it.phhsnews.com


it.phhsnews.com / Come monitorare le risorse di sistema del tuo Chromebook con Cog

Come monitorare le risorse di sistema del tuo Chromebook con Cog


Anche se i Chromebook sono generalmente considerati macchine "uso casuale", continuano a diventare più potenti e versatili. E mentre continuano a fare di più, la tensione sulla macchina diventa naturalmente più grande. Se stai cercando un ottimo modo per controllare rapidamente e facilmente ciò che sta facendo il tuo Chromebook, non guardare oltre Cog.

Dove il Task Manager nativo di Chrome cade breve

Ora, prima di saltare a ciò che Cog è , parliamo del gestore di attività nativo in Chrome OS. Questo è un ottimo strumento che ti permetterà di cacciare facilmente le app di hogging delle risorse, e Cog non è pensato per rimpiazzarlo. Al contrario, è molto utile accanto a il gestore di attività nativo.

Se non hai familiarità con il gestore di attività nativo in Chrome OS, ci sono due modi per avviarlo:

  • Pulsante con tre punti del menu > Altri strumenti> Task Manager
  • Toccando Cerca + Fuga sulla tastiera

Questo ti darà una bella panoramica di quello che sta succedendo con il sistema, anche se in una semplice Jane, semplice, sguardo basato su testo. (Leggi: è brutto.)

Non è solo leggermente [davvero] poco attraente, ma anche le sue informazioni sono limitate. Ecco dove entra in gioco Cog.

Guarda l'immagine più grande con Cog

Mentre il task manager nativo di Chrome OS è ottimo per ottenere numeri esatti e controllare i processi più importanti, a volte non è necessario vedere statistiche granulari -alestremità, è necessario uno sguardo più approfondito su ciò che il sistema sta facendo.

Se non lo hai già fatto, vai avanti e installa Cog ora.

Una volta che è finito, licenzia quel ragazzino. Splendido, non è vero?

La suddivisione delle informazioni è semplicissima:

  • Sistema operativo
  • CPU
  • Memoria rimovibile
  • RAM
  • Connessione Internet
  • Batteria
  • Visualizza
  • Lingua
  • Plugins

Questo è un ottimo modo per dare una rapida occhiata a ciò che accade dietro le quinte, specialmente se si sospetta che qualcosa stia accadendo che non dovrebbe essere.

Ad esempio, se il tuo sistema si sente impantanarsi, accendere Cog e dare un'occhiata a ciò che sta facendo la CPU - se sembra al massimo, c'è una buona probabilità che qualche app rogue stia mangiando cicli di clock. È quindi possibile tornare indietro nel task manager e capire esattamente cosa sta causando, quindi ucciderlo. Assassino.

Ma di nuovo, è tutta una storia più grande qui. Ad esempio se non riesci a ricordare esattamente quale processore ha il tuo Chromebook. O hai bisogno di sapere il tuo indirizzo IP. O solo devi sapere il numero esatto di pixel sul display alla risoluzione corrente. Cog ti dà le spalle.


Tenere sotto controllo le statistiche di sistema non è qualcosa che ogni utente deve fare (o anche solo preoccuparsi), ma strumenti come Cog sono fantastici da vedere su Chrome OS per quando servono per vedere cosa sta succedendo. È sicuramente qualcosa che tutti gli utenti esperti di Chrome OS devono aver installato.


È Possibile utilizzare le lampadine Philips Hue senza hub

È Possibile utilizzare le lampadine Philips Hue senza hub

Le lampadine Philips hue si collegano a un hub centrale che consente di controllare le luci in remoto dallo smartphone. Tuttavia, se vuoi risparmiare un po 'di soldi e vuoi ancora lampadine intelligenti in casa, puoi effettivamente bypassare completamente l'hub e utilizzare solo un interruttore Dimmer tonalità .

(how-top)

Che cos'è

Che cos'è "Root senza sistema" su Android, e perché è meglio?

Ottenere l'accesso root su dispositivi Android non è un concetto nuovo, ma il modo in cui è fatto è cambiato con Android 6.0 Marshmallow. Il nuovo metodo root "systemless" può essere un po 'confuso all'inizio, quindi siamo qui per aiutarti a dare un senso a tutto questo, perché lo vorrai e perché questo metodo è il modo migliore per fare il root di un telefono Android .

(how-top)