it.phhsnews.com


it.phhsnews.com / Perché i dati possono essere ripristinati dopo la formattazione?

Perché i dati possono essere ripristinati dopo la formattazione?


Se sei preoccupato per i dati da recuperare dopo la formattazione di un disco rigido, devi utilizzare un'opzione potente come DBAN o qualcosa del genere meno potente fa altrettanto bene? Il post di Q & A di SuperUser di oggi ha la risposta alla domanda di un lettore curioso.

La sessione di domande e risposte di oggi ci viene fornita per gentile concessione di SuperUser, una suddivisione di Stack Exchange, un raggruppamento di siti Web di domande e risposte.

Foto per gentile concessione di Matt Dunlop (Flickr) .

La Domanda

Il lettore SuperUser cantsay vuole sapere perché i dati possono essere recuperati dopo la formattazione:

Se un formato veloce segna bit come scrivibili e un formato normale scrive zero su tutto il disco, perché le persone si preoccupano di DBAN e perché sono richieste più passate?

Perché i dati possono essere recuperati dopo la formattazione?

La risposta

Il collaboratore SuperUser Alex McKenzie ha la risposta per noi:

Era possibile leggendo il magnetismo residuo lasciato dai bit precedenti. Questo non è tanto un problema ora che le tracce e i bit che scrivono i dischi rigidi sono così piccoli. È quasi impossibile recuperare dati significativi da un'unità azzerata con i dischi moderni.

La prossima sezione è vera solo per Windows XP (come indicato da Psycogeek, Vista e Windows successivi azzerano il disco rigido se fare un formato completo).

Detto questo, le tue definizioni di formato veloce e formato normale sono disattivate. Un formato normale non azzera il disco, che richiederebbe troppo tempo. La differenza tra i due è che un formato normale cerca i settori danneggiati su un disco mentre un formato veloce non lo è.

Quindi è meglio usare uno strumento come DBAN per fare almeno un passaggio se si vuole assicurarsi che i dati non è recuperabile. E se stai facendo un passaggio, allora perché non fare qualche altro solo per divertimento?


Hai qualcosa da aggiungere alla spiegazione? Audio disattivato nei commenti. Vuoi leggere più risposte dagli altri utenti di Stack Exchange esperti di tecnologia? Controlla il thread completo di discussione qui.


Come condividere un calendario di Google

Come condividere un calendario di Google

Google Calendar è un'ottima app. Posso accedervi da qualsiasi computer, sincronizzarlo con il mio smartphone, sincronizzarlo con la mia app di posta elettronica desktop e molto altro. È semplice da usare e ha un sacco di funzioni. Una delle caratteristiche gradevoli che ho iniziato a utilizzare recentemente è la condivisione di un calendario di Google.Qu

(How-to)

Come utilizzare le notifiche nuove e migliorate di iOS 10

Come utilizzare le notifiche nuove e migliorate di iOS 10

IOS 10 ha apportato alcune modifiche alle notifiche e al modo in cui interagisci con esse. Dedichiamo un po 'di tempo oggi per introdurre ed esplorare questi cambiamenti. CORRELATI: Le migliori nuove funzionalità in iOS 10 (e come usarle) Il cambiamento più ovvio è il modo in cui le notifiche appaiono.

(how-to)