it.phhsnews.com


it.phhsnews.com / Come decidere quando una foto deve essere in bianco e nero

Come decidere quando una foto deve essere in bianco e nero


Quando si inizia a fotografare, è molto facile cadere nell'abitudine di convertire quasi tutte le immagini che si prendono in bianco e nero . So che l'ho fatto.

Il fatto è che, mentre le immagini in bianco e nero possono sembrare eleganti o raffinate, non sono sempre immagini forti. Rimuovere tutti i colori può portare via da una foto se non lo fai correttamente.

Quindi con questo in mente, diamo un'occhiata a come scattare buone foto in bianco e nero.

Ciò che rende un buon bianco e nero Foto?

A meno che tu non soffra di una condizione degli occhi davvero rara, non vedi il mondo in bianco e nero. I colori sono una parte enorme di come funziona la nostra visione e sono davvero importanti nel modo in cui vediamo e interpretiamo cose diverse.

Quando rimuovi il colore da un'immagine, la stai separando dalla realtà. Una foto a colori è, almeno superficialmente, una rappresentazione di una scena che esisteva, ma una foto in bianco e nero può sempre essere solo un'interpretazione di qualcosa. Non può mai mostrare qualcosa come in realtà, ma può essere un ottimo modo per mostrare come ti sei sentito per qualcosa. Le migliori immagini in bianco e nero rendono quest'emozione molto chiara. In un'immagine in bianco e nero ti rimangono due cose: tono e consistenza. I toni sono le ombre e le luci nell'immagine. La trama è tutte le piccole differenze tra i toni. Questi sono ciò che fa funzionare un'immagine in bianco e nero. Non tutte le foto produrranno una buona immagine in bianco e nero; se i toni e le trame non ci sono, sembrerà noioso. La foto in basso ha un aspetto fantastico ma di colore bianco e nero.

Se guardi l'immagine della montagna sopra, puoi vedere tutti i toni e le trame. Hai i punti luminosi in cui il sole al tramonto colpisce la neve, le rocce scure e la neve liscia e il cielo. Tutto funziona bene insieme.

I dettagli tecnici

A meno che non si stia riprendendo un film, le conversioni in bianco e nero vengono eseguite meglio in fase di post-elaborazione. La maggior parte delle reflex digitali e delle fotocamere mirrorless hanno una modalità bianco e nero, ma tutto ciò che fa è scattare una foto a colori e desaturarla nell'anteprima. Le informazioni sul colore sono ancora lì se lo desideri.

Quando riprendi le immagini che pensi di voler convertire in bianco e nero, devi concederti tutto lo spazio necessario per la post-elaborazione . Ciò significa che

è necessario per riprendere RAW. CORRELATO:

Che cos'è Camera Raw, e perché un professionista lo preferirebbe a JPG? Un grande errore che i nuovi fotografi fanno è che sparano per l'esposizione che vogliono, piuttosto che uno che dà loro le migliori opzioni più tardi. Anche se sai che vuoi un'immagine dark e lunatica in bianco e nero, non dovresti sparare in questo modo. Dovresti riprendere un'immagine ben esposta e quindi usare Photoshop (o qualsiasi altra app di modifica delle immagini) per renderla scura e lunatica.

Guarda la foto sopra. Ecco come appariva l'immagine qui sotto, direttamente dalla fotocamera. Sapevo di volere un'immagine profonda, oscura, lunatica, ma se avessi scattato in quel modo, probabilmente avrei incasinato l'esposizione e finito con un'immagine inutilizzabile. Riprendendo un'esposizione neutra, sono riuscito a ottenere lo scatto desiderato.

Per ottenere un'esposizione accurata, è spesso più facile lasciare che la fotocamera faccia un po 'del lavoro. Metti in modalità priorità apertura, imposta apertura e ISO, e scatta una foto di prova. Se lo scatto di prova appare sottoesposto o sovraesposto, regola la compensazione dell'esposizione e scatta un'altra. Una volta che la tua esposizione sembra relativamente neutrale, sei a posto.

Assicurati di resettare l'esposizione ogni volta che cambi posizione o situazione di illuminazione. Non c'è niente di più noioso che impostare la fotocamera perfettamente per una serie di immagini, ma dimenticando di cambiarla prima di passare alla successiva.

Altri suggerimenti e trucchi

Se hai un'esposizione relativamente neutrale con cui lavorare e un immagine che ritieni abbia un bell'aspetto in bianco e nero, tutto ciò che resta da fare è convertirlo in bianco e nero in Photoshop o nel tuo editor di immagini preferito.

Non dovresti mai semplicemente desaturare la tua immagine o applicare un bianco e nero casuale filtrare su Instagram. Dovresti sempre usare un'app come Photoshop o Lightroom che ti consente di controllare come ogni colore viene convertito in grigio. Questo controllo è ciò che ti permetterà di creare immagini forti. Se vuoi davvero una semplice opzione basata su filtri, prova Silver Effex Pro; è gratuito.

Le immagini in bianco e nero possono richiedere molto più contrasto rispetto alle immagini a colori. In un'immagine a colori, le luci e le ombre estreme rendono la foto surreale. In un'immagine in bianco e nero, il contrasto aumenta solo la differenza tra i toni e fa risaltare di più tutto.

Detto questo, non aggiungere

troppo molto contrasto. Presta particolare attenzione alle tue ombre. La trama è importante quanto i toni. Non aggiungere così tanto contrasto che tutte le piccole variazioni tonali scompaiono. Guarda l'albero nell'immagine qui sotto; anche nelle ombre più scure c'è ancora qualche trama. Questa è stata una decisione molto deliberata. Sarebbe stato molto facile schiacciarlo accidentalmente in nero. Le immagini in bianco e nero sono associate a emozioni molto specifiche. Cose come calma e tranquillità, nostalgia e atemporalità, classe ed eleganza. Questo non significa che le tue immagini debbano sempre adattarsi a una di quelle emozioni, ma devi solo esserne consapevole. Alcune delle migliori immagini in bianco e nero contrastano il soggetto con il modo in cui le persone normalmente vedono immagini in bianco e nero.

I ritratti, i paesaggi e qualsiasi tipo di foto astratta tendono ad essere le migliori immagini per le conversioni in bianco e nero (anche se possono essere grandi anche a colori, ovviamente). Quando si tratta di foto di strada, foto di viaggio e qualsiasi altro documentario in stile, il colore è solitamente una scelta migliore. Convertire le immagini sbagliate in bianco e nero è un errore che ho fatto più di una volta.

Rendere il visualizzatore in un certo modo è la miglior ragione per convertire in bianco e nero, ma puoi anche farlo semplicemente per rimuovere le distrazioni . In un'immagine in bianco e nero, uno sfondo irregolare e colorato può essere ridotto a un grigio chiaro.

Ecco un consiglio che ho ricevuto da David DuChemin: se il colore non aggiunge nulla all'immagine, dovresti convertirlo in bianco e nero. È qualcosa con cui non sono sicuro di essere d'accordo, ma c'è una logica. Per me, il colore legherà sempre le tue immagini alla realtà. Tuttavia, vale la pena convertire qualsiasi immagine in cui il colore non è una parte importante della foto in bianco e nero. Non solo ti permetterà di esercitarti nella conversione delle immagini, ma ti darà una comprensione più profonda degli effetti che una conversione in bianco e nero può avere. Non sempre creerà un'immagine più forte, ma il processo ti renderà un fotografo migliore.

Adoro la fotografia in bianco e nero. Ho passato un anno a fotografarlo quasi esclusivamente. Durante quell'anno ho commesso molti errori convertendo male le immagini sbagliate o le immagini giuste. Ora, però, ho una comprensione molto più profonda di quando, perché e come convertire un'immagine in bianco e nero. Spero che lo facciate.



Le migliori app da utilizzare con Pro automatico

Le migliori app da utilizzare con Pro automatico

Automatic Pro è un'app potente e un adattatore OBD-II che ti consente di monitorare la tua auto da lontano, registrare i tuoi viaggi e persino ottenere assistenza in un incidente. La cosa migliore è che puoi espandere le sue funzionalità collegandolo a app e servizi di terze parti progettati per migliorare ciò che già fa Automatic Pro.

(how-top)

Come riportare i tasti funzione su un MacBook Pro con una barra di contatto

Come riportare i tasti funzione su un MacBook Pro con una barra di contatto

Apple sta cercando di uccidere i tasti funzione numerati per un lungo periodo di tempo: le etichette F1, F2 e così via sono stati a lungo spinti nell'angolo in basso a destra dei tasti a favore di icone specifiche della funzione. E con la Touch Bar, Apple ha portato la loro vendetta ancora di più. Potresti pensare che Apple abbia finalmente rimosso le chiavi F una volta per tutte.

(how-top)