it.phhsnews.com


it.phhsnews.com / Come utilizzare MSCONFIG in Windows

Come utilizzare MSCONFIG in Windows


Windows ha tutti i tipi di piccole utility nascoste che consentono di configurare e modificare le impostazioni di sistema normalmente non visibili in aree come il Pannello di controllo. Uno dei miei strumenti preferiti in giro da quando Windows 98 è MSCONFIG. Sostanzialmente sta per Microsoft System Configuration ed è ovviamente usato per configurare varie impostazioni. In questo articolo, ti mostrerò come accedere a MSCONFIG e come usarlo.

Iniziamo aprendo MSCONFIG su Windows 7. Lo strumento è praticamente lo stesso da Windows Vista e versioni successive, con solo una piccola modifica in Windows 8 di cui parlerò più avanti. Vai avanti e fai clic sul pulsante Start e digita msconfig .

La finestra di configurazione del sistema apparirà con diverse schede. Il numero di schede può variare a seconda della versione di Windows in esecuzione. In Windows 7 e 8, ci sono 5 schede: Generale, Avvio, Servizi, Avvio e Strumenti.

Scheda Generale MSCONFIG

La prima scheda, selezionata per impostazione predefinita, sarà sempre la scheda Generale .

Qui vedrai tre pulsanti radio selezionabili sotto la voce Selezione avvio . L'avvio normale verrà selezionato per impostazione predefinita, a meno che non venga modificato. L'avvio diagnostico avvierà Windows in modalità "ridotta", simile ma non uguale alla modalità provvisoria. Se scegli questa opzione, ricordati di cambiarla quando hai terminato la risoluzione dei problemi, o Windows continuerà ad avviarsi in questo modo.

Inoltre, quando si seleziona Avvio diagnostico e si fa clic su Applica, si vedrà che seleziona automaticamente Avvio selettivo con solo la casella Carica servizi di sistema completata. In modalità diagnostica, si ottengono più driver e servizi avviati per impostazione predefinita rispetto a Modalità provvisoria, che spiega sotto. Se trovi che devi utilizzare un elemento del pannello di controllo o un programma che semplicemente non verrà eseguito in modalità provvisoria, puoi provare la modalità diagnostica, che carica meno dell'avvio normale, ma più della modalità provvisoria.

Noterai che quando fai clic su Avvio diagnostico e fai clic su Applica, la casella Carica servizi di sistema non è selezionata, ma è completamente compilata. Questo è significativo perché se si fa clic sulla scheda Servizi e si scorre, vedrete che solo una manciata di servizi viene controllata. Ora, se torni alla scheda Generale, fai di nuovo clic su Avvio selettivo e seleziona la casella Carica servizi di sistema con un segno di spunta effettivo, vedrai che TUTTI i servizi sono controllati nella scheda Servizi, non solo alcuni selezionati.

Con la casella Carica elementi di avvio, è possibile controllarlo solo con un segno di spunta, che abilita tutti gli elementi di avvio nella scheda Esecuzione automatica o disabilita tutti. Va notato che se hai scelto l'avvio selettivo con un segno di spunta in Carica servizi di sistema e Carica elementi di avvio, allora è praticamente la stessa cosa che fare un avvio normale perché tutto è abilitato.

L'unica ragione per fare l'avvio selettivo e controllare uno o entrambi gli elementi è capire se un particolare servizio o elemento di avvio sta causando problemi. Il modo per farlo è quello di selezionare la casella appropriata nella scheda Generale e quindi andare su Servizi o Avvio, fare clic su Disabilita tutto, quindi selezionare solo un elemento. Si riavvia il computer e si vede se quel servizio o elemento di avvio sta causando il problema con il sistema. In caso contrario, vai di nuovo alla scheda Servizi o Esecuzione automatica e controlla un altro elemento. Continua questo processo fino a quando non trovi il servizio problematico o l'elemento di avvio.

MSCONFIG Boot Tab

Ora che abbiamo una chiara comprensione della scheda Generale e di come è connessa alle schede Servizi e Esecuzione, parliamo della seconda scheda: Avvio. Questa è una scheda importante perché ha molte opzioni per l'avvio di Windows.

Iniziamo con le opzioni di avvio poiché questo è il punto principale di questa scheda. Il pulsante Opzioni avanzate verrà normalmente utilizzato solo dai programmatori che scrivono i driver dei dispositivi per l'hardware effettivo.

Se controlli Safe Boot, puoi scegliere tra quattro opzioni: Minimal, Alternate shell, Active Directory repair e Network. Passiamo attraverso ogni opzione:

- Minimo - Questa è la modalità di sicurezza standard che caricherà la GUI con solo i driver e i servizi di base abilitati. La rete sarà disabilitata in questa modalità. Puoi praticamente aprire solo explorer e navigare.

- Shell alternativa - Questo caricherà la modalità sicura con solo il prompt dei comandi. La GUI e il networking saranno entrambi disabilitati. Utilizzare questa modalità solo se si desidera eseguire i comandi DOS.

- Riparazione di Active Directory : è utile solo per gli ambienti aziendali e probabilmente verrà utilizzata dall'amministratore di rete.

- Rete : è come Minimal, eccetto il collegamento in rete abilitato. Utile se è necessario connettersi a una risorsa di rete o al sito Web per scaricare i file.

Sulla destra, vedrai quattro checkbox, il che significa che puoi controllare fino a tutti e quattro, se necessario. Passiamo attraverso queste opzioni:

- Nessun avvio GUI - Semplicemente non mostra la schermata di benvenuto di Windows all'avvio.

- Log di avvio : crea un file di registro dell'intero processo di avvio situato in % SystemRoot% Ntbtlog.txt.

- Base video : caricherà Windows in modalità VGA minima, che utilizza driver VGA standard invece dei driver specifici per la scheda video installata sulla macchina.

- Informazioni di avvio del sistema operativo - Mentre i driver vengono caricati durante il processo di avvio, i nomi dei driver verranno visualizzati nell'output.

Timeout indica la quantità di tempo in cui viene visualizzato il menu di avvio prima di selezionare l'opzione predefinita. Se si seleziona la casella Crea tutte le impostazioni di avvio permanenti, quindi facendo clic su Avvio normale nella scheda Generale non si tornerà alle impostazioni originali. Dovrai modificare manualmente le impostazioni di avvio.

Ancora una volta, Windows continuerà a caricare in modalità provvisoria finché non si ritorna all'utilità di configurazione del sistema e deselezionarla o scegliere l'avvio normale.

Scheda Servizi MSCONFIG

La prossima è la scheda Servizi, che è abbastanza auto-esplicativa. La cosa principale qui è che davvero non si vuole disabilitare alcun servizio di sistema Microsoft. Leggerete molti articoli online su servizi Windows inutili che dovreste disattivare, ma non è davvero una buona idea.

Vai avanti e seleziona la casella Nascondi tutti i servizi Microsoft e rimarrai solo con servizi di terze parti. Disabilitare i servizi di terze parti può essere utile, ma solo in determinate circostanze. Per lo più questa scheda viene utilizzata per disabilitare un servizio che causa il blocco di Windows, lo schermo blu o qualcos'altro che non va bene.

MSCONFIG Scheda di avvio

La scheda di avvio è di gran lunga la scheda preferita e davvero l'unica ragione per cui effettivamente utilizzo l'utilità MSCONFIG in primo luogo. Mi stupisce quanto i computer client siano lenti a causa dell'enorme numero di programmi di avvio. Anche se ne ho molte, di solito disabilito l'80% di esse perché non sono necessarie.

Ovviamente devi stare attento, specialmente sui laptop, perché alcuni elementi di avvio controllano la tua scheda di rete wireless o il tuo touchpad ed entrambi smetteranno di funzionare se li deselezioni. È consigliabile eseguire una semplice ricerca su Google con il nome dell'elemento di avvio o il file EXE che è possibile visualizzare in Command .

Ho anche già scritto un articolo approfondito sulla disabilitazione dei programmi di avvio in Windows, che offre più suggerimenti e indicazioni su cosa e cosa non disabilitare.

Scheda Strumenti MSCONFIG

Infine, c'è una scheda utile chiamata Strumenti che fondamentalmente si collega a tutta una serie di altre utilità utili in Windows.

Questo include tutto, dalle informazioni su Windows, impostazioni UAC, centro di azione, risoluzione dei problemi, gestione dei computer, visualizzatore eventi, programmi, proprietà di sistema, opzioni Internet, prompt dei comandi, editor del registro, task manager, ripristino del sistema, ecc. Se non ricordi dove trovare uno strumento o un'impostazione, probabilmente è elencato qui.

Nel complesso, l'utilità di configurazione del sistema è uno strumento molto utile per gestire i PC Windows e sicuramente qualcosa che dovresti imparare se vuoi diventare un utente esperto. Se hai domande, pubblica un commento. Godere!


I dischi rigidi USB esterni sono a rischio di condensa interna?

I dischi rigidi USB esterni sono a rischio di condensa interna?

Mentre la maggior parte di noi non ha bisogno di impacchettare i dischi rigidi esterni con noi ovunque andiamo, ci sono alcune persone che potrebbero Bisogna portarli ovunque vadano. Con questo in mente, le differenze di temperatura percepibili possono avere un impatto negativo su tali dischi rigidi?

(how-to)

Affrontare Occhi invecchiati, Dimensioni dello schermo e Risoluzione

Affrontare Occhi invecchiati, Dimensioni dello schermo e Risoluzione

Sia che stia invecchiando o altre condizioni mediche che influenzano la vista, abbiamo bisogno di apportare modifiche ai nostri computer o configurazioni hardware per rendere la lettura facile e piacevole ancora una volta. Ma qual è la migliore linea d'azione da scegliere? Il post di Q & A di SuperUser di oggi offre alcuni consigli per un lettore che ha bisogno di aiuto.

(how-to)