it.phhsnews.com


it.phhsnews.com / Che cos'è un checksum e come calcolare un checksum

Che cos'è un checksum e come calcolare un checksum


Ti stai chiedendo cos'è un checksum? Potresti aver notato che quando scarichi file da determinati siti web, hanno una stringa molto lunga di numeri e lettere chiamati checksum o checksum MD5 o SHA-1, ecc. Queste stringhe veramente lunghe funzionano come fingerprints per quel particolare file, sia essere un EXE, ISO, ZIP, ecc.

I checksum vengono utilizzati per garantire l'integrità di un file dopo che è stato trasmesso da un dispositivo di memorizzazione a un altro. Questo può essere su Internet o semplicemente tra due computer sulla stessa rete. In entrambi i casi, se si desidera garantire che il file trasmesso sia esattamente uguale al file sorgente, è possibile utilizzare un checksum.

Il checksum viene calcolato utilizzando una funzione di hash e viene normalmente pubblicato insieme al download. Per verificare l'integrità del file, un utente calcola il checksum utilizzando un programma di calcolo del checksum e quindi confronta i due per assicurarsi che corrispondano.

I checksum vengono utilizzati non solo per garantire una trasmissione priva di errori, ma anche per garantire che il file non sia stato manomesso. Quando viene utilizzato un buon algoritmo di checksum, anche una piccola modifica al file si tradurrà in un valore di checksum completamente diverso.

I checksum più comuni sono MD5 e SHA-1, ma entrambi hanno riscontrato vulnerabilità. Ciò significa che la manomissione dannosa può portare a due file diversi con lo stesso hash calcolato. A causa di questi problemi di sicurezza, il più recente SHA-2 è considerato la migliore funzione di hash crittografica poiché nessun attacco è stato ancora dimostrato su di esso.

Come puoi vedere nello screenshot qui sopra, il file ISO che sto cercando di scaricare da Microsoft ha un checksum SHA1 elencato. Una volta scaricato il file, utilizzerei un calcolatore di checksum per verificare l'integrità del file.

Circa il 99, 9% delle volte, non è necessario preoccuparsi o preoccuparsi dei checksum quando si scaricano file da Internet. Tuttavia, se stai scaricando qualcosa di sensibile come un antivirus o un software di privacy come Tor, è probabilmente una buona idea verificare il checksum perché gli hacker possono creare versioni infestate da malware di software critico per ottenere l'accesso completo a un sistema.

Ci sono un sacco di diverse utilità per il calcolo dei checksum e ne accennerò solo uno o due poiché i buoni possono creare più hash per te e possono anche verificare gli hash.

MD5 e SHA Checksum Utility

L'utility di checksum MD5 e SHA è la mia utility preferita per lavorare con i checksum perché ha tutte le funzionalità di cui ho bisogno nella versione gratuita. Una volta scaricato, esegui semplicemente il file EXE per aprire il programma.

L'interfaccia è molto semplice e facile da usare. Basta fare clic sul pulsante Sfoglia per scegliere il file e gli hash verranno calcolati automaticamente per MD5, SHA-1, SHA-256 e SHA-512.

Come puoi vedere l'hash MD5 è il più breve e l'hash SHA-512 è molto lungo. Più lungo è l'hash, più sicuro è.

Per verificare un hash, basta copiarlo e incollarlo nella casella Hash in fondo. Clicca su Verifica e lo confronterà con i quattro hash generati per vedere se c'è una corrispondenza.

Calcolatore del checksum online

Per coloro che preferiscono non scaricare alcun software sui loro sistemi, un calcolatore di checksum online sarebbe la scelta migliore. I calcolatori online hanno più restrizioni, principalmente la dimensione massima di upload del file, ma per i file più piccoli, funzionano perfettamente.

Un sito chiamato Defuse ha una calcolatrice di checksum file gratuita per upload fino a 5 MB di dimensioni. È piuttosto piccola, quindi dovrai utilizzare l'applicazione desktop o il prossimo strumento online menzionato di seguito per qualcosa di più grande.

Se 5 MB sono troppo piccoli, controlla OnlineMD5, un altro sito gratuito che ti consente di generare checksum per file di dimensioni fino a 4 GB. Apparentemente, lo fa senza caricare il file vero e proprio sui loro server. Non sono sicuro di come funzioni, ma sembra che esegua l'algoritmo localmente sul tuo sistema e poi lo mostri nel browser. Un modo abbastanza intelligente di farlo perché non devi scaricare software extra e non devi aspettare per sempre il caricamento di un file di grandi dimensioni.

Questo sito è anche molto bello perché puoi verificare un checksum oltre a calcolarne solo uno. Si spera che ora abbia una migliore comprensione di cosa sia un checksum e di come possa essere utilizzato e calcolato. Se si inviano o si ricevono file protetti, il checksum è il modo migliore per consentire a entrambe le parti di verificare l'integrità di tali file. Se hai domande, pubblica un commento. Godere!


Come creare sfondi 3D

Come creare sfondi 3D "parallasse" per il tuo iPhone o iPad

Se possiedi un iPhone o un iPad, probabilmente avrai notato un effetto 3D su alcuni sfondi, dove sembra le icone della schermata iniziale si posizionano sopra la parte superiore. Puoi farlo praticamente con quasi tutte le immagini senza software speciale. Lo sfondo di cui parliamo si chiama sfondo parallasse, ma sul tuo dispositivo iOS, Apple lo definisce come sfondo "prospettico".

(how-to)

Come risolvere l'errore

Come risolvere l'errore "Wi-Fi: nessun hardware installato" su Mac OS X

Se hai riportato il Mac indietro dalla modalità di sospensione solo per vedere che il tuo Wi-Fi non funziona del tutto, anche dopo un riavvio, è possibile che si verifichi il Wi-Fi: nessun errore di installazione dell'hardware. E fortunatamente è davvero facile da risolvere. Essenzialmente ciò che è successo è che il MacBook ha perso la traccia di quali dispositivi dovrebbero essere accesi e quali dovrebbero essere spenti, e ha semplicemente lasciato completamente spento il tuo Wi-Fi anche se il resto del computer è acceso.

(how-to)