it.phhsnews.com


it.phhsnews.com / Come bloccare le cartelle sulla barra delle applicazioni di Windows

Come bloccare le cartelle sulla barra delle applicazioni di Windows


Windows non consente di aggiungere le cartelle direttamente alla barra delle applicazioni. C'è una soluzione facile, però. Tutto ciò che devi fare è creare un nuovo collegamento a una cartella e quindi collegare quel collegamento alla barra delle applicazioni.

CORRELATO: Come personalizzare la barra delle applicazioni in Windows 10

Puoi personalizzare la barra delle applicazioni di Windows come preferisci in molti modi, ma per qualche motivo appuntare una cartella direttamente sulla barra delle applicazioni non è una di queste. Certo, la lista di salto di File Explorer ti consente di visualizzare le cartelle recenti e appuntare quelle che ti piacciono alla lista, ma non è così comodo come avere una cartella anteriore e centrale importante. Fortunatamente, puoi appuntare un collegamento alla barra delle applicazioni e creare un collegamento a una cartella è semplice. Stiamo usando Windows 10 come esempio in questo articolo, ma la stessa procedura di base funziona in Windows 7 e 8.

Fai clic con il tasto destro in qualsiasi punto del desktop o in Esplora file e scegli "Nuovo> Collegamento" dal menu di scelta rapida .

Nella prima pagina della procedura guidata "Crea collegamento", fare clic sul pulsante "Sfoglia" per individuare la cartella che si desidera bloccare. Dopo aver selezionato la cartella, tuttavia, non fare ancora clic su "Avanti".

Ora aggiungi "Explorer" (senza virgolette) seguito da uno spazio prima del percorso della cartella selezionato. Dopodiché, vai avanti e fai clic sul pulsante "Avanti".

Digita un nome per il collegamento e fai clic su "Fine" per creare il collegamento nella posizione scelta.

Ora puoi trascinare il collegamento barra delle applicazioni per agganciarla lì.

Se lo desideri, puoi anche cambiare l'icona del collegamento in qualcosa che ha più senso per te o almeno renderla più distinta dall'icona normale di Esplora file. Idealmente, dovresti farlo prima di aggiungere il collegamento alla barra delle applicazioni, ma se lo hai già bloccato, va bene. Basta sbloccarlo, cambiare l'icona e quindi ricollegarlo.

Fare clic con il pulsante destro del mouse sul collegamento originale creato (non l'icona sulla barra delle applicazioni) e quindi scegliere "Proprietà" da quel menu.

"Scorciatoia" "Scheda della finestra delle proprietà, fai clic sul pulsante" Cambia icona ".

Scegli un'icona dall'elenco oppure fai clic su" Sfoglia "per individuare il tuo file icona, quindi fai clic su" OK ".

Trascina il collegamento alla barra delle applicazioni per bloccarlo e avrai una scorciatoia appuntata con la tua nuova icona.

Sì, sarebbe più semplice se Windows ci lasciasse semplicemente trascinare le cartelle sulla barra delle applicazioni, ma anche se richiede qualche passo in più, questo metodo funziona bene.


Cosa fa CCleaner e dovresti usarlo?

Cosa fa CCleaner e dovresti usarlo?

In questi giorni sembra che tutti gli utenti di Windows abbiano sentito parlare di CCleaner. È ampiamente consigliato, online e offline, ma questa settimana ha funzionato come un portone per il malware. La vera domanda che dovremmo porci è: hai davvero bisogno di CCleaner in primo luogo? CCleaner Is Disk Cleanup On Steroids CCleaner ha due usi principali.

(how-top)

Come utilizzare la cronologia dei comandi in Windows PowerShell

Come utilizzare la cronologia dei comandi in Windows PowerShell

Windows PowerShell ha una funzione di cronologia dei comandi integrata che fornisce informazioni dettagliate sui comandi eseguiti. Come il prompt dei comandi, PowerShell memorizza solo la cronologia dei comandi per la sessione corrente. Come utilizzare il buffer della riga di comando CORRELATO: Geek School: Scopri come automatizzare Windows con PowerShell PowerShell tecnicamente ha due tipi di cronologia dei comandi.

(how-top)

Articoli Interessanti