it.phhsnews.com


it.phhsnews.com / 10 Modi per generare una password casuale dalla riga di comando di Linux

10 Modi per generare una password casuale dalla riga di comando di Linux


Una delle grandi cose su Linux è che puoi fare la stessa cosa in centinaia di modi diversi, anche qualcosa di semplice come generare una password casuale può essere eseguita con dozzine di comandi diversi. Ecco 10 modi per farlo.

Abbiamo raccolto tutti questi comandi da Command-Line Fu e li abbiamo testati sul nostro PC Linux per assicurarci che funzionino. Dovresti essere in grado di usare almeno alcuni di questi su Windows con Cygwin installato, anche se non li abbiamo testati tutti - l'ultimo sicuramente funziona comunque.

Genera una password casuale

Per ognuna di queste password casuali comandi, puoi modificarli per produrre una lunghezza diversa della password, oppure puoi semplicemente usare i primi x caratteri della password generata se non vuoi una password così lunga. Spero che tu stia usando un gestore di password come LastPass in ogni caso, quindi non hai bisogno di memorizzarli.

Questo metodo usa SHA per cancellare la data, passa per base64 e poi emette i primi 32 caratteri.

data + % s | sha256sum | base64 | testa -c 32; echo

Questo metodo utilizza la funzione incorporata / dev / urandom e filtra solo i caratteri che normalmente useresti in una password. Quindi emette i primi 32.

Questo utilizza la funzione rand di openssl, che potrebbe non essere installata sul sistema. Per fortuna ci sono molti altri esempi, vero?

openssl rand -base64 32

Questo funziona molto come l'altro, ma funziona al contrario. Bash è molto potente!

tr -cd '[: alnum:]' 

Ecco un altro esempio che filtra usando il comando stringhe, che emette stringhe stampabili da un file, che in questo caso è la funzione urandom.

stringhe / dev / urandom | grep -o '[[: alnum:]]' | testa -n 30 | tr -d ' n'; echo

Ecco una versione ancora più semplice di quella casuale.

Questo riesce a usare l'utilissimo comando dd.

dd if = / dev / urandom bs = 1 count = 32 2> / dev / null | base64 -w 0 | rev | taglia -b 2- | rev

È anche possibile creare una password casuale a sinistra, che consente di digitare la password con una sola mano.

Se lo utilizzerai sempre, è probabilmente un'idea migliore metterlo in una funzione. In questo caso, una volta eseguito il comando una volta, sarai in grado di utilizzare randpw ogni volta che vuoi generare una password casuale. Probabilmente vorrai metterlo nel tuo file ~ / .bashrc.

randpw () {

Puoi usare la stessa sintassi per trasformare qualcuno di questi in una funzione, basta sostituire tutto all'interno di {}

Ed ecco il modo più semplice per fare un password dalla riga di comando, che funziona in Linux, Windows con Cygwin e probabilmente Mac OS X. Sono sicuro che alcune persone si lamenteranno che non è casuale come alcune delle altre opzioni, ma onestamente, è abbastanza casuale se si userete il tutto.

data | md5sum

Sì, è anche abbastanza facile da ricordare.


Ci sono molti altri modi in cui puoi creare una password casuale dalla riga di comando in Linux, per esempio, il comando mkpasswd, che può effettivamente assegnare la password ad un Account utente Linux. Allora, qual è il tuo modo preferito?


Monitorare una cartella per le modifiche mediante Directory Monitor

Monitorare una cartella per le modifiche mediante Directory Monitor

Se stai cercando uno strumento avanzato per monitorare i cambiamenti che si verificano in una cartella o directory, non guardare oltre DirectoryMonitor. Il programma si presenta in molte forme, una completamente libera. La versione gratuita può gestire le attività di monitoraggio per la maggior parte delle persone, ma se hai bisogno di più funzionalità, puoi acquistarle a la carte oppure puoi acquistare la versione Pro per $ 99 che include tutto.Anc

(How-to)

Come impostare e utilizzare un passcode su Apple Watch

Come impostare e utilizzare un passcode su Apple Watch

Probabilmente proteggi il tuo iPhone con Touch ID o un passcode. Se possiedi un Apple Watch, puoi proteggerlo anche dall'accesso non autorizzato. Inoltre, devi avere un passcode abilitato sul tuo orologio per poter utilizzare Apple Pay. Probabilmente stai pensando, "Ma, non voglio inserire un passcode su quel piccolo schermo ogni volta che voglio usa il mio orologio.

(how-to)