it.phhsnews.com


it.phhsnews.com / Che cos'è Windows 10 Pro per workstation e come è diverso?

Che cos'è Windows 10 Pro per workstation e come è diverso?


Microsoft ha annunciato Windows 10 Pro per workstation. Questa è una versione di fascia più alta di Windows 10 Professional per PC costosi con hardware potente. Le funzioni incluse sono già disponibili su Windows Server, ma vengono trasferite su una versione desktop di Windows.

Ecco le funzioni che include e perché vorreste.

ReFS (Resilient File System)

RELATED: Che cos'è ReFS (il file system resiliente) su Windows?

Il nuovo file system resiliente di Microsoft, in breve ReFS, "offre resilienza cloud-grade per spazi di storage fault-tolerant e gestisce volumi molto grandi con facilità . "

Questa funzione non è tecnicamente esclusiva per Windows 10 Pro per workstation. Puoi usarlo su qualsiasi edizione di Windows 10 insieme a Spazi di archiviazione. Se utilizzato insieme a Spazi di archiviazione, ReFS può rilevare quando i dati vengono danneggiati su un'unità con mirroring e ripararli rapidamente con dati da un'altra unità.

Tuttavia, ReFS può essere utilizzato solo su spazi di archiviazione nelle normali edizioni di Windows 10. Windows Server I sistemi 2016 possono formattare unità come ReFS senza utilizzare Storage Spaces e questo offre alcuni vantaggi in termini di prestazioni in determinate situazioni, ad esempio quando si utilizzano varie funzionalità di macchine virtuali in Microsoft Hyper-V. Ma, per beneficiare davvero di ReFS, avrai bisogno di un PC con più unità di archiviazione.

Al momento, Windows 10 non può realmente avviarsi da ReFS, quindi non c'è modo di formattare l'unità di sistema come ReFS. Ciò significa che ReFS non può sostituire completamente NTFS. Non è chiaro se Microsoft stia correggendo questa limitazione per Windows 10 Pro per workstation, o semplicemente consentendo agli utenti di formattare qualsiasi unità con il file system ReFS.

Memoria persistente

Windows 10 Pro for Workstations supporta l'hardware NVDIMM-N. NVDIMM-N è un tipo di memoria non volatile. Questa memoria è veloce da accedere e scrivere come una normale RAM, ma i dati in essa contenuti non verranno cancellati quando il tuo computer si spegne: questo è ciò che significa la parte non volatile.

Ciò consente alle applicazioni più esigenti di accedere a importanti dati il ​​più rapidamente possibile. I dati non devono essere archiviati su un disco più lento e spostati avanti e indietro tra memoria e spazio di archiviazione.

La ragione per cui non tutti oggi usiamo la memoria NVDIMM-N è perché è molto più costosa della normale RAM. In questo momento l'hardware è di fascia alta e se non si dispone dell'hardware costoso, non è comunque possibile sfruttare questa funzione.

Condivisione file più rapida

Questa edizione di Windows 10 include SMB Direct, una funzionalità disponibile anche su Windows Server. SMB Direct richiede adattatori di rete che supportano Remote Direct Memory Access (RDMA).

Come dice Microsoft, "Gli adattatori di rete dotati di RDMA possono funzionare a piena velocità con bassissima latenza, mentre utilizzano pochissima CPU." Questo aiuta le applicazioni che accedere a grandi quantità di dati su condivisioni SMB remote (condivisione di file di rete Windows) attraverso la rete. Tali applicazioni traggono vantaggio dal trasferimento più rapido di grandi quantità di dati, da una minore latenza durante l'accesso ai dati e da un basso utilizzo della CPU anche quando trasferiscono una grande quantità di dati molto rapidamente.

Ancora una volta, è necessario hardware di fascia alta non disponibile su un tipico PC desktop consumer per farlo. Se non si dispone di adattatori di rete che supportano RDMA, questa funzione non sarà di aiuto.

È possibile verificare se le schede di rete sono compatibili con RDMA tramite PowerShell. Fare clic con il tasto destro del mouse sul pulsante Start su Windows 10 e selezionare "PowerShell (Admin)" per aprire PowerShell come amministratore. Digitare "Get-SmbServerNetworkInterface" al prompt e premere Invio. Guarda sotto la colonna "RDMA Capable" per vedere se supportano RDMA. Su un tipico PC desktop, quasi certamente no.

Supporto hardware esteso

Microsoft consente a Windows 10 Pro for Workstations di funzionare su dispositivi con "configurazioni ad alte prestazioni", inclusi Intel Xeon e AMD Opteron di livello server processori che normalmente richiedono Windows Server.

Windows 10 Pro attualmente supporta solo fino a due CPU fisiche e 2 TB di RAM per sistema, ma Windows 10 Pro per workstation supporterà fino a quattro CPU e 6 TB di RAM.

Ancora una volta, questa funzione aiuterà solo le persone a costruire costosi PC professionali di fascia alta.

Come ottenerlo?

CORRELATO: Novità nell'aggiornamento autunnale di Windows 10, disponibile ora

Questo La nuova edizione di Windows 10 sarà disponibile quando viene rilasciato l'aggiornamento autunnale dei creatori.

Microsoft non ha effettivamente menzionato un cartellino del prezzo per questo prodotto. È pensato per PC workstation di fascia alta. Microsoft non lo venderà insieme ad altre edizioni di Windows 10 nei negozi al dettaglio e non hanno motivo di farlo. Tutte le funzionalità sono utili solo a chi richiede il supporto di hardware costoso e di fascia alta. I PC workstation di fascia alta verranno forniti con Windows 10 Pro for Workstations installato e sarà probabilmente disponibile per le aziende e altre organizzazioni in contratti multilicenza.

Mentre Microsoft aggiunge un'altra edizione di Windows 10, la maggior parte delle persone non avrà bisogno perfino sapere che esiste Ma è un altro modo per Microsoft di segmentare il mercato per le licenze di Windows, consentendo loro di caricare di più per una versione di Windows 10 che sarà richiesta su PC workstation molto costosi.


Come utilizzare entrambe le prese di corrente con una Bulky Smart Plug

Come utilizzare entrambe le prese di corrente con una Bulky Smart Plug

Le prese intelligenti sono piccoli e grandi dispositivi che possono trasformare normali apparecchi in prodotti intelligenti, permettendoti di controllarli dal tuo telefono o con la tua voce Alexa o Google Assistant. Ma sfortunatamente molte prese intelligenti occupano lo spazio di due prese. CORRELATO: Non tutte le appliance funzionano con prese intelligenti.

(how-top)

Come aggiungere il Wi-Fi a un computer desktop

Come aggiungere il Wi-Fi a un computer desktop

Il Wi-Fi sta diventando più comune nei computer desktop, ma non tutti i computer desktop ne hanno. Aggiungi Wi-Fi ed è possibile connettersi a Internet in modalità wireless e ospitare hotspot Wi-Fi per gli altri dispositivi. Questo è un processo semplice e poco costoso. Acquista l'adattatore giusto e puoi portarlo con te, aggiungendo rapidamente il Wi-Fi a qualsiasi desktop che incontri inserendo un piccolo dispositivo nella porta USB.

(how-top)