it.phhsnews.com


it.phhsnews.com / Che cosa è esattamente un "Quantum Dot" TV?

Che cosa è esattamente un "Quantum Dot" TV?


I produttori di TV sono in una corsa costante per aggiungere nuove "funzionalità" in modo che possano convincerti a comprare una nuova TV. Avanti dopo 3D, 4K e display curvi: Punti quantici!

I display quantum dot non sono una nuova tecnologia, ma stanno andando verso i televisori e li vedrete pubblicizzati più presto. LG ha mostrato un punto quantico TV al CES 2015. Sony, Samsung e TCL venderanno anche televisori a punti quantici.

Perché i televisori a LED non possono corrispondere a televisori al plasma o OLED

CORRELATI: Dovresti ottenere una TV 4K "Ultra HD"?

Innanzitutto, non importa come funzionano: ti diremo perché sono utili. I punti quantici risolvono un grosso problema con i comuni televisori a LED. Molte persone preferiscono i display a plasma organico (OLED) che preferiscono i plasmi (che non vengono più prodotti). Questi tipi di display sono noti per i loro neri profondi e i colori più ricchi rispetto ai televisori a LED di varietà da giardino.

I moderni televisori a LED sono in realtà solo TV LCD, ma con retroilluminazione a LED. Anni fa, i televisori LCD utilizzavano l'illuminazione a tubi fluorescenti (CCFL), che produceva una luce bianca. Quella luce bianca passò poi attraverso i pixel sullo schermo per diventare qualsiasi colore della luce fosse necessario. I televisori a LED utilizzano invece la retroilluminazione a LED, che utilizza meno energia, produce meno calore e richiede meno spazio. Ecco perché i televisori moderni possono essere molto più sottili e più efficienti dal punto di vista energetico.

Ma qualcosa è andato perduto nella transizione alla retroilluminazione a LED. I TV LED utilizzano LED che producono luce blu per la loro retroilluminazione. La luce passa quindi attraverso i filtri sullo schermo e diventa il colore necessario per la luce. Ma, invece di iniziare con la luce bianca, il TV LED inizia con la luce blu. Ciò si traduce in neri che appaiono più luminosi di quanto dovrebbero, e colori che appaiono meno vibranti di quanto dovrebbero. Per alleviare questo problema, i produttori tentano di ridurre la retroilluminazione a LED nelle aree scure dello schermo: ecco perché vedi i televisori pubblicizzati con funzioni come "oscuramento locale" per ottenere neri più neri.

Come i punti quantici risolvono il problema

I "punti quantici" sono nanocristalli che emettono luce che assorbono la luce di una lunghezza d'onda e la convertono in un'altra. Furono inventati ai Bell Labs nel 1982.

Fondamentalmente, sono minuscoli cristalli che possono essere aggiunti sopra lo strato di retroilluminazione su un TV LED o su un altro di questi schermi. Quando la tipica luce LED blu viene riflessa attraverso uno strato di punti quantici, i cristalli abbattono la luce e producono una luce bianca più ricca che contiene tutti i colori dello spettro. Questa luce si traduce quindi in una migliore qualità delle immagini con neri più scuri e colori più vivaci non blu. Un TV LED con tecnologia quantum dot è più vicino a un televisore al plasma o OLED in qualità di immagine.

Se la TV è illuminata dai bordi, la tecnologia dei punti quantici sarà incorporata nei tubi sul bordo del display dove la luce splende attraverso . Ma, con la maggior parte dei televisori, i punti quantici saranno un altro strato di pellicola appena sopra la retroilluminazione.

Perché non usare solo plasma o OLED?

I televisori al plasma ricevono molto amore dagli appassionati di home theater, ma i produttori non sono li sto facendo più Sono grandi, pesanti e consumano molto potere. Alcuni produttori scommettevano davvero sugli schermi OLED: diodi organici a emissione di luce, ovvero, che non necessitano di una retroilluminazione tradizionale. Invece, ogni pixel produceva essenzialmente la propria retroilluminazione, se necessario. Quindi, se un pixel ha bisogno di essere nero, quel pixel è completamente nero e nessuna luce splende attraverso di esso. Questo è il motivo per cui l'utilizzo di uno sfondo nero può far risparmiare energia alla batteria sul tuo smartphone se dispone di un display OLED.

Va tutto bene, ma ci sono stati problemi nel far crescere la produzione OLED. I televisori OLED sono ancora più costosi e difficili da produrre del previsto. L'industria ha scommesso su TV LED (che sono davvero TV LCD con retroilluminazione a LED). La tecnologia "Quantum dot" funziona con gli schermi LED esistenti, poiché richiede solo un altro strato di film su quei televisori. Può essere incorporato nei processi di produzione TV LED esistenti.

I punti quantici sono fantastici, ma potresti aspettare

CORRELATI: Perché vuoi un monitor TV o computer curvo?

I televisori a punti quantici suonano bene. In pratica, i punti quantici sono attualmente una tecnologia più costosa che i produttori utilizzano per differenziare i loro televisori più costosi e di fascia alta dai loro televisori economici o di fascia media. Con il 4K in calo, perché dovresti acquistare una TV più costosa? Bene, per i punti quantici, ovviamente! Per essere onesti, al momento costa più produrre televisori a punti quantici.

Questo almeno sembra un aggiornamento utile, a differenza dei display curvi e dei televisori 3D di cui non sentiamo più parlare. Ma, anche se tutto ciò suona bene, la maggior parte delle persone probabilmente non vorrà spenderne altre migliaia per un display a punti quantici.

A lungo termine, tuttavia, questa tecnologia si spera possa ridursi di prezzo e filtrare anche per i più economici TV, rendendo i TV LED migliori e chiudendo quella spiacevole lacuna con la tecnologia al plasma e OLED.


Quindi sì, la frase "punto quantico" in realtà significa qualcosa. Sembra anche un bel aggiornamento. Ma questo non significa che valga la pena pagare quattro volte tanto per un televisore con questa funzione. Probabilmente stai meglio aspettando che scenda nel prezzo.

Image Credit: Antipoff su Wikimedia Commons, Karlis Dambrans su Flickr


Come creare un file PDF su un Mac

Come creare un file PDF su un Mac

La creazione di un file PDF su un Mac è molto semplice e puoi convertire in modo semplice e rapido qualsiasi documento in PDF o crearne uno da zero. Per la maggior parte della condivisione di documenti, PDF è semplicemente la strada da percorrere. Indipendentemente dal fatto che sia ideale o perfetto, è chiaro che il PDF ha acquisito un appeal quasi universale e, in quanto tale, è uno dei modi migliori per condividere in modo affidabile i tuoi documenti con gli altri.

(how-to)

Perché non si deve accedere al proprio sistema Linux come root

Perché non si deve accedere al proprio sistema Linux come root

Su Linux, l'utente root è equivalente all'utente amministratore su Windows. Tuttavia, mentre Windows ha da lungo tempo una cultura di utenti medi che accedono come amministratore, non è necessario accedere come root su Linux. Microsoft ha cercato di migliorare le pratiche di sicurezza di Windows con UAC - non si dovrebbe accedere come root su Linux per lo stesso motivo per cui non dovresti disabilitare UAC su Windows.

(how-to)