it.phhsnews.com


it.phhsnews.com / Perché il Mac App Store non ha le applicazioni che vuoi

Perché il Mac App Store non ha le applicazioni che vuoi


Mac OS X ha un app store desktop, a differenza di Windows. Ottieni un nuovo Mac e potresti essere entusiasta di aprire il Mac App Store e installare tutti i tuoi software preferiti, ma non troverai tutte le tue app preferite nello store.

Il Mac App Store non è come l'App Store su iPhone e iPad di Apple. Sei sempre stato in grado di installare applicazioni dall'esterno del negozio e molti sviluppatori non includono le loro app nello store.

L'ecosistema software Mac va oltre lo Store

L'iOS di Apple ha un App Store integrato dal momento in cui per la prima volta ha consentito l'esecuzione di applicazioni di terze parti in iOS 2, rilasciato nel 2008. Ma il Mac App Store ha debuttato nel 2011 come parte di Mac OS X 10.6.6. La versione desktop di Mac OS X ha debuttato nel 2001, quindi OS X aveva dieci anni di sviluppo senza un app store centralizzato.

Tutte quelle app di OS X sono ancora in circolazione. Gli utenti Mac hanno sempre acquistato le app direttamente dai siti Web degli sviluppatori o da dischi di installazione software molto tempo fa e ciò continua. Il Mac App Store non è l'unico modo per ottenere app. Per impostazione predefinita, i Mac sono configurati per consentire app dall'app store o app che sono state firmate da uno sviluppatore approvato.

In realtà, le scelte di Apple sul Mac App Store hanno scoraggiato molti sviluppatori dal mettere le loro app sull'app Mac Negozio. Non è solo che il Mac App Store è incompleto - ha delle restrizioni che non corrispondono a ciò che è un sistema operativo desktop come Mac OS X. Molte app Mac popolari non sarebbero state consentite nell'app store.

The Sandbox, o Perché molte App non possono essere sullo Store

Il motivo principale per cui molte app non sono disponibili sul Mac App Store è il requisito "sandboxing". Come su iOS di Apple, le app elencate nel Mac App Store devono essere eseguite in un ambiente sandbox limitato. Hanno solo un piccolo piccolo contenitore a cui hanno accesso e non possono comunicare con altre applicazioni. Non possono accedere a tutti i file sul tuo computer - se vogliono accedere a un file, devono aprire una finestra di dialogo Apri e devi scegliere quel file specifico.

Ci sono molte, molte altre limitazioni come queste. Ma non si tratta solo dei limiti individuali. La "app sandbox" è stata aggiunta a Mac OS X anni dopo la sua creazione e non è adatta per ogni tipo di programma che potresti eseguire sul tuo computer. In particolare, non è adatto per i tipi di potenti applicazioni che è necessario eseguire su un sistema operativo desktop come un Mac OS X. Certo, app come Twitter e Evernote possono adattarsi perfettamente al Mac App Store. Ma le applicazioni più potenti che richiedono l'accesso a più Mac devono essere distribuite dall'esterno dell'app store.

Il denaro è un altro fattore. Se un'app si trova nell'app store, i suoi sviluppatori devono pagare un taglio ad Apple al momento dell'acquisto. Se un'app viene venduta al di fuori dell'app store, è possibile acquistarla direttamente da quegli sviluppatori e non è necessario concedere loro una riduzione. Ad esempio, mentre Blizzard offre versioni Mac dei suoi giochi popolari, vengono scaricati attraverso l'app Battle.net e non sul Mac App Store. Blizzard non deve pagare un taglio a Apple.

Gli sviluppatori inoltre non possono offrire demo o aggiornamenti a pagamento tramite il Mac App Store, né possono comunicare direttamente con i propri clienti. I problemi sono stati catalogati dagli sviluppatori Mac in molti post come Mac App Store: The Subtle Exodus.

Come installare le app da Outside the Store

CORRELATE: Come installare le applicazioni su un Mac: Tutto ciò che serve Sapere

È possibile installare app dall'esterno del Mac App Store e sarà necessario. Sia che tu voglia Chrome, Firefox, plug-in Flash di Adobe, Microsoft Office, Photoshop, Skype, Dropbox, VLC, Steam, un programma di macchina virtuale per l'esecuzione del software Windows o molte, molte altre applicazioni - dovrai prenderle da al di fuori del Mac App Store.

Lo fai più o meno allo stesso modo di Windows - eseguendo ricerche sul Web per programmi, leggendo elenchi dei migliori programmi e guardando recensioni. Il Mac App Store è un posto conveniente per ottenere semplici applicazioni di base, ma è necessario installare app più potenti al di fuori di esso. Basta scaricare le applicazioni e installarle dai file .DMG in cui sono solitamente distribuiti. È vecchia scuola, ma funziona.


È triste che il Mac App Store non sia diventato un luogo affidabile per il software che si desidera eseguire e che sempre più sviluppatori lo abbandonino. È ancora un buon posto per applicazioni molto semplici ed è un modo sicuro per acquistare una semplice utility che potresti desiderare. Ma non puoi fare affidamento su di esso come puoi sul tuo iPhone o iPad.


Come usare Caps Lock sul tuo iPhone e iPad

Come usare Caps Lock sul tuo iPhone e iPad

Hai appena ricevuto il tuo nuovo iPhone dopo il passaggio da Android e vuoi digitare qualcosa in maiuscolo. Come si usa Caps Lock in iOS 9? Ti diremo come digitare tutte le maiuscole e anche come abilitare e disabilitare la funzione di blocco maiuscole. Per digitare qualcosa in maiuscolo, tocca due volte il tasto Maiusc.

(how-to)

Il transito pubblico non deve essere fonte di confusione: basta usare queste app

Il transito pubblico non deve essere fonte di confusione: basta usare queste app

Il trasporto pubblico è intimidatorio. Elaborare gli orari, le soste e il resto può sembrare un grande lavoro, specialmente se sei nuovo in una città o se stai visitando solo una settimana. Ma prendere un passaggio non deve essere complicato. Con le app giuste, puoi cercare le indicazioni stradali, stabilire le connessioni e sapere quando arriverà il prossimo autobus, tutto a colpo d'occhio.

(how-to)