it.phhsnews.com


it.phhsnews.com / Amazon Eco e Google Home: quale acquistare?

Amazon Eco e Google Home: quale acquistare?


Sia Amazon Echo che Google Home si sono guadagnati il ​​loro posto nella parte superiore della gerarchia degli smarthome, ma quale si dovrebbe comprare ?

RELATED: Quindi hai appena ricevuto una home page di Google. Ora che cosa?

Amazon ha fatto esplodere il settore con la sua uscita di Echo nel 2014, e da allora è diventato il prodotto hardware più popolare dell'azienda. Tuttavia, da allora Google si è divertito con Google Home, un concorrente diretto di Echo che mira a regnare sovrana. Ecco alcune differenze e somiglianze tra questi due assistenti domestici.

Google Home è più informata

Questo non dovrebbe sorprendere, ma quando si tratta di fare domande casuali su tutti i tipi di fatti, Google Home viene fuori in cima grazie al Knowledge Graph di Google.

Questo non vuol dire che Amazon Echo sia completamente stupido, ma nei nostri test ci sono state una serie di domande a cui Google Home è stata in grado di fornire una risposta, mentre Alexa ha semplicemente risposto con " Spiacente, non conosco la risposta alla tua domanda. "

CORRELATO: Qual è la differenza tra Google Home, Mini e Max?

Ad esempio, Alexa non è stata in grado di rispondere a domande come , "Qual è l'età media di un essere umano?" (71 anni, tra l'altro), ma Google Home è stata in grado di darmi la risposta immediatamente.

Tuttavia, Alexa è stata in grado di fare un lavoro migliore in alcune aree , come quando ho chiesto a entrambi i dispositivi, "Quanti film ha visto Tom Hanks?" Alexa è stata in grado di trovare la risposta (83 film), mentre Google Home ha semplicemente intitolato alcuni film che Hanks ha diretto.

Google Home è anche in grado di ricordare la domanda precedente, che è utile. Quindi, se hai chiesto "Chi ha interpretato Woody in Toy Story?", Google Home avrebbe detto Tom Hanks e poi potresti seguire "Quanti anni ha?" E Google Home direbbe la sua età, anche se non l'hai fatto direttamente dì "Tom Hanks". Alexa non è in grado di farlo.

Nel complesso, Alexa conosce alcune cose, ma Google ne sa di più.

L'eco è migliore per gli utenti di Smarthome - Per ora

Amazon Echo è disponibile da abbastanza tempo ha costruito abbastanza l'arsenale di dispositivi smarthome supportati, compresi i prodotti Nest, Philips, SmartThings, Belkin, Wink, Insteon e molti altri. Google Home supporta anche la maggior parte dei grandi giocatori, ma la lista completa non è altrettanto estesa.

Tuttavia, entrambi i dispositivi si integrano con IFTTT, che consente loro di connettersi a una tonnellata di prodotti e servizi diversi che non sarebbero essere supportato diversamente Non è così semplice come l'integrazione nativa, ma rende Google Home meno vulnerabile nell'arena smarthome.

CORRELATO: Amazon Echo è ciò che rende Smarthome utile

Quindi, se utilizzi il tuo assistente di casa virtuale per controllare tutta la tua smarthome gear (che alcuni sostengono è ciò che rende queste cose così grandi), quindi Amazon Echo è probabilmente quello che vorrai ottenere - almeno fino a quando Google Home non avrà più supporto per più dispositivi . Non comprare Echo Plus per il suo hub smarthome, perché non è così bello.

In ogni caso, puoi visualizzare l'elenco completo di supporto di Google Home sui dispositivi smarthome e l'elenco di Echo.

Entrambi Great Tastes In Music

Per impostazione predefinita, l'Echo utilizza il servizio Prime Music di Amazon e Google Home utilizza Google Play Music, entrambe ottime fonti per lo streaming di brani. La più grande differenza è il numero di brani che ogni servizio ha nel proprio catalogo. Amazon Prime Music ha solo circa due milioni di brani disponibili, mentre Google Play Music ha un incredibile 35 milioni di brani. Troverai comunque le canzoni più popolari su entrambi i servizi.

Tuttavia, Amazon Music Unlimited è un nuovo servizio dell'azienda che vanta "decine di milioni di canzoni". Anche se sei un membro Prime, però, devi ancora sborsare un pagamento mensile per questo. Inoltre, sia Prime Music che Google Play Music richiedono un pagamento mensile, con la libreria Prime Music più piccola inclusa nel servizio Prime di Amazon da $ 99 / anno.

Oltre ai valori predefiniti, sia Echo sia Home possono collegarsi agli account Spotify o Pandora, quindi se ti impegni a uno di questi fornitori di musica, non è un problema.

Google Home ha controlli fisici leggermente migliori

Sia Echo che Google Home sono dotati di una piccola serie di controlli sul dispositivo stesso che consentono di alzare e abbassare il volume e disattivare l'audio del microfono. Tuttavia, l'interfaccia di controllo di Google Home ti consente di fare un po 'di più.

L'eco include pulsanti che premi per alzare o abbassare il volume, disattivare l'altoparlante o attivare e annullare Alexa.

Su Google Home, l'intera superficie superiore è un touchpad e fa affidamento sui gesti delle dita per controllare tutto, che è facile da afferrare. Con esso, puoi riprodurre o mettere in pausa la musica, regolare il volume e attivare Google Home per iniziare ad ascoltare. Tuttavia, il pulsante di disattivazione del microfono si trova sul retro del dispositivo, il che è un po 'imbarazzante.

Complessivamente, dipende molto dal tipo di controlli che ti piace utilizzare: gli appassionati di touchpad apprezzeranno la Google Home meglio, mentre tattile gli amanti dei pulsanti apprezzeranno l'eco.

Entrambi consentono di trasmettere il contenuto video ai rispettivi stick di streaming

Mentre Google Home non è presente nella categoria smarthome, una cosa che lo ha distinto è stata la sua capacità di trasmettere contenuti video a un Chromecast quando hai detto qualcosa come "Ehi Google, riproduci video di gatti su YouTube". Tuttavia, Amazon ha raggiunto.

CORRELATO: Amazon Feud contro Google, spiegato (e come ti influenza)

L'eco può trasmettere contenuti video a un dispositivo Fire TV proprio come Google Home può con un Chromecast. Tuttavia, un grosso problema con la Fire TV è che YouTube non è supportato, che è uno dei più grandi servizi di streaming video su Internet.

Detto questo, Google Home ha il vantaggio minore in questa specifica battaglia, ma si spera che Amazon possa fare un salto nel prossimo futuro.

Amazon Echo si integra con Way More Services

Simile al supporto smarthome di ogni dispositivo, il supporto per i servizi generali è un po 'carente su Google Home, ma c'è molto che puoi fare su Echo.

CORRELATO: Le migliori abilità Alexa di terze parti su Amazon Echo

Con Google Home puoi chiedere punteggi sportivi, notizie e persino chiedere per un Uber, ma l'Echo può fare tutto questo e molto altro, incluso avere Alexa a leggere ad alta voce il tuo feed Twitter e persino guidarti attraverso il 7-Minute Workout, tutto grazie a Alexa Skills di terze parti che puoi scaricare.

Ovviamente Google Home probabilmente aggiungerà molte più funzionalità di questo tipo in futuro, ma per ora l'Echo ta è la torta quando si tratta di tutte le cose casuali che può fare.

Entrambi possono riconoscere le singole voci

Più probabilmente ci sono più persone che vivono nella tua casa, il che significa che più persone usano Amazon Echo o Google Home. Entrambi i dispositivi hanno un supporto per più account e possono sapere con chi sta parlando.

CORRELATO: Come aggiungere più account Google a Google Home

Questo rende più semplice ottenere informazioni pertinenti solo per tu. Quindi, invece di dire qualcosa del tipo "Qual è il calendario di Craig per oggi?" (Che sarebbe strano dire il mio nome), puoi invece semplicemente dire "Cosa c'è nel mio calendario per oggi?". The Home ed Echo riconosceranno la tua voce distinta e nomineranno gli eventi imminenti che si trovano nel tuo calendario e quelli di nessun altro.

Home page di Google Creiamo i comandi di scelta rapida personalizzati

Una funzione che stavo morendo da un l'assistente vocale virtuale è scorciatoie, che sono comandi vocali abbreviati che possono sostituire comandi vocali più lunghi. Google Home ti consente di fare esattamente questo.

In altre parole, puoi configurarlo in modo che invece di dire "Ehi Google, offuscare le luci del salotto al 25%", puoi semplicemente dire "Ehi Google, oscurare il luci ".

L'eco non ti consente di farlo, ma si spera che Amazon lo faccia da parte e aggiunga questa funzionalità ad Alexa ad un certo punto.

I nuovi Echos hanno porte di uscita audio

L'eco a grandezza naturale e la Google Home sono dotati di altoparlanti decenti che suonano abbastanza bene, certamente non all'altezza di un sistema di altoparlanti dedicato, ma abbastanza buono da mantenere un volume rispettabile mentre si mette intorno alla casa.

Tuttavia, se si dispone di un Echo Dot o di uno qualsiasi dei nuovi Echos, è possibile collegare loro altoparlanti esterni purché il sistema stereo collegato sia dotato di un jack ausiliario. Puoi anche collegare il tuo eco ad un altoparlante Bluetooth.

La casa di Google può connettersi a altoparlanti esterni, ma è necessario un dispositivo Chromecast Audio separato, e questo è l'unico modo per farlo, sfortunatamente.

L'eco ha un migliore supporto di messaggistica / chiamata

Sia Echo che Google Home possono effettuare chiamate e messaggi, ma l'eco fa un po 'meglio.

CORRELATO: Come usare il tuo Amazon Echo come Intercom con Drop In

Concesso, entrambi i dispositivi possono chiamare un numero di telefono direttamente dal dispositivo stesso, il che è molto interessante. Ma l'Echo può anche chiamare un altro dispositivo Echo, sia che si tratti di uno degli altri Echos nella tua casa (chiamato Drop In in questo caso), sia di un'amica di un amico che vive in tutto il paese.

Inoltre, puoi inviare messaggi vocali ad altri utenti Echo, mentre la Home non supporta alcun tipo di messaggistica, attualmente.

La Home page fa fa una cosa che l'Eco non può fare in questo caso: Puoi trasmettere un messaggio a tutti gli altri dispositivi domestici di casa tua, ma utilizzerà la voce Assistente Google anziché la tua.

L'eco è più economico

Quando è stata pubblicata la home page di Google, la versione completa size Echo aveva ancora un prezzo di $ 180, che consentiva a Google di tagliare Amazon di $ 50 e di pagare la casa a $ 130. Tuttavia, le cose ora sono drasticamente più competitive.

L'Echo a grandezza naturale ora costa solo $ 100 (grazie alla versione di seconda generazione), mentre la Casa di Google rimane a $ 130. Tuttavia, entrambe le società vendono le loro versioni più piccole (Google Home Mini ed Echo Dot) per $ 50.

Sarà interessante vedere se Google ridurrà il prezzo permanente della Home a $ 100 per abbinarlo alle dimensioni reali Echo, ma questa è ovviamente la speculazione per un altro giorno.


Ci sono altre piccole cose, ovviamente. Ad esempio, "OK Google" non si adatta alla lingua come fa Alexa, il che fa una differenza maggiore di quanto si pensi.

Alla fine, comunque, entrambe sono davvero buone opzioni, e dipende da cosa lo userete per quanto riguarda ciò che dovreste seguire. L'Echo è migliore per l'integrazione smarthome e ha altoparlanti leggermente migliori, e si integra con molti servizi diversi tramite Alexa Skills di terze parti, ma la vasta conoscenza della ricerca di Google Home è probabilmente qualcosa che Amazon non toccherà mai.


Chiedi How-To Geek: Ripristino di XBMC FTP, rinomina programmi TV e Android Market in emulazione

Chiedi How-To Geek: Ripristino di XBMC FTP, rinomina programmi TV e Android Market in emulazione

Una volta alla settimana scava nel nostro raccoglitore e rispondi alle tue scottanti domande. Oggi stiamo dando una sbirciata a come abilitare la funzionalità FTP mancante in XBMC, rinominare i programmi TV scaricati e accedere al Market durante l'emulazione di Android. Ripristino del servizio FTP in XBMC Caro How-To Geek, Recentemente ho abbandonato le mie vecchie unità XBMC basate su Xbox in favore di una moderna unità XBMC basata su nettop (video HD, qui arrivo!

(how-top)

Come acquistare e ascoltare i nuovi audiolibri di Google Play

Come acquistare e ascoltare i nuovi audiolibri di Google Play

Leggere è bello, ma viviamo in tempi di punta e non tutti hanno il tempo di sedersi con un libro, e anche se lo si fa, potresti non avere abbastanza tempo per finire il libro in un ragionevole lasso di tempo. Ecco dove gli audiolibri possono essere grandi. E ora Google li vende nel Play Store! Gli audiolibri sono un'ottima alternativa ai libri tradizionali, perché puoi ascoltarli per ascoltare quelle volte in cui hai un po 'di tempo libero, ma leggere non è un'opzione, come la tua mattina fino a questo punto, gli utenti Android hanno dovuto affidarsi principalmente a Audible per qualsiasi esigenza di audiolibro, ma ora che Google li ha nel Play Store, puoi tenere tutto in casa se vuoi .

(how-top)