it.phhsnews.com


it.phhsnews.com / Come tenere traccia delle tue cose con i tracker Bluetooth

Come tenere traccia delle tue cose con i tracker Bluetooth


L'abbiamo fatto tutti: hai sbagliato qualcosa di importante e passi molto tempo (con molto stress) a tornare indietro per localizzare nuovamente. Con i dispositivi di localizzazione Bluetooth è possibile rendere la caccia molto più semplice, meno stressante e persino evitare di perdere la cosa in primo luogo. Continua a leggere mentre evidenziamo i pro ei contro dei tracker Bluetooth.

Quali sono i tracker Bluetooth e come funzionano?

I tracker Bluetooth sono un prodotto relativamente nuovo e il loro concetto sta appena iniziando a prendere piede nel consumatore cosciente. Prima di immergerci nel confronto di caratteristiche e prodotti, prendiamo un momento per esaminare il concetto generale, quali sono i tracker Bluetooth e, cosa importante, cosa non sono.

Cosa sono i tracker Bluetooth?

L'aumento di Bluetooth Low Energy ( noto come BLE o Bluetooth 4.0) ha davvero aperto la porta a ciò che potrebbe essere fatto con i dispositivi Bluetooth.

CORRELATO: Bluetooth Low Energy spiegato: Come sono ora possibili nuovi tipi di gadget wireless

Ora invece di solo i vecchi produttori di graffette (come cuffie Bluetooth, altoparlanti e periferiche per computer) possono integrare Bluetooth in minuscoli dispositivi che possono sopravvivere con una piccola batteria per oltre un anno senza uno scambio o una batteria.

Una di queste applicazioni è il piccolo Bluetooth tracker in cui è possibile allegare piccoli tag alle proprie chiavi, borsette o inserirle in contenitori per attrezzi, custodie per strumenti o altri oggetti di cui si desidera tenere traccia (e non separarli). I tag sono collegati allo smartphone (e potenzialmente a un servizio di tracciamento ospitato dal produttore) tramite BLE e formano un collegamento radio tra te e il tuo materiale.

Come funzionano?

Grazie al sistema BLE il tracker Bluetooth può rimanere in costante comunicazione con lo smartphone (che non è particolarmente oneroso per la durata della batteria del telefono o della batteria del dispositivo grazie a quanto veramente bassa energia è l'intero scambio). Poiché i dispositivi di localizzazione mantengono una comunicazione costante con il telefono, è facile per il tuo telefono (se abbinato al software appropriato del fornitore del tracker) per suonare l'allarme quando ti separi dal tracker e l'oggetto a cui è collegato.

Basato sui particolari dello specifico tracker Bluetooth che hai acquistato e del software in dotazione, i dispositivi possono fare qualsiasi cosa, dal chirp quando devi localizzarli, avvisarti quando ti allontani troppo dal tag di tracciamento, ricordarti dove è stato visto il tag l'ultima volta, e anche anonimamente avvisare se altri utenti dello stesso servizio di tracciamento si trovano vicino al tuo oggetto smarrito.

Cosa non possono fare?

Prima di procedere è importante evidenziare un dettaglio molto importante (che inizialmente è un po 'confuso per consumatori). I dispositivi di localizzazione Bluetooth non sono dispositivi GPS. Ancora una volta, ribadiamolo fortemente per evitare qualsiasi confusione sull'argomento: i dispositivi di localizzazione Bluetooth non sono dispositivi GPS.

Usiamo una situazione ipotetica che coinvolge una borsa fotografica e sia un tracker Bluetooth che un localizzatore GPS per evidenziare il differenze.

Scenario A: hai un dispositivo di tracciamento GPS nascosto in una piccola tasca interna all'interno della borsa fotografica. La costosa unità GPS include sia il rilevamento geospaziale tramite il sistema satellitare GPS, sia una modesta radio cellulare in modo che possa telefonare al produttore e dirti dove si trova la borsa fotografica.

Lascia la fotocamera in un ristorante. Non appena ti rendi conto che la tua borsa non è più dalla tua parte, apri lo smartphone e apri l'app di monitoraggio. Non solo l'app di tracciamento ti dice se la borsa è ancora al ristorante ma se qualcuno raccoglie la tua borsa e se ne va con lui fino a quando il localizzatore GPS ha la batteria rimasta (e la persona con il tuo borsa non lo trova e rimuoverlo) puoi ottenere risultati di monitoraggio in tempo reale che indicano dove si trova la tua borsa al momento attuale e non solo dove era l'ultima volta con te.

Scenario B: Hai un dispositivo di localizzazione Bluetooth nascosto nel stessa borsa fotografica e la lasci nello stesso ristorante. Esci dal ristorante e poi ti rendi conto che non hai più la borsa fotografica. Fai saltare il tuo smartphone e accendi l'app di monitoraggio.

L'app di tracciamento ti dice l'ultimo posto in cui ha avuto accesso al tag di tracciamento (il ristorante) ma non può dirti se la borsa è ancora lì o no (e non può rintracciare la borsa se ha lasciato il ristorante). Se torni nel luogo in cui hai visto per l'ultima volta la borsa fotografica e si trova ancora in quella posizione, il tracker Bluetooth si riconnetterà al dispositivo quando ti avvicinerai e mostrerà dove si trova. (Si spera sicuro nell'ufficio del manager!) Se la borsa è sparita, tuttavia, non c'è nulla che il tracker Bluetooth o l'app companion possano fare perché l'intera relazione è basata sulla prossimità.

È un tracker Bluetooth per me?

In base agli scenari sopra menzionati, puoi capire se un tracker Bluetooth è o meno adatto a te. Se frequenti spesso le chiavi in ​​modo errato e hai bisogno di ricordare dove si trovano (come sederti al bar del tuo pub preferito) o trovarle perse nel tuo ufficio (la maggior parte dei tag Bluetooth può fare rumore per aiutarti a localizzare un oggetto quando sei vicino ad esso), quindi un tracker Bluetooth è una soluzione davvero ad alta tecnologia e pratica per i vostri problemi di oggetti persi. È anche un'ottima misura per quando porti qualcosa che normalmente non porti (come una borsa extra per lavoro) che potresti essere incline a dimenticare da qualche parte perché non fa parte della tua normale routine quotidiana.

Se vuoi proteggere un oggetto, tuttavia, e avere la possibilità di rintracciare quell'oggetto se viene rubato, allora un tracker Bluetooth non è potente o abbastanza esteso per le tue esigenze. È perfetto per trovare le chiavi perse e la borsa del laptop che hai sempre sbagliato nella sede centrale dell'azienda, ma non è una soluzione efficace per il monitoraggio di una borsa con attrezzature da 10.000 $.

Ancora una volta, per enfatizzazione, i tracker Bluetooth sono davvero fantastici in alto -tech ricorda dove erano i tuoi contenuti, può offrire avvisi se il tuo materiale sta attualmente lasciando la tua vicinanza, e possono aiutarti a trovare un oggetto smarrito nell'ambiente circostante (sia da avvisi acustici che da una posizione di prossimità) ma non sono un sostituto per il monitoraggio in tempo reale molto più costoso ed esteso offerto dalle unità GPS se è necessario tenere d'occhio costosi dispositivi ovunque possa finire.

Caratteristiche da considerare

Ora che abbiamo parlato esattamente di cosa Bluetooth tracker è, cosa non è, e perché potresti volerne uno, diamo un'occhiata alle funzionalità che si trovano nei tracker Bluetooth. Dato l'afflusso di questi dispositivi è importante avere un quadro chiaro di quali funzionalità sono necessarie. Non tutti vorranno o avranno bisogno di tutte queste funzionalità, ma è meglio sapere cosa non è necessario che effettuare un acquisto non informato.

L'utente della batteria è sostituibile?

Lo considereremmo la massima priorità ( a meno che non venga annullato da una funzionalità assoluta di un dispositivo senza una batteria sostituibile dall'utente). I tracker Bluetooth eseguono $ 20-50 circa e le batterie generalmente durano circa un anno.

Se non riesci a sostituire la batteria, sei bloccato a comprarne uno nuovo ogni volta che la batteria si esaurisce. Considerare che le batterie a bottone costano meno di un dollaro sostituendo un intero tracker a $ 20+ è una pillola difficile da ingoiare. Puoi sostituirlo? Ricaricalo?

Quanto forte è l'allarme?

Una lamentela frequente tra le recensioni dei consumatori dei tracker Bluetooth è che il volume dei piccoli diffusori in essi contenuti è troppo basso. Anche se non hai intenzione di affidarti a segnali audio, è importante quanto più ti avvicini al tracker Bluetooth, più diventa difficile individuare esattamente l'oggetto (specialmente se è piccolo come un set di chiavi mancanti). Un cinguettio o un jingle forte è molto utile (

Qual è l'intervallo pubblicizzato?

Non c'è alcuna limitazione intrinseca incorporata nel protocollo Bluetooth e, secondo il consorzio Bluetooth, i dispositivi Bluetooth possono essere ottimizzati per 200 piedi e oltre. Detto questo, i segnali radio sono segnali radio e sia i limiti della creazione di un piccolo trasmettitore (che lo mantengono alimentato per un anno), sia le variabili ambientali hanno un impatto significativo sull'uso del mondo reale.

Una buona regola empirica è presumere che otterrete il 50-70 percento dell'intervallo pubblicizzato dal produttore. Se dicono che avrai 150 piedi, pensa di ottenerne 75. Se dicono che avrai 100 piedi, pensa a 50.

Il software supporta il geofencing?

Sapendo dove sono state viste le ultime chiavi è grandioso e tutto tranne che ottenere un avviso proprio nel momento in cui ti allontani da loro?

CORRELATO: Cos'è "Geofencing"?

Questo è il punto in cui le funzionalità di geofencing entrano in gioco. Un geofence è semplicemente un confine virtuale attorno a qualcosa creato usando la radiofrequenza e / o il GPS. Se si allerta sullo smartphone quando ci si allontana troppo dal proprio oggetto protetto (o si desidera un avviso quando si allontana troppo da voi!), È necessario un tracker Bluetooth con supporto software per il geofencing.

Le aziende usano diversi termini come geofencing, avvisi di prossimità o leashing, ma la premessa di base è la stessa: riceverai una notifica push quando dimenticherai i tuoi contenuti.

Può trovare il tuo telefono o svolgere altre funzioni?

Mentre la maggioranza dei dispositivi di localizzazione Bluetooth sono un pasticcio (e chi può biasimarli quando devono durare un anno con una singola batteria) ci sono quelli che chiameremmo caratteristiche "bonus" su alcuni modelli di generazione attuale.

Uno di quelli utili caratteristiche è la capacità di, al contrario e piuttosto ironicamente, trovare il telefono perso. Alcuni tracker Bluetooth hanno un pulsante che puoi premere e tenere premuto per invertire l'intero processo di localizzazione in modo che quando hai i tuoi tasti (ma non lo smartphone) puoi attivare un avviso sul tuo telefono per utilizzare la stessa procedura di ritrovamento trova il tuo smartphone smarrito.

Supporta la posizione in crowdsourcing?

Saremo onesti con te. A meno che tu non viva a New York, questa funzione è quasi inutile, ma la metteremo in evidenza qui solo per essere consapevole di ciò che fa. La premessa è che quando perdi il tuo oggetto taggato (le tue chiavi, il tuo borsone da viaggio, ecc.) Usi il software associato sul tuo telefono per contrassegnare il tracker bluetooth come perso. Poi, quando un altro utente dello stesso software / bluetooth tracker passa e prende il segnale dal tuo dispositivo, riceverai un aggiornamento di stato basato sulla nuova posizione del tracker.

È fantastico in premessa, ma in pratica siamo reali . Quali sono le probabilità che un'altra persona nella tua posizione geografica generale stia utilizzando lo stesso identico tracker e software (per non parlare del tracker) e che non utilizzeranno il software ma che essi passerai accanto al tuo oggetto perso (con il tracker ancora attaccato) entro 30-100 piedi e resterai lì abbastanza a lungo da consentire al tracker di eseguire il ping del telefono e aggiornarti con lo stato della posizione? Quasi zero.

Modelli raccomandati

Ora che abbiamo parlato di cosa sono i tracker Bluetooth e che tipo di funzionalità cercare, diamo un'occhiata ai modelli che abbiamo testato sul campo e quali sono i nostri consigli. Una cosa che vorremmo toglierci di mano fin dall'inizio è che non eravamo soddisfatti al 100% con qualsiasi dei modelli che abbiamo testato.

Il mercato del tracciamento Bluetooth è ancora sotto significativa sviluppo e alla data di pubblicazione di questo articolo non c'è un singolo dispositivo sul mercato che ottiene un punteggio elevato in tutte le categorie che abbiamo delineato nella sezione precedente.

Detto questo, ci sono dispositivi che eccellono in ogni delle categorie e quando fai acquisti dovresti concentrarti sulla selezione di un dispositivo che fa una o due funzionalità indispensabili nella tua lista piuttosto che cercare di trovare (o aspettare anni per) un dispositivo che faccia tutto.

Quindi, quali modelli abbiamo testato e recensito? Il tracker Bluetooth leader sul mercato in quanto è stato il primo sul mercato, creato attraverso una campagna di crowdfunding ampiamente promossa, e di gran lunga il più venduto, è il tracker Tile. Poiché odiamo andare con la soluzione più venduta senza testare le acque (e potenzialmente risparmiando tempo e denaro nel processo) abbiamo anche acquistato il tracker Duet e il tracker iHere3, entrambi modelli di vendita popolare e vivace.

Diamo un'occhiata a cosa ha funzionato, cosa non ha funzionato e cosa ci ha frustrato su ciascuno dei modelli.

The Tile

Saremo in anticipo con te. Noi volevamo per detestare il Tile. Non ci piaceva quanto spartan fosse il set di funzionalità. Non ci piaceva che la batteria non fosse ricaricabile o sostituibile dall'utente. Pensavamo che il software potesse includere più funzionalità.

Ma nonostante le nostre riserve sul Tile, c'è una ragione per cui è un bestseller e perché ha 4/5 stelle con più di 2.000 valutazioni su Amazon. Funziona. Potrebbe non essere appariscente. Potrebbe non avere funzionalità avanzate. Ma francamente se le tue scelte sul mercato sono "non molte caratteristiche ma prestazioni stabili costanti" o "non funziona affatto", supponiamo che la scelta sia abbastanza chiara, no?

È estremamente piccola, appena più grande di la batteria a bottone al suo interno. Anche se non sembra avere un pulsante, c'è un piccolo pulsante nascosto sotto la "e" nel logo "piastrella" sul davanti di esso. Accoppiare il riquadro è molto semplice. Si installa l'app. Premi il tasto "e" per alcuni secondi. Ti cinguetta una piccola canzone. Questo è tutto. Nessun giochino, nessuna reimpostazione dell'unità, nessun abbinamento e disaccoppiamento. Funziona. Period.

Al rovescio della medaglia, ci sono molte funzioni interessanti che mancano al Tile. Non fa geofencing. Non puoi impostare zone "casa" dove il dispositivo non ti avviserà se tieni separato dalle tue chiavi (ad esempio, non suonerà l'allarme se lasci le chiavi in ​​cucina e vai al cortile).

Ma, come abbiamo detto, funziona in modo coerente e in tutta la sequenza di test che abbiamo condotto il Tile non ha mai vacillato una volta. Non abbiamo mai dovuto ripristinarlo o ripararlo. Non siamo mai stati frustrati dal fatto che non ha funzionato. Ti dice dove era l'ultima volta. Ha una funzione di localizzatore per aiutarti a trovare la tessera una volta che sei fisicamente vicino ad essa. Ha un allarme acustico. Puoi contrassegnare una tessera come completamente persa e se altri utenti di Tile si avvicinano ad essa otterrai una posizione anonima e aggiornata.

L'allarme non è molto rumoroso, ma invece di un semplice segnale acustico suona una piccola melodia acuta. Nonostante il fatto che il Tile non fosse il più forte, giuriamo che le diverse tonnellate della melodia hanno reso più facile individuarlo durante la ricerca tramite feedback audio.

La nostra più grande lamentela sul Tile non è la mancanza di funzionalità o il non -Super-alto allarme, è che la batteria non è ricaricabile o sostituibile dall'utente e il Tile costa $ 25. La società dietro la piastrella dice che stanno lavorando a un piano per sostituire le piastrelle per i clienti esistenti a una tariffa scontata, ma al momento questo piano non è a posto, il che significa che ogni piastrella ha una durata e un costo di sostituzione di $ 25.

The Duet

The Duet ha un set di funzionalità molto più ampio del Tile, ma è stato un po 'frustrante impostare. Mentre il Tile è stato accoppiato immediatamente e senza intoppi sia al nostro iPhone che al nostro telefono Android, il Duet ha rifiutato di accoppiarsi correttamente con il nostro iPhone (sebbene fosse abbinato bene al telefono Android appena uscito dal cancello).

In effetti eravamo positivi il Duet era un prodotto difettoso semplicemente perché non avrebbe funzionato per più di due secondi alla volta e più revisori su Amazon hanno riportato la stessa identica esperienza spiacevole. Solo dopo aver riavviato il nostro iPhone e riparato il dispositivo, ha funzionato come pubblicizzato. Dato che le persone raramente riavviano i loro smartphone, possiamo vedere come quel piccolo capriccio abbia portato a così tante recensioni negative poiché la gente supponeva che il dispositivo fosse difettoso.

Sul lato positivo delle cose, una volta che abbiamo fatto un salto attraverso quel fastidioso telaio il dispositivo funzionò come promesso e ha un set di funzionalità piuttosto robusto. Oltre alla funzione "Dov'è il mio dispositivo?" Di base, Duet splende davvero con due funzioni utili aggiuntive. Innanzitutto, è possibile premere il pulsante sul Duetto per trovare il telefono. Dato che più spesso il nostro telefono viene smarrito del nostro telefono, è molto utile fare clic sul piccolo pulsante e fare in modo che il telefono inizi immediatamente ad annunciare la sua presenza.

La seconda funzione molto utile è la possibilità di impostare zone sicure tramite Wi- Indirizzi Fi. Diciamo che non vuoi che il Duet suoni l'allarme se sei separato dal tuo tracker mentre sei a casa o al lavoro (ma vuoi comunque che l'allarme funzioni ovunque). È possibile aggiungere le reti Wi-Fi a casa e utilizzare l'elenco sicuro in modo che quando il telefono sia connesso a tali reti non avviserà l'utente se si è separati dal dispositivo.

Come il riquadro, ti mostrerà l'ultima posizione del dispositivo con tag, ha una funzione di localizzatore per aiutarti a trovare il dispositivo quando sei fisicamente vicino, ha anche una funzione di rapporto come perso e puoi premere un pulsante nell'app del telefono per attivare il segnale acustico del dispositivo. Il segnale acustico è abbastanza morbido e monotono ma funzionale. A differenza del Tile è possibile sostituire la batteria con una semplice batteria a bottone. The Duet vende al dettaglio per $ 30.

The iHere3

L'iHere3 ha sofferto anche della sindrome "What iPhone?" Di cui inizialmente soffriva il Duet. Fino a quando abbiamo riavviato il nostro iPhone, si è rifiutato di accoppiarlo correttamente; Si abbinava bene con il nostro telefono di prova Android.

La dimensione era il più grande tracker che abbiamo testato ed era, dare o prendere, le stesse dimensioni di Tile e Duet accatastati insieme (all'incirca le dimensioni di un piccolo portachiavi automobilistico) . Le due funzioni che distinguono iHere3 dai due dispositivi precedenti sono il pulsante multifunzione situato al centro del dispositivo e una batteria ricaricabile.

Il pulsante grande (e consapevolmente iPhone 4) situato al centro di il dispositivo può essere utilizzato per eseguire una varietà di funzioni come specificato dal software del telefono. Puoi usarlo per trovare il tuo telefono (come il pulsante di Duet). Puoi usarlo per attivare un registratore vocale (sul telefono non sul tracker reale) o per attivare la fotocamera del telefono (che lo rende perfetto per l'abbinamento con un treppiedi o un bastone selfie per le istantanee).

Puoi anche usare la funzione "Car Finder" in cui il clic sul pulsante di iHere3 salva la posizione GPS corrente e poi, quando non riesci a trovare la tua auto, puoi aprire l'app per telefono iHere3 e ti indicherà alla tua auto con un semplice freccia direzionale e indicatore che mostra quanti metri di distanza è la macchina. Mentre è possibile trovare app nell'App Store per eseguire la stessa funzione, il trucco con la sola pressione della tastiera con l'iHere3 è davvero pratico.

L'iHere3 è dotato di un piccolo cavo USB che ha un post stile terminale all'estremità che inserisci nell'iHome3 per ricaricarlo. La durata della batteria prevista è di sei mesi e si ricarica completamente in circa un'ora. Il suono dell'allarme su iHere3 è, di gran lunga, il più forte dei tre tracker che abbiamo testato e ha un semplice rintocco in aumento di quattro note. Anche quando sotto un oggetto o in una borsa l'allarme era abbastanza forte da essere sentito. Il iHere3 è in vendita a $ 25.


I tracker Bluetooth sono ancora nella fase iniziale, ma il potenziale di dispositivi così semplici e di bassa potenza è ottimo. Se stai cercando una soluzione infallibile e a basso impatto, ti consigliamo il Tile. Se stai cercando funzionalità avanzate, ti consigliamo di cercare altrove e di attendere che il mercato maturi o di prendere il buono e il cattivo di prodotti meno raffinati come il Duetto.

Avere esperienza con altri tracker Bluetooth che non abbiamo elencato Qui? Ci piacerebbe saperlo. Salta nei commenti qui sotto e condividi le tue esperienze con i tuoi compagni di lettori.


Il tuo telefono Android ha bisogno di un'app antivirus?

Il tuo telefono Android ha bisogno di un'app antivirus?

Il supporto è pieno di report che dicono che il malware Android sta esplodendo e che gli utenti Android sono a rischio. Questo significa che dovresti installare un'app antivirus sul tuo telefono o tablet Android? Anche se ci possono essere molti malware Android in circolazione, uno sguardo alle protezioni e agli studi di Android da parte di aziende antivirus rivela che probabilmente sei sicuro se segui alcune precauzioni di base.

(how-to)

Che cosa sono thumbs.db, desktop.ini e .DS_Store File?

Che cosa sono thumbs.db, desktop.ini e .DS_Store File?

Dì al tuo gestore di file di mostrare i file nascosti e vedrai un bel po 'di file spazzatura disseminati nelle tue cartelle . Windows crea file thumbs.db e desktop.ini in molte cartelle e Mac OS X crea file .DS_Store. La maggior parte delle persone normalmente non vedrà questi file. Di solito sono considerati file nascosti e vengono visualizzati solo se si tenta di mostrare i file nascosti.

(how-to)