it.phhsnews.com


it.phhsnews.com / Come convertire file PDF e immagini in documenti di Google Documenti

Come convertire file PDF e immagini in documenti di Google Documenti


Probabilmente sai che puoi creare e modificare documenti con Google Docs, ma puoi modificare più di semplici file .doc. Google Drive può anche convertire qualsiasi PDF, JPG, PNG o GIF in un documento con testo completamente modificabile. Ecco come

Linee guida di base da seguire per i migliori risultati

Il processo di conversione di PDF e immagini in testo è molto semplice, ma i buoni risultati dipendono da un buon materiale di origine, quindi ecco alcune linee guida di base da seguire:

  • Il testo nel tuo PDF o immagine deve essere alto almeno 10 pixel.
  • I documenti devono essere orientati con il lato destro verso l'alto. Se sono girati a sinistra oa destra, assicurati di ruotarli prima.
  • Funziona meglio se il tuo file contiene caratteri comuni come Arial o Times New Roman.
  • Le immagini devono essere nitide e illuminate in modo uniforme con forte contrasto. Se sono troppo scuri o sfocati, non otterrai risultati ottimali.
  • La dimensione massima per qualsiasi immagine o PDF è 2 MB.

Più complicata è l'immagine o il PDF, maggiore è il potenziale di Google Drive convertirlo correttamente. Probabilmente non avrà problemi con gli stili di carattere come grassetto e corsivo, ma altre cose come elenchi, tabelle e note a piè di pagina potrebbero non essere mantenute.

Come utilizzare Google Drive per convertire immagini in testo

Nel nostro esempio, convertiremo un file PDF in testo modificabile. Innanzitutto, apri un browser web e accedi al tuo account Google Drive (purtroppo funziona solo su desktop, non su dispositivi mobili). Quindi trascina il file PDF che desideri convertire nel tuo account Google Drive nella finestra del browser.

Una finestra di dialogo mostra l'avanzamento del caricamento e una volta completato il caricamento. Fai clic sulla "X" nella finestra di dialogo per chiuderla.

Fai clic con il pulsante destro del mouse sul file PDF nell'elenco dei file e seleziona Apri con> Google Documenti.

Il file PDF viene convertito in un documento Google contenente testo modificabile .

Si noti che la versione di Google Documenti del file ha ancora l'estensione .pdf su di esso, quindi i file hanno lo stesso nome nell'elenco. Tuttavia, il file di Google Documenti ha un'icona diversa rispetto al file PDF.

Puoi quindi convertire il Documento Google in un file di Microsoft Word che puoi scaricare o continuare a utilizzare online nel tuo account Google Drive.

Tu può convertire un file immagine contenente testo allo stesso modo. Finirai con un file Google Documenti contenente l'immagine all'inizio, seguito dal testo estratto dall'immagine in una forma modificabile. I risultati delle conversioni da file di immagini non sono generalmente buoni come quelli dei file PDF.

Sia che tu stia convertendo un file PDF o un file immagine, il layout non è ben conservato. Si noti che l'intestazione della Sezione 1 dal nostro file originale diventa parte del primo paragrafo sia nel file PDF che negli esempi di file di immagine. La qualità del tuo documento sorgente è lunga: più bassa è la qualità o più complessa è l'immagine, più probabilmente dovrai modificare le cose per farle sembrare belle. Ma è molto più facile che trascriverli da zero.


Che cosa fa il

Che cosa fa il "filtro di qualità" di Twitter?

Twitter è strano. Proprio le cose che lo rendono fantastico - tutti in un grande acquedotto pubblico, puoi raggiungere chiunque semplicemente commentando @, i conti possono essere anonimi - sono ciò che porta ai suoi problemi di abuso e spam. È difficile per Twitter per reprimere troppo duramente senza cambiare la natura stessa del sito.

(how-top)

Come utilizzare l'Utility Disco del tuo Mac per partizione, cancellazione, ripristino, ripristino e copia delle unità

Come utilizzare l'Utility Disco del tuo Mac per partizione, cancellazione, ripristino, ripristino e copia delle unità

È Necessario creare una nuova partizione o riformattare un'unità esterna? Non c'è bisogno di dare la caccia ai gestori delle partizioni pagati o ai dischi di avvio per la gestione dei dischi: il Mac include un gestore delle partizioni integrato e uno strumento di gestione dei dischi noto come Utility Disco.

(how-top)