it.phhsnews.com


it.phhsnews.com / Come ripristinare e disinstallare in fabbrica il termostato Nest

Come ripristinare e disinstallare in fabbrica il termostato Nest


Se stai sostituendo il tuo termostato Nest, o ti stai spostando e vuoi portare con te nel tuo nuovo posto, ecco come ripristinare le impostazioni di fabbrica e disinstallalo.

Anche se stai mantenendo il tuo termostato Nest, ma lo stai semplicemente spostando in una nuova casa, dovrai comunque ripristinarlo in fabbrica, poiché la rete Wi-Fi sarà diversa e molto altro È importante sottolineare che i sistemi di riscaldamento e raffreddamento della nuova casa potrebbero essere diversi da quelli del tuo termostato Nest originariamente impostato.

Fortunatamente, è molto semplice e veloce ripristinare il tuo termostato Nest e disinstallarlo dalla parete.

Come ripristinare in fabbrica il termostato Nest

Inizia facendo clic sull'unità Termostato Nest per visualizzare il menu principale.

Scorri fino a "Impostazioni" e selezionalo.

Scorri verso destra e seleziona " Ripristina ".

Scegli" Tutte le impostazioni "nella parte inferiore.

Seleziona" Ripristina "nella schermata successiva per confermare.

Ruota il anello d'argento a destra fino a quando il quadrante si sposta completamente verso l'altro lato.

Premere sull'unità per selezionare "OK".

Da lì, avrai 10 secondi per annullare il reset se desideri come.

Dopodiché, inizierà il processo di reset di fabbrica. Questo richiede solo pochi minuti.

Al termine, verrà visualizzata la schermata di selezione della lingua.

Come disinstallare il termostato Nest dalla tua parete

Una volta visualizzata la schermata di selezione della lingua, puoi decollare l'unità principale del termostato Nest e staccarla dalla piastra a muro. Rimarrà comunque acceso a causa della batteria interna destinata a interruzioni di corrente, ma è possibile lasciarlo esaurire e ricaricarlo quando si va a installare il termostato in futuro.

Successivamente, sarà necessario spegnere il riscaldamento e raffreddamento nella scatola degli interruttori. A volte, il forno e il condizionatore d'aria sono su due interruttori separati, quindi è necessario spegnere entrambi. Ricorda, questo non è solo per la tua sicurezza - non spegnendo completamente il riscaldamento e il raffreddamento puoi far saltare un fusibile, che richiederà un elettricista per risolvere.

Potrebbe anche essere necessario spegnere un terzo interruttore per il filo che dà il potere del termostato. Lo schema del tuo breaker box può dire a quale interruttore è collegato il termostato, ma in caso contrario, è una scommessa sicura che se il tuo termostato si trova nel tuo salotto, spegnerai l'interruttore per il soggiorno.

Inoltre, lo spegnimento principale del forno potrebbe essere accanto al forno stesso, piuttosto che sulla scatola dell'interruttore.

Quindi, tornare al termostato. Si consiglia di prendere un tester di tensione e di confermare che non vi è alcuna alimentazione in esecuzione sul cavo di alimentazione. Se è necessario, è necessario tornare alla cassetta degli interruttori e provare a spegnere un altro interruttore.

Quando si è sicuri che tutto è spento, staccare i piccoli fili dalla piastra a muro del Nest spingendo verso il basso i fermagli fine e tirando fuori i fili. È una buona idea segnare dove sono andati questi fili. Il più delle volte, il colore del filo corrisponderà correttamente alla lettera del terminale a cui è collegato (ad esempio, il filo giallo collegato a "Y", il filo bianco collegato a "W" e così via), ma a volte quello non è In questo caso, potresti avere qualcosa come un cavo blu collegato a "Y", quindi assicurati di prenderlo in considerazione quando togli i fili.

Quindi, prendi un cacciavite e svita le due viti che tengono il muro piastra

È quindi possibile rimuovere la piastra a muro e iniziare l'installazione di un nuovo termostato.

A seconda di quanto è grande il nuovo termostato, potrebbe essere una buona idea eseguire un po 'di spatola, levigatura e verniciatura per coprire dove era il vecchio termostato, quindi sembra presentabile con il nuovo termostato installato. I termostati più intelligenti sono dotati di una grande lastra decorativa, ma a volte non coprono completamente il vecchio spot.

Come rimuovere il termostato Nest dal tuo account Nest

Dopo aver ripristinato e disinstallato il tuo termostato Nest, dovrai rimuoverlo dal tuo account Nest se prevedi di vendere o regalare il dispositivo.

Inizia aprendo l'app Nest e toccando l'icona dell'ingranaggio delle impostazioni nell'angolo in alto a destra dello schermo.

Seleziona il termostato Nest in basso.

Seleziona "Rimuovi termostato".

Tocca su "Rimuovi" quando viene visualizzata la conferma a comparsa.

Una volta fatto, il tuo termostato Nest verrà rimosso dal tuo account Nest e non verrà più visualizzato nella schermata principale dell'app Nest.

Ancora una volta, non t devi rimuovere il tuo termostato Nest dal tuo account Nest se pensi ancora di tenere il dispositivo, ma devi assolutamente farlo se lo vendi o lo dai a qualcun altro.


Come impostare Spotify come provider musicale predefinito su Amazon Echo

Come impostare Spotify come provider musicale predefinito su Amazon Echo

Fino ad ora, se volevi suonare la musica Spotify su Amazon Echo, dovevi dire l'artista o la canzone che voleva giocare e poi virare su "su Spotify" alla fine. È un po 'macchinoso, ma ora non devi più farlo, perché puoi impostare Spotify come provider di musica predefinito di Echo. Per impostazione predefinita, l'Eco utilizza Amazon Music ogni volta che gli chiedi di riprodurre un brano, ma dopo di te imposta Spotify come provider di musica predefinito, puoi semplicemente dire qualcosa come "Alexa, gioca a The Weeknd" e inizierà a riprodurlo da Spotify invece di Amazon Music.

(how-to)

Spiegazione di Heartbleed: Perché è necessario modificare le password adesso

Spiegazione di Heartbleed: Perché è necessario modificare le password adesso

L'ultima volta che ti abbiamo avvisato di una grave violazione della sicurezza è stato quando il database delle password di Adobe è stato compromesso, mettendo milioni di utenti (specialmente quelli con password deboli e spesso riutilizzate) a rischio. Oggi vi stiamo avvertendo di un problema di sicurezza molto più grande, l'Heartbleed Bug, che ha potenzialmente compromesso gli incredibili 2/3 dei siti Web sicuri su Internet.

(how-to)