it.phhsnews.com


it.phhsnews.com / No, chiudere le app di sfondo sul tuo iPhone o iPad non renderà più veloce

No, chiudere le app di sfondo sul tuo iPhone o iPad non renderà più veloce


Nonostante ciò che potresti aver sentito, chiudere le app sul tuo iPhone o iPad non accelera. Ma iOS consente alle app di funzionare a volte in background e puoi gestirle in un modo diverso.

Questo mito è in realtà dannoso. Non solo rallenterà l'uso del tuo dispositivo, ma potrebbe utilizzare più energia della batteria a lungo termine. Lascia solo quelle recenti app!

Il mito

CORRELATO: 8 trucchi di navigazione che ogni utente di iPad deve sapere

Il mito afferma che il tuo iPhone o iPad sta mantenendo aperte e in esecuzione le app di recente accesso sfondo. Per velocizzare le cose, devi chiudere queste applicazioni come faresti su un computer. Nelle precedenti versioni di iOS, ciò si otteneva premendo due volte il tasto home e toccando la X sulle app accessibili di recente.

Nelle versioni correnti di iOS, è possibile eseguire questa operazione premendo due volte il tasto home e scorrendo le app utilizzate di recente nella parte superiore dello schermo, dove vengono rimossi dalla visualizzazione multitasking. Puoi anche scorrere verso l'alto con quattro dita su un iPad per aprire lo switcher.

Questo può risolvere le app bloccate

Facendo scorrere un'app verso l'alto e verso il basso dallo schermo multitasking, l'applicazione viene chiusa e rimossa dalla memoria. Questo può davvero essere conveniente. Ad esempio, se un'app si trova in uno stato bloccato o buggy, è sufficiente premere Home e quindi tornare di nuovo all'app. Ma visitando lo schermo multitasking, chiudendolo con uno scorrimento verso l'alto, e poi rilanciando l'applicazione, lo costringerà a ripartire da zero.

Ecco come puoi chiudere e riavviare forzatamente un'app su iOS, e funziona se hai mai bisogno per farlo.

Non vuoi rimuovere app dalla memoria

CORRELATO: Perché è bene che la RAM del tuo computer sia piena

Tuttavia, questo non accelera il tuo dispositivo. Le app che vedi nel tuo elenco di app recenti non utilizzano effettivamente potenza di elaborazione. Stanno consumando RAM o memoria di lavoro, ma questa è una buona cosa.

Come abbiamo spiegato prima, è positivo che la RAM del tuo dispositivo sia piena. Non c'è niente di negativo nell'avere la RAM piena. iOS può e rimuoverà un'app dalla memoria se non la usi da un po 'e hai bisogno di più memoria per qualcos'altro. È meglio consentire a iOS di gestirlo da solo. Non c'è motivo per cui tu voglia avere una memoria completamente vuota, in quanto farebbe solo rallentare tutto.

Queste app non sono in esecuzione in background, comunque

La ragione di questo equivoco è una comprensione errata di come il multitasking funziona su iOS. Per impostazione predefinita, le app si sospendono automaticamente quando entrano in background. Quindi, quando lasci un gioco che stai giocando premendo il pulsante Home, iOS mantiene i dati di quel gioco nella RAM in modo da poter tornare rapidamente ad esso. Tuttavia, quel gioco non usa le risorse della CPU e scarica la batteria quando non ci sei. In realtà non è in esecuzione in background quando non lo si utilizza.

Quando si utilizza un'applicazione sul PC desktop - Windows, Mac o Linux - o si apre una pagina Web nel browser Web, tale codice continua a essere eseguito in lo sfondo. Potresti voler chiudere i programmi desktop e le schede del browser che non stai utilizzando, ma questo non si applica alle app iOS.

Come impedire effettivamente l'esecuzione delle app in background

CORRELATO: Come vedere Quali app stanno scaricando la batteria su un iPhone o iPad

Alcune app vengono eseguite in background grazie ai recenti miglioramenti di iOS al multitasking, tuttavia. Una funzionalità chiamata "aggiornamento app in background" consente alle app di verificare la presenza di aggiornamenti, ad esempio nuove e-mail in un'app di posta elettronica, in background. Per evitare che un'app venga eseguita in background in questo modo, non è necessario utilizzare la visualizzazione multitasking. Invece, basta disabilitare l'aggiornamento in background per tali app.

Per fare ciò, apri la schermata Impostazioni, tocca Generali, quindi tocca Aggiornamento app in background. Disattiva l'aggiornamento in background per un'app e non avrà l'autorizzazione per l'esecuzione in background. Puoi anche controllare quanta energia della batteria usi quelle app.

Altri casi di app in esecuzione in background sono più evidenti. Ad esempio, se stai trasmettendo musica dall'app Spotify o Rdio e lasci l'app, la musica continuerà a trasmettere e riprodurre. Se non vuoi che l'app sia in esecuzione in background, puoi interrompere la riproduzione della musica.


Nel complesso, le app in esecuzione in background non sono qualcosa di cui devi preoccuparti così tanto su iOS. Se vuoi risparmiare la durata della batteria e impedire che le app vengano eseguite in background, il posto in cui farlo è nella schermata Aggiornamento app in background.

Credici o meno, rimuovere le app dalla memoria utilizzando l'interfaccia multitasking potrebbe effettivamente portare a meno durata della batteria a lungo termine. Quando si riapre una app di questo tipo, il telefono dovrà leggere i suoi dati nella RAM dalla memoria del dispositivo e riavviare l'app. Questa operazione richiede più tempo e utilizza più energia di quella che avresti lasciato sospendere pacificamente l'applicazione in background.

Credito immagine: Karlis Dambrans su Flickr


Come risolvere i problemi di Touch ID più comuni

Come risolvere i problemi di Touch ID più comuni

Touch ID sul tuo iPhone o iPad non funziona come prima? Occorrono diversi tentativi per sbloccare il dispositivo? Questo potrebbe essere il segno di un problema hardware, o potrebbe essere qualcosa di molto più semplice e facilmente risolvibile. Il pulsante Home sul tuo dispositivo iOS è un componente tecnologico sensibile.

(how-to)

Proteggi gli account online rimuovendo l'accesso alle app di terze parti

Proteggi gli account online rimuovendo l'accesso alle app di terze parti

Probabilmente hai dato ad alcune applicazioni o siti web l'accesso ai tuoi account Google, Facebook, Twitter, Dropbox o Microsoft. Ogni applicazione che hai mai permesso mantiene quell'accesso per sempre - o almeno finché non lo revochi. In altre parole, ci sono probabilmente molti altri servizi web che hanno accesso ai tuoi dati personali.

(how-to)