it.phhsnews.com


it.phhsnews.com / Come scegliere la migliore stazione di ricarica USB per tutti i tuoi gadget

Come scegliere la migliore stazione di ricarica USB per tutti i tuoi gadget


Smartphone, orologi intelligenti, tablet, fitness tracker e tutti gli altri gadget ci lasciano carichi di caricabatterie multipli e di tanto disordine. Libera i tuoi punti vendita e carica tutti i tuoi dispositivi con una sola spina.

Abbiamo tutti più dispositivi da caricare ogni giorno, e quel numero è in aumento. Se utilizzi il caricatore individuale fornito con ciascun dispositivo, ti verrà rapidamente procurato un sacco di prese nella tua ricerca per ricaricare il telefono personale, il telefono del lavoro, il tablet e altri dispositivi.

È possibile solo prendi una ciabatta e collega tutti i singoli caricatori in quella striscia, ma quella soluzione è brutta, ingombrante e inefficiente, dato che ogni singolo caricabatterie utilizza un trasformatore CA / CC separato.

Una soluzione molto più elegante che riduce i costi il disordine, riduce le esigenze di uscita in una singola presa, ed è più efficiente dal punto di vista energetico, è quello di utilizzare una stazione di ricarica USB (nella foto in alto di questo articolo). Con una stazione di ricarica, si utilizza una presa di corrente per un trasformatore che a sua volta fornisce energia a quattro o più porte USB.

Molte persone non hanno i vantaggi dell'utilizzo di una stazione di ricarica perché pensano "stazione di ricarica", pensano a un grosso dispositivo ingombrante simile a un rack che sembra più a suo agio in un laboratorio informatico scolastico che sul comodino. Mentre si potrebbe certamente ottenere uno di quelli per la propria casa se si desidera sostenere, ad esempio, tutte le tavolette della famiglia in un luogo organizzato, la maggior parte delle persone sarà meglio servita acquistando una semplice stazione di ricarica USB multiporta. > Tuttavia, non tutte le stazioni di ricarica USB sono uguali. Diamo un'occhiata alle caratteristiche da considerare quando acquisti una stazione di ricarica USB.

Come selezionare la corretta stazione di ricarica USB

La ricerca della giusta stazione di ricarica può essere travolgente abbastanza velocemente, poiché ce ne sono centinaia sul mercato in ogni possibile configurazione e in una vasta gamma di punti di prezzo. Per aiutarti a decidere tra determinati modelli, abbiamo delineato le caratteristiche chiave da cercare quando fai acquisti, ma se hai fretta e vuoi solo acquistarne una in questo secondo, puoi sempre saltare alla sezione con i nostri consigli.

Certificazione UL

Negli ultimi anni, sul mercato sono stati riscontrati un'eruzione di caricabatterie non certificati di qualità estremamente bassa. Questi caricabatterie non sono particolarmente efficienti dal punto di vista energetico, ma possono potenzialmente danneggiare i dispositivi e persino creare rischi di incendio.

La certificazione di sicurezza dell'Underwriters Laboratory non è esattamente affascinante, ma considerando che molte persone usano i loro caricabatterie nelle loro camere da letto, la sicurezza è di fondamentale importanza L'ultima cosa che vuoi è che il caricatore sotto il tuo comodino scoppi a fuoco e faccia bruciare il tuo letto.

Se un dispositivo non è certificato UL, allora non ci sono domande da porre, non comprarlo. Risparmiare $ 10 su un caricatore non vale il rischio di incendi domestici.

Fattore di forma

Le stazioni di ricarica USB si presentano in tre modi: caricabatterie da parete, hub con cavo e organizer. Il fattore di forma che selezioni è generalmente una questione di preferenze personali, combinata con la considerazione per dove lo utilizzerai.

I caricatori da muro (mostrati a sinistra nell'immagine sotto) sono modelli all-in-one che si collegano direttamente il muro sembra un trasformatore gigante e non ha prolunghe di alcun tipo. La scatola, se vuoi, va contro la presa e tutti i cavi USB per i tuoi dispositivi vengono inseriti direttamente nella scatola collegata alla presa.

I caricabatterie con cavo (sopra il centro) sono essenzialmente identici ai caricatori a parete, con la distinzione che hanno un cavo di alimentazione legato alla presa. Questo ha un netto vantaggio in quanto si guadagna qualche piede in più di movimento e la spina può essere utilizzata in piccoli spazi in cui un caricabatterie da parete più grande sarebbe poco pratico o impossibile. Ad esempio, utilizziamo un caricatore USB con cavo nella nostra camera da letto dove viene inserito dietro il letto con i cavi USB indirizzati verso entrambi i comodini. A causa della spaziatura e dell'allineamento del telaio del letto, sarebbe impossibile utilizzare un caricatore a parete, ma un caricabatterie con cavo può essere collegato proprio come una lampada con molto spazio libero.

Le stazioni di ricarica in stile organizzatore (in alto a destra) sono più ingombranti, ma offrono rack, slot o caddy per la tua attrezzatura. Generalmente evitiamo questi prodotti, semplicemente perché il margine di profitto è generalmente compreso tra il 50% e il 100% sul costo di un caricabatterie simile, solo per alcuni organizer in plastica collegati. Se fossimo davvero intenzionati ad avere una sorta di organizzazione basata su rack per la nostra stazione di ricarica, probabilmente acquisteremmo un organizer da scrivania da usare insieme al normale caricabatterie. È possibile trovare gli organizzatori / separatori per la scrivania e i vassoi delle lettere per meno di $ 10 in una vasta gamma di materiali.

Numero di porte

Potresti pensare che questo passaggio sia semplice: hai bisogno di abbastanza porte per ricaricare tutti i tuoi dispositivi. Ma non pensare "Va bene, ho uno smartphone, un tablet e un lettore di ebook, quindi ho bisogno di tre porte". La differenza di costo tra i modelli è banale quando il prezzo è calcolato in base alla porta; darti spazio per espandersi. Se l'obiettivo è ridurre l'ingombro e utilizzare solo una presa, è necessario acquistare con un occhio sull'uso futuro. Quindi acquista un caricabatterie con alcune porte in più di quelle attualmente necessarie.

Port Amperage

Proprio come i pacchi batteria esterni, le porte USB sulla tua stazione di ricarica hanno diverse uscite di amperaggio, che possono fare una differenza significativa nella velocità i costi dei dispositivi.

CORRELATI:

La guida completa all'acquisto di un pacco batteria esterno Le uscite di amperaggio USB standard sono 1A, 2.1A e 2.4A. Tutti i dispositivi USB caricheranno sulle porte a bassa amperaggio, ma i dispositivi con batterie di grandi dimensioni, come i tablet e gli smartphone più recenti, impiegheranno molto tempo per ricaricarsi completamente con le porte a bassa amperaggio. Quindi per quei dispositivi, è meglio avere delle porte di amperaggio più alte per caricarle.

Non è necessario acquistare una stazione di ricarica USB con

tutte le porte ad alto amperaggio, ma sicuramente non dovresti acquistare un caricabatterie con solo porte 1A. Quando si confrontano due caricabatterie, se tutte le altre funzionalità sono uguali ei prezzi sono più o meno confrontabili, andare sempre con il caricabatterie con il numero più alto di porte 2.1A e / o 2.4A. I dispositivi stanno diventando sempre più affamati di energia nel tempo e non ha senso spendere qualche soldo per prolungare la durata del caricatore. Funzioni di ricarica speciali

Le funzionalità di cui sopra sono molto più importanti di qualsiasi caratteristica speciale di un caricatore può venire con Ma, in alcuni casi, le caratteristiche extra sono ancora degne di nota. Alcuni caricabatterie, ad esempio, dispongono di porte con circuiti speciali per sfruttare la tecnologia di "ricarica rapida", come il sistema "Quick Charge" di Qualcomm per dispositivi Android. Altri possono includere la ricarica wireless accanto al normale banco di porte USB, quindi è possibile impostare il dispositivo abilitato per la ricarica wireless proprio sopra.

Per più utenti non c'è motivo di scegliere una stazione di ricarica con caratteristiche specifiche del dispositivo come la proprietà ricarica veloce, ma se hai un dispositivo che lo supporta puoi considerare il premio come un valore.

I nostri consigli

Se stai pensando "È fantastico, ma seriamente dimmi solo quale acquistare", quindi continuare a leggere. Se sei totalmente d'accordo con l'idea di sostituire la massa di caricatori individuali per un sistema più snello, ma non sei interessato all'acquisto di comparativi per te stesso, ecco alcuni modelli solidi che raccomandiamo.

Anche se non possiamo raccomandare l'adattamento perfetto per ogni situazione, i seguenti tre consigli sono sicuramente i migliori della loro classe per i loro particolari fattori di forma.

Anker Power Port 6 ($ 32) è compatto (un po 'più grande di un mazzo di schede), con porte regolabili che aumentano automaticamente la tensione fino a 2,4 A quando necessario per fornire la ricarica più rapida. Include un cavo di alimentazione da 5 piedi, quindi puoi posizionarlo facilmente dove vuoi, soprattutto quando le opzioni montate su prese più ingombranti non si adattano. Viene inoltre altamente raccomandato: oltre 3.000 recensioni Amazon e una solida valutazione a 5 stelle.

Anker Power Port 4 ($ 24) offre il fattore di forma caricatore a muro con due porte in meno rispetto alla nostra raccomandazione precedente, ma lo stesso circuito che offre intelligente ricarica fino a 2,4 A su tutte e quattro le porte e la stessa alta qualità complessiva. Come il più grande Power Port 6, ha recensioni in sterline (oltre 700 recensioni con una media di 5 stelle).

Anche se abbiamo già espresso la nostra antipatia generale per le stazioni di ricarica in stile organizzatore, ci sono alcuni buoni valori se si scava. La stazione di ricarica 7 porte di Juicy Power ($ 47) ha ottenuto la certificazione di sicurezza UL (che stranamente manca a troppe stazioni di tipo organizzatore), 7 porte tutte in grado di produrre 2,4 A e un design abbastanza compatto che se addirittura si abbandona il aspetto organizzatore del caricatore, non sei bloccato con qualche mostruosità sulla tua scrivania o sul comodino.

Armati di un po 'di conoscenza puoi trovare il caricabatterie perfetto per le tue esigenze e, nel processo, bandire quel potere di valore di caricatori singoli che ingombrano il bancone della cucina o il pavimento della camera da letto.



La guida definitiva all'installazione di app Android incompatibili da Google Play

La guida definitiva all'installazione di app Android incompatibili da Google Play

Gli sviluppatori Android possono limitare le proprie app a determinati dispositivi, paesi e versioni minime di Android. Tuttavia, ci sono modi per aggirare queste restrizioni, che ti consentono di installare app contrassegnate come "non compatibili con il tuo dispositivo". Tieni presente che questi trucchi non sono supportati da Google.

(how-to)

Come usare Scribble per scrivere messaggi sul tuo Apple Watch

Come usare Scribble per scrivere messaggi sul tuo Apple Watch

Nei giorni precedenti di Apple Watch, quando avevi bisogno di inserire del testo, dovevi usare una risposta predefinita, un'emoji , uno scarabocchio o pronuncia il tuo messaggio a voce alta e spero che l'orologio lo possa trascrivere correttamente. Tuttavia, ciò è cambiato con watchOS 3. Scribble è una nuova funzionalità di watchOS 3 ed è disponibile in app in cui è possibile immettere testo.

(how-to)