it.phhsnews.com


it.phhsnews.com / Come condividere un contatto tramite messaggio di testo su iPhone

Come condividere un contatto tramite messaggio di testo su iPhone


Tutti abbiamo ricevuto quel testo da un amico che chiedeva il numero di un altro amico comune. Puoi entrare nell'elenco dei contatti e provare a ricordare il numero, ma è molto più semplice condividere la scheda di contatto dell'altra persona. Un paio di tocchi extra e boom- quella persona saranno anche nei contatti del destinatario.

Su iOS, condividere i contatti è un'operazione piuttosto semplice. Innanzitutto, apri l'app contatti.

Da lì, vai al contatto che devi condividere, scorrendo l'elenco o cercando il nome.

Tocca il contatto per aprire la pagina delle informazioni. In basso, c'è un pulsante per "Condividi contatto". Tocca.

Alcune opzioni appaiono qui, incluso AirDrop e varie opzioni di messaggistica come Messaggi e Posta. Scegli quello che funziona meglio per te, ma lo condivideremo semplicemente in un messaggio di testo.

Collegherà automaticamente la scheda di contatto a un messaggio, inserendo semplicemente chi vorresti inviare il messaggio a

Da lì, possono toccare il nome del contatto per visualizzarne le informazioni e persino aggiungerli alla loro rubrica. Quanto è stato facile?


Microsoft succhia i prodotti di denominazione

Microsoft succhia i prodotti di denominazione

Microsoft non è bravo nel nominare le cose. La loro recente ridenominazione di "Windows Store" in "Microsoft Store" è solo l'ultima di una lunga serie di nomi di prodotti confusi e stupidi. Basta dare un'occhiata ai nomi delle versioni consumer di Windows: Windows 3.1, Windows 95, Windows 98, Windows 2000, Windows ME, Windows XP, Windows Vista, Windows 7, Windows 8, Windows 8.

(how-top)

Che cos'è il Visual Core di Pixel 2?

Che cos'è il Visual Core di Pixel 2?

Google Pixel 2 ha una delle migliori fotocamere che è possibile ottenere in uno smartphone al momento. Ma in generale, queste classificazioni "best camera" valgono solo per l'app fotocamera originale. Google sta cambiando questo grazie al "Pixel Visual Core", un chip di elaborazione delle immagini personalizzato.

(how-top)