it.phhsnews.com


it.phhsnews.com / Auricolari wireless usati per succhiare, ma sono buoni ora

Auricolari wireless usati per succhiare, ma sono buoni ora


Odio i fili. Per molto tempo ho voluto utilizzare esclusivamente auricolari wireless, ma non sono stati abbastanza buoni. Era impossibile accoppiarli tramite Bluetooth, suonavano male e la durata della batteria è durata circa quindici minuti. Le cose, tuttavia, sono cambiate.

Tre settimane fa ho comprato un paio di BeatsX e da allora non ho più guardato indietro. Gli auricolari wireless sono finalmente abbastanza buoni per il mondo reale. Ecco perché.

Bluetooth Finalmente funziona

Il più grande ostacolo alla tecnologia wireless è sempre stato il Bluetooth. Per anni, era poco più di una battuta finale. Il 60 percento delle volte ha funzionato ogni volta, se tu fossi fortunato. Potresti passare facilmente dieci minuti cercando di accoppiare il tuo telefono e il kit vivavoce e ancora non hai idea del motivo per cui non si collegherebbero.

Ad un certo punto negli ultimi anni, il Bluetooth ha ottenuto ... bene se non buono, utilizzabile. A poco a poco ha iniziato a succhiare meno, l'associazione impiegava sei minuti invece che mai, e alla fine ha funzionato generalmente quando lo volevi. C'è ancora il singhiozzo occasionale, ma per la maggior parte, è piuttosto semplice. Potrebbe essere necessario un po 'di tentativi per far sì che tutto si accoppi prima, ma dopo ciò dovresti essere pronto. Le connessioni abbandonate erano un evento quotidiano ma ora sono un evento raro. Assicurati di utilizzare un moderno smartphone e cuffie; che l'auricolare Jawbone del 2007 non si connetterà ancora, non importa quanto tu ci provi.

E le cose stanno migliorando. Il chip proprietario W1 di Apple, che si trova negli auricolari BeatsX e Airpod, rende la connessione ancora più affidabile. Nelle tre settimane in cui ho avuto il BeatsX c'è stata solo una volta in cui non avrebbero accoppiato con il mio iPhone. La ragione? Ho disattivato il Bluetooth. Sono cinque minuti della mia vita che non torno più

Allo stesso modo, il Samsung Galaxy S8 ha l'ultimo standard Bluetooth 5.0 ed è, secondo l'esperto Android di How-To Geek, Cam Summerson, "la migliore esperienza Bluetooth [ ha mai avuto. "Altri telefoni dovrebbero supportarlo presto.

Suono buono (sufficiente)

Gli auricolari cablati suonano ancora meglio di quelli Bluetooth in circostanze ideali, ma questo è tutto. L'ultima incarnazione del Bluetooth ha una larghezza di banda sufficiente per la qualità dell'audio di livello CD; ancora più alto se si utilizza un telefono Android e cuffie che supportano AptX. Se stai ascoltando musica in streaming o MP3 che hai piratato nel 2004 su un bus rumoroso, Bluetooth probabilmente non è il collegamento debole nella configurazione audio.

Analogamente, un paio di auricolari cablati a buon mercato suonerà molto peggio di un decente set di auricolari Bluetooth. Persino i miei Beat, sotto l'influenza di Apple, non suonano come se a un bambino fosse stato dato il controllo del basso. Sì, quelli Bluetooth costano un bel po 'di più ma, poiché arriveremo in un minuto, dureranno anche molto più a lungo, quindi puoi permetterti di investire di più.

Se stai cercando il massimo qualità del suono, è meglio ottenere monitor su misura. Ma se hai bisogno di qualcosa che suoni bene quando ascolti Spotify alla tua scrivania o mentre fai una corsa, gli auricolari Bluetooth sono più che sufficienti.

La durata della batteria non è (molto) di un problema

Non sto mentendo, caricare le tue cuffie non è molto divertente. La cosa buona è che le batterie ora durano abbastanza a lungo che non è un problema troppo grande.

My BeatsX ha otto ore di autonomia. È sufficiente per un giorno di uso intensivo, due o tre giorni di uso occasionale. La maggior parte degli altri auricolari Bluetooth ha una durata della batteria simile a seconda di quanto sono grandi. Quelli davvero piccoli come gli AirPods durano quattro o cinque ore, ma sono dotati di custodie di ricarica che ti daranno 24 ore. Gli auricolari più grandi con bretelle rigide, come il Phiaton BT 100 NC, durano circa 12 ore.

Qualunque sia il modo in cui lo guardi, dovresti essere in grado di trovare un set di auricolari Bluetooth che ha abbastanza succo per affrontare un'intera giornata . Quindi diventano semplicemente un altro gadget che devi collegare di notte. Ancora meglio, perché hanno batterie così piccole che si ricaricano molto velocemente. Cinque minuti di ricarica sono sufficienti per portare il mio BeatsX al 25%; 45 minuti sono sufficienti per caricare completamente.

Sono molto più difficili da rompere

Negli ultimi dieci anni, ho avuto un paio di auricolari che penzolano dal mio collo o nelle mie orecchie praticamente ogni minuto di ogni giorno. Probabilmente mi sono procurato danni all'udito permanenti. L'unica volta che li tolgo è sotto la doccia, e poi solo sotto protesta.

Ho attraversato un sacco di auricolari. Ad ogni ipotesi, circa tre coppie all'anno ... quindi, circa 30 coppie totali nell'ultimo decennio. Ho provato coppie a buon mercato, $ 200 coppie e tutto il resto. Tutti falliscono nello stesso modo: il filo si spezza. Non importa se hanno cavi normali, cavi piatti, cavi intrecciati, cavi in ​​nylon, cavi in ​​kevlar o qualsiasi altra cosa, non possono sopportare più di qualche mese di utilizzo (ab). Se li usassi di meno, sono sicuro che sarebbero durati più a lungo, ma il punto è ancora valido: la parte più debole degli auricolari è il filo.

E gli auricolari wireless non hanno fili

Tutto torna indietro alla teoria degli stivali della iniquità socioeconomica. Finché puoi permetterti, è meglio spendere $ 150 su un paio di auricolari Bluetooth che dureranno tre anni, più di $ 30 tre volte all'anno su una coppia cablata che si interromperà.

Sono così molto più belli da usare

Spero di averti convinto che, mentre gli auricolari Bluetooth potrebbero non essere perfetti, ora sono abbastanza buoni per l'uso quotidiano. Hanno una carta vincente: sono molto più belli da usare degli auricolari cablati.

Da quando sono passato a BeatsX, non ho dovuto districare i miei auricolari una volta, non li ho presi sulle maniglie delle porte come ho camminato, e non hanno tentato di strangolarmi mentre ho un pisolino. Se sono fuori per una corsa, guidare da qualche parte, solo vagando per la città, o in palestra sono impercettibili. Funzionano solo.


Gli auricolari wireless sono finalmente pronti per il grande momento. Pagherete un premio ma, almeno per me, ne vale la pena. Con l'iPhone 7 già privo di audio-jack e l'ultimo Pixel di Google probabilmente lo abbandonerai, presto, potresti non avere scelta.


Come riorganizzare le icone del canale Roku

Come riorganizzare le icone del canale Roku

Il Roku Channel Store offre centinaia di sorgenti video, per non parlare dei canali nascosti che puoi trovare sul Web. Continua ad aggiungere cose e alla fine avrai più canali di quanti puoi navigare velocemente. Non c'è un modo per spostare i tuoi preferiti, come Netflix e PBS, verso l'alto? Come si vede, c'è.

(how-top)

Come sbarazzarsi di

Come sbarazzarsi di "App consigliate" (come Candy Crush) in Windows 10

Windows 10 installa automaticamente app come Candy Crush Soda Saga e FarmVille 2 al primo accesso. visualizza più "App consigliate" dallo Store, sia sul lato sinistro del menu Start che sul lato destro come riquadri attivi. Puoi disabilitare queste funzioni per ripulire il menu Start. Come disattivare le app consigliate CORRELATO: Come disattivare tutte le pubblicità incorporate di Windows 10 Le "App consigliate" che di tanto in tanto compaiono il menu Start può essere disabilitato dall'app Impostazioni di Windows 10.

(how-top)