it.phhsnews.com


it.phhsnews.com / Perché HomeKit di Apple richiede tutto il nuovo hardware Smarthome?

Perché HomeKit di Apple richiede tutto il nuovo hardware Smarthome?


C'è stato un grande interesse per il sistema di home automation Apple HomeKit e una quantità uguale di shock adesivo per la realizzazione che richiede un investimento in nuovo hardware. Perché esattamente HomeKit richiede un nuovo hardware? Continua a leggere mentre indaghiamo.

Che cos'è HomeKit?

HomeKit è l'ingresso di Apple nel mercato dell'automazione domestica e ha lo scopo di fungere da sistema di controllo e database che collega tutti i tuoi prodotti compatibili con HomeKit con i tuoi dispositivi Apple. dal tuo iPhone ad Apple TV.

CORRELATO: Che cos'è Apple HomeKit?

Il sistema HomeKit ha lo scopo di creare un collegamento perfetto tra i diversi prodotti di automazione domestica, come l'illuminazione intelligente, il termostato, il sistema di sicurezza, Le appliance e i sensori interni ed esterni possono interagire in modo dinamico per creare soluzioni automatizzate come i termostati che si adattano mentre si guida verso casa, le luci che si spengono quando si esce dalla zona in cui ci si trova e altre comodità. (Per uno sguardo più approfondito su cosa sia HomeKit, controlla HTG Spiega: Cos'è HomeKit?)

Sfortunatamente nonostante l'eccitazione del consumatore su HomeKit e gli interessi che circondano l'integrazione di Siri con il sistema (perché diciamocelo, controllando la tua casa con la tua voce è super cool), c'è stato un grosso problema in termini di adozione: HomeKit non è intrinsecamente retrocompatibile con gli standard di casa intelligenti già ampiamente adottati come Z-wave e altri protocolli di casa intelligente. Adottare HomeKit significa adottare tutto il nuovo hardware (una dura proposta da proporre a persone già investite in dispositivi per la casa intelligente).

Perché la mia vecchia casa intelligente non è compatibile?

Storicamente, l'hardware della domotica non ha avuto il meglio reputazione in materia di sicurezza. Le prime apparecchiature per l'automazione domestica, risalenti agli anni '80, utilizzavano semplicemente le comunicazioni radio non crittografate e un semplice sistema di commutazione (il che significa che qualcuno poteva "hackerare" il sistema con la stessa facilità con cui acquistava un controller generico per il sistema e provava le poche combinazioni di frequenze in uso). Nel tempo i protocolli si sono evoluti e le cose sono migliorate, ma anche nel presente gli standard di sicurezza per i prodotti di casa intelligente e / o dispositivi di tipo Internet of Things sono stati poco brillanti con una sorta di attitudine abbastanza buona e una certa mancanza di standardizzazione o test rigorosi

Quando si sono posizionati per un tentativo di ottenere una significativa trazione nel mercato della casa intelligente / domotica, Apple ha posto una forte enfasi sulla sicurezza in quanto questa è una delle preoccupazioni principali che i consumatori hanno nei confronti di mettere dispositivi abilitati alla rete nella loro casa: siano lampadine, telecamere di sicurezza o termostati.

In quanto tali, sia per respingere le minacce reali e le minacce immaginate che tengono svegli i consumatori di notte, gli aggiornamenti significativi della sicurezza di Apple nella piattaforma HomeKit che superano di gran lunga il semplici (o addirittura inesistenti) protocolli di sicurezza trovati su altri hardware di rete domestica. Laddove molte aziende non riescono a proteggere i loro prodotti o utilizzano semplicemente la crittografia a 128 bit, tutti gli hardware certificati HomeKit includono un coprocessore di sicurezza dedicato in coppia con chiavi a 3072 bit e il sistema di scambio di chiavi Curve25519 molto sicuro (che è uno scambio di chiavi crittografato sistema a strati rispetto alla già potente chiave a 3072 bit stessa.

Se a un dispositivo mancano l'hardware, le chiavi e la certificazione Apple richiesti, semplicemente non è idoneo per entrare nell'universo HomeKit di casa.

Ho Per acquistare nuovo hardware?

Ora che sappiamo perché i prodotti Apple Home Kit richiedono un nuovo hardware, la domanda più urgente più pertinente per i consumatori e i loro libri tascabili è: ho bisogno di un nuovo hardware? Mentre a prima vista la risposta è sì, è un po 'più sfumata di quella.

RELATED: Come migrare le tue lampadine intelligenti al nuovo Philips Hue Bridge

Apple richiede che tutti i prodotti di consumo sotto HomeKit ombrello soddisfa direttamente i requisiti per la certificazione HomeKit o che i loro ponti / hub di controllo soddisfano i requisiti per la certificazione HomeKit. In quanto tale, se hai investito pesantemente in un famoso sistema hardware per la domotica con lo sviluppo di un fornitore attivo, è molto probabile che tu abbia fortuna (dove, come se avessi acquistato un guazzabuglio di roba senza nome da eBay, probabilmente sei sfortunato) .

Smartbulb casuali con supporto Bluetooth / Wi-Fi? Molto probabilmente non otterranno mai la certificazione HomeKit con qualsiasi mezzo, dal momento che sono prodotti one-off economici. Il famoso e ampiamente adottato sistema di illuminazione intelligente Philips Hue? Aveva il supporto di HomeKit entro la fine dell'anno e ora puoi acquistare un bridge abilitato per HomeKit che collega le luci Philips Hue vecchie e nuove alla piattaforma HomeKit. Insteon ha seguito la suite con Insteon Pro Hub che includeva hardware aggiornato per la certificazione HomeKit (e porta l'intera gamma di prodotti compatibili con Insteon per il viaggio).

In breve: prodotti di piccole aziende e / o no-name È probabile che i prodotti generici per la casa intelligente debbano essere riacquistati o semplicemente esclusi dal sistema HomeKit, ma prodotti di grandi aziende che hanno un sistema hub / bridge come punto di controllo centrale (o che possono essere collegati a hub / bridge di terze parti sistema) può essere aggiornato e collegato al sistema HomeKit.

Prima di considerare l'upgrade di tutto, assicurati di verificare con il produttore se un controller abilitato per HomeKit è già sul mercato o all'orizzonte. Puoi stare al passo con le nuove versioni di hardware HomeKit (compresi gli hub che stai cercando) tenendo d'occhio l'articolo ufficiale di Apple con l'articolo di supporto di HomeKit.


Anche se è un problema affrontare il nuovo hardware e a nessuno piace spendere soldi extra (specialmente se hanno già acquistato un po 'di prodotti per la domotica) diremo che siamo felici che Apple stia costringendo la mano del settore casa intelligente a muoversi verso una sicurezza radicalmente migliore. Se il cambiamento non è stato forzato da una società grande come Apple, probabilmente non succederebbe affatto, e in pochi anni, quando la crittografia molto forte è lo standard per tutte le apparecchiature per l'automazione domestica, faremo tutto meglio.

Hai una domanda pressante sulla domotica intelligente o Apple HomeKit? Mandaci una mail a e faremo del nostro meglio per rispondere.


Come creare animazioni con il tuo Philips Hue Lights

Come creare animazioni con il tuo Philips Hue Lights

A volte, tutto ciò che ti serve delle luci Philips Hue è che si accendano e si spengano quando vuoi, ma se Stai organizzando una festa o vuoi solo intrattenere i tuoi bambini, animare le tue luci è un ottimo modo per dare una svolta. Sebbene l'app Philips Hue ufficiale sia accettabile per la maggior parte degli utenti, non è così ricca di funzionalità come altre app Hue di terze parti e iConnectHue è uno dei nostri preferiti.

(how-to)

Come selezionare, formattare e lavorare con il testo su iPhone

Come selezionare, formattare e lavorare con il testo su iPhone

La digitazione su un telefono è raramente divertente. Fortunatamente, iOS lo rende un po 'più semplice con le opzioni per copiare e incollare, condividere testo, cercare parole ed eseguire una varietà di altre opzioni di formattazione. Ecco come lavorare con il testo sul tuo iPhone o iPad come un campione.

(how-to)