it.phhsnews.com


it.phhsnews.com / Come installare Dual Monitor in Windows

Come installare Dual Monitor in Windows


L'impostazione di due monitor era un compito costoso e complicato in quei giorni, ma grazie a schede grafiche economiche e monitor economici, praticamente tutti i computer moderni sono in grado di supportare due monitor al giorno d'oggi.

Inoltre, le ultime versioni di Windows supportano molte funzionalità in modo nativo che in precedenza era possibile utilizzare solo il software di doppio monitor di terze parti. Ad esempio, ogni monitor può avere la propria barra delle applicazioni e il pulsante Start, che è bello. Inoltre, ogni monitor può avere uno sfondo diverso oppure è possibile utilizzare una singola immagine panoramica e disporne su entrambi i desktop.

In questo articolo, parlerò dei requisiti per i due monitor in Windows e di come è possibile configurare tutte le impostazioni in Windows dopo aver connesso i monitor.

Requisiti di doppio monitor

Quindi di cosa abbiamo bisogno per collegare due monitor a un PC? Beh, ovviamente, hai bisogno di due monitor! Quindi che tipo di monitor hai bisogno? Devono essere uguali?

Fortunatamente, i monitor non devono essere uguali. Puoi avere monitor completamente diversi, se vuoi, ma ovviamente due dello stesso monitor ti daranno i migliori risultati di visualizzazione. Quando si utilizzano diversi monitor, il problema principale riguarda la risoluzione. Potresti finire con un monitor con 1920 × 1080 e un altro con 1366 × 768.

Quando si spostano i programmi da un monitor all'altro, verranno automaticamente ridimensionati di conseguenza. Alcune persone potrebbero trovare questo stridente. Quindi, se finisci con l'usare due monitor diversi, assicurati che entrambi supportino la stessa risoluzione (720p, 1080p, 1440, 2160, ecc.).

Come accennato in precedenza, anche se i due monitor hanno risoluzioni diverse, tutto funzionerà correttamente. Entrambi i monitor funzioneranno semplicemente alla loro risoluzione nativa.

La seconda cosa a cui pensare quando si parla di monitor sono le connessioni sul retro. Non hai necessariamente bisogno di un monitor con più ingressi, ma avrai bisogno di due ingressi diversi per entrambi i monitor.

Ad esempio, se un monitor dispone di HDMI, è necessario disporre di un ingresso VGA, DVI o DisplayPort sull'altro monitor a meno che la scheda grafica non abbia due uscite HDMI o se sia installata più di una scheda grafica, ciascuna con la propria uscita HDMI .

Tuttavia, da quello che ho visto, la maggior parte delle schede grafiche ha più uscite che utilizzano connessioni diverse. Ad esempio, la mia scheda grafica NVidia ha una porta HDMI, una DVI e una VGA. Solo su schede di gioco di fascia alta vedrai una singola scheda grafica con più di una porta dello stesso tipo (due porte HDMI o due porte DVI).

Se stai cercando di acquistare un monitor, è probabilmente una buona idea ottenere un monitor con più ingressi. I monitor più recenti hanno solitamente tre connessioni: HDMI, DVI e DisplayPort.

I monitor più economici di solito hanno meno connessioni, il che va bene, ma assicurati solo che le connessioni sul monitor corrispondano alle uscite della tua scheda grafica. Questo ci porta al secondo requisito: una singola scheda grafica con più uscite o più schede grafiche.

Sopra c'è una scheda grafica per videogiochi con alcune porte seria: doppia DVI-D, 1xHDMI e 1xDisplayPort. Usando questa singola scheda grafica, è possibile collegare fino a quattro monitor a questo unico PC! Come puoi vedere, quali uscite supporta la tua scheda grafica determina quali connessioni devi avere sul retro del tuo monitor.

Inoltre, è importante capire che se stai per usare DVI, dovresti prendere in considerazione una scheda grafica e un monitor che supporti DVI-D. DVI-D sta per DVI dual-link e supporta risoluzioni più elevate a frequenze di aggiornamento più elevate.

Un'altra nota importante è che al momento è possibile utilizzare un monitor 4K a 30 Hz anziché a 60 Hz o superiore quando si utilizza l'HDMI. Fino a quando non viene rilasciato HDMI 2.0, è semplicemente una limitazione hardware. Tuttavia, l'ultima versione di DisplayPort, versione 1.3, può supportare display 5K (5.120 x 2880) a 60 Hz. DisplayPort versione 1.2a può supportare anche schermi 4K a 60 Hz. Quindi assicurati di controllare quale versione supporta la tua scheda grafica o il tuo monitor.

Impostazioni doppio monitor in Windows

In questo articolo, parlerò dell'uso di due monitor in Windows 10, poiché questa è l'ultima versione del sistema operativo. Windows 7 ha fondamentalmente un sottoinsieme delle funzionalità disponibili in Windows 10.

Una volta collegato il secondo monitor, Windows dovrebbe rilevarlo automaticamente e visualizzare un secondo desktop sul monitor. Si noti che un monitor deve essere designato come monitor principale. Se il secondo monitor è vuoto o se il monitor sbagliato è impostato come primario, è possibile modificarlo facendo clic con il pulsante destro del mouse sul desktop e scegliendo Impostazioni schermo .

Questo dovrebbe portarti a personalizzare la tua schermata di visualizzazione dove dovresti vedere un 1 e 2, ogni numero che rappresenta un monitor.

È ora possibile regolare le impostazioni per ciascun monitor facendo clic sulla casella numerica in alto. Il monitor selezionato sarà colorato e il monitor non selezionato sarà grigio. Prima di tutto, assicurati che il monitor a sinistra sulla tua scrivania sia effettivamente numerato correttamente in Windows. Nel mio esempio, 2 è a sinistra e 1 è a destra. Fai clic sul pulsante Identifica e un numero comparirà su ciascun display.

Se i numeri non corrispondono al layout fisico effettivo, quindi commutare i display principali selezionando la casella di controllo Rendi questo mio principale . Come puoi vedere nel mio esempio, il 2 monitor è il monitor sinistro sulla mia scrivania, quindi corrisponde a ciò che vede Windows.

Puoi modificare il ridimensionamento del testo e delle app, anche se è consigliato il 100%, a meno che tu non stia utilizzando un monitor 4K e tutto sia troppo piccolo per essere visto. A meno che non si disponga di un monitor che si trasforma in modalità verticale, è possibile mantenere l' orientamento come orizzontale .

L'ultima opzione è la più importante. Per impostazione predefinita, probabilmente vuoi scegliere Estendi questi display, che ti permetteranno di usare il secondo monitor come un altro display per i programmi, ecc. Per i laptop, potresti voler scegliere Duplicare questi display o uno degli Show solo sulle opzioni X se ti stai collegando a un monitor esterno a risoluzione più elevata.

Se si fa clic sul collegamento Impostazioni schermo avanzate nella parte inferiore, è possibile regolare anche la risoluzione per ciascun monitor. Successivamente, possiamo configurare come funziona la barra delle applicazioni su ciascun monitor. Per fare ciò, fare clic con il tasto destro sulla barra delle applicazioni e andare su Proprietà .

In fondo, vedrai una sezione chiamata Visualizzazioni multiple . Qui puoi scegliere se mostrare o meno la barra delle applicazioni su tutti i display o meno. Vale la pena notare che anche se si avrà una barra delle applicazioni separata su ciascun display e si può aprire separatamente il menu Start, quando si fa clic per aprire un programma, ecc, in realtà si aprirà sul display principale. Dovrai quindi spostare il programma o la finestra trascinandoli sul secondo monitor.

Se stai visualizzando le barre delle attività su tutti i display, ti suggerisco di cambiare i pulsanti Mostra barra delle applicazioni sull'opzione sulla barra delle applicazioni principale e sulla barra delle applicazioni in cui è aperta la finestra o sulla barra delle applicazioni in cui è aperta la finestra . Questo farà in modo che solo i programmi presenti sul secondo display vengano visualizzati nella barra delle applicazioni sul secondo display. Ciò rende più logico lavorare con più schermi e molte app, almeno per me.

Infine, quando si lavora con gli sfondi, è possibile estendere un'immagine panoramica su entrambi i monitor scegliendo l'opzione Span per Sfondo in Personalizzazione .

Quindi Windows 10 è perfetto per la gestione di due monitor? Sfortunatamente, ci sono un paio di problemi che sono piuttosto fastidiosi e si spera che vengano risolti nelle versioni più recenti di Windows 10.

Il mio problema principale è l'utilizzo di due monitor in Windows 10 con più desktop virtuali. Se si utilizza la nuova funzionalità di desktop virtuali in Windows 10 e si dispone di due monitor, ogni volta che si passa da un desktop all'altro, si commuta anche il secondo monitor. Ciò significa che il secondo desktop passa costantemente anche quando si passa a un altro desktop sul monitor principale.

Sarebbe meglio se ogni monitor avesse il proprio set di desktop virtuali, ma non è ancora supportato. Nel complesso, Windows 10 fa un buon lavoro con il supporto di più monitor e, si spera, migliora col passare del tempo. Se avete domande, sentitevi liberi di commentare. Godere!


Come trasmettere TV in diretta da NextPVR a qualsiasi computer nella casa

Come trasmettere TV in diretta da NextPVR a qualsiasi computer nella casa

Anche se si dispone di più computer, è sufficiente una sola scheda di sintonizzazione TV per guardare la TV su tutti loro. Se hai impostato NextPVR per guardare la TV in diretta a Kodi, puoi effettivamente trasmettere la TV in diretta e le sue registrazioni a qualsiasi computer sulla tua rete, dal browser sul tuo laptop e dispositivi mobili o attraverso altre scatole Kodi.

(how-to)

Cinque modi per automatizzare la tua casa, senza spendere un sacco di soldi

Cinque modi per automatizzare la tua casa, senza spendere un sacco di soldi

Non tutti possono permettersi di abbellire le loro case con luci, prese e comandi vocali Wi-Fi. Ma questo non significa necessariamente che la tua casa sia stupida. Ecco alcuni modi per rendere la tua casa un bit più intelligente, senza spendere un sacco di soldi. Certo, queste soluzioni meno costose non offrono la possibilità di controllare le cose dal tuo smartphone, e non indossano connettersi alla rete domestica.

(how-to)