it.phhsnews.com


it.phhsnews.com / Come aggiungere la ricarica wireless a quasi tutti i telefoni

Come aggiungere la ricarica wireless a quasi tutti i telefoni


Non fret, gli appassionati di ricarica wireless. Anche se un numero inferiore di telefoni lo supporta immediatamente, hai a disposizione opzioni per aggiungere la ricarica wireless al tuo telefono di fascia alta, anche se, ammettiamolo, forse non con tutte le opzioni che desideri.

Per alcuni anni, ogni singolo smartphone di fascia alta (con una notevole eccezione a forma di iPhone) è incluso nella ricarica wireless inclusa. Sembra che sia cambiato. I telefoni di punta del 2016 di Google, HTC, Motorola, Lenovo, Sony e persino OnePlus, preferito dai fan, mancano di ricarica sia Qi che PMA. Sembra che Samsung sia l'unico protagonista ancora interessato alla funzionalità.

Casi di ricarica wireless

Quando la ricarica wireless è iniziata per la prima volta sui telefoni con sistema operativo Android e altri sistemi operativi, i fan di iPhone erano comprensibilmente infastiditi dal fatto che i gadget della linea non avevano l'opzione. I terzi si sono affrettati a riempire il vuoto del consumatore, e la risposta che hanno avuto è stata una custodia del telefono che combina la protezione di base con una bobina di induzione di ricarica wireless e un attacco per la porta di ricarica integrato. Carica wireless Voila per iPhone.

Mophie è probabilmente il più noto di questi gadget, offrendo i suoi casi Charge Force ($ 60 per iPhone 7 e 7 Plus) e Juice Pack Air con una batteria esterna integrata ($ 100, iPhone 7 e 7 Più). Questo non include un pad di ricarica, ma la tecnologia dell'azienda supporta sia gli standard Qi che quelli PMA. Vende anche custodie wireless per la serie Samsung Galaxy, ma dal momento che questi telefoni supportano già la ricarica wireless, vengono forniti con l'opzione batteria esterna. Mophie non supporta altre marche di telefoni.

Mophie è praticamente l'unico gioco in città quando si tratta di grandi distributori. I grandi svantaggi di questo approccio sono un prezzo elevato e un design ingombrante. Inoltre, potresti trovare una custodia per la ricarica wireless molto più economica, per una gamma molto più ampia di smartphone, cercando il tuo rivenditore online preferito.

Adattatori di ricarica wireless

Gli adattatori adesivi offrono un altro soluzione universale. Se il tuo telefono non ha la bobina circolare ad induzione RF che è il cuore di qualsiasi dispositivo di ricarica wireless, aggiungine uno solo. Stufo di cercare di abbinare la sempre crescente varietà di design del telefono con custodie personalizzate, i fornitori di accessori hanno tagliato il grasso e semplicemente avvolto una bobina di induzione in una custodia protettiva di plastica, incollata su una colla e aggiunta una porta di ricarica USB. È una soluzione flessibile che richiede solo pochi modelli di base per coprire quasi tutti i telefoni.

Il vantaggio degli adattatori adesivi è la disponibilità. Abbina uno di questi pad esterni alla porta di ricarica del tuo telefono (USB-C, Apple Lightning o MicroUSB), attaccalo sul retro e sei a posto. Sono anche molto più economici dei casi di ricarica wireless, e sono generalmente abbastanza sottili da stare sotto la plastica di una custodia standard non ricaricabile. L'unico lato negativo è un cavo piatto piuttosto sgradevole che deve essere scollegato se si desidera utilizzare un cavo di ricarica convenzionale.

Con un basso costo e la compatibilità con praticamente tutti i telefoni e le combinazioni di casi, questi adattatori sono probabilmente la soluzione migliore per la maggior parte utenti.

Rinnova la tua ricarica wireless con una Mod. Telefono

Se sei abbastanza coraggioso da aprire la custodia del telefono (o se è fuori dal periodo di garanzia), e sai come aggirare un circuito stampato e saldatore, è possibile installare un cavo di induzione di ricarica wireless direttamente nel corpo del telefono. Questa modifica è stata aggiunta con successo a una varietà di dispositivi più vecchi, riportati negli angoli più nerdier di YouTube e XDA-Developers. Ecco un buon esempio:

Dovrai cannibalizzare una bobina del ricevitore di conduzione wireless da un altro telefono, custodia o adattatore - un caricabatterie non funzionerà. Dovrai quindi rimuovere la cover posteriore del telefono e inserire la bobina e uno strato protettivo di plastica. Quindi, lo collegherai direttamente alla batteria o lo salderai al pin corretto sulla porta di ricarica. Chiudi il telefono e, se hai fatto tutto bene, dovrebbe ricaricarlo da un pad compatibile.

Inutile dire che è estremamente facile rompere il telefono facendo questo. Anche se sei tecnicamente in grado, i dispositivi più recenti potrebbero non avere nessuno spazio disponibile all'interno del corpo del telefono per ospitare il cavo di ricarica, soprattutto perché tendono a scaldarsi durante l'uso. In effetti, la vicinanza ad altre parti degli interni del telefono potrebbe essere pericolosa. Consigliamo a tutti coloro che non sono sicuri delle loro capacità di modifica e non sono disposti a perdere il loro elegante smartphone se si incasinano, invece di utilizzare un adattatore esterno standard.

Fonte immagine: Amazon


Come risolvere i problemi di connessione Z-Wave con il Wink Hub

Come risolvere i problemi di connessione Z-Wave con il Wink Hub

Nel complesso, l'hub Wink funziona molto bene ... ma a volte i dispositivi che hai collegato ad esso possono comportarsi in modo un po 'stucchevole. Ecco alcune cose che puoi fare per risolvere eventuali problemi di connessione con tutti quei sensori e dispositivi Z-Wave collegati all'hub. Aggiorna la mappa di connessione Z-Wave Il bello di Z-Wave è che usa reti mesh per connettere tutti i tuoi dispositivi e sensori insieme.

(how-top)

Come impedire che le app vengano aggiunte automaticamente a iMessage

Come impedire che le app vengano aggiunte automaticamente a iMessage

Il sistema di app in iMessage è davvero interessante, consentendo di incollare il contenuto direttamente in messaggi che una volta richiedevano diversi passaggi aggiuntivi. Se sei esigente su quali app appaiono in iMessage, però, puoi impedire a iMessage di aggiungerle automaticamente. Anche se le app di iMessage sono molto più di quelle che impediscono l'installazione, ecco il succo: molte app per iPhone, come Giphy o IMDB, installerà un piccolo plug-in iMessage durante l'installazione dell'app.

(how-top)