it.phhsnews.com


it.phhsnews.com / Guida a Task Manager di Windows 10 - Parte I

Guida a Task Manager di Windows 10 - Parte I


Hai mai avuto un blocco del programma su di te che si rifiuta di chiudere o sparire? Un problema fastidioso è quando un'applicazione mal scritta si blocca e si rifiuta di spegnersi. O forse hai notato che il tuo computer sta funzionando all'improvviso molto lentamente, ma non c'è una chiara indicazione del perché? In tal caso, potresti avere un processo in esecuzione sul tuo sistema che sta registrando tutta la CPU o occupando un sacco di memoria.

Bene, il Task Manager di Windows può aiutarti in alcune di queste situazioni per determinare la causa e uccidere l'applicazione problematica. Prima di tutto, lo scopo del task manager è di fornire informazioni sulle prestazioni del computer insieme ai dettagli su programmi, processi e servizi attualmente in esecuzione. Fornisce inoltre la possibilità di monitorare il traffico di rete se si è connessi a una rete.

Task Manager di apertura

Iniziamo quindi con l'apprendimento di questo utile strumento in Windows 10. È possibile accedere al Task Manager in alcuni modi:

1. Premere Ctrl + Maiusc + ESC mentre si tiene premuto ciascun tasto. Proprio come faresti Ctrl + Alt + Canc, che credo che la maggior parte delle persone abbia già fatto.

2. L'altro modo è di premere la seconda combinazione di tasti sopra menzionata, Ctrl + Alt + Canc, e quindi fare clic sul collegamento Gestione attività .

3. Premere il tasto Windows + X o fare clic con il pulsante destro del mouse sul pulsante Start per visualizzare il menu di alimentazione, che dispone di un collegamento al task manager.

Overview di Task Manager

Ora dovresti vedere la finestra di dialogo Task Manager sullo schermo del tuo computer. Per impostazione predefinita, in Windows 10, vedrai la versione ridotta, che ti fornisce solo un elenco di applicazioni in esecuzione.

Per chiudere un programma non reattivo, basta fare clic su di esso e fare clic sul pulsante Termina operazione . Dato che la maggior parte delle persone utilizza solo il task manager per questo scopo, Microsoft ha deciso di nascondere tutti i dettagli extra a meno che qualcuno non voglia davvero vederlo.

Dal momento che vogliamo vedere oltre le app in esecuzione sul nostro computer, fai clic su Ulteriori dettagli . Questo farà apparire il task manager con tutte le schede.

Schede Processi, Dettagli e Servizi

Per impostazione predefinita, verrà mostrata la scheda Processi . L'elenco dei processi è suddiviso in tre categorie principali: app, processi in background e processi di Windows . Le app ti forniranno un elenco di tutti i programmi attualmente in esecuzione sul tuo PC. Questi sono quelli che compaiono sulla barra delle applicazioni o nella barra delle applicazioni.

I processi in background sono tutte le app di Windows Store e le app di terze parti in esecuzione sul sistema. Alcuni dei processi qui potrebbero essere visualizzati nella barra delle applicazioni. La maggior parte degli altri sono processi in background che resteranno inattivi finché non si apre il programma o quando viene eseguita un'attività pianificata.

La sezione dei processi di Windows comprende tutti i processi fondamentali necessari per il corretto funzionamento di Windows 10. Si compone principalmente di molti processi di Service Host (svchost.exe). Ho scritto in precedenza su come svchost.exe può a volte causare un elevato utilizzo della CPU, ma per risolvere il problema è necessario sapere quale servizio di Windows è in esecuzione all'interno di quel particolare processo svchost.exe.

È possibile utilizzare questa scheda per ottenere informazioni dettagliate sull'utilizzo delle risorse per ogni processo in esecuzione sul sistema. Ad esempio, è un modo rapido per diagnosticare un computer lento se un processo occupa il 95% della CPU. O se un programma sta causando l'utilizzo del tuo disco fino al 100%, sarai in grado di vederlo qui.

La scheda Processi è anche utile per riavviare Explorer. Tutto quello che devi fare è cliccare con il tasto destro su Windows Explorer e selezionare Riavvia . Nelle versioni precedenti di Windows, si doveva interrompere il processo e quindi eseguire una nuova attività explorer.exe, che era un problema.

Quando fai clic con il tasto destro su un processo, otterrai un elenco di azioni che puoi eseguire su quel processo.

È possibile terminare l'attività, creare un file di dettagli, accedere ai dettagli, aprire il percorso del file, cercare in linea o visualizzare le proprietà. L'attività finale andrà avanti e ucciderà il processo. Crea file di dump è usato solo dagli sviluppatori e non dovrai mai preoccupartene. Vai ai dettagli ti porterà alla scheda Dettagli, dove puoi vedere l'ID del processo.

Sotto l'intestazione Descrizione, otterrai maggiori informazioni sulla società o sul programma associato a tale processo. Un'altra buona opzione è il collegamento Ricerca online . Se non sei sicuro di ciò che fa un processo o da dove proviene, fai clic su Cerca online ed eseguirà una ricerca per quel file EXE insieme alla descrizione. La posizione del file aperto è utile se si desidera conoscere la posizione del file EXE sul proprio computer.

Infine, mentre nella scheda Dettagli, se fai clic con il tasto destro del mouse su un processo, vedrai anche un'opzione per andare alla scheda servizi. Si noti che è possibile impostare la priorità e impostare l'affinità per il processo qui. Non dovresti mai veramente modificare questi valori per qualsiasi processo a meno che tu non sappia cosa stai facendo.

Se al processo è associato un servizio, questo ti porterà alla scheda Servizi e evidenzierà quel particolare servizio. Tuttavia, non tutti i processi hanno un servizio ad essi associato.

Qui puoi fare clic con il tasto destro del mouse per avviare o interrompere un servizio e da qui puoi anche aprire la console dei servizi. Questa schermata ti mostrerà tutti i servizi sul sistema e ti mostrerà quali sono in esecuzione e quali sono fermati.

Si spera che questo ti abbia dato una buona panoramica del Task Manager in Windows 10 e per cosa può essere usato. Nella parte II parleremo delle schede Cronologia prestazioni e App. Godere!


Come ripristinare il router wireless

Come ripristinare il router wireless

Recentemente mi è stato chiesto da un amico come reimpostare il loro router wireless sulle impostazioni predefinite poiché non potevano più ricordare la password WiFi. Ti è mai successo? Anche a me!Ci sono un paio di motivi per cui potresti aver bisogno di resettare il tuo router wireless: 1) Hai usato una password difficile da ricordare, l'hai dimenticata e non hai la password memorizzata da nessuna parte o 2) È stata configurata da qualcun altro e tu non l'hai t conoscere la password o 3) Si desidera ripristinare il router a causa di problemi di prestazioni o di connettività o 4) Si r

(How-to)

Come usare WinPatrol per monitorare il tuo PC Windows per le modifiche

Come usare WinPatrol per monitorare il tuo PC Windows per le modifiche

WinPatrol è una grande utility che puoi usare per proteggere il tuo computer se sai come usarlo per monitorare le modifiche apportate ai tuoi file e cartelle. A differenza dell'utilizzo di FCV (FolderChangesView) dei Nirsoft Labs di cui abbiamo discusso in un articolo precedente, WinPatrol è progettato per principianti ed esperti per il monitoraggio approfondito dei PC.

(how-to)