it.phhsnews.com


it.phhsnews.com / Vale la pena utilizzare Windows ReadyBoost?

Vale la pena utilizzare Windows ReadyBoost?


Connetti una chiavetta USB a un computer Windows, anche su Windows 8, e Windows ti chiederà se vuoi accelerare il tuo sistema usando ReadyBoost. Ma cos'è esattamente ReadyBoost, e in realtà accelera il tuo computer?

ReadyBoost è stato introdotto in Windows Vista, dove era una funzione fortemente promossa. Sfortunatamente, ReadyBoost non è un proiettile d'argento che renderà il tuo computer più veloce, anche se potrebbe essere utile in alcune circostanze limitate.

Come funziona ReadyBoost

ReadyBoost funziona in combinazione con SuperFetch. SuperFetch, introdotto anche in Windows Vista, monitora i programmi che usi sul tuo computer e carica automaticamente i loro file e le loro librerie di applicazioni nella memoria del tuo computer (RAM) in anticipo. Quando avvii l'applicazione, si avvierà più velocemente: il tuo computer legge i suoi file dalla memoria, che è più veloce, invece che dal disco, che è più lento. La RAM vuota non fa nulla di buono, quindi utilizzarla come cache per le applicazioni di accesso frequente può aumentare la reattività del tuo computer.

SuperFetch normalmente usa la memoria del tuo computer - memorizza nella cache questi file nella RAM. Tuttavia, SuperFetch può anche funzionare con una chiavetta USB, ovvero ReadyBoost in azione. Quando si collega un'unità USB al computer e si attiva ReadyBoost, Windows memorizzerà i dati SuperFetch sull'unità USB, liberando la memoria di sistema. È più veloce leggere diversi file di piccole dimensioni dalla tua chiavetta USB piuttosto che leggerli dal tuo disco rigido, quindi questo può teoricamente migliorare le prestazioni del tuo sistema.

Perché ReadyBoost probabilmente non è utile per te

Finora, quindi buono - ma c'è un problema: la memoria USB è più lenta della RAM. È meglio memorizzare i dati SuperFetch nella RAM del tuo computer piuttosto che su una chiavetta USB. Pertanto, ReadyBoost aiuta solo se il tuo computer non ha abbastanza RAM. Se hai una RAM più che sufficiente, ReadyBoost non sarà di grande aiuto.

ReadyBoost è l'ideale per i computer con una piccola quantità di RAM. Quando Windows Vista è stato rilasciato, Anandtech ha benchmarkato ReadyBoost, ei risultati del loro benchmark erano informativi. In combinazione con 512 MB di RAM (una quantità molto piccola di RAM - i nuovi computer oggi contengono generalmente diversi gigabyte), ReadyBoost ha offerto prestazioni migliori. Tuttavia, l'aggiunta di RAM aggiuntiva ha sempre migliorato le prestazioni molto più che l'uso di ReadyBoost.

se il tuo computer è stressato per la RAM, è meglio aggiungere più RAM invece di utilizzare ReadyBoost.

Image Credit: Glenn Batuyong su Shutterstock

Quando vale il valore di ReadyBoost

Detto questo, ReadyBoost potrebbe essere ancora utile se il computer corrente ha una piccola quantità di RAM (512 MB, o forse anche 1 GB) e non si desidera aggiungere RAM aggiuntiva per alcuni motivo: forse hai solo una chiavetta USB libera in giro.

Se decidi di utilizzare ReadyBoost, ricorda che la velocità della tua unità USB determina anche le prestazioni migliorate che otterrai. Se hai una vecchia chiavetta USB lenta, potresti non notare un notevole aumento delle prestazioni, anche con una piccola quantità di RAM. Windows non consentirà l'uso di ReadyBoost su unità flash USB particolarmente lente, ma alcune unità sono più veloci di altre.

Image Credit: Windell Oskay su Flickr


In breve, ReadyBoost probabilmente non migliorerà molto le prestazioni del tuo computer . Se disponi di una quantità di RAM molto piccola (512 MB circa) e di un'unità USB molto veloce, potresti notare un aumento delle prestazioni, ma non è nemmeno garantito in questa situazione.


Come disinstallare Windows 10 e eseguire il downgrade su Windows 7 o 8.1

Come disinstallare Windows 10 e eseguire il downgrade su Windows 7 o 8.1

Non mi piace Windows 10? Finché l'upgrade è avvenuto nell'ultimo mese, è possibile disinstallare Windows 10 e riportare il PC al suo sistema operativo Windows 7 o Windows 8.1 originale. È sempre possibile eseguire l'aggiornamento a Windows 10 in un secondo momento. Anche se è trascorso più di un mese, dovresti essere in grado di eseguire un'installazione pulita della versione di Windows fornita con il PC utilizzando il nuovo supporto di installazione e il relativo codice prodotto.

(how-to)

Come abilitare Flash in Chrome per siti Web specifici

Come abilitare Flash in Chrome per siti Web specifici

Se sei un utente di Chrome, quale dovresti essere, probabilmente hai notato che Flash è bloccato per impostazione predefinita nel browser. A Google non piace Flash a causa dei principali difetti di sicurezza inerenti a Flash e quindi fa tutto ciò che è in suo potere per costringerti a non utilizzare Flash.L&

(How-to)