it.phhsnews.com


it.phhsnews.com / Si consiglia di conservare le batterie nel frigorifero?

Si consiglia di conservare le batterie nel frigorifero?


Alcune persone giurano conservando le proprie batterie nel frigorifero per prolungare la durata della batteria e mantenerle fresche (scuse per l'evidente scherzo di conservazione degli alimenti ). Ma in realtà aiuta? C'è una ragione legittima per mettere le batterie in una cella frigorifera?

Caro How-To Geek,

stavo cercando un piccolo contenitore di batteria su Amazon oggi con l'obiettivo di tenere le mie batterie ricaricabili scariche in una scatola e le batterie appena caricate in un'altra. Mentre osservavo i contenitori per la conservazione della batteria, ho notato che alcuni di essi (come questo quadrante della batteria AA) erano etichettati come "adatti per la conservazione del frigorifero". Che diamine? Perché dovresti mettere le tue batterie nel frigorifero? Cerco online una risposta definitiva, ma sembra che ogni altro sito web contraddica quello precedente. Qual è l'accordo? Devo mettere le mie batterie in frigorifero o no?

Cordiali saluti,

Batteria confusa

Hai certamente il diritto di essere perplesso dall'argomento e quindi confuso dai risultati di ricerca che hai trovato; c'è una tonnellata di disinformazione mescolata con informazioni obsolete che fluttuano intorno. La sintesi di cinque secondi sull'argomento è che alcune batterie, in alcune situazioni, beneficiano effettivamente della refrigerazione. Ma praticamente parlando, la maggior parte delle volte nessuno dovrebbe mettere le loro batterie nel frigo. Scaviamo nell'argomento un po 'per vedere quando sarebbe appropriato.

In primo luogo, diamo un'occhiata a perché le persone stanno persino mettendo le loro batterie nel frigorifero. Il principio sottostante (che in realtà è scientificamente valido) è che la temperatura più fredda rallenta il tasso di scarica di energia. Ogni batteria ha un tasso di autoscarica, la velocità con cui perde una percentuale della sua energia immagazzinata mentre sta seduto lì senza fare nulla (ad esempio nel pacchetto, gettato nel cassetto della spazzatura, ecc.)

Questa autoscarica si verifica a causa di quelle che sono note come "reazioni collaterali", reazioni chimiche che si verificano all'interno della batteria anche quando non viene applicato alcun carico. Non c'è modo di evitare l'autoscarica, ma i miglioramenti nella progettazione e produzione della batteria hanno ridotto significativamente la quantità di energia persa durante lo stoccaggio. Ecco come vengono tipicamente scaricati i comuni tipi di batterie al mese a temperatura ambiente (circa 65F-80F).

  • Batterie alcaline: Queste sono le batterie usa e getta più comuni: il tipo che comprate, usate fino a quando non vengono scaricate e quindi smaltirli. Sono abbastanza stabili e in genere perdono l'1% o meno della loro carica al mese.
  • Batterie agli ioni di litio: Trovato in computer portatili, utensili elettrici portatili di fascia alta ed elettronica mobile, batterie agli ioni di litio avere una portata di scarico di circa il 5% al ​​mese.
  • Batterie al nichel-cadmio (NiCa): Anche se non ampiamente utilizzate oggi, le batterie al nichel-cadmio sono state la prima batteria ricaricabile ampiamente utilizzata. È ancora possibile trovarli su alcuni utensili elettrici portatili e in altre applicazioni, ma pochi consumatori li acquistano oggi per l'uso domestico leggero ricaricabile. Il tasso di scarica sulle batterie al nichel-cadmio è in genere di circa il 10% al mese.
  • Batterie al nichel metallo idruro (NiHM): Le batterie al nichel metallo idruro sostituiscono in gran parte le batterie NiCa per uso consumer (soprattutto nel mercato delle batterie di piccole dimensioni). Le prime batterie NiHM avevano un tasso di scarica piuttosto elevato e potevano perdere fino al 30% della loro carica al mese. Le batterie NiHM a bassa autoscarica (LSD) sono state introdotte nel 2005 e hanno una portata di scarico intorno all'1,25% al ​​mese, che è alla pari con il basso tasso di scarica delle batterie alcaline usa e getta.

Guardando alle percentuali di scarica, ha senso che in alcune applicazioni alcune persone vorrebbero mettere le batterie nel frigorifero. Se tu fossi un fotografo che aveva bisogno di immagazzinare un po 'di batterie NiHM di prima generazione per i tuoi flash, per esempio, avrebbe potuto aver senso caricarli tutti in una volta, metterli in frigo e poi gettarli nella tua borsa degli ingranaggi. mattina di un grande evento.

In pratica, tuttavia, non c'è quasi nessun motivo per mettere le batterie in frigo. Qualunque guadagno potreste ottenere nella shelf life utilizzando la tecnica sarebbe compensato da potenziali problemi. La micro condensa all'interno e all'interno della batteria può danneggiarlo e causare corrosione. Temperature estremamente basse (come una parte molto fredda del frigorifero o il loro inserimento in un congelatore come suggeriscono erroneamente alcune persone) possono danneggiare ulteriormente le batterie. Anche se non danneggi completamente la batteria, devi aspettare che la batteria si riscaldi per usarla e impedirle di raccogliere condensa se la stanza è umida.

In sostanza, rischi di rovinare le batterie spremere alcuni mesi di conservazione e, inoltre, le batterie che beneficiano maggiormente della conservazione a freddo sono ricaricabili e potrebbero essere appena state ricaricate prima dell'uso previsto. Per sigillare la nostra posizione lasciando le batterie a temperatura ambiente, i produttori stessi raccomandano ufficialmente di non farlo. Quindi, acquista la tua custodia, ma conservala in un luogo fresco, asciutto e non refrigerato.


Hai una domanda tecnica urgente? Mandaci una mail a e faremo del nostro meglio per rispondere.


Come monitorare le modifiche di file e cartelle in Windows

Come monitorare le modifiche di file e cartelle in Windows

Se qualcun altro sta utilizzando il computer o se è necessario vedere quali modifiche sono state apportate ai file e alle cartelle in un momento specifico, è possibile usa l'utile applicazione FolderChangesView di Nirsoft. Nirsoft è un grande fornitore di freeware che produce incredibili piccoli strumenti per il tuo PC, e la parte migliore è che non aggiungono mai crapware ai loro programmi come fanno molti altri fornitori di software.

(how-to)

30 Comandi vocali da utilizzare su PlayStation 4

30 Comandi vocali da utilizzare su PlayStation 4

La PlayStation 4 di Sony dispone di comandi vocali, proprio come l'Xbox One. Non sono altrettanto pubblicizzati. I comandi vocali PS4 funzionano con un auricolare standard, quindi non è necessario alcun hardware speciale, a differenza di Xbox One, che richiede un Kinect per il controllo vocale. La PlayStation 4 non offre tanti comandi quanti l'Xbox One fa .

(how-to)