it.phhsnews.com


it.phhsnews.com / 7 Suggerimenti OS X per utenti Windows

7 Suggerimenti OS X per utenti Windows


Se hai acquistato un Mac di recente o se ti è stato richiesto di utilizzare un Mac per lavoro, potresti essere frustrato nel provare a utilizzare OS X se sei un utente Windows da molto tempo. Questo è completamente comprensibile e Apple non si preoccupa davvero di cambiare il proprio sistema operativo in modo che corrisponda a quello di Windows in qualsiasi momento.

Apple ama OS X così com'è e rimarrà probabilmente così com'è per il resto della sua vita. Ciò significa che dovrai abituarti ad alcune delle differenze tra Windows e Mac. A mio avviso, OS X potrebbe ancora essere reso più facile da usare per impostazione predefinita, ma sfortunatamente, devi apportare manualmente alcune modifiche per migliorare le cose.

In questo articolo, ho intenzione di darti un paio dei miei consigli preferiti per gli utenti Windows che devono usare un Mac e OS X. Una volta che ti sarai abituato a OS X, ti piacerà molto più di Windows, che è quello che mi è successo. C'è una piccola curva di apprendimento, ma ne vale la pena. Inoltre, assicurati di controllare il mio post su programmi e funzionalità di OS X equivalenti a Windows.

Suggerimento n. 1 - Come fare clic destro

Una delle cose più fastidiose di un utente Mac principiante sta cercando di capire come fare clic con il tasto destro del mouse! Non esiste un pulsante di scelta rapida separato per Mac e questo può essere davvero fastidioso per alcune persone. Fortunatamente, il metodo Apple è in realtà più intuitivo e facile da usare.

Tutto quello che devi fare per fare clic con il pulsante destro del mouse è utilizzare due dita quando si esegue un normale clic. Quando fai clic con due dita, ottieni il menu di scelta rapida con il tasto destro del mouse. Per me, questo è molto più comodo di dover muovere il dito fino al pulsante corretto come nella maggior parte dei laptop Windows.

Puoi modificare le impostazioni per il funzionamento del tasto destro del mouse andando in Preferenze di Sistema - Trackpad e facendo clic sulla scheda Point & Click .

Per impostazione predefinita, l'opzione del tasto destro è chiamata Clic secondario in OS X. Se selezionata, è normalmente impostata su Fare clic o toccare con due dita, ma è possibile fare clic sulla piccola freccia piccola e scegliere tra altre due opzioni: Fare clic nell'angolo in basso a destra o clicca nell'angolo in basso a sinistra . Se ti piace il modo in cui lo hai fatto in Windows, puoi modificare OS X per ottenere lo stesso comportamento.

Inoltre, un altro consiglio è quello di selezionare anche l'opzione Tocca per fare clic . La maggior parte dei laptop Windows ti permette di toccare per fare clic, ma OS X non ha abilitato questa opzione per impostazione predefinita, quindi devi premere manualmente il pulsante per fare clic. Se vai su Scroll & Zoom, puoi anche cambiare la direzione di scorrimento in base a quella che è più naturale per te.

Suggerimento n. 2: aggiungere applicazioni al Dock

L'altro grande cambiamento che è più fastidioso per gli utenti di Windows è la mancanza di un pulsante Start. Semplicemente non c'è alcun pulsante centrale in OS X. Hai la piccola icona del logo Apple in alto a sinistra, che può fare alcune cose come arrivare alle Preferenze di Sistema o farti riavviare / spegnere il computer.

Il Dock è fondamentalmente come la barra delle applicazioni di Windows, ma solo con scorciatoie e nient'altro. L'altra cosa fastidiosa è che inizia completamente pieno di applicazioni Apple predefinite. Non uso quasi mai più di uno o due, quindi la prima cosa che faccio è eliminarli. Puoi farlo facendo clic con il tasto destro sull'icona nel dock, scegliendo Opzioni e scegliendo Rimuovi dal Dock .

Dopo averlo fatto, puoi aggiungere un tipo di cartella Tutti i programmi al Dock che ti permetterà di vedere un elenco di tutti i programmi installati in OS X. Per fare ciò, devi trascinare la cartella Applicazioni sul tuo dock. Per fare ciò, è necessario fare clic sull'icona del disco rigido che dovrebbe essere sul desktop. Se non lo vedi, fai clic su Finder nella parte superiore sinistra del tuo Mac e quindi fai clic su Preferenze . Nella scheda Generale, assicurati di selezionare le caselle per Hard disk, Dischi esterni e CD, DVD e iPod .

Fai clic sull'icona del disco rigido sul desktop e dovresti vedere la cartella Applicazioni elencata insieme ad altre cartelle come Libreria, Sistema, Utenti.

Vai avanti e trascina la cartella sul Dock. Ora quando fai clic sull'icona, otterrai un elenco completo di tutti i programmi installati sul tuo Mac. È meglio che provare ad aggiungerli tutti al Dock o dover utilizzare Spotlight per trovare il programma che si desidera eseguire.

Puoi anche usare Launcher (l'icona argento / razzo grigio nel Dock), ma non mi ritrovo mai ad usarlo per qualche motivo.

Suggerimento n. 3: espellere le unità utilizzando il cestino

Questo deve essere il migliore. Per lungo tempo, Apple ha confuso le persone quando si trattava di espellere i dispositivi dal sistema. Per espellere un'unità flash o un DVD, è necessario fare clic con il pulsante destro del mouse e scegliere Espelli oppure trascinare l'elemento nel Cestino.

Questo sarebbe come trascinare l'unità USB nel Cestino di Windows, che in pratica significa eliminare tutto! Quindi, ovviamente, alla gente non piace nemmeno l'idea di gettare tutto ciò che ha dati importanti su di esso in un bidone della spazzatura!

Tuttavia, è così che devi farlo in OS X e no, non risulterà alcun dato perso. Noterai, in realtà, che quando fai clic e trascini un disco o un'unità esterna in OS X, l'icona del cestino può essere modificata in un'icona di espulsione. Immagino che questo dovrebbe farci sentire meglio in qualche modo.

Suggerimento n. 4 - Tweak Finder

Il Finder è fondamentalmente simile a Windows Explorer. Una versione molto più semplice di Explorer a mio avviso. Tuttavia, preferisco la vista più dettagliata e disordinata di Explorer rispetto al Finder semplificato. È semplicemente troppo semplice

Quindi, per aggiungere altro materiale nel Finder, apri una finestra del Finder, quindi fai clic su Visualizza e fai clic sulle barre Mostra tracciato e Mostra barra di stato . Questo darà al Finder un aspetto più simile ad Explorer.

Sotto Vista, clicca su Personalizza barra degli strumenti per aggiungere un paio di icone utili alla barra degli strumenti predefinita. Personalmente, mi piace aggiungere i pulsanti Nuova cartella, Elimina e Ottieni info alla barra degli strumenti.

Infine, fai clic su Finder, quindi su Preferenze e quindi su Sidebar . Qui puoi aggiungere altri elementi alla barra laterale del Finder come Foto, Musica, ecc. Questo è simile alle cartelle della libreria in Windows.

Nella scheda Generale, puoi anche modificare l'opzione Mostra nuova finestra del Finder e scegliere qualcosa di diverso da Tutti i file . Preferisco selezionare la mia cartella Inizio, che corrisponde maggiormente a Windows Explorer.

Suggerimento n. 5: impara a utilizzare Spotlight

Se sei abituato alla casella di ricerca nel menu Start di Windows, sarai felice di sapere che esiste un'opzione di ricerca equivalente in OS X chiamata Spotlight . Puoi accedervi in ​​due modi: facendo clic sulla lente di ingrandimento in alto a destra dello schermo o premendo la scorciatoia da tastiera Command + Barra spaziatrice .

Usare Spotlight è il modo migliore per trovare i tuoi file, cambiare le impostazioni in OS X, trovare le app da installare, trovare e-mail, trovare eventi del calendario, ecc. Mostra anche risultati dal web, così puoi cercare Apple e ottenere siti web e anche una mappa per il negozio Apple locale.

Suggerimento n. 6: OS X utilizza gli spazi e la schermata intera

Un'altra cosa a cui devi abituarti è capire come funzionano quei tre pulsanti in alto a sinistra di ogni finestra. In Windows, hai tre pulsanti: un pulsante di riduzione a icona, un pulsante di espansione e un pulsante di chiusura. In OS X, hai un pulsante di chiusura rosso, un pulsante di riduzione a icona gialla e un pulsante verde che si espande, ma in modo diverso a seconda del programma.

Se fai clic sul pulsante verde per Safari, ad esempio, si espanderà a schermo intero e tutto il resto scomparirà. Se sposti il ​​mouse nella parte superiore dello schermo, vedrai la barra degli strumenti, ma è tutto qui. Allora, dove sono finite tutte le altre finestre e come ci si arriva?

Bene, in OS X, l'app è praticamente entrata nel suo spazio. Se scorri verso l'alto con tre dita, vedrai qualcosa chiamato Controllo missione. Fondamentalmente, ti mostra una miniatura di ogni desktop o programma che utilizza il proprio spazio.

Sono fondamentalmente desktop virtuali in OS X. La maggior parte delle app incorporate userà il proprio spazio quando espanse usando il pulsante verde. Puoi fare clic su uno spazio per attivarlo oppure puoi utilizzare lo scorrimento a tre dita a destra oa sinistra per sfogliare gli spazi. Mi piace molto questa funzionalità perché ti consente di lavorare in un'app completamente, ma ti consente comunque di spostarti rapidamente ad altre app.

In alcune app, tuttavia, l'app si espanderà a schermo intero, ma non entrerà nel suo spazio. Rimarrà fondamentalmente sul desktop originale, occupando solo la maggior parte dello schermo. La maggior parte delle app di terze parti come Microsoft Office ora supporta la modalità a schermo intero che va nel proprio spazio.

Puoi anche fare clic sulla piccola icona più per aggiungere un nuovo desktop, se lo desideri. Puoi avere programmi specifici aperti in desktop specifici, se lo desideri, e puoi anche cambiare lo sfondo in modo che ogni desktop ne abbia uno diverso. Ci vuole un po 'di pratica, ma una volta che ti ci abitui, lo userai tutto il tempo. Basta ricordare i tre colpi di dito.

Suggerimento # 7 - Installa i programmi dal Mac App Store

Per impostazione predefinita, Apple tenta di proteggerti consentendo solo di installare app dal Mac App Store e dagli sviluppatori identificati. In un certo senso, è buono perché ti tiene un po 'più al sicuro senza dover fare molto da parte tua.

Se si desidera installare un nuovo programma, il miglior posto dove andare è il Mac App Store. Mentre il software Windows viene solitamente scaricato da qualsiasi luogo su Internet, la maggior parte dei programmi che dovrai installare sul tuo Mac saranno disponibili nel Mac App Store. Se hai davvero bisogno di installare qualcosa da un altro posto, puoi andare su Preferenze di Sistema - Sicurezza e Privacy e selezionare Anywhere in Consenti app scaricate da .

Quindi, si spera, questi sono alcuni buoni consigli per gli utenti principianti di Mac che hanno praticamente usato Windows per tutta la vita. Ci sono molte altre differenze, ma se riesci a superarle, ti divertirai ad usare il tuo Mac piuttosto che a batterlo. Godere!


Come disattivare la correzione automatica in Windows 10

Come disattivare la correzione automatica in Windows 10

La Correzione automatica è una specie di amore / odio, indipendentemente dalla piattaforma su cui la si usa. In Windows 10, funziona in modo molto simile a quello su altre piattaforme, sostituendo automaticamente le parole errate se sono nel dizionario e applicando una sottolineatura rossa se la parola non viene trovata affatto.

(how-to)

Il supporto di Notepad ++ Passaggio da una scheda all'altra utilizzando i numeri

Il supporto di Notepad ++ Passaggio da una scheda all'altra utilizzando i numeri

Se si esegue molto codice e si deve passare da una scheda all'altra tra le schede aperte, è necessario un modo semplice e rapido per eseguire per mantenere le cose senza intoppi. Il post di Q & A di SuperUser di oggi ha la risposta per aiutare un lettore frustrato ad apprezzare la bontà della scheda.

(how-to)