it.phhsnews.com


it.phhsnews.com / Come condividere il tuo lavoro con una licenza Creative Commons

Come condividere il tuo lavoro con una licenza Creative Commons


Le licenze Creative Commons rendono facile per le persone condividere le proprie opere creative in modo che altre persone possano utilizzarle per i propri progetti. Ecco come rilasciare il tuo lavoro con una licenza CC.

CORRELATO: Quali sono le licenze Creative Commons?

Con i diritti d'autore tradizionali, se vuoi che altre persone possano usare il tuo lavoro, sei spesso bloccato con la concessione di licenze individuali per ogni richiesta. Questo può richiedere molto tempo. Invece, mettere il tuo lavoro sotto una licenza Creative Commons consente a chiunque di utilizzare il tuo lavoro a vari livelli, regolato dalla specifica licenza CC che scegli. La licenza CC rende molto chiaro ciò che le persone sono (e non sono) autorizzate a fare con il tuo lavoro.

Scegli una licenza CC specifica

Ci sono sette diverse licenze CC tra cui scegliere:

  • Public Domain ( CC0)
  • Attribuzione (CC BY)
  • Attribuzione e Condividi allo stesso modo (CC BY-SA)
  • Attribuzione e non commerciale (CC BY-NC)
  • Attribuzione e nessun derivato (CC BY-ND )
  • Attribuzione, non commerciale e condivisa (CC BY-NC-SA)
  • Attribuzione, non commerciale e nessun derivato (CC BY-NC-ND)

Ogni licenza offre il tuo lavoro ad altre persone in termini diversi. Considera attentamente ogni licenza prima di decidere su quale vuoi pubblicare il tuo lavoro. Ad esempio, se non vuoi che le aziende siano in grado di usarlo nella loro pubblicità, assicurati di rilasciarlo con una licenza non commerciale. Se vuoi che le persone ti accreditino e ricolleghino al tuo lavoro, rilascialo sotto una licenza di attribuzione piuttosto che nel pubblico dominio.

Anche in questo caso, fai attenzione a quale licenza scegli, dato che non puoi revocarla retroattivamente. La fotografa Carol Highsmith ha citato in giudizio le immagini di Getty nel 2016 per $ 1 miliardo dopo aver scoperto che stavano vendendo immagini che aveva rilasciato al pubblico dominio. Il suo caso è stato gettato fuori dal tribunale. Una volta che il tuo lavoro è fuori nel mondo sotto una licenza CC, è là fuori.

Incorpora la licenza nei metadati

La maggior parte dei formati di file in cui è probabile che tu rilasci un'opera (per esempio, JPG, MP3, PDF, MP4, ecc.) Supportano alcuni tipi di metadati. Questi metadati includono dettagli come quando il file è stato creato, chi lo ha creato e, soprattutto per noi, le informazioni sul copyright associate all'opera.

CORRELATI: Che cosa sono i dati EXIF ​​e Come posso rimuoverlo? Le mie foto?

Se stai pubblicando qualcosa con una licenza CC, dovresti aggiungere tali informazioni ai metadati del file. L'app che usi per creare il lavoro probabilmente lo farà. Ad esempio, Adobe Photoshop, Adobe Photoshop Lightroom, Adobe Premiere, Microsoft Word e quasi tutte le altre applicazioni professionali hanno la possibilità di modificare i metadati. Su Windows, puoi anche modificare i metadati direttamente da Esplora file.

Rilasciare il lavoro utilizzando un servizio che supporta licenze Creative Commons

Molti servizi Web in cui le persone condividono il proprio lavoro: Flickr, 500px, YouTube e Vimeo, per esempio-hanno integrato il supporto per le licenze CC. Quando carichi una nuova opera e gli dai un titolo, tag e altri dati, puoi anche aggiungere le informazioni sul copyright.

CORRELATI: Sette siti con foto gratis da utilizzare come vuoi

Questo è di gran lunga il modo più semplice per condividere il tuo lavoro con una licenza CC. Usando le opzioni integrate con questi servizi, ti assicuri che chiunque sia alla ricerca di un lavoro che possono utilizzare può trovare il tuo capolavoro.

Condividi le informazioni sulla licenza insieme al lavoro

Se stai postando il tuo lavoro al tuo proprio sito web, o altrimenti condividendolo sul servizio senza supporto di licenza CC incorporato, è necessario aggiungere una descrizione al lavoro che dichiara la licenza con cui si sta rilasciando il lavoro. L'organizzazione Creative Commons ha icone dedicate per ciascuna licenza che è possibile pubblicare accanto all'opera.

È inoltre necessario collegare nuovamente il testo della licenza sul sito Web di Creative Commons in modo che le persone possano facilmente controllare i termini della licenza.

Se stai rilasciando una grande quantità di lavoro sotto una licenza CC (ad esempio, l'intero contenuto del tuo sito web come fa la Electronic Frontiers Foundation), potrebbe essere più semplice aggiungere una pagina di copyright che spiega cosa stai facendo e link a quello.


Il progetto Creative Commons ha avuto un successo incredibile. C'è una grande quantità di opere disponibili per le persone da utilizzare con diverse licenze CC. Se vuoi contribuire con il tuo personale lavoro, è solo questione di chiarire i termini della tua licenza quando condividi il tuo lavoro.


Che cos'è Mixed Reality su Windows 10 e dovresti acquistare un auricolare?

Che cos'è Mixed Reality su Windows 10 e dovresti acquistare un auricolare?

Microsoft sta costruendo un ecosistema di cuffie "Mixed Reality" di vari produttori di PC. Nonostante il nome fuorviante, i primi auricolari che puoi acquistare oggi sono in realtà solo cuffie per realtà virtuale, senza funzionalità di realtà aumentata. Questi dispositivi sono stati originariamente progettati per essere meno costosi di Oculus Rift e HTC Vive, ma Oculus Rift ora costa $ 399, che è lo stesso prezzo delle cuffie Mixed Reality più economiche.

(how-top)

Come arrestare Windows 10 dal caricamento degli aggiornamenti su altri PC su Internet

Come arrestare Windows 10 dal caricamento degli aggiornamenti su altri PC su Internet

Windows 10 include una funzionalità di download peer-to-peer per gli aggiornamenti e le app Store. Per impostazione predefinita, Windows utilizzerà automaticamente la connessione Internet del PC per caricare gli aggiornamenti, nascondendo l'opzione per disabilitare questi cinque clic nel sistema operativo.

(how-top)