it.phhsnews.com


it.phhsnews.com / Come scegliere l'hub USB perfetto per le tue esigenze

Come scegliere l'hub USB perfetto per le tue esigenze


Rispetto alla complessità dell'acquisto di una nuova scheda grafica o allo scambio della tua scheda madre, l'acquisto di un hub USB è sicuramente un acquisto semplice; ma ciò non significa che dovresti semplicemente prendere il primo dallo scaffale del tuo negozio di elettronica locale. C'è un'enorme discrepanza tra qualità costruttiva, caratteristiche e persino sicurezza tra i diversi modelli. Continua a leggere mentre ti mostriamo ciò che ti serve per ottenere i migliori risultati e trovare l'hub più adatto alle tue esigenze.

Cos'è un hub USB e Perché ne voglio uno?

Anche se siamo cresciuti ben oltre i giorni di computer desktop che arrivano dotati solo di poche porte USB (non è raro che i computer abbiano ora 4-6 + sul retro e 2-4 sul fronte del case), molti di noi sono anche riusciti ad acquisire molti dispositivi basati su USB dispositivi. Non è raro che un utente domestico abbia una tastiera, un mouse, una stampante, uno scanner e lettori di schede di memoria USB, oltre a cavi di ricarica / sincronizzazione per iPod, telefoni, lettori di e-book e altri dispositivi portatili. Anche se è possibile riutilizzare lo stesso cavo mini USB per alcuni dispositivi, è fin troppo facile legare molte porte USB piuttosto rapidamente. Fattore nella posizione del tuo computer fisico rispetto al tuo spazio di lavoro e può diventare rapidamente impossibile (perché le porte sono piene) o scomodo (perché il computer si trova sotto la tua scrivania) per collegare più dispositivi. Per quanto riguarda gli utenti di computer portatili, possono semplicemente dimenticarlo quando si tratta di abbondanza o di porte. Tutti noi vogliamo computer portatili super slim e super leggeri che lasciano poco spazio a un'armata di porte USB. Uno dei nostri quaderni ultra-sottili preferiti che usiamo per le scampagnate dal negozio di caffè ha solo due porte.

Quindi, dove ti lascia, l'utente del computer sovradimensionato e sottosviluppato? Ha bisogno di un hub USB. Se non hai familiarità con gli hub USB, non preoccuparti. Un hub USB è per dispositivi USB come una ciabatta è per dispositivi elettrici: si utilizza un hub per dividere la capacità di una porta USB sul computer tra molti dispositivi, proprio come si utilizza una ciabatta per dividere l'energia elettrica da una singola presa a casa o in ufficio tra più dispositivi elettrici.

Proprio come le ciabatte non sono tutte uguali (non si collegherebbe il sistema di home theater da $ 10.000 a una ciabatta senza nome da $ 5 da Wal-Mart, dopotutto) , tutti gli hub USB non sono creati uguali. Non solo devi prestare attenzione alle caratteristiche e alle specifiche (nonostante la semplicità con cui un hub USB può apparire a prima vista), ma devi anche essere a conoscenza dell'hardware esistente sul tuo computer (sia esso un desktop o un laptop) per ottenere

Diamo un'occhiata ad alcuni hub USB diversi e li usiamo per evidenziare perché dovremmo selezionare diversi hub per diverse applicazioni, nonché i vantaggi e le carenze di ciascuno.

Primo , Incontra i modelli

Proprio come con l'HTG ai pacchi batteria esterni, stiamo mostrando i dispositivi che effettivamente utilizziamo e approviamo. Per questa guida utilizzeremo l'hub USB 3.0 a 7 porte HooToo HT-UH010 e l'hub USB 3.0 LOFTEK a 7 porte. Inoltre, faremo riferimento anche a qualche altro hub USB che non era disponibile per una sessione fotografica in considerazione del fatto di essere in giro sul campo con altri scrittori e membri dello staff.

Siamo stati piuttosto soddisfatti di entrambi i modelli, ma , piuttosto che elencare tutti i motivi per cui, in primo luogo, analizziamo i tipi di funzionalità di un buon hub USB, in modo che tu possa capire esattamente perché siamo soddisfatti degli hub USB in questione. Imparerai come scegliere un buon hub USB per le tue esigenze nel processo.

Spendi contanti; Acquisire sicurezza

Prima di approfondire le caratteristiche che sono ovvie (design del case, numero di porte, ecc.) Parliamo della funzione più importante che non è immediatamente evidente per l'utente finale: costruzione interna e misure di sicurezza.

I due hub USB che presentiamo in questa guida non sono i più costosi sul mercato, ma non sono neanche economici. The HooToo ti farà girare intorno ai $ 40 e il LOFTEK ti costerà circa $ 45. Anche gli adattatori USB per portatili di piccole dimensioni ma di alta qualità costano circa $ 15. È possibile acquistare adattatori USB per PC desktop e portatili a un prezzo molto conveniente; è facile eBay un adattatore alimentato per circa $ 10 o meno.

Vi raccomandiamo fortemente di non farlo. Nella migliore delle ipotesi, ti ritroverai con un dispositivo che ha un nome inoffensivo ma probabilmente costruito con specifiche simili (e forse anche nella stessa fabbrica) del nome del marchio. In uno scenario intermedio ti ritroverai con un dispositivo poco cablato, isolato e protetto che potrebbe portare a uno o più dei tuoi costosi dispositivi collegati che si friggono grazie a una progettazione e una costruzione scadenti. Nello scenario peggiore in cui tutte le stelle si allineano contro di te e entrambe le funzioni di sicurezza dell'hub USB ti guastano insieme ad altre funzionalità di sicurezza del tuo laptop, del power brick dell'hub USB o di altri guasti, puoi finire così povera donna in Australia: un caricabatterie per telefono USB economico ha avuto un guasto catastrofico che l'ha uccisa.

Questo è ovviamente un caso estremo, ma mette in evidenza come acquistare periferiche e caricatori più economici abbia un rischio intrinseco. Se un trasformatore di potenza sub-spec esplode e inizia a bruciare il retro della tua scrivania mentre sei al lavoro, $ 20 extra che potresti spendere per un dispositivo di qualità superiore saranno una goccia nel secchio rispetto al fatto di occuparsi anche di un piccolo incendio a casa.

Probabilità di un fulmine di una porta USB non valida che ti uccide, in genere acquisti una qualità di costruzione migliore quando spendi un po 'di più. Abbiamo testato sia HooToo che LOFTEK con tutti i dispositivi USB che potevamo lanciare su di loro facendo ogni genere di bus / power tassando cose come lettura / scrittura di più dischi rigidi USB contemporaneamente, espulsione e rimontaggio di altri dispositivi durante questi processi, estraendo dati mobili attraverso un dongle USB, e così via tutto senza un solo intoppo. Gli hub Flakey sono frustranti, ma è possibile evitare facilmente cadute di dati e rischi per la sicurezza scegliendo un hub di alta qualità e altamente qualificato.

Acquista lo standard più recente

Lo standard USB ha subito diverse iterazioni dal suo rilascio pubblico in 1996. Ogni iterazione ha introdotto nuove funzionalità, la più notevole delle quali è l'aumento della velocità di trasferimento. Altre caratteristiche includono le specifiche di ricarica della batteria (introdotte in USB 2.0 e aggiornate in 3.0), una migliore gestione dei dati per le connessioni simultanee e simili.

Sebbene sia abbastanza raro trovare un hub USB 1.0 ovunque in questi giorni (a meno che non lo si trovi sul scaffali polverosi di un negozio di elettronica di una piccola città), ci sono ancora molti hub USB 2.0 che galleggiano. Mentre la capacità di un hub USB 2.0 potrebbe andare bene per il tuo attuale bisogno, la differenza di prezzo tra un hub USB 2.0 e USB 3.0 di qualità è trascurabile e ci sono pochi motivi per acquistare un hub USB basato su velocità e tecnologia di 2000 anni quando può ottenere un hub USB 3.0 per un po 'di più. A un anno o due da quando utilizzi questo hub per più di alcune periferiche leggere e desideri collegare un disco rigido esterno USB 3.0 (o due), sarai felice di non dover trascinare USB 2.0 velocità di trasferimento. Anche quando acquisti un hub per un vecchio computer che non supporta nemmeno l'USB 3.0, dovresti prendere in seria considerazione l'adozione dello standard più recente. Dopotutto, quel vecchio laptop potrebbe buttar via il secchio ogni giorno lasciandoti con un hub da riutilizzare per un nuovo progetto (o per passare al tuo nuovo, sicuramente ha un computer con porte USB 3.0).

Se stai leggendo questa guida anni lungo la strada e il nuovo standard è USB 4.0, si applica la stessa regola. Non acquistare la vecchia tecnologia quando pochi dollari extra ti daranno migliori velocità e più funzioni.

A meno che l'ultra-portabilità sia critica, acquista

a parte i colli di bottiglia della velocità dei dati introdotti usando i vecchi hub USB sulla moderna USB 3.0 porte, la mancanza più grande che è possibile introdurre nella configurazione dell'hub USB è la mancanza di alimentazione. Gli hub USB sono disponibili in due versioni, in termini di alimentazione, alimentazione tramite bus (in cui l'hub attinge l'alimentazione dal computer host tramite il bus USB / porta a cui è collegato) e autoalimentato (in cui il cavo USB per il computer è esclusivamente per i dati e la potenza effettiva dell'hub e dei dispositivi collegati viene estratto da un alimentatore separato). Sebbene non siano comuni, alcuni hub USB sono alimentati dinamicamente e dispongono di un circuito in grado di rilevare se l'hub è attualmente alimentato dal bus o è stato collegato a un trasformatore per diventare autoalimentato e si adatterà di conseguenza.

Se utilizzi un piccolo hub di viaggio USB, come l'hub USB 3.0 Sabrent a 4 porte, sei limitato alla quantità massima di energia che può fornire la porta USB a cui è collegato l'hub. Questo è più che sufficiente per una semplice installazione come aggiungere una tastiera e un mouse esterni al laptop per creare una workstation più comoda, ma una volta che si inizia ad aggiungere altri dispositivi più esigenti come hard disk USB e simili, la mancanza di potenza diventa rapidamente un problema.

In tal caso il problema viene completamente risolto utilizzando un hub USB alimentato. Ogni porta dell'hub USB riceverà alimentazione USB standard completa senza interruzioni dell'alimentazione o dispositivi che si disconnettono per mancanza di una connessione stabile. Soprattutto per progetti come l'aggiunta di periferiche al microcomputer Raspberry Pi, un hub USB alimentato è di importanza cruciale in quanto il dispositivo host non è in grado di estrarre abbastanza succo per uno stuolo di dispositivi collegati.

Sia HootToo che LOFTEK dispongono di alimentazione separata forniture che offrono una fonte di alimentazione stabile e stabile per tutte le porte.

Più porte più veloci

Anche in questo caso, a meno che la portabilità ultra non sia critica, più grande è meglio. Se hai bisogno di quattro porte USB aggiuntive sulla tua macchina oggi, è sciocco comprare un hub USB a 4 porte. È inevitabile che ci sia un altro dispositivo dietro l'angolo che devi aggiungere. Specialmente se acquisti l'hub per un computer desktop in cui la portabilità non è nemmeno un fattore (e puoi facilmente posizionare l'hub USB fuori dalla vista indipendentemente da come potrebbe essere grande), ha semplicemente senso pagare qualche dollaro in più per qualche altro numero di porte. Fare ciò è sicuramente più economico e conveniente rispetto all'acquisto di un hub più grande l'anno prossimo o l'aggiunta di una scheda di espansione USB al computer.

Inoltre, prestare attenzione a come le porte sono orientate sull'hub. Le due unità qui presentate hanno due approcci completamente diversi per la disposizione delle porte. HooToo presenta un design con orientamento verticale che ricorda una presa multipla elettrica. LOFTIS presenta una disposizione laterale più comune nei piccoli centri di viaggio. A parità di condizioni (numero di porte, alimentazione esterna, ecc.) Il fattore di forma può creare o interrompere un acquisto a seconda di come si desidera posizionare l'hub USB. Se vuoi una striscia che puoi riporre dietro lo scaffale del monitor o la torre del computer, il design HooToo ha senso. Se si desidera un hub che si possa, per esempio, aderire alla parte inferiore dello scaffale del monitor in modo che ci siano sempre alcune porte rivolte verso le unità flash e le periferiche utilizzate raramente, il design LOFTIS è più pratico.

Porte di sola alimentazione Sono molto convenienti

Anche se non sono assolutamente necessari, molti hub USB più grandi sono dotati di porte di ricarica che sono piuttosto convenienti. Gli standard di porta dati USB limitano l'uscita del trasferimento di potenza della porta dati USB a un massimo di 500 mA (una quantità aumentata in incrementi di 100 mA a seconda della quantità di energia richiesta dal dispositivo collegato). Anche se ciò va bene per il trasferimento dei dati o l'accensione di un dispositivo, non è ideale per caricare un dispositivo portatile affamato di potere come un iPad o uno smartphone.

Gli hub USB premium spesso includono, come fanno i nostri due modelli, la ricarica discreta senza dati. porte che forniscono alimentazione 1A (il doppio della quantità di una porta dati USB standard, come quella di un caricabatterie per telefono USB) e 2.1A (un po 'più di quattro volte la quantità di una porta USB standard, come quella di un tablet o di un grande caricatore periferico ). Non solo questo aggiunge una grande dose di convenienza alla tua esperienza utente, ma libera anche prese elettriche in quanto non stai collegando singoli caricatori per i tuoi dispositivi.

Un consiglio che condivideremo (e nato dalle nostre stesse frustrazioni ) è che è facile confondere le porte solo dati / di sola alimentazione quando ci sono cavi liberi simili o identici inseriti in entrambi. La nostra soluzione era utilizzare tutti i cavi neri per le porte dati e utilizzare cavi bianchi per le porte di alimentazione per eliminare qualsiasi "Perché non è il mio montaggio Kindle?" Frustrazioni a tarda notte.

L'unico avvertimento che possiamo offrire in questa sezione è sicuro di aver letto attentamente la descrizione Ad esempio, se stai cercando un hub a 10 porte, assicurati che la descrizione indichi 10 porte dati più tutte le porte di ricarica che desideri (una descrizione del prodotto scadente o disonesta potrebbe invece lasciarti con una porta 8 di dati / 2 hub per la porta di ricarica).

Leggi la stampa fine per le caratteristiche secondarie ma apprezzate

Once si superano le basi: solida costruzione (sicura), alimentata dal bus / autoalimentata, e il numero di porte che si desidera, il resto delle scelte sono in gran parte di natura estetica o focalizzate su dettagli piccoli ma apprezzati. Ciascuna delle unità che presentiamo oggi presenta questo tipo di dettagli.

L'hub HooToo, ad esempio, ha dei minuscoli numeri LED accanto a ciascuna porta dati sulla striscia. Se un dispositivo è collegato e ha formato una connessione dati con il computer host, la luce si accende. Se il cavo inserito nella porta non è collegato (o se il dispositivo connesso è in modalità solo carica senza trasferimento dati) la luce rimane spenta. È un dettaglio di design minore, ma lo apprezziamo. Durante la configurazione del nostro controller XBOX 360 di terze parti, durante il processo è stato offerto un utile feedback visivo.

Altre utili funzionalità che puoi trovare su hub USB più belli sono gli interruttori di alimentazione. Alcuni, come LOFTEK, hanno un piccolo pulsante di accensione che offre la possibilità di attivare e disattivare l'intero hub. Altri, come l'hub USB 3.0 Etekcity 10 Port, hanno più interruttori di alimentazione per diverse singole porte o set di. Se si dispone di periferiche che possono essere accese e spente tramite il segnale USB o semplicemente si desidera disabilitare facilmente l'accesso a determinati dispositivi senza scollegarli, gli switch aggiuntivi sono una piccola aggiunta molto utile.


Con un po 'di attenzione per quanto riguarda qualità di costruzione, quanta energia hai bisogno, il numero di porte che hai bisogno e una piccola lettura a stampa fine per assicurarti di ottenere gli extra che vuoi, sei certo di ritrovarti con un hub USB affidabile che soddisfa tutti i tuoi bisogni.


Come usare Pandora come sveglia o Sleep Timer

Come usare Pandora come sveglia o Sleep Timer

Alzarsi dal letto può essere una battaglia quotidiana costante ma avere una buona sveglia a volte può aiutare molto. Potresti non rendertene conto, ma puoi impostare Pandora come allarme, che ti mostreremo come fare oggi. Uno dei vantaggi dell'utilizzo dell'app Pandora sul tuo smartphone o tablet è che puoi impostare per accendere in un determinato momento per riprodurre la tua stazione preferita.

(how-to)