it.phhsnews.com


it.phhsnews.com / Come le app per smartphone possono aiutare a trattare l'ansia e la depressione

Come le app per smartphone possono aiutare a trattare l'ansia e la depressione


Ci sono tutti i tipi di app là fuori che reclamizzano la capacità di aiutare le persone che soffrono di ansia, depressione e qualsiasi numero di altri disturbi. Alcuni sono gratuiti, altri no. Alcuni offrono un approccio totale di auto-aiuto, mentre altri sono più adattati alla terapia tradizionale. Unisciti a noi per scoprire se queste app possono davvero essere di aiuto e come eliminare le molte scelte.

Questo articolo fa parte della giornata di sensibilizzazione sulla salute mentale di How-To Geek. Puoi leggere ulteriori informazioni su ciò che stiamo facendo qui.

Le app offrono supporto per la terapia comportamentale cognitiva

La depressione e l'ansia sono disturbi distinti, ma hanno un paio di cose in comune. Sono entrambi ancora incompresi, anche con l'alta prevalenza di malati. Entrambi sono spesso scambiati (di solito da quelli che non ne soffrono) per i sentimenti più comuni che tutti sperimentiamo. Depressione e tristezza per un particolare evento, ad esempio, sono cose molto diverse. Un disturbo d'ansia non è lo stesso di sentirsi in ansia per un'occasione imminente.

Con ansia e depressione, i sintomi del disturbo spesso impediscono il proprio trattamento. In parole povere, i trattamenti per disturbi come questo di solito comportano passi come questi:

  1. Identificare il disturbo sottostante.
  2. Impara a notare quando stai iniziando a spirale senza controllo e ad apprendere le strategie per cortocircuitare il comportamento.
  3. Esercitati a identificare e cortocircuitare il problema in modo che tu possa farlo in precedenza e in precedenza nel processo.
  4. Scopri le strategie per far fronte quando fai spirale fuori controllo.

Quelle fasi rappresentano i tratti molto ampi di cognitivo terapia comportamentale (CBT), che si basa sull'idea che il comportamento spesso non può essere controllato solo attraverso il pensiero razionale. Invece, il comportamento risulta dal condizionamento precedente e puoi ricondizionarti verso un nuovo comportamento. Il problema è che ci vuole pratica, ripetizione e in realtà mostrarsi per le sessioni guidate con un terapeuta. Le persone che soffrono di depressione e ansia tendono ad avere problemi con tutti e tre.

Ed è qui che può essere d'aiuto un'app ben progettata.

Quindi, come possono le app aiutare?

L'idea alla base di molte di queste app è che le persone sono più propense a usarle piuttosto che usare la terapia tradizionale perché possono farlo in un ambiente in cui si sentono al sicuro. È anche più probabile che partecipino alle pratiche in corso quando la tecnologia è lì per aiutarli a guidarli attraverso gli esercizi, registrare i loro pensieri e ricordare loro quando devono intervenire.

Ecco alcune delle caratteristiche principali di queste app:

  • Materiale didattico su come possono manifestarsi diversi disturbi.
  • Esercitazioni guidate e dimostrazioni che insegnano strategie proattive e preventive per cambiare i modelli di pensiero negativi prima che sfuggano al controllo.
  • Esercizi che insegnano e aiutano a implementare strategie di coping.
  • Promemoria che ti aiutano a rimanere in linea con i trattamenti e gli appuntamenti.
  • Registri in cui puoi registrare pensieri, attività e altri dati.

Queste app possono sicuramente aiutarti. In effetti, uno studio recente ha mostrato che quando si utilizzavano applicazioni insieme al supporto di un professionista della salute mentale, le persone "mostravano significative riduzioni della depressione, dello stress e dell'uso di sostanze". E questo ci porta al primo importante avvertimento: mentre queste app può fornire alcune opzioni di trattamento per le persone che non possono permettersi o in altro modo accedere ad un aiuto professionale, le applicazioni sono più efficaci se combinate con il trattamento tradizionale di un terapista professionista .

Un secondo avvertimento da tenere presente è che la maggior parte di queste app non ha alcuna prova basata sulla ricerca che le supporti. In realtà, lo stesso studio conclude:

... la maggior parte delle app attualmente disponibili mancano di prove scientifiche sulla loro efficacia. Il pubblico ha bisogno di essere educato su come identificare le poche app di salute mentale basate sull'evidenza disponibili nel pubblico dominio fino ad oggi. Sono necessarie ulteriori ricerche rigorose per sviluppare e testare programmi basati sull'evidenza

Questo non vuol dire che queste app non possano essere utili, anche se mancano di prove. Vale solo la pena dedicare del tempo a trovare le app che funzionano con il trattamento attuale.

Come identificare una buona app

Sfoglia l'app store di tua scelta e vedrai centinaia di app per la salute mentale che affermano di essere può aiutare qualsiasi disturbo tu soffra. Anche il Dipartimento della Difesa sta entrando in azione con una nuova app per dispositivi mobili progettata per aiutare le vittime di PTSD a diffondere incubi. Quindi, come decidi su un'app?

Se sei già in trattamento, il consiglio migliore è parlare con il tuo terapeuta. Potrebbero già avere un'app che consigliano o potrebbero avere altri pazienti che utilizzano app che si sono dimostrate utili. Anche se il terapeuta non ha una raccomandazione, potrebbe essere in grado di lavorare con te per trovare qualcosa di appropriato per il tuo trattamento.

Se non hai accesso al trattamento, dedica del tempo a cercare un'opzione adatta tu. Un buon punto di partenza è questo articolo sulle app per la salute mentale messo insieme dall'Associazione Ansia e Depressione d'America. È stato creato da professionisti della salute mentale volontari e rivede una serie di app basate su criteri quali facilità d'uso, efficacia e prove basate sulla ricerca per i metodi delle app.

Se fai parte di qualsiasi gruppo di supporto (online o non), parla con loro e scopri se qualche membro ha la propria esperienza nell'uso delle app. E, come sempre, se stai guardando un'app specifica, leggi le recensioni delle persone che utilizzano l'app e dedica anche del tempo alla ricerca all'esterno dell'app store per ciò che le persone stanno dicendo.

In breve, se soffri di ansia o depressione, un'app può rivelarsi un'utile aggiunta al trattamento. Le app vengono utilizzate al meglio insieme alla terapia tradizionale, ma possono anche essere utili se non si ha accesso ad un aiuto professionale. Le app sono inoltre progettate come un aiuto terapeutico continuo e non sono pensate per le persone in crisi. Se sei interessato ad usare un'app per gestire l'ansia o la depressione, parla con il terapeuta e fai qualche ricerca.

Photo Credit: avemario / Bigstock


Come disattivare e cancellare la cronologia

Come disattivare e cancellare la cronologia "Ok Google"

"Ok Google" è un ottimo strumento che molti di noi potrebbero già dare per scontato, ma lo sapevate che Google sta memorizzando tutte le tue ricerche? Oppure, puoi entrare nella cronologia delle ricerche, ascoltarle ed eliminarle? Non è un segreto che molte persone usano Google e i suoi servizi per una vasta gamma di cose e, nel processo, Google è in grado per raccogliere una quantità vertiginosa di informazioni da e su di noi.

(how-to)

In che modo gli ambiti influenzano gli script di PowerShell

In che modo gli ambiti influenzano gli script di PowerShell

Negli script batch, le modifiche alle variabili di ambiente hanno un impatto globale sulla sessione corrente per impostazione predefinita. Per PowerShell, l'esatto contrario è vero perché gli ambiti vengono utilizzati per isolare le modifiche di uno script. Qui, esamineremo come gli scope influenzano gli script di PowerShell e come lavorare dentro e intorno a loro.

(how-to)