it.phhsnews.com


it.phhsnews.com / Che cos'è il nuovo sistema di avviso sui diritti d'autore e in che modo ti influenza?

Che cos'è il nuovo sistema di avviso sui diritti d'autore e in che modo ti influenza?


Il nuovo sistema di avvisi sul copyright, noto anche come sistema "Six Strikes", segna l'inizio degli ISP nel Stati Uniti che tentano di controllare l'uso di Internet dei loro abbonati. Le "punizioni" includono avvisi sempre più rigidi, limitazione della larghezza di banda e limitazione dell'attività di navigazione.

Ora che la polvere ha iniziato a stabilizzarsi, diamo un'occhiata a ciò che gli ISP stanno facendo e cosa significa per te.

Aggiornamento : gli ISP hanno chiuso il sistema di avvisi sui diritti d'autore a gennaio 2017. L'MPAA ha affermato che il sistema non ha avuto successo nel trattare con "violatori di ripetizioni hardcore".

Cos'è il nuovo sistema di avvisi sul copyright?

Il sistema di avvisi sul copyright ha tre anni di lavoro. Dopo diversi ritardi, i fornitori di servizi Internet hanno iniziato a distribuirli ai propri clienti a febbraio 2013.

Il sistema di avvisi sui diritti d'autore non è un programma imposto dal governo. È un progetto privato organizzato dal "Center for Copyright Information", i cui membri includono MPAA, RIAA, Comcast, Time Warner Cable, Cablevision, AT & T e Verizon.

Il Centro informazioni sul copyright spiega il nuovo Copyright Alert System come un programma "educativo" destinato ai downloaders casuali. L'obiettivo è apparentemente quello di educare gli americani sui modi legali e approvati di accedere ai contenuti e scoraggiare la loro pirateria. La CCI spiega il proprio sistema in un video di YouTube:

Monitoraggio degli sciami di BitTorrent

Infrastitti di BitTorrent non fornisce alcuna privacy. Come risultato del funzionamento di BitTorrent, tutti coloro che scaricano un file da BitTorrent caricano anche parti dello stesso file con altri downloader. Un'organizzazione denominata MarkMonitor monitora le persone che scaricano contenuti illeciti da tracker pubblici BitTorrent.

Più specificamente, MarkMonitor si connette a torrent contenenti contenuti di violazione conosciuti situati su tracker pubblici BitTorrent, come ad esempio il sempre popolare Pirate Bay. MarkMonitor tenta di scaricare il contenuto illecito da altri peer nello swarm e, se riesce a scaricare parti del contenuto con successo, passa lungo l'indirizzo IP al provider di servizi Internet dell'utente. L'ISP è quindi responsabile della notifica all'abbonato.

Al momento, sembra che gli ISP non utilizzino l'ispezione approfondita dei pacchetti o altre tecnologie per trovare contenuti piratati. Il sistema di avvisi sui diritti d'autore, così com'è, è indirizzato esclusivamente contro le persone che scaricano contenuti illeciti situati su tracker pubblici BitTorrent.

Avvisi sul copyright

Quando un ISP partecipante riceve informazioni su un'infrazione da MarkMonitor, trasmette un avviso a il loro cliente. I messaggi di avviso possono essere sotto forma di e-mail a un indirizzo e-mail registrato e avvisi pop-up incorporati nei siti Web. In altre parole, gli ISP partecipanti modificheranno il traffico HTTP, modificando le pagine Web richieste e inserendo avvisi di notifica.

Questo sistema è stato contrassegnato come "Sei colpi" perché gli abbonati riceveranno fino a sei avvisi, ciascuno con gravità e conseguenze crescenti.

  • Primo e Secondo avviso : gli abbonati riceveranno un avviso con informazioni su come prevenire ulteriori attività illecite.
  • Terzo e quarto avviso : gli abbonati riceveranno un avviso, ma dovranno fare clic su un pulsante di conferma per riconoscere che hanno ricevuto l'avviso
  • Fifth Alert : gli ISP possono utilizzare "misure di mitigazione" contro l'abbonato. Le velocità di Internet di un abbonato possono essere temporaneamente ridotte o possono essere reindirizzate a una pagina informativa speciale, impedendo loro di accedere ad altri siti Web fino a quando non contattano il proprio ISP per discutere la questione. Le esatte misure di mitigazione dipendono dall'ISP. Diversi ISP avranno politiche diverse.
  • Sesto avviso : gli ISP devono attuare "misure di mitigazione" se non lo hanno già fatto.

In caso di disaccordo con un avviso ricevuto, puoi fare ricorso a un avviso entro 14 giorni di riceverlo. C'è una tassa di $ 35 per ogni appello, ma riceverai i soldi indietro se vinci il tuo ricorso.

A differenza di altri sistemi, come la cosiddetta legge "Three Strikes" in Francia, gli autori dell'infrazione non saranno disconnessi da Internet dopo l'ultimo attacco. Gli utenti non riceveranno ulteriori avvisi dopo il sesto.

Conseguenze, quali conseguenze?

Tutti sanno che "sei fuori" dopo tre colpi, ma cosa succede dopo sei colpi? La risposta, che potrebbe sorprenderti, non è nulla.

Come Jill Lesser, direttivo della CCI, ha spiegato in un'intervista:

"Speriamo che quando la gente arriva agli avvisi numero cinque o sei, si fermeranno. Una volta che sono stati mitigati, hanno ricevuto diversi avvisi, non invieremo loro altri avvisi perché non sono il tipo di cliente che stiamo per raggiungere con questo programma. "

Dopo il sesto avviso, gli abbonati non riceveranno ulteriori avvisi. Tuttavia, potrebbero essere citati in giudizio dai proprietari del copyright. Questo è lo stesso rischio che esisteva prima che venisse introdotto il sistema di avvisi sul copyright.

Il programma è mirato a scoraggiare "trasgressori occasionali" e lascia altri tipi di trasgressori a essere citati in giudizio.

Solo alcuni ISP partecipano

Come abbiamo già detto, "Six Strikes" non è una legge come la legge "Tre scioperi" in Francia. È un programma privato che gli ISP stanno volontariamente stipulando con organizzazioni come RIAA e MPAA. Al momento partecipano solo cinque ISP: AT & T, Cablevision, Comcast, Time Warner Cable e Verizon.

Cox, Charter, CenturyLink, Sonic.net e molti ISP di piccole e medie dimensioni non partecipano. Tuttavia, altri ISP potrebbero aderire al programma in futuro.

Cosa il programma non ha come target

Mentre il sistema è marchiato come "Sistema di allerta del copyright", in realtà si rivolge solo alle persone che scaricano contenuti illeciti dai tracker pubblici BitTorrent . Sia i pirati hardcore che i trasgressori occasionali saranno in grado di evitare questo sistema. I seguenti tipi di violazione del copyright non sono mirati al momento:

  • Guardare programmi TV e film caricati su YouTube e altri siti video da utenti non autorizzati.
  • Scaricare contenuti protetti da copyright direttamente dai siti di tipo "file locker", non peer reti peer-to-peer.
  • Utilizzo di altri tipi di reti peer-to-peer, non BitTorrent.
  • Download di torrent da tracker BitTorrent privati.
  • Uso di VPN per accedere a torrent pubblici, in violazione.

Tuttavia, il programma potrebbe indirizzare altri tipi di download non autorizzati in futuro.

Che dire delle aziende?

Le aziende con connessioni Internet di livello aziendale non saranno prese di mira dal sistema di avvisi sul copyright. Un'azienda che offre Wi-Fi pubblico non vedrà gli avvisi perché alcuni dei suoi clienti hanno scaricato materiale non autorizzato.

Tuttavia, le piccole imprese su connessioni Internet di tipo consumer vedranno gli avvisi. Se un'azienda offre un Wi-Fi pubblico utilizzando una connessione residenziale, potrebbe ricevere avvisi sul copyright. Gli ISP consiglierebbero queste aziende di passare a connessioni più costose destinate alle imprese.


Al momento, la corteccia del sistema è peggiore del suo morso. Si rivolge solo a un tipo specifico di traffico illecito e non comporta pene molto rigide. Tuttavia, nel tempo, il sistema potrebbe essere adattato per monitorare il traffico Internet degli abbonati per altri tipi di download illeciti e distribuire pene più severe.

Una cosa è certa - per le persone negli Stati Uniti, scaricare solo i contenuti non autorizzati dai tracker pubblici BitTorrent divenne un'idea ancora peggiore.


Come cambiare la password di Facebook

Come cambiare la password di Facebook

La maggior parte delle persone usa password terribili. Se sei uno di loro, dovresti cambiare tutte le tue password importanti in qualcosa di molto più sicuro - e credici o no, che includa Facebook. CORRELATO: Le tue password sono terribili, ed è tempo di fare Qualcosa su di esso Facebook può sembrare un sciocco errore di tempo, ma sta rapidamente diventando un servizio cruciale.

(how-top)

È Ora un buon momento per acquistare un Oculus Rift o HTC Vive?

È Ora un buon momento per acquistare un Oculus Rift o HTC Vive?

Oculus Rift e HTC Vive, le uniche cuffie VR vendute al dettaglio per utilizzare i normali PC da gioco come piattaforma, hanno è stato sul mercato per oltre un anno. Questo è abbastanza lungo perché i fan si chiedano quando usciranno nuovi modelli ... e abbastanza a lungo perché i venditori vogliano spostare alcune delle azioni esistenti.

(how-top)