it.phhsnews.com


it.phhsnews.com / Come usare Trackr per trovare chiavi, portafogli, telefono o altro

Come usare Trackr per trovare chiavi, portafogli, telefono o altro


Stimo che la persona media perde le chiavi più di diciassette volte ogni ora. Trackr è un tracker Bluetooth che puoi usare per trovare le tue chiavi nel cuscino del divano o individuare il tuo portafoglio se lo hai lasciato dietro al bancone. Ecco come impostare il tuo.

Cos'è Trackr?

Trackr è un tracker con dispositivo abilitato Bluetooth che si adatta al tuo portachiavi o può scivolare nel tuo portafoglio che si accoppia con lo smartphone. Trackr si presenta in diversi fattori di forma. Il Trackr Bravo ($ 30) ha all'incirca le dimensioni di un quarto con un passante per adattarsi al portachiavi e un solo pulsante sul davanti che puoi premere per suonare il tuo telefono. Il Pixel Trackr ($ 25) è leggermente più piccolo, è disponibile in nove colori e si attacca alle chiavi, alla borsa o allo zaino con una corda. Il Trackr Wallet ($ 30) ha le dimensioni di una carta di credito, ma leggermente più spesso, progettato per adattarsi al tuo portafoglio. Il Trackr Wallet 2.0 ($ 30) è esattamente la dimensione e la forma di una carta di credito, ma è disponibile solo per il pre-ordine al momento della scrittura. Se acquisti i dispositivi Trackr alla rinfusa, puoi ottenerli per uno sconto decente. Amazon vende quattro dispositivi Trackr Bravo per $ 80 o $ 20 ciascuno.

Una volta collegato Trackr al telefono, puoi aprire l'app Trackr per suonarlo se ti trovi nelle vicinanze. Puoi anche vedere dove sono state visualizzate per l'ultima volta le tue chiavi, portafoglio o altro dispositivo mancante su una mappa. Se tocchi l'icona dell'altoparlante nell'app, Trackr emetterà una suoneria forte, aiutandoti a trovarla, anche se è bloccata sotto il divano o lasciata negli altri pantaloni. Se sai dove sono le tue chiavi, ma hai perso il telefono, puoi anche fare clic sul pulsante sul tuo Trackr. Questo squillerà il tuo telefono, mostrandoti che era in mano per tutto il tempo e facendoti mettere in discussione tutte le tue scelte di vita fino a questo punto.

Se hai perso le chiavi e non sei nel raggio di Bluetooth, l'app sul tuo telefono ti mostrerà l'ultima posizione GPS conosciuta del tuo dispositivo. Trackr utilizza anche un servizio chiamato Crowd Locate Network per trovare le tue cose anche se non sei vicino. Chiunque abbia installato l'app Trackr può localizzare i tuoi dispositivi se si avvicinano, a quel punto la posizione della tua mappa sarà aggiornata. Quindi, ad esempio, se hai lasciato il tuo portafoglio al bar, ma qualcuno lo preleva e lo porta da qualche parte, la posizione del tuo portafoglio sarà aggiornata ogni volta che si avvicina a un altro utente Trackr. Questa non è una garanzia, ma è un comodo ripiego se perdi traccia delle tue cose, in particolare se vivi in ​​una grande città dove c'è una maggiore possibilità che qualcun altro possa usare la stessa app che fai.

Oltre a trovare le tue chiavi, Trackr offre anche una pratica abilità per Amazon Echo che ti permette di trovare il tuo telefono con un comando vocale. Non è necessario un dispositivo Trackr per poterlo utilizzare e l'abilità è gratuita. Puoi leggere la nostra guida qui su come configurarla.

Come impostare un Trackr

Per configurare il tuo Trackr, devi installare l'app Trackr per Android o iOS. Quando apri per la prima volta l'app, tocca "Aggiungi un nuovo dispositivo".

Tocca il dispositivo nell'elenco dei dispositivi Trackr nella schermata successiva.

Assegna al tuo Trackr un nome che descriva l'oggetto del tuo monitoraggio, ad esempio "chiavi" "O" portafoglio ".

Successivamente, l'app ti dirà di premere il pulsante nella parte anteriore del tuo Trackr. Fare clic per avviare il processo di accoppiamento.

Posiziona il Trackr accanto al tuo telefono. La luce dovrebbe essere blu lampeggiante. Toccare Avanti sul telefono per associare il Trackr.

L'applicazione Trackr impiegherà un momento per connettersi al dispositivo. Al termine, toccare Avanti.

Una volta connesso il dispositivo, Trackr eseguirà un paio di test per assicurarsi che il dispositivo funzioni. Per prima cosa testerà la gamma. Per fare questo, tieni il tuo Trackr a pochi metri di distanza dal telefono e tocca Test Range. Dopo un attimo, l'app ti dirà quanto lontano puoi arrivare prima che Trackr si disconnetta. Questo sarà influenzato da muri ed elettronica, quindi potresti non essere in grado di attraversare la casa e rimanere connesso, ma dovrebbe funzionare quando sei relativamente vicino.

Successivamente, l'app verificherà quanto è forte il tuo Trackr. Metti il ​​Trackr a pochi metri di distanza dal telefono e tocca Suoneria. Il tuo Trackr emetterà un suono che squilla. Questo è il livello di rumorosità del dispositivo quando cerchi di individuarlo dal tuo telefono. Se funziona correttamente, l'app ti fornirà una lettura del suo livello di decibel.

Dopo entrambi i test, vedrai un "Rapporto di compatibilità". Ovviamente, presumi che il dispositivo Trackr funzioni bene e sia compatibile e tutto il resto, ma è utile avere un paio di test per mostrarti come funziona e assicurarti che il tuo funzioni correttamente. Tocca Fine per continuare.

Infine, Trackr ti chiederà di accedere (o creare) il tuo account Trackr. Questo collegherà il tuo Trackr al tuo account, quindi sarai in grado di individuarlo da altri dispositivi. Inoltre, questo ti collegherà al servizio Trackr Crowd Locate, che consente ad altri utenti di trovare i tuoi dispositivi se non sei nel raggio d'azione. Allo stesso modo, consente al tuo telefono di individuare qualsiasi Trackrs perso da qualcun altro.

Puoi ripetere questo processo per tutti i dispositivi Trackr di cui hai bisogno. Una volta collegato Trackr, vedrai un semicerchio verde punteggiato in basso, che indica quanto sei vicino al tuo dispositivo (se non sei all'interno dell'intervallo Bluetooth, dirà "Ricerca in corso ..."), e un giro icona dell'altoparlante. Tocca l'icona dell'altoparlante per suonare i tuoi tasti. Nella parte superiore dello schermo, vedrai una mappa che ti mostra l'ultima posizione nota del tuo Trackr.

Puoi anche toccare il pulsante del menu nell'angolo in alto a destra per vedere un elenco di tutti gli altri dispositivi che hai collegato Trackr.

Sfortunatamente, i dispositivi Trackr possono trovare i tuoi contenuti solo se sono all'interno del raggio di portata del tuo telefono (o di un altro utente Trackr), ma è ancora più che sufficiente per prendersi cura di quei momenti in cui sei assente. dimentica con cura dove hai lasciato il tuo portafoglio.


Come creare e condividere album collaborativi in ​​Google Foto

Come creare e condividere album collaborativi in ​​Google Foto

Se si desidera condividere foto di famiglia con parenti lontani o creare un pool condiviso di vacanze o foto di eventi con gli amici, è facile creare e Condividi album collaborativi in ​​Google Foto. Anche se non mancano i modi per condividere le foto tra i tuoi amici, Google Photos offre alcuni motivi interessanti per renderlo la tua piattaforma di condivisione di foto preferita.

(how-top)

Come fare in modo che il tuo Samsung Galaxy Phone si senta più simile Stock Android

Come fare in modo che il tuo Samsung Galaxy Phone si senta più simile Stock Android

Il Galaxy S e Galaxy Note sono alcuni dei migliori telefoni Android disponibili al momento. Ma TouchWiz ha una cattiva reputazione per essere brutto e "ingombrante" (soprattutto con elitisti Android). Se questa è l'unica cosa che ti impedisce di dare uno di questi telefoni altrimenti eccellenti, ti abbiamo coperto.

(how-top)