it.phhsnews.com


it.phhsnews.com / Qual è la differenza tra le app desktop, Web e mobili di Microsoft Office?

Qual è la differenza tra le app desktop, Web e mobili di Microsoft Office?


Microsoft offre diversi modi per eseguire i vari programmi di Office: app desktop, app mobili per Android o iPhone / iPad e online in un browser web. Come puoi immaginare, le versioni online e mobile dell'app non sono così robuste come la versione desktop, ma potresti comunque trovarle utili. E per alcuni di voi, potrebbero essere tutto ciò che serve. Ecco la ripartizione.

Le diverse versioni di Microsoft Office

Le offerte Microsoft a volte possono essere un po ', diciamo, perplessi. Office non fa eccezione. Puoi acquistare o abbonarti alla versione desktop completa. L'opzione di abbonamento offre anche l'accesso alle loro app mobili per iPhone, iPad, Android e (a sua volta) Chromebook. E puoi utilizzare una versione online gratuitamente nel tuo browser.

Desktop di Office 365 (o Office 2016)

La versione desktop di Office è la versione completa con cui probabilmente hai familiarità con gli anni passati. Queste sono le app desktop complete che si installano sul PC Windows o Mac. Puoi acquistare questa versione in due modi:

CORRELATO: Qual è la differenza tra Office 365 e Office 2016?

  • Office 2016: Questa è l'app tradizionale standalone. Si paga il costo iniziale, si ottiene una licenza e si installa sul computer.
  • Office 365: Questo è il modello di sottoscrizione più recente. Paghi una quota di iscrizione mensile (o annuale). Finché si mantiene attiva la sottoscrizione, si ha sempre l'ultima versione di Office, inclusi i nuovi aggiornamenti importanti. L'abbonamento include anche alcuni vantaggi aggiuntivi, come una grande quantità di spazio di archiviazione OneDrive, un lotto mensile di minuti Skype e l'accesso alle versioni delle app mobili delle app di Office.

Abbiamo coperto la differenza tra Office 365 e Office 2016 in dettaglio prima, quindi se vuoi saperne di più su quale versione potrebbe essere migliore per te, ti suggeriamo di dare a questa guida una lettura.

Applicazioni per Office 365 Mobile (per iPhone, Android e Chromebook)

Le migliori app Android da utilizzare sul Chromebook

Le app di Office 365 Mobile includono versioni di Word, Excel, PowerPoint, OneNote e Outlook per le piattaforme iOS e Android. Puoi anche utilizzare la maggior parte delle Office Mobile Apps per Android su un Chromebook, supponendo che tu abbia un Chromebook che supporta app Android (anche se alcuni non supportano PowerPoint).

Per utilizzare le app mobili, devi avere un abbonamento a Office 365 a pagamento. Quell'abbonamento ti consente di accedere sia alle app desktop sia alle app mobili: non è necessario un abbonamento separato.

Le app mobili offrono un set di funzionalità più limitato rispetto alle controparti desktop complete (ne parleremo più in un momento), ma l'aspetto generale è in gran parte lo stesso. Le app mobili offrono anche l'accesso offline, il che significa che è possibile visualizzare e modificare documenti anche quando non si è connessi a Internet.

Office 365 online

Office 365 online consente di visualizzare e modificare documenti di Office gratuitamente sul Web browser (come Google Docs, ma da Microsoft). Sono disponibili tutte le stesse app: Word, Excel, PowerPoint e OneNote. Non è necessario un abbonamento per utilizzare le app online, sebbene sia necessario accedere con un account Microsoft gratuito.

Le app di Office 365 Online offrono praticamente lo stesso set di funzionalità che si trovano nelle app mobili. La grande differenza (oltre ad essere gratuita) è che Office 365 Online non offre accesso offline; devi essere connesso a Internet per visualizzare e modificare documenti.

Tutte e tre le versioni (desktop, app mobili e online) offrono un'integrazione perfetta con OneDrive, quindi tenere traccia dei documenti è facile quando ti sposti tra le piattaforme.

Le versioni non desktop sono abbastanza buone?

Facciamo chiarezza: le versioni non desktop di Office non sostituiscono la versione desktop completa. Office 365 Online e Office 365 Mobile Apps offrono entrambi un set di funzionalità simile a quello che troveresti nelle loro controparti di Google Documenti. Sono grandi se hai solo bisogno delle funzionalità di base o se occasionalmente devi visualizzare o apportare modifiche minori ai documenti (senza i problemi di compatibilità che potresti incontrare usando Google Documenti, LibreOffice o un'altra suite di programmi).

Ad esempio, alcune delle principali funzionalità che mancano nelle app online e mobili includono:

  • Word: Non è possibile creare didascalie, citazioni, bibliografie, tabelle di contenuti. Non è possibile creare o applicare stili. E non avrai accesso a strumenti di revisione, proofing o di impaginazione più avanzati.
  • Excel: Non puoi creare tabelle pivot, applicare la formattazione condizionale, creare connessioni o riferimenti dati esterni o accedere a molte delle formule avanzate.
  • OneNote: Non è possibile modificare i file incorporati, utilizzare il riconoscimento ottico dei caratteri (OCR) per tradurre la grafia in testo, utilizzare l'integrazione delle attività di Outlook o sfruttare il supporto dei modelli.
  • PowerPoint: Non è possibile creare animazioni personalizzate, utilizzare intestazioni e piè di pagina o integrare grafici Excel. Inoltre, non puoi trarre vantaggio da strumenti avanzati di progettazione o revisione.

E ci sono molte altre funzionalità, in qualche modo secondarie, che non potrai sfruttare nelle versioni per app online o mobili di Office. Per un elenco completo, consultare la Descrizione del servizio online di Office su Microsoft TechNet. Mentre questa lista parla specificamente dell'esperienza di Office 365 Online, la maggior parte delle stesse esclusioni si applica anche alle app mobili.

NOTA: alcune delle funzioni che abbiamo menzionato sono visualizzabili nell'app online e mobile versioni di Office; semplicemente non puoi crearli lì. Ad esempio, non è possibile creare un modulo sommario nelle versioni di app online o mobili, ma sarà possibile visualizzarne uno creato nella versione desktop.

Quale versione di Office si dovrebbe utilizzare?

Cosa la versione di Office è la migliore per te dipende dalle tue esigenze. Se è necessaria la versione desktop completa, decidere se si desidera utilizzare Office 2016 autonomo o Office 365 basato su abbonamento. Si noti che, se si desidera utilizzare anche le app mobili, è necessario comunque l'abbonamento a Office 365.

Quando si tratta di utilizzare Office 365 Online o le app di Office 365 Mobile, scopriamo che sono davvero sufficienti se si ha solo bisogno di accedere alle funzionalità di base o se è necessario visualizzare (e magari eseguire modifiche minori) documenti creati con la versione desktop completa.

Se si dispone già di un abbonamento a Office 365, si consiglia di utilizzare le app mobili principalmente perché offrono la possibilità di lavorare offline. Puoi usarli bene su Android, iPhone o iPad o persino sul Chromebook.

Se non hai già un abbonamento a Office 365 e non ti interessa l'accesso offline, ti consigliamo di utilizzare il servizio online gratuito app-ti permetterà almeno di fare le basi, gratuitamente, con nient'altro che un browser web.


Windows su ARM non ha alcun senso (ancora)

Windows su ARM non ha alcun senso (ancora)

Microsoft sta lanciando nuovi "PC sempre connessi" che accoppiano Windows con processori ARM di classe smartphone. Questi dispositivi possono eseguire le tradizionali app desktop Windows e offrono una lunga durata della batteria con connettività cellulare, ma sono troppo costosi e limitati. I futuri dispositivi Windows su ARM avranno probabilmente prestazioni migliori a un prezzo inferiore e saranno molto più interessanti.

(how-top)

Come creare un backup avviabile dell'intero Mac su un'unità esterna

Come creare un backup avviabile dell'intero Mac su un'unità esterna

I dischi rigidi sono stressanti. I tuoi file potrebbero essere spariti per sempre, il che è già abbastanza grave, ma non puoi nemmeno utilizzare il Mac fino a quando non ne installi uno nuovo. Se stai lavorando su una scadenza, questo è un problema. Ecco perché dovresti avere un backup avviabile. Con il software giusto puoi creare una copia esterna del tuo sistema macOS che ti dà accesso temporaneo a tutto: i tuoi programmi, i tuoi documenti e tutto il resto.

(how-top)