it.phhsnews.com


it.phhsnews.com / Dovresti comprare una Wi-Fi Cam a batteria?

Dovresti comprare una Wi-Fi Cam a batteria?


La maggior parte delle cam Wi-Fi richiede che tu le colleghi a una presa per tenerle accese, ma i progressi nelle batterie e il risparmio energetico negli ultimi due anni hanno portato alla popolarità delle webcam Wi-Fi alimentate a batteria. La grande domanda è: ne vale la pena?

Ci sono diverse opzioni alimentate a batteria disponibili sul mercato. Abbiamo testato personalmente il sistema Arlo Pro di Netgear, ma ci sono anche il Blink, il Canary Flex, il Ring Stick Up Cam e il Logitech Circle (sebbene la batteria del Circle sia solo un'opzione di backup). Ci sono una miriade di pro e contro su queste opzioni senza fili rispetto alle webcam plug-in come la Nest Cam, quindi ecco alcune cose che dovresti sapere sulle webcam Wi-Fi alimentate a batteria e se vale la pena investire

Hanno bisogno di essere ricaricati ogni pochi mesi

Non sorprende che le telecamere alimentate a batteria finiranno il succo, e devono essere ricaricate ogni tanto, il che è forse uno dei loro peggiori aspetti negativi.

Concesso molte videocamere Wi-Fi alimentate a batteria possono durare diversi mesi, quindi non le ricaricherai più regolarmente del telefono. Tuttavia, non è sicuramente qualcosa che puoi semplicemente impostare e dimenticare.

Il problema più grande qui è che sono stati portati offline per un paio d'ore mentre si ricaricano, il che comporta qualche rischio fino a quando la tua casa non viene sorvegliato per un breve periodo di tempo. Le possibilità che qualcosa accada durante una ricarica sono piuttosto ridotte, ma il rischio è ancora lì.

Possono essere facilmente posizionate ovunque

Dal momento che le telecamere alimentate a batteria non devono essere legate a una presa, il più grande vantaggio di queste telecamere senza fili è possibile posizionarle praticamente ovunque si desideri, purché si trovi nell'intervallo della rete Wi-Fi di casa.

Ciò ti dà molta più libertà fino a dove puoi posizionare queste telecamere e potenzialmente ti offrono un angolo migliore della tua porta anteriore o del patio posteriore che normalmente non saresti in grado di realizzare con una telecamera cablata.

Non solo, ma le telecamere a batteria sono molto più facili da installare in il primo posto, specialmente nei luoghi in cui il cavo di alimentazione potrebbe essere un po 'disordinato.

La qualità video può dare un colpo

Mentre le fotocamere alimentate a batteria non offrono in alcun modo una qualità video significativamente inferiore, il fatto sono alimentati a batteria possono avere un effetto sulla qualità video e 1080 p non è garantito.

Alcune telecamere senza filo pretendono di offrire una risoluzione di 1080p, ma la maggior parte di esse è limitata a 720p, incluso il sistema Arlo Pro di Netgear. Questo non è un enorme affare , ma con 1080p che è lo standard in questi giorni, 720p può essere visto come uno svantaggio per alcuni utenti.

Tuttavia, con la nostra esperienza con Arlo Pro, il video a 720p la qualità è abbastanza buona; puoi vedere chiaramente cosa sta succedendo nell'inquadratura e distinguere i volti se l'illuminazione è corretta, ma con qualsiasi fotocamera alimentata a batteria, di solito puoi solo scegliere tra la migliore qualità video o la migliore durata della batteria, non entrambi. Quindi sicuramente farai dei compromessi.

Le batterie non durano per sempre

Sfortunatamente, tutte le batterie vanno in paradiso un giorno. Probabilmente le batterie della fotocamera si spengono prima dell'hardware della videocamera. Ciò accade con smartphone e laptop abbastanza spesso; di solito la batteria deve essere sostituita molto prima dell'intero dispositivo, semplicemente perché le batterie hanno una vita più breve.

È del tutto possibile che la batteria in una fotocamera senza fili uscirà nel giro di pochi anni, molto probabilmente con un lento degrado fino a

Alcune fotocamere alimentate a batteria, come Arlo Pro, dispongono di batterie sostituibili dall'utente, il che è fantastico se la batteria stessa emette sempre, è sufficiente acquistare una nuova batteria e sei a posto. Tuttavia, per alcune altre videocamere senza fili, la batteria non è sostituibile.

Non sono più costose delle telecamere cablate

Forse la buona notizia con le webcam Wi-Fi alimentate a batteria è che non fanno costano più delle tradizionali telecamere cablate, quindi non pagherete di più per il privilegio e la comodità di un modello alimentato a batteria.

La Canary Flex, Blink e la Ring Stick Up Cam hanno un prezzo inferiore a $ 200 e sono competitive con telecamere cablate come la Nest Cam. La grande eccezione è il sistema Arlo Pro, che parte da $ 240 a causa della stazione base richiesta.

Quindi batteria o batteria, non pagherai molto più o meno per una fotocamera alimentata a batteria rispetto a una telecamera cablata, rendendo il primo più allettante.

Alla fine, usali solo quando necessario

Quando si arriva a questo, è meglio avere una cam Wi-Fi che puoi collegare a una presa se possibile , ma le fotocamere alimentate a batteria possono essere grandi per determinate situazioni.

Il motivo principale per ottenere una fotocamera alimentata a batteria è se si desidera montarne una all'esterno, ma non si desidera avere fastidi con fili in movimento attraverso i muri. In tal caso, una fotocamera senza fili è un'ottima opzione. Tuttavia, se hai intenzione di posizionare la videocamera da qualche parte all'interno, più che probabile c'è una presa vicina che puoi semplicemente inserirla e farla finita.


Che cos'è questo processo e perché è in esecuzione sul mio Mac?

Che cos'è questo processo e perché è in esecuzione sul mio Mac?

Se passi del tempo a spulciare in Activity Monitor, sai che molti processi vengono eseguiti su qualsiasi sistema macOS. Ma cosa fanno? È sicuro costringerli a smettere? Abbiamo alcune risposte per te. Come parte di una serie in corso, stiamo dando un'occhiata più da vicino ai processi generati da macOS, app di terze parti comuni e driver hardware.

(how-top)

Come recuperare da un cattivo aggiornamento del driver GPU

Come recuperare da un cattivo aggiornamento del driver GPU

NVIDIA e AMD inviano nuovi driver per le loro attuali schede grafiche a intervalli di circa un mese. Queste spesso migliorano le prestazioni, specialmente sugli ultimi giochi AAA ... tranne quando non lo fanno. In alcuni casi, un driver GPU causerà invece un grande successo in termini di prestazioni, a volte accompagnato da arresti anomali del gioco o addirittura da arresto completo.

(how-top)