermata di login su Windows 10

Puoi facilmente impostare qualsiasi immagine che ti piace come sfondo della schermata di login su Windows 10. Ciò è stato complicato nella versione iniziale di Windows 10, ma Microsoft ha semplificato l'aggiornamento Anniversary. Vai a Impostazioni> Personalizzazione> Blocca schermo e attiva l'opzione "Mostra immagine di sfondo dello schermo bloccato sullo schermo di accesso" qui.

(how-top)

Quali sono le app per dispositivi mobili Photoshop Express, Fix, Mix e Sketch?

Quali sono le app per dispositivi mobili Photoshop Express, Fix, Mix e Sketch?

L'approccio di Adobe alle app mobili sembra essere "Più, meglio". Al momento, sono disponibili cinque applicazioni con marchio Photoshop per iOS e Android. Comprendono: Photoshop Express (iOS, Android). Photohop Fix (iOS, Android). Photoshop Mix (iOS , Android). Photoshop Sketch (iOS, Android). Photoshop Lightroom CC (iOS, Android).

(how-top)