it.phhsnews.com


it.phhsnews.com / SmartThings vs Wink vs. Insteon: quale Smarthome Hub dovresti acquistare?

SmartThings vs Wink vs. Insteon: quale Smarthome Hub dovresti acquistare?


Tre dei più grandi nomi nel mondo degli smarthome hub sono SmartThings, Wink e Insteon, che offrono tutti hub di facile utilizzo che consente agli utenti di connettere tutti i tipi di dispositivi smarthome e gestirli in un'unica posizione. Ma quale dovresti comprare? Ecco alcune cose da sapere sui due hub e quale potrebbe essere il migliore per te.

Cos'è l'Hubbub degli hub?

Prima di entrare nel merito, spieghiamo qual è lo scopo degli hub di smarthome e

RELATED: Che cosa sono i prodotti Smarthome "ZigBee" e "Z-Wave"?

Gli hub Smarthome si connettono al router (dandogli così accesso alla tua rete e Internet) e fungono da dispositivo centrale che i vari altri dispositivi smarthome possono collegare a sensori similari, lampadine intelligenti, prese intelligenti e interruttori luminosi intelligenti.

Molti di questi dispositivi più piccoli comunicano utilizzando il wireless Z-Wave e ZigBee protocolli, ecco perché è necessario un hub smarthome speciale: il router non supporta alcun protocollo, quindi il telefono deve comunicare con qualcosa che invia segnali Z-Wave o ZigBee a tutti i tuoi dispositivi.

Esistono molti hub smarthome sul mercato, ma SmartThings e Wink sono due di questi le diffuse opzioni consumer-friendly che supportano tutti i tipi di dispositivi Z-Wave e ZigBee. Insteon funziona in modo simile, sebbene utilizzi il proprio protocollo proprietario, quindi funziona solo con altri dispositivi Insteon e prodotti X10, se si dispone di un vecchio sistema X10.

Quindi quale hub si dovrebbe acquistare? Parliamo di dettagli.

Probabilmente salti Insteon (a meno che non usi X10)

Diamo una semplice raccomandazione: probabilmente puoi saltare Insteon. La sua app non è molto buona, la sua integrazione Amazon Echo è complicata per alcuni dispositivi e non supporta i servizi di automazione user-friendly come IFTTT. Inoltre, utilizza un protocollo proprietario che funziona solo con i dispositivi venduti da Insteon (con alcune eccezioni, come Nest, Logitech e Sonos). In breve, non è realmente in concorrenza con Wink e SmartThings: è più di un sistema di domotica chiuso.

Ci sono tuttavia una o due eccezioni a questa regola. Se hai un sistema X10 nella tua casa, Insteon può lavorare con esso, colmando il divario tra le configurazioni smart home più vecchie e complesse e una nuova generazione di dispositivi. In questo tipo di setup, può essere molto potente, ma molto costoso e complesso. La maggior parte degli utenti che si rivolgono a smarthome non vogliono il fastidio di X10, quindi Insteon non offre davvero molti vantaggi rispetto ad altre opzioni.

Inoltre, se Insteon è l'unica azienda che produce il dispositivo desiderato ( Sei una delle sole aziende che fanno i ricevitori di ventole intelligenti da soffitto, per esempio), e tu devi assolutamente avere quel dispositivo , allora potrebbe essere per te. Altrimenti, ti consigliamo di ignorarlo e guardare Wink o SmartThings, su cui ci concentreremo per la maggior parte di questo articolo.

Wink ha un'interfaccia utente molto migliore

Roba come questa sembra sempre soggettiva, ma da la mia esperienza mi sembra che Wink abbia un'interfaccia utente migliore, sia a livello di prestazioni che di aspetto. Guarda le schermate sopra: l'app di Wink è sulla sinistra, SmartThings è sulla destra. (Insteon non viene mostrato.)

In primo luogo, l'app SmartThings non è così attraente per gli occhi. Tutto è blocky e non proprio tutto ciò che è organizzato. Nel complesso, sembra un'app che è stata rilasciata alle masse ma che non è mai stata aggiornata nel corso degli anni.

Insteon è simile: la sua interfaccia mette i tuoi dispositivi su più schermi, permettendoti di creare un elenco di preferiti o organizzarli in "camere". Ma alla fine della giornata, si finisce per sentirsi goffo, con i tuoi dispositivi duplicati su più schermi che non usano veramente bene lo spazio.

L'app Wink, d'altra parte, si sente molto più moderna e ha un design elementi che lo fanno sentire molto aggiornato, come il menu laterale estraibile. Inoltre, è molto più semplice e veloce creare attività di automazione in Wink, mentre i menu e i nuovi schermi richiedono un secondo o due per caricarli ogni volta che ne tocchi uno nell'app SmartThings. Inoltre, è necessario accedere a molte attività di automazione che è possibile abilitare in SmartThings da una sezione diversa, denominata SmartApps, che non ha molto senso e probabilmente causerebbe confusione per chi è nuovo a SmartThings e alla domotica in generale.

SmartThings e Insteon hanno la loro linea di sensori e dispositivi

SmartThings e Insteon hanno entrambi una propria linea di sensori e dispositivi, mentre Wink rende solo un hub progettato per essere utilizzato con prodotti di terze parti. L'hub di Insteon funziona solo con i propri dispositivi, mentre l'hub di SmartThings funziona con i propri dispositivi e quelli di terze parti.

CORRELATI: 10 usi intelligenti per i sensori Samsung SmartThings

Questo non è davvero un professionista o un truffatore. Se hai appena iniziato, avere il catalogo di SmartThings è bello, poiché gli acquirenti possono trovare un sensore di apertura / chiusura con marchio SmartThings e sapere immediatamente che funzionerà con il loro hub SmartThings. Tuttavia, non ci sono sensori e dispositivi con marchio Wink, quindi gli utenti potrebbero dover fare un po 'di ricerche per vedere se qualcosa funzionerà con l'hub Wink con ogni dispositivo che incontrano. Ma se sai quello che vuoi, non è proprio un aspetto negativo.

Tutti e tre hanno una vasta lista di dispositivi che supportano

Nonostante le precedenti note, nessuno degli hub manca di opzioni. Sia SmartThings che Wink hanno una lunga lista di sensori e dispositivi di terze parti che supportano, e il catalogo di Insteon è abbastanza decente (non avrai più scelta tra dispositivi dello stesso tipo, ma vendono diversi tipi di sensori e dispositivi ).

CORRELATI: Che cosa sono i prodotti Smarthome "ZigBee" e "Z-Wave"?

La cosa bella di SmartThings e Wink è che il supporto di terze parti è così ampio che hai vinto In realtà, si verifica una situazione in cui un determinato dispositivo ZigBee o Z-Wave non funziona con uno degli hub. Anche se un sensore che trovi non funziona con un hub o l'altro, di solito puoi trovare un sensore simile da un altro marchio che funziona alla perfezione.

Inoltre, puoi collegare praticamente tutti i grandi prodotti smarthome standalone ad entrambi gli hub, tra cui il termostato Nest, Ecobee3, le luci Philips Hue e altro ancora. E poiché Wink e SmartThings supportano entrambi IFTTT, puoi impostare tutti i tipi di interazione avanzata tra i tuoi dispositivi. (Una strana omissione: Wink non supporta la piattaforma WeMo di Belkin al momento.)

Tutti e tre possono essere inaffidabili a volte

Abbiamo giocato con questi hub per alcuni mesi, e nel complesso sono entrambi di circa il 90% affidabile. Questo non suona davvero male, ma quel 10% può essere davvero fastidioso.

Con SmartThings, tutti i sensori sembravano funzionare piuttosto bene la maggior parte del tempo, ma quando collegavo un allarme a una delle porte sensori, la cosa del dang non si spegne quando sono andato a provarlo. Diceva che era spento nell'app SmartThings, ma le mie orecchie dicevano il contrario.

Con Wink, ogni tanto un sensore porta dice che la porta è aperta quando è effettivamente chiusa. E a volte un sensore andrà completamente offline. Questo è successo solo un paio di volte, ed è passato un po 'di tempo dall'ultima volta che ho avuto un problema con Wink, ma continuerò a bussare al legno.

Con Insteon, i dispositivi di configurazione a volte falliscono per apparentemente senza motivo, e occasionalmente i dispositivi non rispondono. Una volta impostato tutto, le cose sembravano funzionare un po 'meglio, ma a volte un dispositivo non risponde e dovrò aspettare un po' e riprovare prima che lo faccia.

Naturalmente, è praticamente impossibile avere qualcosa di affidabile al 100%, ma se ti affidi a uno di questi sistemi per fornire alla tua casa sicurezza e tranquillità, deve essere affidabile quanto umanamente possibile. Al momento, non lo sono.

SmartThings mette più attenzione alla sicurezza

A proposito di sicurezza, se si desidera un hub smarthome che si concentri maggiormente sulla sicurezza domestica piuttosto che sulla comodità della domotica, SmartThings mette molto più attenzione a questo rispetto a quella degli altri.

Personalmente non utilizzerei nessuno di questi sistemi come il vostro unico sistema di sicurezza (ho un sistema di videosorveglianza autonomo per questo), ma può essere bello avere come supplemento per vedere se la tua casa potrebbe essere stata distrutta mentre eri lontano da casa.

Detto questo, SmartThings pone molta attenzione alla sicurezza domestica con la sua funzione Smart Home Monitor, dove puoi facilmente armare e disarmare l'intero sistema. Gli SmartThings possono anche integrarsi con Scout, che è un servizio di sicurezza domestica in grado di avvisare l'utente e chiamare la polizia in caso di rilevamento di intrusione.

Wink e Insteon non hanno caratteristiche come questa, ma possono essere ancora utilizzate come sistema di sicurezza. È comunque possibile collegare allarmi e sirene all'hub Wink e avvisare l'utente di eventuali movimenti. Tuttavia, non può chiamare la polizia per te. Wink e Insteon si concentrano principalmente sull'automazione domestica e rendono le cose più convenienti in casa ... il che è probabilmente meglio comunque, data l'affidabilità di tutti e tre i sistemi.


Come modificare l'indirizzo

Come modificare l'indirizzo "Rispondi a" per i messaggi e-mail in Outlook

A volte, quando si invia un'email, si desidera che le risposte vadano a un indirizzo e-mail diverso da quello inviato dall'originale . Puoi farlo in Outlook per singoli messaggi o per tutti i messaggi inviati da un account e-mail specifico. Supponi che il tuo capo ti chieda di inviare una e-mail su una riunione imminente e che desideri sapere quali risposte provengono dalle persone dicendo che non possono partecipare.

(how-top)

Se vivete nell'UE, probabilmente avete una garanzia migliore dei gadget

Se vivete nell'UE, probabilmente avete una garanzia migliore dei gadget

L'Unione europea ha, in generale, adottato un approccio molto più pratico ai diritti dei consumatori rispetto agli Stati Uniti. Se sei nell'UE, hai probabilmente diritto a molto più ricorso di quanto potresti pensare quando qualcosa va storto con i tuoi gadget. Cosa ottieni con una garanzia di base del produttore La garanzia commerciale del produttore è essenzialmente una promessa che il prodotto che acquisti da loro funzionerà come previsto un certo periodo di tempo.

(how-top)