it.phhsnews.com


it.phhsnews.com / Come costruire il tuo computer, Terza parte: Preparare il BIOS

Come costruire il tuo computer, Terza parte: Preparare il BIOS


Quindi hai accuratamente selezionato alcune parti e costruito un computer, ma in realtà non fa nulla ... ancora . Prima di saltare all'installazione del sistema operativo, dobbiamo dare un'occhiata al BIOS e prepararlo per il nostro sistema operativo.

BIOS sta per "Basic Input-Output System." È un piccolo programma che è memorizzato su un piccolo chip di memoria nella scheda madre e viene eseguito sul computer prima del sistema operativo, impostando tutto e consentendo di modificare le impostazioni di base. È ciò che ti permette di installare un nuovo sistema operativo, sovrascrivere quello vecchio o fare cose più tecniche come overclockare il tuo processore.

CORRELATO: Che cos'è UEFI e in che modo è diverso dal BIOS?

( Tecnicamente, la maggior parte delle nuove schede madri, inclusa la nostra, sono caricate con un tipo di ambiente di pre-boot più avanzato, chiamato Unified Extensible Firmware Interface o UEFI, dotato di un sacco di nuove e utili funzionalità per supportare meglio l'hardware moderno. il BIOS, "perché copre tutte le stesse basi.)

Entrare nel BIOS

Se non si dispone di un sistema operativo installato sull'unità di archiviazione, il programma UEFI / BIOS dovrebbe iniziare immediatamente quando si accende il tuo computer è acceso In caso contrario, dai un'occhiata allo splash screen (quello con il logo o il testo della tua scheda madre): avrà le indicazioni su come avviarlo.

Di solito lo fai premendo rapidamente F1, F2, F11, F12, Elimina o qualche altro tasto secondario sulla tastiera all'avvio. (Sulla nostra tastiera Gigabyte, il comando è "Elimina", nella parte in basso a sinistra dello schermo sopra.) Se non lo ottieni al primo tentativo, spegni il computer e fallo di nuovo.

Una volta entrato, ci sono alcune cose che potresti voler fare.

Aggiorna il tuo BIOS o UEFI (Opzionale)

Probabilmente, la tua scheda madre non sta eseguendo l'ultima versione della sua UEFI. L'aggiornamento aiuta a supportare nuove funzionalità, bug di patch e vulnerabilità di sicurezza, e in genere dà un tocco di sputo e lucido. Poiché UEFI viene eseguito prima del sistema operativo completo, non ha un modo per aggiornarsi su Internet e sarà necessario farlo manualmente.

CORRELATO: È necessario aggiornare il BIOS del computer ?

Si noti che in genere non richiede l'ultima versione del firmware della scheda madre, a meno che non si verifichino problemi di compatibilità specifici con l'hardware e le funzionalità più recenti. Ad esempio, se si utilizza una scheda madre di ultima generazione e una CPU di generazione corrente che utilizza lo stesso socket, potrebbe essere necessario aggiornarlo affinché funzioni correttamente. L'aggiornamento è talvolta consigliato per specifici, critici aggiornamenti di sicurezza o bug.

Puoi controllare la versione più recente del tuo UEFI / BIOS inserendo il numero del modello in Google e aggiungendo "Aggiornamento del BIOS". (Seleziona la casella o uno di i menu UEFI se non si conosce il modello della scheda madre.) Nella pagina del prodotto del produttore è disponibile un elenco di aggiornamenti, in genere nella sezione "Supporto". Scaricare l'ultima versione se la UEFI non la sta già eseguendo.

Ancora una volta, per ogni produttore questo processo è leggermente diverso, ma più o meno tutti dovrebbero avere alcuni modi per aggiornare il programma UEFI senza un sistema operativo installato. Nel caso della nostra scheda madre Gigabyte, il processo è andato in questo modo:

  1. Scarica il file UEFI aggiornato dal sito Web di Gigabyte (su un altro computer funzionante, ovviamente).
  2. Trasferisci il file su un'unità USB.
  3. Collegare l'unità al nuovo computer, avviare UEFI e premere F8.
  4. Seguire le istruzioni visualizzate per installare l'ultima versione di UEFI.
  5. Riavvia.

La scheda madre e il BIOS / UEFI seguire gli stessi passaggi generali, ma non necessariamente esattamente. Di solito puoi trovare il processo con una rapida ricerca su Google. Se per qualche motivo non riesci a farlo funzionare, non preoccuparti: i produttori di schede madri offrono spesso anche programmi in grado di aggiornare il BIOS / UEFI una volta che Windows è attivo e in esecuzione.

Verifica le unità di memoria

Quindi, verificare che la scheda madre sia in grado di riconoscere l'unità di archiviazione. Se non è possibile, l'utilità di installazione di Windows che usi nel prossimo articolo non avrà nulla da installare.

Le istruzioni qui sono purtroppo un po 'vaghe, perché il programma UEFI di ogni azienda è presentato in modo diverso. Tutto quello che stiamo cercando di fare è trovare la pagina che gestisce le unità di archiviazione. Sulla nostra scheda madre Gigabyte, questo si trova nella scheda "BIOS" (perché la nuova UEFI include tutte le vecchie impostazioni del "BIOS", vedi).

Ho selezionato "Opzione di avvio n. 1", la prima cosa che il BIOS tenterà di avviarsi. Se ciò non riesce, continuerà alla seconda opzione. Sotto l'elenco disponibile, è possibile vedere l'unità a stato solido Corsair che abbiamo installato nell'ultimo articolo. Se stai installando il tuo sistema operativo con un'unità DVD, assicurati di poterlo vedere anche qui. (A volte entrambi sono etichettati come "SATA" per le connessioni della scheda madre.)

Se non vedi l'unità o le unità, controlla i cavi dati di alimentazione e SATA nel tuo caso. Se hai verificato che sono connessi e non riesci ancora a visualizzare le unità nel BIOS, potresti doverli sostituire.

Approfondimenti con altri tweaks

Ci sono molte altre cose interessanti che puoi fare con UEFI o BIOS del tuo computer, ma nessuno di questi è veramente necessario per ottenere un sistema operativo attivo e funzionante. Sentiti libero di dare un'occhiata ad alcune delle opzioni; la maggior parte è auto-esplicativa, come accendere il computer quando si tocca il mouse o la tastiera. Se non capisci cosa controlli qualcosa, non toccarlo senza prima fare una ricerca su Google.

Ecco alcune delle opzioni più interessanti nel BIOS e UEFI che ti consigliamo di verificare, a patto che ti senta a tuo agio nel fare quindi:

  • Abilita Intel XMP per far funzionare la RAM alle sue velocità annunciate
  • Controlla automaticamente i fan del tuo PC per un funzionamento silenzioso
  • Abilita Intel VT-x nel BIOS del tuo computer o firmware UEFI per macchine virtuali
  • Proteggi il tuo computer con una password BIOS o UEFI
  • I pro e contro della modalità "Avvio rapido" di Windows 10 nel BIOS

Una volta terminato tutto nel BIOS e UEFI, vai al prossimo articolo installare Windows. Tieni presente che avrai bisogno di un altro computer funzionante con accesso a Internet se non hai già un disco di installazione o un'unità USB pronta.

Oppure, se vuoi passare a un'altra parte della guida, ecco il tutto :

  • Creazione di un nuovo computer, prima parte: scelta dell'hardware
  • Creazione di un nuovo computer, seconda parte: messa in comune
  • Creazione di un nuovo computer, parte terza: preparazione del BIOS
  • Creazione di un nuovo computer , Parte 4: Installazione di Windows e caricamento dei driver
  • Creazione di un nuovo computer, parte cinque: modifica del nuovo computer


Cinque funzioni Amazon Echo nascoste Vale la pena controllare

Cinque funzioni Amazon Echo nascoste Vale la pena controllare

Amazon Echo è pieno di utili comandi vocali, ma non tutti sono ovvi. Puoi anche interagire con Alexa da altri dispositivi o servizi, il che è ancora meno ovvio. Ecco alcune delle funzioni più utili che puoi provare sia sul dispositivo che quando sei lontano da Echo. Prova Alexa dal tuo browser con Echosim.

(how-top)

Come trasformare un Raspberry Pi in un dispositivo BitTorrent Always-On

Come trasformare un Raspberry Pi in un dispositivo BitTorrent Always-On

È Ideale avere una macchina dedicata per il tuo client BitTorrent, così puoi effettuare il seeding 24/7. Ma è intensivo di energia lasciare un impianto completo acceso e online spesso. Inserisci il Raspberry Pi. CORRELATO: The How-To Geek Guida alla misurazione della tua energia Usa La maggior parte dei PC desktop consuma una buona quantità di energia - il nostro modesto server di casa, ad esempio, consuma quasi $ 200 di elettricità all'anno.

(how-top)