it.phhsnews.com


it.phhsnews.com / Ti rendi conto di quanto Condividi la tua posizione?

Ti rendi conto di quanto Condividi la tua posizione?


Questa app tiene traccia di ogni tua mossa! -un titolo iperbolico sono sicuro che tutti abbiamo visto prima. Mentre il sentimento qui è un over-the-top, solleva una domanda importante: sai quanto sia privata la tua posizione?

Ogni giorno è qualcosa di nuovo. Oggi è il titolo di app di monitoraggio delle attività Strava (iOS, Android) e di come "ha dato via" le posizioni delle basi militari segrete.

Nonostante i miei sentimenti personali su quella particolare storia, solleva comunque una domanda importante: sai come è privato i dati sulla tua posizione? Sai anche quali app stanno monitorando la tua posizione e la condividono pubblicamente?

Tutto è pubblico, fino a quando non è

La regola assoluta in primo luogo in materia di privacy digitale: supponiamo che tutto ciò che fai sia pubblico fino

Certo, ci sono app e reti là fuori che sono private di default, ma quelle sono poche e lontane tra loro. Quindi dovresti sempre agire come se ogni app guardasse, perché probabilmente lo sono. Se non ti piace, tocca a te modificare queste impostazioni o interrompere del tutto la rete.

Mentre questo è vero per tutto, dagli stati che pubblichi su Facebook alle immagini su Instagram, cose che potresti essere okay con la visualizzazione di dati di localizzazione pubblica dovrebbe richiedere particolare attenzione da parte di tutti. Ad esempio, se utilizzi un'app o un dispositivo di tracciamento della forma fisica, puoi quasi garantire che sta monitorando la tua posizione, perché questa è una funzione di base di tali app. Nel caso di Strava, che viene utilizzato principalmente da ciclisti e corridori, il rilevamento della posizione è fondamentale per il cuore della sua utilità come servizio. Ma ciò non significa che devi condividerlo pubblicamente. E altre app potrebbero non essere così ovvie su cosa stanno seguendo (o perché).

Potrebbe non interessarti ora, ma potresti un giorno

Se consideri le implicazioni della condivisione della tua posizione su varie reti, potresti essere figo con esso. Dopotutto, perché mi interessa se i miei amici di Facebook sanno tutti dove prendo la cena? Non lo so, perché conosco queste persone.

Ma devi anche considerare le implicazioni future, perché una volta che i dati sulla posizione sono associati a un aggiornamento di stato o a un tweet, sono sempre lì (a meno che tu non lo cancelli in seguito). E se cambi i tuoi sentimenti sulla privacy della posizione, ci sono molti dati che dovrai cercare e cancellare.

Ci sono anche implicazioni potenzialmente più oscure qui. Supponiamo che tu condivida la tua posizione su un'app di monitoraggio del fitness. Se usi questa app per un periodo di settimane o mesi, non sarà difficile per qualcuno imparare le tue abitudini, non solo dove vivi, ma quando non sarai a casa, o il percorso che fai a fare jogging notte. Qualcuno con cattive intenzioni potrebbe facilmente utilizzare questi dati per cose molto brutte.

Ad esempio, forse hai un ex stalker-non uno scenario probabile, ma abbastanza comune da meritare almeno qualche considerazione. Quella persona che conosce la tua posizione esatta, le tue abitudini o dove puoi essere trovato potrebbe essere dannosa per il tuo benessere, anche se non sembra uno scenario probabile al momento.

Ora, sto suggerendo che dovresti guardare costantemente da sopra la spalla o vivi per paura di ciò che potrebbe succedere ? Sicuramente no. Solo che a volte devi considerare le cose oltre l'ovvio o sotto la superficie. Dovresti iniziare almeno sapendo che cosa ha accesso alla tua posizione.

E alla fine, se sei indifferente sulla condivisione della posizione o non hai un motivo specifico per tenerla abilitata, forse dovresti andare avanti e girare

Che cosa ha accesso alla tua posizione?

Indipendentemente dalla piattaforma che utilizzi (Android o iPhone), ogni app che installi e utilizzi deve richiedere l'accesso a determinate funzioni, ad esempio Posizione. Ma su una tempistica abbastanza lunga, puoi smettere di utilizzare determinate app, ma potrebbero comunque monitorare la tua posizione. Fortunatamente, puoi facilmente trovare un elenco di tutte le app che hanno accesso alla tua posizione e disattivarli quando necessario.

Come trovare le app con autorizzazione di posizione su iPhone

Vai avanti e vai nel menu Impostazioni del tuo dispositivo, quindi cerca il menu Privacy.

L'opzione principale qui è Location Services, che mostrerà un elenco di ogni app che ha accesso alla tua posizione e quando può utilizzare detta funzione. Ad esempio, se dice "Sempre", può tracciare la tua posizione in ogni momento; se dice "While Using", può solo prendere la tua posizione mentre l'app è aperta.

Non devi necessariamente disabilitare l'accesso alla posizione per tutte queste app proprio qui-dopo tutto, come ho detto, alcune di quelle le app richiedono che la posizione sia utile. Prendi nota di ogni app che ha accesso e passa alla sezione successiva, dove parleremo di come assicurarsi che la posizione non venga resa pubblica.

Come trovare le app con i servizi di localizzazione su Android Oreo

Android Oreo semplifica la ricerca di app con accesso alla posizione. Innanzitutto, abbassa l'area notifiche e tocca l'icona a forma di ingranaggio per aprire il menu Impostazioni.

Da lì, trova il menu Sicurezza e Posizione, quindi tocca il menu Posizione nella sezione Privacy.

Scegli Autorizzazioni a livello di app per vedere tutte le app con accesso alla posizione.

Non hai ancora bisogno di disabilitare l'accesso alla posizione per queste app, dopotutto potrebbe aver bisogno di quella funzione. Ma annota le app che hanno il permesso di posizione, dal momento che ne avrai bisogno nella prossima sezione.

Come trovare le app con i servizi di localizzazione su Android Nougat e sotto

Le versioni precedenti di Android hanno i servizi di localizzazione nascosti in un menu leggermente diverso. Vai avanti e abbassa l'area notifiche e tocca l'icona a forma di ingranaggio per entrare in Impostazioni, quindi vai nel menu App.

Tocca l'icona a forma di ingranaggio nell'angolo in alto. Nota: sui dispositivi Galaxy, tocca i tre punti nell'angolo in alto a destra.

Da lì, scegli Autorizzazioni app, quindi trova l'opzione Posizione.

La disattivazione di questi servizi di localizzazione potrebbe influire notevolmente sull'utilità di un servizio. Ad esempio, i tracker del fitness o le applicazioni meteorologiche saranno per lo più inutili senza un corretto monitoraggio della posizione. Pertanto, non disabilitare necessariamente l'accesso alla posizione qui: continua a leggere per vedere come garantire che queste informazioni non siano pubbliche.

Assicurati che la tua posizione non sia condivisa

Il controllo dei servizi di localizzazione sul tuo dispositivo mobile è solo a metà l'equazione qui, ovviamente. È inoltre necessario considerare i "bisogni" di determinate reti, come ho detto, disabilitare i servizi di localizzazione sui dispositivi mobili può ridurre drasticamente l'utilità di determinati servizi.

Ad esempio, Facebook, Twitter, Instagram e una manciata di altri servizi probabilmente avere accesso alla tua posizione in base all'account, che va oltre le autorizzazioni delle singole app. Dovrai controllare le impostazioni del tuo account su tutti questi servizi e spegnerli se non è necessario.

In Facebook, vai in Impostazioni> Impostazioni account> Posizione per scoprire se tiene traccia di dove vai.

Per Twitter, troverai queste informazioni in Impostazioni e Privacy> Posizione e proxy (solo Android).

Alcune app, come Instagram, si affidano al sistema di autorizzazione del tuo dispositivo per tracciare la tua posizione, quindi non ammettere il livello del dispositivo bloccherà la condivisione di queste informazioni.

Passa attraverso le impostazioni dell'account di ogni app che hai trovato nell'ultimo passaggio e prova a trovare un interruttore simile per rendere tali informazioni private o non consentire l'accesso alla posizione.

Potresti scoprire che alcuni servizi hanno impostazioni davvero granulari. Strava, ad esempio, offre un'impostazione di Privacy avanzata che ti offre ancora più impostazioni da modificare. In questo modo, posso scegliere e scegliere chi è autorizzato a vedere le mie attività; se non conosco qualcuno (o almeno so chi sono), allora non capiscono cosa sto facendo o dove sto guidando. offre anche una funzionalità chiamata "Posizioni nascoste", che consente agli utenti di nascondere specifici indirizzi all'interno di un certo raggio, così le persone non possono vedere dove vivo.

Ma questa è la cosa: entrambe queste funzionalità sono disabilitate di default. È mia responsabilità in quanto utente del servizio abilitare queste funzionalità: devo prendere personalmente le implicazioni sulla privacy e le mie esigenze personali. Dovrai fare lo stesso con tutte le app e i servizi che usi.

Questo processo di pensiero dovrebbe estendere anche le app passate. Gli inseguitori di fitness e gli smartwatch sono anche strumenti chiave per tenere il passo con le tue attività, e mentre sono generalmente governati da una sorta di app companion sul tuo smartphone, devono anche essere considerati. Ad esempio, se usi passivamente un tracker su uno smartwatch o un fitness tracker, ma non apri mai l'app companion sullo smartphone, potrebbe essere "silenziosamente" caricando i tuoi dati tracciati da qualche parte. È pubblico? Lo sai? Ora potrebbe essere il momento di dare un'occhiata più da vicino.

Quindi, tutto questo è dire una cosa: non puoi aspettarti privacy, perché viviamo in un mondo di "opt-in by default". Come utenti di dispositivi e servizi specifici, è nostra responsabilità individuale fare la nostra due diligence qui e proteggere ciò che è giustamente nostro. Come rappresentato dalla recente debacle della base militare, a volte le implicazioni sono più gravi di quanto tu possa immaginare.


Come eliminare i messaggi di WhatsApp

Come eliminare i messaggi di WhatsApp

A volte si desidera solo eliminare un messaggio da WhatsApp. Forse hai inviato un messaggio per il tuo partner a tua madre, o forse vuoi solo nascondere i dettagli personali come una password che hai condiviso. Qualunque sia la ragione, diamo un'occhiata a come farlo. Con WhatsApp, ci sono due opzioni quando si eliminano i messaggi.

(how-top)

Quali dati esegue automaticamente il backup di Android?

Quali dati esegue automaticamente il backup di Android?

Gran parte dei dati sul tuo telefono o tablet Android viene eseguito automaticamente da Google (o dalle singole app che utilizzi), ma cosa viene salvato Ti spiegheremo esattamente di quali dati è stato eseguito il backup automatico e cosa non lo è, quindi puoi stare tranquillo sapendo che i tuoi dati sono al sicuro-o fai il backup alcuni dati delle applicazioni per conto proprio.

(how-top)