it.phhsnews.com


it.phhsnews.com / Come clonare la scheda SD Raspberry Pi per il backup infallibile

Come clonare la scheda SD Raspberry Pi per il backup infallibile


Il Raspberry Pis può essere volubile. Se hai mai avuto una scheda SD corrotta da un'interruzione dell'alimentazione, un cavo difettoso, un overclock o un altro problema, sai quanto può essere fastidioso iniziare da zero. Ma possiamo aggiustarlo.

Come funziona

Ho avuto questo successo troppo spesso e alla fine ho trovato una buona soluzione. Una volta impostato il mio progetto Pi esattamente come lo desidero, utilizzo semplicemente Win32 Disk Imager su Windows per clonare un'immagine della sua scheda SD sul mio PC. Lì lo tengo, sicuro, finché qualcosa non va storto con il mio Pi. Quando ciò accade, posso semplicemente ripetere la clonazione dell'immagine sulla scheda SD, sovrascrivendo la versione danneggiata o danneggiata, e sono di nuovo disponibile e funzionante in pochissimo tempo. (Se non usi Windows, puoi fare qualcosa di simile su Linux con il comando dd.) È così semplice, ogni utente di Raspberry Pi dovrebbe farlo.

Funziona meglio con quei progetti Pi che richiedono l'installazione iniziale e poi corri in sottofondo, facendo le loro cose. Se si apportano modifiche al progetto Pi, è necessario ripetere la clonazione dell'immagine, ma con molti progetti questa è perfetta. Per esempio, io uso questa tecnica per i miei due Raspberry Pis che eseguono Kodi - se uno dei due va mai giù, posso solo ripetere la clonazione della mia immagine personale, e le scatole sono di nuovo attive e funzionanti in poco tempo, afferrando la libreria aggiornata dati dal mio server di casa e dal database MySQL come se nulla fosse mai successo.

E come bonus, puoi condividere più facilmente i tuoi progetti Raspberry Pi semplicemente scrivendo la tua immagine clonata in una nuova scheda SD (o condividendo l'immagine stessa) .

Ecco come fare.

Come eseguire il backup del tuo progetto Raspberry Pi

Quando il tuo Pi è impostato esattamente come vuoi, spegnilo e rimuovi la sua scheda SD. Collegare la scheda SD al computer, scaricare Win32 Disk Imager (se non lo si è già fatto) e avviarlo. Se non hai un lettore integrato nel tuo PC, dovrai comprarne uno. Consigliamo qualcosa come questo lettore Anker 8-in-1 ($ 10) perché puoi anche usarlo per diversi formati SD.

Nota : Se il tuo progetto Pi è basato su Linux (come molti altri), puoi ricevi un avviso che la scheda SD è illeggibile da Windows e deve essere formattata. Va bene, non formattarlo! Chiudi la finestra e procedi con il processo.

In Win32 Disk Imager, fai clic sul pulsante della cartella blu per selezionare la posizione dell'immagine che stai per creare. Ho dato al mio un nome che mi consente di sapere quale progetto e Pi nella mia casa è per.

Quindi, scegli il tuo Pi dal menu a discesa "Dispositivo". Se il tuo Pi ha più partizioni, scegli il primo, ma non preoccuparti, questo processo clonerà l'intera scheda, non solo la singola partizione.

Al termine, fai clic sul pulsante "Leggi". Questo legge i dati della scheda SD, li trasforma in un'immagine e salva quell'immagine nella posizione specificata. Nota che questo processo può richiedere del tempo. Come in, fino a un'ora o più a seconda delle dimensioni della scheda SD.

Al termine, inserisci la scheda nel tuo Pi e continua normalmente! Il progetto è ora salvato sul PC.

Come ripristinare il progetto Raspberry Pi

Ora, se qualcosa va storto con la tua scheda, puoi ripristinarla altrettanto facilmente. Per prima cosa, cancella la scheda SD utilizzando queste istruzioni.

Con la scheda cancellata ancora inserita nel PC, apri di nuovo Win32 Disk Imager. Questa volta, fai clic sulla cartella blu e vai all'immagine salvata. Scegli la tua scheda SD dal menu a discesa come hai fatto in precedenza.

Quando hai impostato, fai clic sul pulsante "Scrivi". Questo sovrascrive i dati della scheda SD con i dati dall'immagine clonata.

Si noti che probabilmente sarà necessario utilizzare la stessa scheda SD, o almeno lo stesso modello di scheda SD, per ottenere i migliori risultati. La scheda da 8 GB di un marchio può essere leggermente diversa dalla scheda da 8 GB di un altro marchio e, se la carta di destinazione è più piccola della carta da cui è stata creata l'immagine, non funzionerà. (Tuttavia, la clonazione su una scheda più grande dovrebbe funzionare correttamente.)

Credito fotografico: Zoltan Kiraly / Shutterstock.com.


Le lampadine a LED in realtà durano da 10 anni?

Le lampadine a LED in realtà durano da 10 anni?

Le lampadine a LED sono un po 'più costose di altri tipi di lampadine, ma dichiarano di durare molto più a lungo. Ma le lampadine a LED durano effettivamente i 10 anni che molti produttori affermano? La durata della vita di 10 anni presuppone molto del tuo utilizzo Anche le lampadine a LED più economiche (Philips ne vende alcune a partire da $ 2 per lampadina) avere una durata di vita di 10 anni, ma è importante sapere che in realtà si basa su alcune ipotesi piuttosto modeste.

(how-top)

Com'è efficace il controllo parentale di Luma?

Com'è efficace il controllo parentale di Luma?

Il sistema Wi-Fi domestico di Luma è facile da configurare e utilizzare, e include persino i controlli di base per i genitori che ti consentono di bloccare contenuti inappropriati dal tuo bambini mentre navigano sul web. Ma ha alcuni ... avvertimenti. CORRELATI: Come configurare il sistema Wi-Fi di Luma Home I controlli parentale di Luma funzionano usando il filtro DNS (Domain Name Service), che blocca semplicemente determinati indirizzi web che sono noti per contenere contenuti inappropriati.

(how-top)