it.phhsnews.com


it.phhsnews.com / Che cos'è un equalizzatore e come funziona?

Che cos'è un equalizzatore e come funziona?


È nella tua auto, sistema home theater, telefono e lettore audio ma non ha un manuale di istruzioni. È un equalizzatore e con un po 'di know-how è possibile modificare l'audio e innamorarsene di nuovo.

Equalizing What?

Gli equalizzatori sono filtri software o hardware che regolano il volume di frequenze specifiche. Come con tutta l'ingegneria del suono, la base è sull'orecchio umano. Alcune frequenze sono più forti di altre per le nostre orecchie, nonostante abbiano la stessa o anche più energia dietro di essa. La nostra portata è di circa 20-20.000 Hz, e più ci avviciniamo o superiamo questi limiti, le cose più morbide suonano. Composta dal fatto che le nostre auto, stanze e altoparlanti sono di varie forme, dimensioni e configurazioni, la stessa nota dello stesso strumento può suonare completamente diversa, figuriamoci un'intera canzone! Ecco perché gli anfiteatri antichi erano stati progettati tenendo in mente le proiezioni acustiche, quindi le voci potevano contenere.

Non tutte le sedi sembrano così. (Foto di Wikimedia Commons)

Gli equalizzatori sono stati originariamente sviluppati per luoghi fisici come cinema e aree esterne, luoghi che non sono progettati per l'acustica, per "equalizzare" tutte le frequenze del suono. Ad esempio, alcuni locali risponderanno meglio alle frequenze basse, quindi l'EQ può essere abbassato a tal fine per prevenire il feedback e alzarsi leggermente verso l'alto per persino uscire. In generale, si equalizza per lo spazio fisico, per tenere conto della particolare combinazione della stanza e delle attrezzature.

Mentre sono ancora usati in questo modo per spettacoli dal vivo e simili, gli ascoltatori di tutti i giorni possono usare gli EQ per regolare non solo le carenze in la loro acustica, ma per ragioni più estetiche. Nella tua auto, ad esempio, non puoi davvero cambiare il modo in cui il suono viaggia molto oltre al bilanciamento degli altoparlanti e allo sbiadimento. Non è possibile spostare gli altoparlanti in posizioni migliori o modificare il layout dei sedili. In questo caso, un EQ può essere utilizzato per ridurre e rafforzare, o "tagliare" e "aumentare", intervalli specifici di frequenze.

Com'è equalizzato?

Gli equalizzatori funzionano in intervalli, o "bande". Le probabilità sono che la tua auto abbia un EQ dual-band, il che significa che puoi tagliare e aumentare le gamme alte e basse. Questi sono chiamati anche "treble" e "bass", rispettivamente. I sistemi audio più originali possono avere tre, cinque o anche fino a dodici bande. L'attrezzatura musicale professionale utilizza da venti a trenta bande. Più bande hai, più divisioni hai nella vasta gamma di udito umano. Per questo motivo, ogni banda controlla una piccola gamma di frequenze, consentendo così un maggiore controllo sul suono.

(Foto di aussiegall, anche in banner)

I filtri audio vengono utilizzati per isolare le bande, di solito a forma di campana intorno una banda centrale. In un sistema hardware questi filtri possono diventare piuttosto complicati, ma è piuttosto facile da vedere grazie agli EQ grafici. Puoi regolare le manopole visivamente molto facilmente per ottenere i suoni che ti piacciono. Gli EQ software, come quelli del tuo lettore audio preferito, essenzialmente imitano questa configurazione.

Preimpostazioni e impostazioni personalizzate

Sono stato un orgoglioso utente di Winamp da oltre dodici anni e uno dei motivi più importanti è l'EQ .

Tutti i cursori sono centrati su una certa frequenza, in Hz. Il più basso è 70 Hz e quello più in alto è 16.000. C'è anche un preamplificatore sul lato sinistro, che ti consente di aumentare il guadagno complessivo, nel caso tu stia tagliando molto di più del boosting e vuoi compensare la perdita di volume. Winamp ha anche un riduttivo plug-in EQ a 250 bande.

Consente persino di impostare curve EQ diverse per il canale sinistro e destro. Certo, è un po 'eccessivo, ma fornisce un ottimo esempio di come le cose personalizzabili possono ottenere.

Spesso, gli EQ software sono dotati di preset per molti generi diversi di musica. Mentre i puristi dell'audio dicono spesso che non si dovrebbero impostare gli EQ per i generi, il fatto è che può fare una grande differenza per i normali ascoltatori. Un sacco di musica - specialmente la musica pop - può diventare un po 'omogenea. Prendiamo l'esempio della techno "generica", che di solito ha battiti di pompaggio e alte melodie. Se disponi di altoparlanti che confondono questo aspetto in un suono piatto, allora un EQ techno ti aiuterà aumentando le bande basse e alte. Ecco una ripresa del preset "Techno" di Winamp:

Ecco uno scatto di un preset "Rock":

Si può vedere che i due hanno forme simili, ma si noti che il tuffo nelle bande di 320 Hz e 600 Hz è inferiore nel preset Rock, e il boost nei 3 KHz la band è più alta. Con le vaste gamme di frequenze in ogni particolare canzone, questo può fare una differenza notevole, oppure no. Devi personalizzare il preset per la musica che ascolti. La musica classica è ricca di medi e la fascia alta a volte può essere più potente, mentre le tracce vocali si concentrano di solito su medi e alti e meno sulla fascia bassa. E molte canzoni in entrambi questi generi non seguono affatto questo schema, quindi dovrai adeguarti di conseguenza.

I preset possono funzionare per far sembrare le cose un po 'migliori, ma è più di una soluzione generica. La creazione di alcune impostazioni e preimpostazioni personalizzate e la possibilità di passare da esse è l'ideale, quindi è possibile abbinarle a brani, artisti o album. La cosa migliore da fare è chiudere gli occhi e ascoltare. Come sempre, fai quello che suona meglio alle tue orecchie.


Gli equalizzatori, o EQ, sono piuttosto onnipresenti, un fatto che testimonia l'impatto che ha. Certo, puoi caricare i preset, ma non sempre funzionano perfettamente. Sapere come funzionano ti permetterà di creare le tue curve e cambiare il modo in cui senti la tua musica completamente.


Come spegnere un PC Windows senza installare gli aggiornamenti

Come spegnere un PC Windows senza installare gli aggiornamenti

Stai lavorando al tuo laptop e ti rendi conto che è ora di andare. Quindi, chiudi il tuo laptop, ma Windows continua ad aggiornarlo. Dieci minuti dopo, stai ancora aspettando l'aggiornamento di Windows e sarai in ritardo. C'è un modo per aggirare questo: un modo per arrestare immediatamente anche quando ci sono aggiornamenti in attesa di installazione.

(how-to)

Come sincronizzare i file tra Android e il tuo PC con FolderSync

Come sincronizzare i file tra Android e il tuo PC con FolderSync

Sul desktop, app come Dropbox e Google Drive sincronizzano le cartelle tra i tuoi dispositivi. Ma sul tuo telefono, ti dà solo accesso al tuo archivio cloud. Un'app chiamata FolderSync ti consente di sincronizzare file e cartelle da e verso il tuo telefono Android, proprio come fa Dropbox sul desktop.

(how-to)