it.phhsnews.com


it.phhsnews.com / Una breve storia di BonziBuddy, il malware più amichevole di Internet

Una breve storia di BonziBuddy, il malware più amichevole di Internet


Se avessi un computer nei primi anni 2000 e non avessi un sacco di buon senso (o un software antivirus appropriato), probabilmente è finito con una scimmia viola presumibilmente utile di nome BonziBuddy che affollava il tuo desktop. Poteva parlare, raccontare barzellette, "cantare" e generalmente infastidirti. Ha promesso di aiutarti a usare internet, ma per lo più si è intromesso.

Se non hai familiarità con BonziBuddy, probabilmente ti sembra piuttosto strano ... ma il retroscena di questa strana reliquia dei bambini è persino più strano della stessa scimmia.

Da dove vengono le scimmie viola?

Nel mondo di oggi, gli assistenti virtuali sembrano normali. Alexa, Siri, Google e persino Cortana sono nomi familiari, e abbiamo quasi accettato l'idea che una voce disincarnata e vagamente umana possa aiutarci a svolgere compiti di routine. Questo almeno ha un senso per noi ora, ma chi, sano di mente, potrebbe pensare che vorresti una scimmia viola per aiutarti a usare Internet nel 1999> ?

Per rispondere a questa domanda , dobbiamo tornare indietro per trovare un'altra faccia familiare del passato: Clippy. Come parte della versione di Office 97, Microsoft ha introdotto Office Assistant, un personaggio animato che si apriva per aiutarti a fare le cose come hai funzionato. La skin predefinita per Assistente di Office era Clippit (comunemente abbreviato in Clippy), una graffetta con occhi finti e un debole per disturbarti non appena hai iniziato a lavorare su un documento.

Microsoft ha progettato questa funzione assistente dopo "tragicamente incomprensione" uno studio della Stanford University che ha osservato che gli esseri umani rispondono emotivamente ai computer nello stesso modo in cui rispondono alle persone. Nella mente collettiva di Microsoft, questo significava che dovevano iniziare a mettere volti e voci sui loro schermi, così le persone avrebbero apprezzato di più usare il loro computer. Non funzionava esattamente.

Clippy era basato su una tecnologia chiamata Microsoft Agent. L'agente stesso era derivato dal codice che è stato introdotto per la prima volta in Microsoft Bob (per darti un'idea di quanto sia profonda questa pessima idea, la tana del coniglio). Microsoft Agent ha consentito agli sviluppatori di terze parti di aggiungere i propri assistenti alle proprie applicazioni. Questi assistenti possono parlare, rispondere a comandi vocali ed eseguire azioni per conto di un utente. La compagnia ha anche creato quattro caratteri predefiniti che gli sviluppatori potevano scegliere tra: Merlin the Wizard, Robby the Robot, Genie the Genie e Peedy the Parrot. Il team di Microsoft Office ha deciso di creare il proprio carattere quando ha creato Clippy, anziché utilizzare uno dei valori predefiniti. Microsoft ha anche creato un carattere separato basato sull'icona della guida per guidare l'utente attraverso il processo di installazione di Windows XP.

Mentre Microsoft non ha mai usato nessuno dei suoi caratteri generici internamente, Peedy the Parrot avrebbe trovato una casa al di fuori dell'azienda . Lo sviluppatore di terze parti BONZI Software ha utilizzato Peedy come prima versione del suo programma di supporto standalone "BonziBUDDY". Microsoft aveva inteso che questi assistenti fossero integrati con altri programmi, ma l'assistente di Bonzi era stato progettato per aiutare con tutto. Si sedeva sul tuo desktop tutto il tempo, ti parlava ogni tanto, e potevi chiedergli di fare cose come ... beh, sinceramente, non era così utile, ma è stato sicuramente divertente sentirlo parlare.

Dopo un paio di iterazioni del programma, Bonzi ha deciso che non volevano usare solo il carattere generico che chiunque poteva usare. La società ha creato il proprio personaggio dei cartoni animati che era in qualche modo più sciocco di un pappagallo verde parlante: una scimmia viola parlante. Mentre qualsiasi sviluppatore poteva includere Peedy nei loro programmi, solo Bonzi aveva il suo marchio di fabbrica. Guardando indietro, sicuro che non avrebbe avuto molto senso creare un assistente scimmia viola da tutto il tessuto, ma forse il più grande peccato di Bonzi (finora nella storia, comunque) stava ridando le decisioni sbagliate di Microsoft.

Bonzi, Tell Me a Scherzo

BonziBuddy potrebbe essere stata essenzialmente una versione peggiore di Clippy, ma aveva una cosa che Clippy non aveva: non era legata al software dell'ufficio. O qualsiasi applicazione per quella materia. Ciò significava che chiunque, dagli otto anni alle loro nonne, poteva scaricare la "scimmia viola carina" e giocarci solo per divertimento. BonziBuddy era gratuito, quindi non sembrava esserci alcun danno nel scaricarlo. Questo è anche il modo in cui molti giovani hanno imparato a non scaricare le cose solo perché sono gratis.

Il motore vocale di Bonzi (parte della suite Microsoft Agent), era una grande novità nel periodo in cui fu pubblicato nel 1999> . Mentre i sintetizzatori vocali esistevano molto prima, la maggior parte delle persone non aveva un modo facile da usare con loro. Di tanto in tanto, Bonzi parlava per condividere uno scherzo da zoppo o cantava una canzone con una voce da nauseabondo, ma parlava in modo strano. Puoi anche fare in modo che Bonzi dica quello che vuoi con la funzione text-to-speech. Chiunque abbia guardato un'animazione in Flash all'inizio sa quanto divertimento si possa avere con un sintetizzatore vocale che controlli.

Al di là della novità, Bonzi ha affermato di offrire funzionalità più pratiche. Puoi usare il calendario integrato per tenere traccia dei tuoi eventi. Potresti sincronizzare la tua email POP3 in modo che Bonzi possa leggere i tuoi messaggi. Quello ... era tutto a riguardo. È possibile aprire una casella per immettere un termine di ricerca o un indirizzo di un sito Web e Bonzi lo invierà al browser, ma è ancora più complicato dell'apertura del browser direttamente. In definitiva, BonziBuddy è stato più utile come giocattolo che come un vero programma di produttività. Bonzi ha anche avuto la brutta abitudine di oscillare a caso su una vite verde da un lato del tuo computer a un altro, cosa che ha intralciato qualsiasi cosa stavi facendo. Bonzi era uno showman e non sarebbe stato messo in ombra dai tuoi fogli di calcolo.

BonziBuddy avrebbe anche promosso gli altri programmi di Bonzi Software, spesso usando popup ingannevoli che sembravano avvisi ufficiali di Windows. Tra questi, il successo del software originale di Bonzi Software, un'app di posta vocale. Questa app ti consente di registrare l'audio e allegare un'immagine alla posta elettronica. No, non era più rivoluzionario negli anni '90 di quanto non suoni ora, ma ha avuto un lieve successo per la compagnia. Hanno inoltre offerto Internet Alert 99, un firewall glorificato e Internet Boost, che ha affermato di aumentare la velocità di internet modificando "vari parametri di configurazione utilizzati dallo stack TCP / IP di Microsoft". Questa affermazione era alquanto dubbia. È stato anche l'inizio della discendenza di BonziBuddy nel guadagnare l'etichetta del malware che ha oggi.

The People vs. BonziBuddy

Bonzi Software, la società dietro al tuo amico, ha affrontato alcuni problemi legali separati nel periodo dal 1999> al 2004 , quando BonziBuddy è stato finalmente interrotto. Nel 2002, la società è stata colpita da un'azione legale collettiva sull'uso di annunci ingannevoli. Quando si stabilirono nel 2003, Bonzi accettò di smettere di usare falsi pulsanti "X" che in realtà non chiudevano l'annuncio, e fu costretto a etichettare chiaramente i loro popup come annunci. Dovevano anche pagare oltre $ 170.000 in spese legali.

Separatamente nel 2004, Bonzi Software fu costretta a pagare una multa di $ 75.000 alla FTC per violazione della legge sulla protezione della privacy online dei bambini. Ogni volta che veniva lanciato BonziBuddy, chiedeva agli utenti di registrarsi online (come praticamente tutte le applicazioni facevano in quei giorni). Su questo modulo di registrazione, BonziBuddy ha chiesto il nome, l'indirizzo e l'età dei suoi utenti. Dal momento che una scimmia cartone animato era attraente per i bambini, a volte i bambini scaricano l'app e, non sapendo niente di meglio, compila il modulo di registrazione. Ciò ha portato Bonzi a raccogliere informazioni personali sui bambini senza il consenso dei genitori.

Oltre ai problemi legali, BonziBuddy è diventato più fastidioso nel tentativo di monetizzare la propria base di utenti. Negli anni successivi alla sua esistenza, BonziBuddy installava le barre degli strumenti in Internet Explorer, ripristinava la home page del browser su Bonzi.com e persino tracciava le statistiche sull'utilizzo di Internet. Se Bonzi intendesse impiegare tattiche di malware scadenti o se fossero semplicemente disperati per problemi finanziari, il risultato fu lo stesso. BonziBuddy non era qui per dirti barzellette e cantare più canzoni. Era qui per rovinare il tuo computer e offrirti pubblicità.

Col ​​senno di poi, mentre BonziBuddy poteva essere una terribile applicazione, aveva il suo fascino. Le sue stupide battute, la sua voce ridicola e le sue animazioni al top erano fastidiose quando non si riusciva a liberarsene, ma almeno gli davano un po 'di personalità. Questo è più di quello che puoi dire per la maggior parte delle cose che servono annunci pop-up o installa barre degli strumenti sulla tua macchina.

Se hai voglia di giocare nuovamente con il tuo vecchio amico scimmia, i fan di BonziBuddy hanno creato gli specchi del sito originale di Bonzi, così come i link per scaricare Bonzi sul tuo computer. Poiché i server che pubblicano annunci e dati tracciati sono stati da tempo chiusi, BonziBuddy non dovrebbe essere più una minaccia. Tuttavia, ti consigliamo comunque di utilizzare una macchina virtuale per tenerlo contenuto se pensi davvero che scaricare intenzionalmente malware animato sia un buon uso del tuo tempo.


Come collegare un controller Xbox One a Windows con Bluetooth

Come collegare un controller Xbox One a Windows con Bluetooth

L'ultima versione del controller Xbox, quella inclusa con Xbox One S e l'imminente One X, include Bluetooth! Microsoft ha infine incluso il Bluetooth insieme alla vecchia connessione wireless proprietaria di Xbox, quindi gli utenti Windows possono collegarlo senza un dongle extra. Ecco come collegarlo al tuo laptop o desktop dotato di Bluetooth.

(how-top)

Come configurare le scorciatoie da occhiolino per il controllo Smart Smart Quick sul telefono

Come configurare le scorciatoie da occhiolino per il controllo Smart Smart Quick sul telefono

Molte app di smarthome non rendono semplice e veloce il controllo di un dispositivo, ma con le scorciatoie di Wink è possibile creare un pulsante singolo in grado di eseguire un numero di attività tutte in una volta. CORRELATO: Come configurare l'hub Wink (e avviare l'aggiunta di dispositivi) Senza avere una scorciatoia, normalmente dovresti aprire l'app Wink, accedi al menu che elenca tutti i tuoi dispositivi, seleziona la categoria specifica e infine puoi finalmente controllare il dispositivo che ti serve.

(how-top)