it.phhsnews.com


it.phhsnews.com / Che cosa sono le App Electron e perché sono diventate così comuni?

Che cosa sono le App Electron e perché sono diventate così comuni?


Avete notato che molte nuove applicazioni desktop sembrano più o meno come i siti Web? Non è la tua immaginazione.

Da Trello a Slack, da WordPress.com a Github, è diventato sempre più comune per le cosiddette applicazioni desktop raggruppare un sito Web con alcune funzionalità native come notifiche, accesso al file system e menu. La tecnologia più comune che consente questo è chiamata Electron, ed è usata da alcune applicazioni che potresti non sospettare, come l'applicazione di chat Discord e il codice di Visual Studio di Microsoft.

Electron rende facile per gli sviluppatori rilasciare un'app simultaneamente su Windows, macOS e Linux, ma ci sono aspetti negativi per gli utenti. Le applicazioni di elettroni sono enormi, per una cosa. Slack, un'applicazione di chat, occupa 237 MB di spazio su disco sul mio Mac e il consumo di memoria non è basso. Cosa sta prendendo tutte queste risorse? E perché gli sviluppatori usano qualcosa di così inefficiente?

Le app di Electron sono abbastanza facili da realizzare

Le applicazioni desktop sono difficili da realizzare, specialmente se vuoi che siano multipiattaforma. L'accesso al file system funziona in modo diverso in Windows rispetto a Linux, ad esempio, e le notifiche funzionano diversamente su macOS che su Windows. Ciò significa che chiunque desideri scrivere un'applicazione per tutti e tre i sistemi operativi desktop (o anche due) deve riscrivere molto del loro codice durante il porting da uno all'altro.

Electron "risolve" questo offrendo un piattaforma singola che funziona su tutti e tre i principali sistemi operativi desktop. Ciò significa che gli sviluppatori possono scrivere il codice per cose come le notifiche una volta e si aspettano che funzioni in modo nativo su tutti i sistemi operativi. Ancora meglio per gli sviluppatori: tutto può essere creato utilizzando le tecnologie Javascript, HTML e CSS a cui tutti quelli che codificano per il web hanno una certa familiarità.

Le app Electron sono dotate di quasi tutto il Chromium

Com'è possibile? In parte perché ogni app di Electron raggruppa un browser web completo: Chromium, la versione open source di Google Chrome. Questo è in bundle con le istruzioni specifiche della piattaforma al fine di garantire che tutto si comporti esattamente come gli sviluppatori si aspettano su tutti i sistemi. Ecco perché la versione desktop di Slack occupa oltre 200 MB di spazio su disco rigido: la maggior parte di Chrome è inclusa.

Ogni app Electron che esegui è più o meno un'istanza completa di Chrome. Come ha sottolineato il blogger Joseph Gentle, questo non è proprio l'ideale:

Si può pensare a Slack come un piccolo programma javascript in esecuzione su un altro sistema operativo VM (chrome), che si deve eseguire per poter essenzialmente chattare su IRC. Anche se hai il vero chrome aperto, ogni app electron esegue la propria copia extra dell'intera VM.

Quindi sì, ci sono dei lati negativi per gli utenti. Prima di tutto, ogni singola applicazione Electron che scarichi mette insieme gran parte di Chromium e ogni applicazione che esegui sta eseguendo una buona parte di quel codice. Non c'è condivisione di risorse qui come con le applicazioni native, il che significa che le app di Electron occuperanno più spazio su disco e memoria rispetto a un'applicazione sviluppata appositamente per la tua piattaforma. Se le prestazioni sono qualcosa che ti interessa davvero, potresti voler evitare le applicazioni Electron.

Aspetta, quindi l'elettrone è buono o cattivo?

A questo punto, i computer sono così potenti che la maggior parte degli utenti non noterà mai quanto sia inefficiente l'elettrone le applicazioni sono. In effetti, la stragrande maggioranza non ha mai nemmeno sentito parlare di Electron. La maggior parte dei miei colleghi non l'ha fatto, e tutti usano Slack ogni giorno. Molti erano entusiasti di vedere uscire una versione desktop di Trello, e ancora una volta non aveva idea che fosse un'app Electron.

E queste app si integrano davvero meglio con il tuo sistema operativo meglio dei siti web. Vivono nella loro finestra. Offrono ottime scorciatoie da tastiera, notifiche native e altre cose che non puoi fare allo stesso modo con un semplice browser.

Ed è una buona scommessa che applicazioni come Slack, Trello e WordPress.com non si preoccupino di offrire una versione desktop se Electron non esistesse, concentrandosi invece su versioni mobile e browser. Quindi la domanda non è se Electron sia cattivo; è se le applicazioni Electron siano meglio di niente. Sono disposto a dire di sì, ma le persone ragionevoli non sono d'accordo. (E hey, per quelle persone, c'è sempre la versione web.)


Come ridurre la luminosità dell'iPhone inferiore a iOS Consente

Come ridurre la luminosità dell'iPhone inferiore a iOS Consente

Se usi molto il tuo iPhone di notte, anche la funzione Night Shift non può impedire al tuo schermo di bruciare gli occhi. Fortunatamente, c'è un modo per ridurre la luminosità dello schermo ancor più dell'impostazione più bassa possibile. RELATED: Come abilitare Night Shift sul tuo iPhone per una facile lettura notturna Potresti pensare che ridurre lo schermo la luminosità eccessiva renderà lo schermo così fioco da non riuscire nemmeno a vederlo.

(how-top)

Perché lo schermo del mio telefono Android si accende in modo casuale?

Perché lo schermo del mio telefono Android si accende in modo casuale?

Se hai notato che lo schermo del telefono si accende senza che tu tocchi il telefono o quando lo raccogli, è grazie a una (in qualche modo) nuova funzionalità di Android chiamata "Ambient Display". Ecco di cosa si tratta e come disattivarlo. Che cos'è la visualizzazione ambientale? Ambient Display è stato introdotto in Android 5.

(how-top)