it.phhsnews.com


it.phhsnews.com / Perché le vecchie console di gioco sembrano così male sui televisori moderni?

Perché le vecchie console di gioco sembrano così male sui televisori moderni?


Le vecchie console di gioco sono fantastiche. Non solo perché ci sono molti vecchi giochi che valgono ancora la pena giocare, ma poiché i disegni elettronici più semplici dei sistemi basati su cartucce tendono ad essere molto più resistenti all'usura rispetto alle moderne console basate su dischi, molti di loro sono ancora in circolazione e in ottime condizioni di lavoro.

Allora perché il tuo vecchio Super NES o Sega Genesis sembra spazzatura sul tuo nuovissimo televisore HD? È una combinazione di fattori, ma in sostanza si riduce a questo: le vecchie console di gioco sono state progettate per funzionare con televisori più vecchi, in particolare i grandi televisori a tubo catodico (CRT) che ricordiamo prima che gli LCD prendessero il controllo del mondo.

Risoluzioni Do not Match Up

Se per la prima volta da anni utilizzi un classico sistema basato su cartucce, potresti aspettarti che la sua grafica basata su pixel assomigli ai moderni giochi di pixel art come Stardew Valley o Hotline Miami . E anche se è vero che questi titoli sono molto ispirati sia dall'arte che dai limiti dei giochi degli anni '80 e '90, una vecchia console su una nuova TV non sarà affatto nitida e pulita come un nuovo gioco di pixel art. Questo perché l'hardware di queste console è limitato dalla quantità di risoluzione che può emettere, così come lo sono gli standard dei cavi video di quell'epoca.

Ad esempio, la maggior parte dei giochi del Super Nintendo Entertainment System utilizza una risoluzione del display di solo 256 × 224. Rispetto ad un televisore 1080p standard a 1920 × 1080, è praticamente un francobollo.

Basandoti sulle tue esperienze con i moderni giochi "retro", ti aspetteresti che assomigli a questo, con ogni pixel quadrato riprodotto fedelmente in un immagine nitida:

Un display di gioco SNES "perfetto". Schermo intero a sinistra, ingrandimento di 1 a 1 pixel a destra.

Ma in effetti, perché la televisione deve prendere l'immagine a bassa risoluzione e ingrandirla per visualizzarla alla risoluzione Full HD, ricampionandola come ingrandisce, assomiglierà più a questo:

Semmai, questo sembra migliore di quello che vedrai sulla tua TV. Il ricampionamento di Photoshop è migliore di quello che un televisore sarebbe in tempo reale.

Non è stato fino generazione di Xbox 360 e PlayStation 3 che le console hanno raggiunto la risoluzione Full HD, e anche in questo caso, la maggior parte dei giochi in realtà non era così alta. Quindi qualsiasi cosa della PlayStation 2 o di prima avrà almeno alcuni di questi effetti, con le console più vecchie che hanno una sfocatura ancora più pronunciata. Il problema è esacerbato dalla differenza tra i cavi analogici e digitali.

È possibile attenuarlo in qualche modo con cavi di qualità superiore: l'S-Video è migliore di RCA (composito) e l'RCA è migliore di un connettore RF standard. Alcune vecchie console hanno anche opzioni di output digitali di base, come la scatola VGA di Dreamcast. Ma a un certo punto l'immagine non può essere migliorata sull'hardware originale, non importa quali aziende come Monster Cable vorrebbero farvi credere.

Naturalmente, la grafica di questi giochi è stata creata pensando a queste limitazioni. I progettisti dei giochi sapevano che sarebbero stati visualizzati in un modo più "morbido", più "fasullo" di quello che stavano programmando per i monitor dei computer, grazie all'effetto fosforoso e occasionalmente all'uso di effetti come le linee di scansione. I game designer non hanno mai realmente inteso i reticoli a griglia perfetti per pixel che si vedono nei moderni giochi di "pixel art" da visualizzare, o per lo meno non hanno mai immaginato che le persone avrebbero giocato con questo stile visivo nitido. Quindi, mentre è possibile creare un display perfetto per alcuni vecchi giochi (vedi sotto), potrebbe essere considerato meno autentico di alcuni giocatori.

... E a volte non sono nemmeno supportati

Segnali a 240p a volte aren ' Ho persino supportato i televisori moderni, lasciando alcuni completamente incompatibili con le console dell'era PlayStation e precedenti. La bassa risoluzione non ha influenzato i televisori CRT, in parte perché i moderni valori di risoluzione "X pixel per Y pixel" non si applicano effettivamente al modo in cui i televisori a tubo catodico formano effettivamente la loro immagine e in parte perché più o meno tutto ciò che veniva visualizzato su quei televisori era automaticamente dimensionato e ritagliato sul display analogico.

Ma i moderni televisori ad alta definizione non "si aspettano" di essere alimentati con qualsiasi livello al di sotto dei livelli di qualità del videoregistratore (circa 480 linee in formato analogico). Di conseguenza, alcuni semplicemente non visualizzeranno affatto l'immagine proveniente da connessioni composite o RGB. Quando lo fanno, alcuni dei metodi di rendering degli effetti grafici, come gli sprite lampeggianti che scorrono le animazioni, non vengono visualizzati correttamente. In poche parole, è un casino.

Problemi relativi al rapporto di aspetto

Chiunque sia abbastanza vecchio da ricordare le TV "quadrate" sa che hanno usato un rapporto di aspetto diverso rispetto a quello attuale. Quelle televisioni erano 4: 3, mentre le HDTV di oggi sono widescreen 16: 9, una forma molto più "rettangolare". Quindi, se si tenta di visualizzare una console più vecchia su un nuovo televisore e si estende l'immagine a "schermo intero", sarà circa 1,5 volte più ampia di quanto dovrebbe essere. La maggior parte dei nuovi televisori può tenerne conto nelle impostazioni dell'immagine; puoi impostare le proporzioni su 4: 3 manuale o originale. In alternativa, puoi "ingrandire" l'immagine, ma questa operazione taglierà una buona parte della parte superiore e inferiore, nascondendo eventualmente informazioni di gioco essenziali come le vite o le munizioni rimanenti.

un gioco Super NES 4: 3 teso a 16: 9 .

Ancora una volta, alcune console leggermente più recenti possono rappresentare i nuovi televisori. Alcuni giochi su PlayStation 2 e Xbox originale includevano una modalità di visualizzazione widescreen per HDTV e, al momento della generazione di Xbox 360 / PS3 / Wii, la maggior parte dei nuovi giochi poteva rappresentare un rapporto 16: 9 standard.

Input Lag

I televisori CRT hanno un'elaborazione delle immagini incredibilmente veloce grazie alle loro configurazioni analogiche, generalmente inferiori a 3-4 millisecondi, al di sotto del punto in cui la maggior parte dei giocatori riesce a notarlo. Le configurazioni completamente digitali su televisori e monitor moderni sono più complesse e persino un monitor di gioco costoso avrà un ritardo di input di circa 8 millisecondi. Più tipicamente, i televisori avranno un ritardo di visualizzazione considerevolmente più alto, specialmente quando si effettua l'upscaling da sorgenti video analogiche come le vecchie console.

Questo potrebbe non sembrare un grosso problema, ma è se sei serio sul tuo gioco. I giochi di combattimento in particolare misurano con precisione i tempi di risposta, a volte solo in uno o due fotogrammi di animazione. Se colleghi SEGA Genesis alla tua nuova HDTV per qualche azione di Street Fighter II, potresti improvvisamente scoprire che il tuo personaggio manca combo e blocchi molto più spesso di quanto ricordi.

Questo tipo di ritardo non è un grosso problema per la maggior parte dei contenuti; Finché il video e l'audio sono sincronizzati, la visione di un film non viene influenzata negativamente dal fatto che l'immagine impiega una frazione di secondo in più per essere visualizzata sullo schermo. Ma può essere molto fastidioso per alcuni videogame più vecchi.

Come ottenere un'immagine migliore per i tuoi giochi classici

È tutto molto interessante, ma cosa puoi fare al riguardo? Se preferisci il look moderno e perfetto per i pixel, hai alcune opzioni.

Se ti capita di avere un nuovo sistema di gioco con accesso a vecchi titoli tramite download digitale, l'esperienza sugli HDTV è piuttosto grande. Le macchine Xbox 360 / PS3 / Wii e le loro più recenti incarnazioni gestiscono l'upscaling sulla console di gioco, mostrando le proporzioni e la risoluzione originali in una chiarezza perfetta per i pixel. Ovviamente, questi giochi retro generalmente devono essere riacquistati in negozi come la console virtuale di Nintendo, spesso a prezzi sorprendentemente alti.

Recentemente alcune società di giochi hanno anche rilanciato collezioni di giochi classici su hardware completamente digitale aggiornato , come il classico SNES. Questi sono fantastici anche su schermi moderni, grazie a un'accurata messa a punto del produttore.

Un piccolo computer Raspberry Pi che esegue una suite di emulazione personalizzata, completa di custodia in stile NES.

CORRELATO: Come costruire il tuo Own NES o SNES Classic con Raspberry Pi e RetroPie

Un'altra opzione è l'emulazione. Un PC, Raspberry Pi su misura o un set-top box come lo NVIDIA SHIELD faranno praticamente la stessa cosa che le nuove console possono fare con i giochi classici, rendendo i titoli originali a piena risoluzione con l'uscita digitale per la tua TV. Usano i file ROM originali prelevati da cartucce e dischi di gioco. I vecchi sistemi di gioco sono così a basso consumo che anche i dispositivi più economici come il Raspberry Pi possono emulare i loro sistemi operativi senza far fatica. Aggiungi un controller wireless o due, trova alcuni file ROM (non chiederci come) e sarai in grado di vedere i tuoi giochi classici come mai prima.

Ma se hai ancora i tuoi sistemi e giochi originali e ti piacerebbe giocarli in modo autentico, avrai comunque bisogno di una sorta di nuovo hardware per ottenere il miglior quadro possibile. Ora ci sono convertitori appositamente progettati che utilizzano una versione più precisa e precisa dell'upscaling di base del televisore. Prenderanno l'immagine originale sub-HD, la leggeranno nella sua forma pixelata e la invieranno al televisore in un segnale HDMI 1080p che preserva la nitidezza e la chiarezza degli sprite e dei pixel originali. Il gold standard per questi dispositivi è chiamato "Framemeister", chiamato anche XRGB-Mini. È una piccola scatola costosa, molto più costosa di tutte le console per cui è stata progettata. Ma se devi assolutamente giocare con i tuoi giochi sulla console originale, è il modo migliore per farlo.

Hyperkin rende le versioni moderne di console retrò che sono fuori dalla protezione brevettuale con opzioni di output HD.

In alternativa, puoi acquistare nuove versioni di console classiche di tipo reverse-engineering progettate per riprodurre le cartucce di gioco originali con le moderne uscite HDTV (incluso il nuovissimo Super Nt di Analogue). Questi sono purtroppo disponibili solo per i sistemi classici più popolari, sfortunatamente, ma è ancora qualcosa.

Fonte immagine: Amazon, Etsy, Google Play Store


Che cos'è la directory System32? (e Why You Should Not Delete It)

Che cos'è la directory System32? (e Why You Should Not Delete It)

La directory C: Windows System32 è una parte critica del sistema operativo Windows in cui sono memorizzati importanti file di sistema. Alcuni burloni online potrebbero dirti di eliminarlo, ma non dovresti - e mostreremo esattamente cosa succede se provi. Qual è la cartella System32? La cartella System32 in C: Windows System32 fa parte di tutte le moderne versioni di Windows.

(how-top)

Novità di iOS 11 per iPhone e iPad, Disponibile ora

Novità di iOS 11 per iPhone e iPad, Disponibile ora

IOS 11 è stato rilasciato il 19 settembre 2017. Apple ha annunciato una serie di nuove funzionalità e modifiche al WWDC 2017 di quest'anno. Da miglioramenti a Messaggi e Apple Pay fino al potente multitasking e gestione dei file su iPad, ecco le migliori nuove funzionalità. Le App di iMessage sono più facili da accedere e i messaggi sono sincronizzati tra dispositivi L'app Messaggi ha un'app ridisegnata cassetto per rendere le app e gli adesivi iMessage più facilmente individuabili e facili da usare.

(how-top)