it.phhsnews.com


it.phhsnews.com / Guida OTT a backup, immagini di sistema e ripristino in Windows 10

Guida OTT a backup, immagini di sistema e ripristino in Windows 10


Quasi tutte le nuove versioni di Windows hanno molti componenti che sono presi da versioni precedenti del sistema operativo. La maggior parte delle volte è una versione migliore del vecchio software. A volte, come in Windows 8, sono incluse più versioni della stessa funzionalità e può peggiorare le cose.

Infine, alcune funzionalità di versioni precedenti di Windows sono sufficienti per mantenere la versione più recente. Un esempio di ciò sono le opzioni di backup. In questo articolo, parlerò delle funzionalità di backup integrate in Windows 10 e di come si fondono le nuove funzionalità di Windows 10 e le vecchie opzioni di backup di Windows 7.

In un certo senso, è una buona cosa che tu abbia ancora tutte le opzioni che avevi prima, ma è anche più confuso, proprio come se avessi IE 11 e Edge installati nello stesso momento.

Windows 7 Opzioni di backup in Windows 10

In Windows 10, puoi ancora fare tutto ciò che sei riuscito a fare in Windows 7 in termini di backup e ripristino. Se vai al pannello di controllo, vedrai un'opzione chiamata Backup and Restore (Windows 7) .

La finestra di dialogo che si apre è praticamente la stessa che si vede in Windows 7. È possibile creare un'immagine di sistema, creare un disco di ripristino del sistema, configurare il backup o ripristinare un backup, se disponibile.

Se fai clic su Crea un'immagine di sistema, avrai la possibilità di scegliere dove vuoi salvare l'immagine. Solo su Windows 10 Pro e Windows 10 Enterprise puoi salvare l'immagine del sistema in un percorso di rete.

Si noti che non è possibile salvare l'immagine del sistema su alcuna unità inclusa nell'immagine di sistema. La creazione di un'immagine di sistema in questo modo è un processo manuale. Se si desidera eseguirlo automaticamente, è necessario selezionare l'opzione Configura backup .

Questo è lo stesso di Backup e ripristino in Windows 7. In pratica, si sceglie dove si desidera salvare il backup e quindi selezionare una pianificazione. L'unica cosa che devi notare è che non puoi creare un'immagine di sistema se esegui il backup su DVD. È necessario eseguire il backup su un disco rigido o un percorso di rete per poter disporre di tale opzione, altrimenti non è disponibile.

Per impostazione predefinita, le immagini di sistema vengono salvate nel seguente formato, dove X è l'unità scelta.

 X: \ WindowsImageBackup \ PC_Name \ Backup AAAA-MM-GG HHMMSS 

Ad esempio, se ho scelto di salvare l'immagine del sistema su un disco rigido esterno (E :), allora la posizione del backup sarebbe:

 E: \ WindowsImageBackup \ AseemPC \ Backup 2018-10-04 083421 

Opzioni di ripristino di backup in Windows 10

Esistono due modi per ripristinare i dati dai backup in Windows 10. Se hai creato un'immagine di sistema, devi ripristinare le opzioni di ripristino del sistema in Windows 10 per ripristinare l'immagine. Se è stato eseguito il backup utilizzando la funzione di pianificazione e selezionato i file e le cartelle, è possibile ripristinare i file / le cartelle dalla finestra di dialogo Backup e ripristino (Windows 7).

Fare clic sul pulsante Ripristina i miei file e quindi procedere e selezionare in modo selettivo i file che si desidera ripristinare dal backup.

Per ripristinare l'immagine del sistema, è una procedura diversa. Si noti che il ripristino di un'immagine di sistema è un ripristino completo, ovvero che non è possibile selezionare e scegliere ciò che si desidera ripristinare; tutto verrà spazzato via e sostituito con l'immagine. Il ripristino da un normale backup di Windows consente di ripristinare singoli file e cartelle.

Per ripristinare un'immagine di sistema, è necessario eseguire l'avvio in Opzioni di ripristino di sistema in Windows 10. Una volta lì, è necessario fare clic su Risoluzione dei problemi .

Quindi fare clic su Opzioni avanzate .

Quindi vai avanti e fai clic su System Image Recovery .

Successivamente, dovrai scegliere un account e digitare la password per quell'account utente. Avrai quindi la possibilità di ripristinare dall'immagine di sistema più recente o scegliere un'immagine specifica, che avresti fatto se avessi l'immagine di sistema salvata su un disco rigido USB esterno, un percorso di rete o un DVD, per esempio.

Una volta selezionata l'immagine, avrai diverse opzioni su come ripristinare l'immagine sul tuo computer. Si noti che è possibile ripristinare solo su un disco di dimensioni uguali o maggiori dei dischi inclusi nell'immagine di backup.

Ripristina questo PC in Windows 10

Oltre alle opzioni di cui sopra, è anche possibile utilizzare una nuova funzione in Windows 10 denominata Ripristina questo PC. Questo è fondamentalmente come eseguire un'installazione di riparazione in Windows XP o Windows 7. Tutti i file di sistema vengono sostituiti e in pratica si perdono tutti i programmi e le impostazioni, ma i dati rimangono intatti.

Questo è esattamente ciò che fa Resettare questo PC, ma è molto più semplice e richiede solo un paio di clic. Ti dà anche la possibilità di cancellare completamente tutto e ricominciare da zero. Questo è il clic che esegue un'installazione completamente pulita di Windows 10.

Cronologia dei file

Oltre a tutte le opzioni di backup e ripristino di Windows 7, l'opzione Ripristina questo PC, hai anche un'altra nuova funzionalità di Windows 10 chiamata Cronologia file .

Cronologia file è disattivata per impostazione predefinita. Si noti inoltre che se si utilizza un backup di file di Windows 7 con una pianificazione, la Cronologia file non può essere abilitata! Vedrai questo messaggio:

È necessario disattivare la pianificazione per poter utilizzare la cronologia dei file. Questo è un po 'fastidioso dal momento che ciò significa che dovrai creare manualmente le immagini di sistema se ti piace avere immagini di sistema per i tuoi backup. Una volta disabilitati i backup programmati di Windows 7, vedrai che ora puoi attivare la Cronologia file.

È consigliabile utilizzare un'unità esterna o un disco rigido secondario per salvare la cronologia dei file anziché un disco rigido o una partizione locale. Puoi anche utilizzare un percorso di rete, se lo desideri. In realtà, non puoi nemmeno scegliere una posizione sullo stesso disco fisico per la Cronologia file. Questo è uno dei vantaggi della cronologia dei file rispetto a Shadow Copies, una tecnologia simile nella versione precedente di Windows. Se l'unità muore, è possibile reinstallare Windows 10, dargli lo stesso nome del sistema morto e quindi scegliere la stessa posizione per Cronologia file come macchina morta.

Dopo aver scelto una posizione, il pulsante Attiva sarà abilitato in modo da poter fare clic su di esso. Questo è tutto, la storia di FIle è ora disponibile! Quindi cosa significa e cosa fa?

Bene, fondamentalmente salva le versioni dei file archiviati nelle librerie, i preferiti, i contatti e alcune altre posizioni come Musica, Video, Immagini e Desktop. Se torni alla Cronologia file dopo averne fatto alcune copie, puoi fare clic sull'opzione Ripristina file personali .

È ora possibile sfogliare un file o una cartella specifici e spostarsi avanti e indietro nel tempo utilizzando i tasti blu verdi nella parte inferiore dello schermo. Ecco un esempio di un documento di testo che ho creato e modificato con del testo.

Se clicco sulla freccia sinistra, vedrò la versione 2 di 3, che ha un po 'meno testo rispetto alla versione 3 di 3.

Premendo il pulsante freccia circolare verde ti permetterà di ripristinare quella versione del file:

È possibile sostituire il file, saltarlo o visualizzare alcune informazioni di confronto sui file. Sfortunatamente, in realtà non comparerà il contenuto dei file, solo la data e altre informazioni come la dimensione, ecc. La cronologia dei file sembra abbastanza buona, ma ha alcuni problemi seri secondo me e con molte altre persone, apparentemente.

1. Se si rinomina un file, la cronologia per quel file viene persa. Fondamentalmente ricomincia da capo. Quindi rinominare un file equivale a cancellare un file e ricominciare da capo. La vecchia storia esiste ancora, solo con il vecchio nome.

2. Seguendo il punto uno, se crei un altro file con il nome del file originale, le cronologie verranno unite! Quindi, se elimini un file con una cronologia e poi crei un nuovo file con lo stesso nome, otterrai anche la cronologia del file precedentemente eliminato.

3. Le copie sono fatte dell'intero file ogni volta che viene eseguito un backup. Quindi se hai un file da 500 MB che viene modificato tre volte in un modo minore, avrai tre copie da 500 MB di quel file.

4. Non è possibile eseguire il backup di elementi diversi da file e cartelle. Dovrai comunque fare affidamento su Backup and Restore (Windows 7) per il backup effettivo del tuo sistema Windows 10.

5. Non è possibile includere cartelle aggiuntive oltre a quelle predefinite da Microsoft. Ciò significa che se si desidera utilizzare la Cronologia file, sarà necessario spostare i dati in una delle cartelle designate.

Nel complesso, è tutto complicato sistema di opzioni di backup in Windows 10 che molto probabilmente confonderà i nuovi utenti. Si spera che questo articolo chiarisca le diverse opzioni, i loro vantaggi e svantaggi e come utilizzarli in combinazione per creare un robusto piano di backup per il PC Windows 10.

Infine, puoi saltare tutte le opzioni integrate se non sono abbastanza buone e utilizzare semplicemente uno strumento di terze parti per la clonazione e l'imaging del tuo sistema. Se hai qualche domanda, sentiti libero di postare un commento. Godere!


Come sincronizzare due cartelle in tempo reale in Windows

Come sincronizzare due cartelle in tempo reale in Windows

Hai mai desiderato mantenere due cartelle in due posizioni diverse sincronizzate in tempo reale? Forse hai una cartella sul tuo desktop o laptop e vuoi sincronizzarla con un altro PC in casa o su un dispositivo di archiviazione esterno come un hard disk USB o un dispositivo NAS (Network Attached Storage Device)

(How-to)

Come risolvere l'accesso è negato, file può essere in uso o condivisione degli errori di violazione in Windows

Come risolvere l'accesso è negato, file può essere in uso o condivisione degli errori di violazione in Windows

Hai mai provato a eliminare un file e ottenere un errore di accesso negato ? O forse stai cercando di copiare o spostare un file o una cartella e ricevi un messaggio che indica che il file sorgente potrebbe essere in uso ? Questo tipo di errore può verificarsi per diversi motivi: non si ha la proprietà del file o della cartella e quindi non è possibile eseguire alcuna azione su di esso o sul sistema operativo o un altro programma lo sta attualmente utilizzando.Di

(How-to)